Wednesday, October 30, 2013

Punti notevoli ed argomenti salienti su: spirituale e scienza, profezia politica, T.L.T., medicina e psicoanalisi spirituale.

-
Gelletti Aldo, Trieste, Italia.
E-mail: aldo.gelletti@yahoo.it
Facebook: Aldo Gelletti

Le frasi in maiuscolo ma in carattere più piccolo non sono più importanti delle altre in minuscolo, in questo post, forse, il lavoro e perdita di tempo non ne valeva la candela. Questo contenuto e tutto quello versato negli altri post mi può anche esser utile per fare copia ed incolla per mandare messaggi o cos'altro ancora.

1° Capitolo: Spirituale e scienza: 1-7

1)-CREDI ALL'EVOLUZIONE? BEH, L'UOMO È PIÙ INTELLIGENTE DEL CASO; CHE TI COSTRUISCANO UN ROBOT CON GLI OCCHI ED INTELLIGENTE CHE TI POSSA PRENDERE O CALCIARE UNA PALLA A DIVERSE VELOCITÀ ED ANGOLAZIONI! SE LA PERSONA è SINCERA PUÒ BASTARE UN SEMPLICE RAGIONAMENTO PER METTERE IN CRISI TALE TEORIA PROPAGANDISTICA, SI, UN QUALCHE COSA DI SIMILE AL "PROCESSO" SUBITO DA GESÙ CRISTO E SACCO E VANZETTI. LA NEVE PUÒ MITIGARE IL TIEPIDO PER UN PO', MA, OGGI DI, CHI PUÒ MITIGARE L'INGIUSTIZIA E LA CORRUZIONE IN GRANDI PROPORZIONI? Nota: SECONDO GLI EVOLUZIONISTI, IL 98% DEL DNA ERA SPAZZATURA, UNA PRESUNTA PROVA A FAVORE DELLA TEORIA DELL'EVOLUZIONE? HANNO PURE TROVATO IN UNO STATO DEGLI USA, UN PRESUNTO ANELLO DI CONGIUNZIONE VERSO L'UOMO SAPIENS? IL "98%" DEL DNA, IN REALTÀ', E' ADDETTO A DARE INFORMAZIONI SUL COME ESEGUIRE I VARI LAVORI CHIMICI, SIA PER RIPARARE LE CELLULE CHE PER DUPLICARLE CHE PER AUTODISTRUGGERLE, ECC, ECC. IL PRESUNTO E SPERATO ANELLO DI CONGIUNZIONE RISULTO' ESSERE UN MAIALE ANCORA OGGI PRESENTE IN QUELLO STESSO STATO NEGLI USA. SI, GLI EVOLUZIONISTI HANNO DETTO DI TUTTO E DI PIU' NEL CORSO DEL TEMPO PER TENTARE DI DIFENDERE A SPADA TRATTA LA LORO TEORIA, SMENTITA IN VARIE PARTI NEL CORSO DEL TEMPO PURE DA LORO STESSI, SI, GLI STESSI SEDICENTI SCIENZIATI CHE SI DICHIARANO EVOLUZIONISTI. LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE, DI FATTO, E' UNA PROPAGANDA "TRUFFALDINA"! Nota: (In breve): La specie umana diffusa in tutta la terra deriva da un'unica famiglia creata da Dio in Africa e risalente a circa 6000 anni fa, inoltre, il nostro presente e futuro solo in parte dipende dal nostro genoma. Si, è una grande cosa il genoma umano creato da Dio, le tante informazioni tenute in modo ordinato e facilmente estraibili. Perfino dei "truffatori" hanno beffeggiato gli evoluzionisti, una combriccola di psudo-scienziati che fanno propaganda menzognera, consapevolmente o non. NOTA: Nel corso degli anni, decenni e secoli, potrebbero esserci stati dei periodi un po' più calde o freddi, ma, non ci sono prove delle ere glaciali, ma, ancor più, non esiste alcuna prova a sostengo della teoria dell'evoluzione. NOTA: Geova Dio si è dimostrato un sommo matematico, non solo per diverse cose inanimate, ma, anche nel creare tante forme di vita vegetali ed animali. Ci sono diverse situazioni in cui, per così dire, la matematica può risultare particolarmente vantaggiosa anche ad alcune forme di vita e forse ad interi ecosistemi. NOTA: L'equilibrio del universo al trilione è già sufficiente per dimostrare l'esistenza di Dio ma alcuni scienziati propongono che la scienza possa spiegare l'esistenza di ogni cosa senza il bisogno che ci sia un creatore, una fede cieca infinita e senza logica. NOTA: Imparando e copiando dalla natura creata da Dio, ora i ricercatori stanno pensando alla realizzazione del DNA sintetico per immagazzinare dati come nel digitale, siano essi, gli scritti, i film, la musica, ecc, ecc. Il DNA è molto piccolo e denso, non necessita di corrente per memorizzare e la decodificazione dei dati immagazzinati è al 100% ed ogni dato può facilmente essere estratto secondo le necessità. Con un solo grammo di DNA sintetico, il sistema di immagazzinamento dati di gran lunga superiore ad ogni altra forma di memoria mai realizzata dall'uomo, si potrebbe avere la memoria contenuta in 3 milioni di CD. (Tenendo conto che sbagliando di una sola cifra si può dare un valore 10 volte più piccolo o più grande). (Si è riusciti pure a creare dei materiali in laboratorio più resistenti che in natura, tuttavia, grazie alle caratteristiche degli elementi, ma anche, dei materiali di vario tipo molto più resistenti proprio copiando dalla natura alcuni particolari strutturali spesso non visibili ad occhio nudo). NOTA: La tendenza del corpo ad auto riparare i tessuti e gli organi danneggiati da un trauma, anche se entro certi limiti, è già sufficiente per dimostrare inequivocabilmente che il corpo umano e degli animali e stato costruito da un creatore molto intelligente ed amorevole. Le razze al interno di una specie, niente altro sono che un adattamento della stessa specie ai vari tipi di ambiente e necessità per vivere o sopravvivere alla meglio; un dono di Dio. NOTA: La materia oscura dedotta da alcuni comportamenti della materia ed energia visibili nel cosmo che cosa potrebbe essere? Potrebbe trattarsi dell’energia di Geova Dio mediante il suo spirito. NOTA: Il calore e la pressione possono essere trasformate in energia motoria? Probabilmente, avendo la tecnologia adatta le si possono trasformare in energia motoria. NOTA: (Pensieri o speculazioni vere e proprie, da menti più filosofiche che scientifiche, che non saranno mai dimostrate e molte delle quali più tardi abbandonate e pure di poter esplorare in dietro nel tempo con precisione): Pensatori che escogitano nuove idee teoria e teorie tra le più disparate per spiegare le origini dell'universo in aggiunta o cambio con la teoria del grande scoppio, ma, si rifiutano della spiegazione data dalla Bibbia sulla origine od inizio del universo fisico nei infinito spazio vuoto in assenza completa di materia, energia e materia oscura. Gli esperimenti fatti sul piccolo per cercare di confermare e dimostrare il grande scoppio sono esperimenti che fanno ridere e non in grado di spiegare alcun che. Gli esperimenti fatti non hanno dimostrato l'accadimento dei miracoli ma neanche il contrario eppure ci sono delle prove riguardo ad alcuni miracoli compiuti da Dio ed, a parte l'ordine nascosto contenuto nella natura. Ma, dal nulla in assoluto non può formarsi nulla. Tuttavia, anche dai falsi ragionamenti si può essere aiutati ad affinare i propri ragionamenti per fare capire alle persone che Dio esiste. NOTA: La massa, presumibilmente non presente nei fotoni della luce ed in altre energie, non potrebbe essere energia imprigionata? Ma, che dire della filosofia? Gira e rigira, non viene mai al punto e può farti perdere il buon senso nel ragionamento. NOTA: I cianobatteri sono microrganismi marini che mediante la luce solare che riescono a catturare alla perfezione, riescono a trasformare l'acqua e l'anidride carbonica in sostanze nutritizie. Scienziati che idealizzano panelli solari e fotovoltaici hanno cercato di imitarli ma senza riuscirci lontanamente. Si, la natura attesta in infiniti modi il fatto che esiste un creatore intelligente, sapiente, potente ed amorevole. NOTA: La perfezione della natura attesta il progetto di Geova in "infiniti " ambiti e situazioni particolari. Nota: I colori influiscono notevolmente sulla nostra psicologia, contribuiscono a rendere più piacevole la nostra vita e, come gli odori, aiutano a ricordare meglio; si, una ennesima prova sul fatto che siamo stati creati da un creatore amorevole in modo da poterci godere la vita, e quindi, non dall'evoluzione e dal cieco caso. NOTA: Non credi che la Bibbia dice sempre la verità e che fu ispirata da Dio, sebbene, 40 uomini di diversa estrazione sociale l'abbiano scritta nell'arco di circa 1600 anni? Prima devi acquisire conoscenza ed intendimento, e dopo, saresti in grado di fare una scelta consapevole se credere ed aver fiducia nella Bibbia oppure no. NOTA: La Bibbia si interpreta da se in un solo modo, conta: il contesto ed/od i collegamenti di uno o più versetti, l'armonia generale, la coerenza delle cose specificate e/o degli argomenti insegnati pure e soprattutto al tema principale, con richiami ed accenni storici e geografici sia interni che verso l'esterno al testo ispirato, ecc, ecc. Si, la Bibbia ha una sola interpretazione per ogni cosa, essa è come un puzzle dove ogni tassello va in un solo ed unico posto. nota: alcuni dubitano sul resoconto storico dell'arca di Noè soltanto, perché ritengono che tutti gli animali terrestri ed alati non avrebbero potuto entrare ed essere contenuti tutti e quanti nell'arca, pur essendo stata lunga meno di 150 metri metri, larga un sesto ed alta come una casa di 4 piani. Ma, tutto quello che dice la Bibbia è verità, pure in senso cronologico, le varie scienze lo hanno dimostrato, lo dimostrano e continueranno a farlo in futuro, tuttavia, non è che la bibbia spieghi ogni particolare riguardo alle varie situazioni ed eventi che si sono verificati nei tempi biblici e pure in seguito! anch'io mi sono posto questa domanda, e, senza che nessuno mi faccia ragionare su questo particolare, eppure, io sono sicuro al 100% sul resoconto biblico sia riguardo l'arca di Noè che sul passaggio degli israeliti attraverso il Mar Rosso. Questi due avvenimenti menzionati dalla bibbia, e, tanti altri, sono già stati dimostrati dall'archeologia. da notare che, cercare di spiegare degli avvenimenti biblici mediante ipotesi di coincidenze estreme causate da avvenimenti naturali molto remoti, quando invece, si trattò di miracoli fatti da dio al temo od istante giusto, non da credito alla Bibbia, ma, svia la gente ed intestardisce ancor più gli scettici irriducibili, come, in una completa incoerenza e perdita del buon senso, a volte, "a 360°" specie quando vengono discussi gli argomenti incompresi o poco dimostrati e/o di carattere spirituale. Ma, se nel mezzo del ponte naturale, (forse creato da Dio sul momento, comunque avendoli condotti proprio li), il mare fosse stato profondo soli 100 metri, comunque, sul fondo ci sarebbe stata una pressione di 10 atmosfere corrispondente a una tonnellata per decimetro quadrato e quindi nessun evento naturale, (anche se fosse accaduto nel momento giusto ed anche potendo posizionare l'acqua con una scia di passaggio proprio li, due cose di per se già impossibili), avrebbe potuto spostare solo momentaneamente tutta quell'acqua, essendo essa troppo abbondante e pesante, e, considerando anche che l'acqua ha una massa di circa 100 volte superiore a quella dell'aria. Si, per gli scettici, sia non sapendo che volendo dare ragione a tutti costi al loro scetticismo, possono escogitare una qualsiasi teoria anche in apparente armonia con il racconto biblico, in questo caso, come: sono passati per uno stagno d'acqua poco profondo che il vento avrebbe potuto spostare, cosa di per se già difficile, ma, di discredito alla Bibbia e con indicazione di un posto diverso anche se nei paraggi, ecc, ecc. NOTA: Uno potrebbe obbiettare dicendo: ma, come è possibile che siano entrati nell'arca vari tipi di animali, tra cui, alcuni animali fatti per vivere bene al freddo ed altri per vivere bene al caldo? Inoltre, sempre in relazione alla domanda precedente, se il clima era omogeneo quasi intorno ai 20°c in tutta la terra, come mai c'erano specie come il leone e l'orso bianco? Potrebbe darsi che Geova Dio abbia spinto tutti questi animali sia a spareggiarsi in tutta la terra che aiutandoli geneticamente ad adattarsi al freddo od al caldo essendo sia ben isolati che non. La Bibbia non parla su ogni particolare, tuttavia, per abbreviare la vita della famiglia umana Dio non può aver influito sul DNA dei tre figli di Noè? Inoltre, questo è un dato scritturale, Dio non ha compiuto un miracolo confondendo le lingue di tutti gli uomini ribelli che costruivano la città di Babele? Si, tra l'altro, un miracolo nel spingere alcune specie verso i poli ed in tutti i climi e pure aiutando tutte queste specie e razze ad adattarsi di più al freddo ed ai vari climi, Dio potrebbe aver influito pure su tutte queste, ma, come scritturalmente testimoniato, senza creare più niente nel settimo giorno. Il 7° giorno è iniziato dopo la creazione di Adamo e finirà appena alla fine del millennio, e quindi, nessuna contraddizione dal punto di vista scritturale, basta capire con intendimento le varie sfaccettature. L'influire da parte di Dio, se è accaduto realmente, sul DNA dei tre figli di Noè e di molti animali aiutandoli ad adattarsi, e pure, influendo sulla chimica dei neuroni di tutti coloro che costruivano la città di Babele, se è appunto avvenuto, è stato un miracolo, non un atto creativo nel settimo giorno. NOTA: L'entrata ordinata degli animali a coppie poteva già essere una evidente prova sul fatto che Geova sosteneva Noè e che da li a poco avrebbe portato giudizio sull'intera terra abitata di quell'epoca facendo morire tutte le creature terrestri. Inoltre, nonostante le violenza e gli scherni, ecc, ecc, Noè come ha potuto portare a termine l'arca? NOTA:Essendosi depositato in montagna all'altezza di 4800 metri di altitudine circa, il legno dell'arca per lo più si è ben conservato grazie al freddo ed al ghiaccio. NOTA: Prima del diluvio gli inverni erano senza ghiaccio, inoltre, tra i poli e l'equatore e tra i monti e la pianura, c'era poca differenza di temperatura, comunque, pur essendo ilo clima mite su tutto lo globo, l'insolazione era meno intensa rispetto ad oggi a cielo sereno con 20-30% di umidità. NOTA: Noè probabilmente fu protetto da Dio per poter predicare la giustizia e potendo portare a termine il lavoro di costruire l'arca, inoltre, la sua opera di avvertimento come predicatore di giustizia fu salvifica anche se si unirono a lui soltanto 7 persone strette della sua famiglia. Un esempio per noi oggi quando predichiamo cose inerenti alla verità pur sapendo che probabilmente pochi o nessuno ci ascolterà mettendo in pratica; un buon esempio per noi oggi nonostante l'opposizione e/o l'apatia. NOTA: Anche riguardo la torre e la città di Babele ci sono delle prove ed indizi: resti archeologici, leggende in parti distanti del mondo che parlano dello stesso evento, e, la lingua iniziale e tutte le altre da sempre complesse, e quindi, smentita l'evo0luzione della lingua come se si fosse partiti da gemiti delle scimmie. NOTA: SIA NELLE TESTIMONIANZE FOSSILI CHE AI NOSTRI GIORNI, PERCHÉ NON E STATO TROVATO NEMMENO UN ANELLO DI CONGIUNZIONE? OGGI DI, CON TUTTE LE SPECIE ESISTENTI, ANCHE SE MOLTE SI SONO ESTINTE PURE PER COLPA DELL'UOMO, DOVREBBE ESSERCI QUALCHE ANELLO DI CONGIUNZIONE! PERCHÉ TUTTE LE SPECIE SONO APPARSE ALL'IMPROVVISO GIÀ COMPLESSE E DEL TUTTO COMPLETE, E QUESTE, SI SONO SEMPRE RIPRODOTTE SECONDO LA PROPRIA SPECIE, MENTRE, ALCUNE SONO SPARITE ALL'IMPROVVISO, E OVVIAMENTE, NON ESSENDO STATE SEGUITE DAGLI IPOTETICI ANELLI DI CONGIUNZIONE. INOLTRE, LE ALI DEVONO ESSERE FUNZIONALI E PERFETTE FIN DALL'INIZIO, ALTRIMENTI, L'UCCELLO NON PUÒ VOLARE, E QUINDI, È DEL TUTTO IMPROBABILE CHE UN ANIMALE, (MA TUTTI QUANTI DELLA SUA SPECIE IN CONTEMPORANEA), ABBIA TENTATO DI VOLARE PER MIGLIAIA DI ANNI, POTENDO SVILUPPARE SEMPRE DI PIÙ LE ALI E, FINO A POTER VOLARE. SI, LE PROVE FORNITECI DALLA SCIENZA, MOLTO PIÙ AVANTI RISPETTO A 150 ANNI FA, CI DIMOSTRANO PALESEMENTE CHE LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE È DEL TUTTO INFONDATA, E FORSE, È LA PIÙ GRANDE CAVOLATA DELL'INTERA STORIA DELL'UMANITÀ. NOTA: Anche se il progresso tecnologico è andato molto veloce in questi ultimi 200 anni, quando si fa delle previsioni azzardate sul fatto che l'uomo ben presto conquisterà altri pianeti si dovrebbe sempre pensare alle difficoltà avute per brevi viaggi nello spazio, sulla immoralità dell'uomo nei confronti di Dio, sul fatto che lo spazio non può essere conquistato facendo la guerra come pensa l'umo militare, ecc, ecc. Un pensiero e discorso mirato dovrebbe essere realista, non farsi sviare dal rapido progresso di questi ultimi decenni e saper considerare le varie implicazioni che potrebbero conseguire nel caso un domani l'uomo, ossia, tutta l'umanità unita non per mano degli attuali governi, decidesse e pensasse di essere in grado di approdare e vivere anche su un altro pianeta in un altro sistema solare. NOTA: Nonostante le tecnologie che abbiamo realizzato fino ad ora, la nostra comprensione sulla materia e/o sul energia è così esigua che ognuno di noi, se avendo buon senso ed un po' di umiltà, non dovrebbe mai poter negare l'esistenza degli angeli soltanto per il fatto che non li possiamo vedere ne captare con i nostri strumenti tecnologici, ne comprendere a livello mentale il loro corpo in rapporto con l'energia e la dimensione in cui si trovano, tuttavia, essendo noto ad alcuni che se lo desidero gli angeli possono manifestarsi a noi in qualche forma e modo. Avendo diverse prove che la Bibbia è ispirata da Dio e che dice sempre la verità, dovremo aver fiducia in essa anche su molte cose che non si possono ancora verificare direttamente con il metodo scientifico. Si, la scienza umana ha dei limiti e non è un dio, e, pure il denaro non è un dio.

2)-Sono state scattate diverse foto riguardo l'uomo-pesce, e pure, dei pescatori tirando su le reti hanno visto l'uomo-delfino, un mammifero chiamato sirena. Una mitologia riscontrata essere realtà che risale da millenni ma che le autorità militari di alcune nazioni vogliono tenere nascosto arrestando chi divulga queste foto, ma, presumibilmente per che motivo? Le forzi militari delle maggiori potenze, fissate e convinte nel mandare avanti il falso processo di pace e sicurezza, potrebbero voler usare per scopi militari questi uomini delfino, ad esempio per esplorare o depositare esplosivi sulle navi dei paesi ritenuti nemici affinché cadano i governi scomodi e che dopo questi paesi si allenino al falso processo di pace capitalista di USA-GB-NATO. Ma, come potrebbero essere venuti all'esistenza le sirene? Come i demoni che si materializzavano e facendo l'amore con le donne umane hanno dato uno sperma che dava origine ai nefilin, i giganti ibridi potenti dell'antichità, così, gli stessi demoni potrebbero essersi accoppiati anche con alcuni delfini facendo così nascere l'uomo pesce non ibrido ed, approfittando del fatto che il delfino ha diverse caratteristiche simili a quelle dell'uomo. Naturalmente, queste creature, essendo dei mammiferi acquatici, che nella parte superiore assomiglino all'uomo, avrebbero benissimo potuto sopravvivere al diluvio noetica avvenuto circa 4300 anni fa. (Comunque sia, non si può neanche escludere che siano delle creature create direttamente da Dio e che da sempre si riproducono secondo la propria specie, si, una specie ne metà delfino ne metà uomo anche se con notevoli somiglianze). NOTA IN MERITO ALLO SCIOGLIMENTO DEI GHIACCI che a livello globale dovrebbe comportare un innalzamento del livello del mare, in quanto, anche se i ghiacci nel mare più o meno estesi, solidi o liquidi, pesano sull'acqua allo stesso modo, comunque, tutti i ghiacciai del Antartide, della Groenlandia e delle montagne esistenti in tutto il mondo coperte in parte più o meno estesa dai ghiacci e nevi perenni, sono ghiacciai che comprimono la terra ferma abbassandola di poco e quindi se la loro fusione annua è superiore alla loro crescita per le precipitazioni, i mari tendono gradualmente ad alzarsi. Lo sporco ed i rottami che l'uomo ha versato nei mari, sebbene abbiano contribuito ad inquinati, possono aver innalzato tutti i mari del globo in un modo infinitesimale, probabilmente, inferiore al millimetro. Comunque, dal estate del 2013 al estate del 2014 io ho notato un innalzamento medio del mare forse superiore ai 20 centimetri, tuttavia, io non so se nel pomeriggio dei giorni estivi del 2013 erano periodi di bassa marea e se nei giorni estivi di pomeriggio del 2014 a Trieste erano periodi di alta marea, oppure, se il ciclo delle maree nella stessa stagione seguono sempre i medesimi orari. Le scie chimiche possono anche contrastare lo sciogliendo dei ghiacci ed è anche vero che nella primavera ed estate del 2014 io ne ho visto tantissime, comprese le classiche nubi fine da scia chimica. La morale del discorso è che, se gli orari delle maree sono sempre gli stessi, ossia, tra il 2013 ed il 2014 il mare si è innalzato in modo così visibile anche se in pochi ci fanno caso, comunque, vedi Venezia, i mal tempo aumentano vertiginosamente e la fine apocalittica dell'attuale sistema malvagio è molto vicina. NOTA: Il professore Joseph Davidovits dimostrò che le piramidi egiziane furono costruite con il metodo del geo polimeri. In sostanza venivano trasportati tanti sacchi da più di un chilo e versati in un apposito stampo per formare il masso che poi si sarebbe indurito, e quindi, non sono state usate grandi rampe, leve incredibili, ecc, ecc, inoltre, in uno di questi massi è stato trovato un capello umano e non è stata trovata la cava da cui avrebbero dovuto essere estratti questi grandi massi di roccia. Tuttavia, in molti non accettano questa umile scoperta in contraddizione con l'alta teoria ufficiale. La Bibbia è accurata nel dire che gli israeliti furono fatti schiavi per circa 400 anni, tuttavia, le sacre scritture nel riportare la storia specifica che gli israeliti furono costretti a fabbricare mattoni, ma, in nessun versetto si legge di grandi massi di roccia spostati e di eventuali schiavi morti nel fare lavori pesanti e pericolosi. NOTA: Sono in corso degli studi per mettere a punto e sperimentare un materiale da applicare sopra le cartilagini usurate che permetterà alle cellule di rigenerarsi e nel contempo, a tempo debito, il materiale che si dissolve; con questa opzione innovativa avrebbero potuto non esser più applicate le protesi, ma, gli interessi potrebbero fungere da ostruzionismo, naturalmente. A parte, il processo di invecchiamento più lento che permetteva di vivere quasi mille anni corrispondenti ad un giorno dal punto di vista di Dio, ma, probabilmente prima del diluvio gli esseri umani non avevano neanche gli stessi problemi di usura in varie parti del corpo come quello delle cartilagini sulle articolazioni, e forse, essendo sia le ossa, le giunture e la postura più in ordine e corretta che pure la stessa rigenerazione di tutti i tessuti ed organi essendo molto più efficiente, seppure, già da allora non più con il sostegno da parte di Dio. NOTA RIFLESSIVA: Gli eventuali successi che gli scienziati e medici biologici possono aver ottenuto, comunque, sono stati sempre ottenuti con DNA e parti vitali già esistenti, (eppure, l'uomo dovrebbe essere molto più intelligente del caso)! Inoltre, il cosmo non ha una struttura con tante parti che gli permettono di vivere, perciò, è ovvio che tutte le forme di vita, nonché, tutte le cose inanimate e varie materie inorganiche, sono state ideate e create da una mente, una intelligenza suprema, ed una forza attiva molto potente e mirata. (Pure la comune acqua, a noi indispensabile per sostenere la vita, ha diverse caratteristiche adatte per favorire la vita). Si, come nella fisica, nulla si verifica o si crea se non viene causato, in sostanza, Geova Dio dovrebbe aver dato parte della sua energia, per creare altri esseri spirituali come lui, ed imprigionando la materia, creando pure il cosmo ricco di grappoli di galassie stellate con tanta delle 4 energie fondamentali della fisica, più, le varie forme di vita fatte di materia ed energia vitale. NOTA: Come il fulmine segue la via più vantaggiosa, così, la bolla di sapone ha la forma sferica in quanto è la più vantaggiosa dal punto di vista energetico. Nel nuovo mondo la società umana non avrà più l'esercito, la polizia e le prigioni, ma, sarà organizzata in tutt'altro modo rispetto ad oggi, ossia, nel modo più vantaggioso per la vita individuale e sociale. NOTA: L'atmosfera oltre che a permetterci di vivere ci protegge dai piccoli sassi vaganti nello spazio, i più grandi essendo generalmente aspirati dai pianeti giganti, mentre i campi magnetici della terra generati dal nucleo esterno fatto di ferro e nichel liquidi, ci proteggono dalla continua tempesta solare. NOTA: La fede in Geova Dio si basa su fatti e prove, inoltre, quelli che sono saggi ed amorevoli scegliendo e volendo ubbidire a Dio come suoi schiavi, (da non confondere con i tipi di schiavitù presenti nel attuale sistema malvagio di cose), si sforzano di mettere gli interassi e la volontà di Dio al primo posto nella loro vita, e quindi, mettendo gli interessi personali al secondo o terzo posto, si, una cosa non facile, l'avere conoscenza della verità ed essere disposti a viverla ed a metterla in pratica. NOTA: Diverse persone ritengono che ogni mammifero possa vivere per circa 1 miliardo di battiti del cuore, e quindi, se il battito è più lento il mammifero vive di più; in parte questo è vero. L'uomo può viver circa per 3 miliardi di battiti cardiaci, tuttavia, quello che più determina la lunghezza della vita di un uomo o donna che sia, soprattutto, è dovuto al processo di invecchiamento o se una malattia od incidente provocasse una morte anticipata, inoltre, solo per fare un esempio, non è che un lieve soffio al cuore dovrebbe accorciare la vita se il disturbo anatomico di una o più valvole comportasse qualche battito in più, ovviamente, è sempre meglio avere il cuore perfettamente a posto per vivere meglio e di più. NOTA: Una sola proteina adatta alla vita avrebbe avuto 1 probabilità su 10 elevato alla 113 di formarsi nel ipotetico brodo organico, di per se, anche quello molto discutibile e considerando che nell'acqua le cose tendono a disgregarsi, non ad associarsi. Beh, a parte questo, un CD può contenere le informazioni di un voluminoso dizionario, ma, un solo grammo di DNA allo stato secco corrispondente ad un cucchiaino riempito, a livello di memoria, (anche se di tipo chimico e non binario), potrebbe contenere 1000 miliardi di CD, oppure, dividendo un grammo per 350 e per 7-8 miliardi, hai il peso del DNA necessario per la formazione e la vita di un essere umano. Inoltre, c'è da considerare che tutte queste informazioni chimiche contenute i più spirali avvolte su se stesse, sono immediatamente disponibile per ogni esigenza sul momento di ogni singola cellula. Si, un meccanismo così maestoso che mentalmente noi non possiamo neanche concepire, se non, in senso lato molto ampio e con l'aiuto dei grandi numeri. Si, perché si possa formare per caso una sola catena di DNA, il numero di una probabilità su 10 elevato alla 113, è come niente, eppure, 10 elevato alla 50 è già considerato impossibile dai matematici. NOTA: Può non occorre avere una mente scientifica in senso stretto e conoscere bene anche eventuali formule, ecc, ecc,, per poter spiegare dei concetti di massima per principio od in senso lato, basta conoscere l'argomento avendo una certa preparazione e riuscire a connettere le cose con logica, e, se si è in grado di fare delle metafore, non truffaldine ovviamente, ancor meglio! Inoltre, una buona divulgazione scientifica pure per un giusto uso della scienza e delle tecnologie già esistenti, potrebbe esser più importante di una nuova scoperta scientifica. NOTA: (Forse è in buona fede senza cattiveria pur sbagliandosi): Secondo Mauro Biglino non c'è creazione nella Bibbia, ma, la stessa scienza attesta o da ragione alla versione biblica della creazione. La parola elohim alcuni interpretano come alieni, e quindi, secondo l'interpretazione di alcuni scrittori che vogliono far soldi mediante la novità, l'uomo è stato coltivato sulla terra per riempirla e soggiogarla. Ma, a parte gli idioti che si rimenano sulle parole e/o che distorcono il significato dei versetti biblici, che cosa significa elohim? Questa parola è un sostantivo per indicare una persona molto potente o che ha un certo potere, in certi casi, anche una cosa inanimata o rappresentativa può diventare un elohim, ossia, un dio. Ovviamente, oggi di, come nel passato, ci sono tanti dio, ma, il solo Dio che ha creato tutte le cose si chiama Geova, e questo, è il suo nome proprio nella lingua moderna. NOTA: I sei giorni creativi a partire dal periodo in cui le stelle ed il sole già esistevano, ma, in cui la terra aveva una atmosfera che non permetteva alla luce del sole di raggiungere il suolo, sono lunghi periodi di migliaia di anni che se esaminati attentamente corrispondono a quello che dice la scienza. Vedi, la Svegliatevi del marzo 2014 dalla pagina 4 alla 7. La presunzione degli uomini può portare alle interpretazioni tra le più disparate! Quando la Bibbia parla dei giorni creativi, bisogna anche considerare che la Genesi scritta da Mosè fu rivolta ad un popolo che visse circa 3500 anni fa, e quindi, prima di affermare che non c'è riferimento della creazione nella Bibbia, prima la si dovrebbe leggere bene nei primi capitoli e poi rifletterci sopra. In realtà, ci sono i riferimenti specifici sia alla creazione degli esseri viventi che a quella dei vari tipi di vegetazione. NOTA: La Bibbia non ne ha spiegato le ragioni, ma, in parte sembra che dal 1014 in poi i terremoti siano aumentati di numero e di intensità anche a causa del intervento umano a livello di sottosuolo. NOTA: La pelle del serpente è dura all'esterno per resistere bene all'abrasione ed è sempre più tenera all'interno sia per aderire bene ai tessuti interni che per distribuire su più superficie i colpi ed i pesi subiti.

3)-In tanti non credono in Dio perché dicono di credere solo in quello che vedono, tuttavia, se 250 anni fa uno ti avesse parlato delle onde radio, della radioattività e dei raggi x, gli avresti creduto? Colui che è di mente sincera può capire se esiste o non esiste Dio. Sia gli evoluzionisti che i creazionisti hanno screditato la verità contenuta nella Bibbia: gli evoluzionisti nonostante l'assenza di prove dicono che la vita si è formata spontaneamente e quindi la nostra stessa vita non ha uno scopo, mentre i creazionisti asseriscono che solo alcune migliaia di anni fa Dio ha creato l'universo ed il mondo in soli sei giorni letterali, ma, siccome la scienza scredita in modo palese questa asserzione, anche i creazionisti hanno portato discredito alla Bibbia. Si, anche qui si vede l'opera di Satana nel sviare ad arte due fazioni di credenze diametralmente opposte. NOTA: SCHELETRI FOSSILIZZATI DI SCIMMIE CON NOMI ALTISONANTI, I PRESUNTI ANELLI DI CONGIUNZIONE TRA LA SCIMMIA E L'UOMO, SONO STATI RIGETTATI IN DIVERSI ANNI DAGLI STESSI EVOLUZIONISTI, EPPURE, ANCOR OGGI INSEGNATI NELLE SCUOLE. SONO STATI INVENTATI SIA PRESUNTE FIGURE CHE STORIE DI UOMINI PRIMITIVI, E DOPO, INSEGNATI COME DATI DI FATTO, O QUASI. Nota: VOLETE CONVINCERMI CHE LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE, PROBABILMENTE, È UN DATO DI FATTO? PER LO MENO, DIMOSTRATEMI CHE SE CI FOSSERO SPARSE, PER IL SUOLO E DI SOTTO PER UNA SUPERFICIE DI 100 CHILOMETRI QUADRATI, TUTTE LE MATERIE PRIME NECESSARIE PER COSTRUIRE UN GIAMBO JET 747, IN SIMULTANEA ED I PIÙ RIPRESE, TERREMOTI, EMISSIONI VULCANICHE O DI PETROLIO DALLA TERRA, FULMINI SU DEI FERRI ROTTAMATI E TEMPESTE CON I LORO VENTI, PER CASO E PER TANTE COINCIDENZA, PUÒ FORMARSI UN GIAMBO JET 747 CORRETTAMENTE ASSEMBLATO ED IN GRADO VOLARE TRASPORTANDO 400 PERSONE CIRCA PIÙ I BAGAGLI! (Probabilmente per più motivi e impossibile riporre fiducia nella teoria dell'evoluzione, ma soprattutto, l'uomo lo ha ideato, progettato e costruito, essendo esso intelligente, e quindi, dovendo per forza essere più complesso dello stesso jumbo jet che ha costruito). NOTA: Ne il giardino di Eden ne gli alberi di cui si parla in Genesi ne la prima copia umana, sono delle metafore, ma, cose realmente esistite, inoltre, Eva è stata la moglie di Adamo, e, non c'è stata un'altra che a subentrato al posto di Eva. Sulla Bibbia vengono menzionati dei particolari geografici che poi sono cambiati o spariti con la venuta del diluvio noetico. NOTA: Spesso la pubblicità ha lo scopo di spingerti a scegliere il prodotto reclamizzato e/o di instillarti il desiderio per un prodotto di cui non hai bisogno di comprare. IL PRIMO ANGELO NEL RIBELLARSI E CALUNNIARE DIO, FECE USO DI UN SERPENTE LETTERALE, FORSE, LO INDUSSE A SALIRE SULL'ALBERO DA CUI LA PRIMA COPPIA NON DOVEVA ATTINGERE IL FRUTTO, E POI, PARLO MEDIANTE IL SERPENTE. EVA CONOSCEVA LA NATURA DEI SERPENTI E PURE CHE NON PARLANO, EPPURE, SI LASCIO PERSUADERE COLTIVANDO IL DESIDERIO, PRESE IL FRUTTO, LO MANGIÒ E LO DIEDE PURE AD ADAMO. TUTTAVIA, SEBBENE CON FALSE PROMESSE DI PRESUNTO RELATIVO VANTAGGIO, TALE SCELTA PORTO SOLTANTO GRANDI PERDITE SIA PER ADAMO ED EVA CHE PER TUTTI I SUOI FIGLI. Nota: OGGI DI, DAL 1914 ED IL 1939, FINO AD ARRIVARE AD OGGI, SI PUÒ ESSERE CERTI CHE LA LIBERAZIONE DA PARTE DI DIO È MOLTO VICINA, IN QUANTO, NELLE DUE GUERRE MONDIALI, CI FU REGNO CONTRO REGNO E NAZIONE CONTRO NAZIONE. DUE GUERRE MOLTO PIÙ DISTRUTTIVE, ESTESE E CON COINVOLGIMENTO DI UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE NEL SOSTENERE E SUBIRE LA GUERRA, MOLTO DI PIÙ CHE NEL PASSATO. MA OGGI, UNA TERZA GUERRA MONDIALE DI TIPO NUCLEARE POTREBBE ANNIENTARE TUTTA L'UMANITÀ O QUASI, PER GIUNTA, CON I SOPRAVVISSUTI DEI RIFUGI ATOMICI, ECC, MA, NON PER IL BENEPLACITO DI GEOVA DIO, E QUINDI, PRIMA CHE CIÒ ACCADA, DIO INTERVERRÀ NEGLI AFFARI UMANI A LIVELLO SOSTANZIALE. Nota: L'ESSERE TROPPO ANSIOSI PER LE COSE QUOTIDIANE PUR CONOSCENDO LA VERITÀ INTORNO A DIO, SPESSO, IN PARTE PUÒ ESSER DOVUTO PER MANCANZA DI FEDE, OSSIA, DEL SOSTEGNO DI DIO SULLE COSE QUOTIDIANE E DEL MOMENTO. LE PROMESSE FUTURE, INVECE, POSSONO ESSER, PER COSÌ DIRE, IN UN CONTESTO DIVERSO. NOTA: In che senso, dopo che Adamo ed Eva ebbero peccato, il suolo al di fuori del giardino di Eden, (da allora non più abitato, ma, con il passaggio bloccato), è stato maledetto fino alla venuta del diluvio, e quindi, essendo più difficile da coltivare e da ricavarne il prodotto? E' possibile che i microrganismi, nel terreno in prossimità della superficie, fossero non adeguati e/o non nelle giuste proporzioni o con l'assenza di alcuni, da non garantire una buona e fruttifera crescita sia delle piante che dei frutti, cereali, ecc, ecc. NOTA: Il resoconto odierno, 2013, fornito su internet e dai veri adoratori di Dio riguardo, il ritrovamento: dell'arca di Noè, dei resti dell'esercito egiziano all'inseguimento degli israeliti attraverso il Mar Rosso e per quanto riguarda la teoria dell'evoluzione, ti da un mosaico di prove che nel loro insieme ti toglie ogni ragionevole dubbio sul fatto che i miracoli come descritti sulla Bibbia sono avvenuti realmente e che la teoria dell'evoluzione, forse, è la più grande cavolata nella storia della scienza umana che è stata pure spacciata come scientifica e come dato di fatto. NOTA: Noè fu come in una situazione protetta per supervisione di Dio, dovendo costruire l'arca in un mondo particolarmente violento, ostile e con alcuni che lo deridevano? A parte queste domande, un “amico” non spirituale appassionato di storia, potrebbe dirmi: cosa mi interessa di ciò che è accaduto 4300 anni fa. Tuttavia, per esempio ammonitore e per dare enfasi ad una questione di vita o di morte, e quindi, non una cosa astratta, lontana o da poco, Gesù Cristo per avvisare la gente che sarebbe vissuta nella nostra epoca, disse, (rendo il senso): come fu ai giorni di Noè, mentre facevano le cose quotidiane, ma, senza avvedersi di nulla, così sarà la presenza del figlio dell'uomo, ossia, il tempo in cui verrà versato il giudizio avverso di dio su questo sistema di cose malvagio e corrotto. NOTA: Non pochi scettici credono a quello che vogliono, che gli fa comodo ed a seconda dei loro interessi, e, rifiutando di accertarsi ed eventualmente di accettare delle verità che in apparenza gli stanno sulle palle, ma, se io usassi i parametri che usa un mio conoscente per affermare che Dio non esiste e come se la scienza non avesse dei limiti, io potrei dimostrargli che le le pietre preziose o gemme, non hanno alcun valore ma lo hanno soltanto perché l'uomo gli ha attributo più o meno tanto valore, inoltre, la rifrazione e tipo di pietra, purezza ed impurità che si possono vedere con gli attrezzi da oreficeria, si possono usare grazie alla luce che noi vediamo, ma, chi mi dice che quello che vediamo con gli occhi sia reale? Si, usando un modo di pensare filosofico, di parte, ecc, ecc, nonostante le prove e quello che può dire il buon senso, uno può mettere in dubbio una qualsiasi verità. NOTA: Con la conoscenza ed intendimento biblico, l'esperienza e la maggior saggezza acquisita, una persona può capire che l'entusiasmo e l'ardore per cambiare il mondo sono cose da non perseguire ed, anche se da giovani tali obiettivi possono temporaneamente diventare come la cosa più importante della vita. NOTA: Il sapersi arrangiare ed adattare di un individuo senza la consueta casa, tuttavia, cercando appoggio da altre persone, le pietre preziose che gli permettono di vivere e che sono pure facili da trasportare. E forse, egli presume di superare il crollo del sistema, e, mentre tanti patiranno la fame, lui grazie alle gemme potrà sempre comprarsi il cibo? Costui vuole pensare che il crollo del sistema sarà di tipo finanziario ma che dopo si riprenderà? Inoltre, gli fa comodo pensare che Dio non esiste, in quanto, il cambiare stile di vita comporta fatica? Addirittura, essendo tanto scettico e seguendo la via in apparenza più comoda, da negare di essere posseduto eventualmente se sentisse le voci e vedesse fantasmi ossia immagini trasparenti per lo più di persone defunte? Si, delle situazioni e visioni provocate da demoni anche se dall'apparente buon motivo ed esito finale? Questi tipi di persone scettiche ed eccentriche, alcune, devote ad una cosa che gli piace e che risulta essergli comoda, (ovviamente, quello del commercio delle gemme sud internet era solo un esempio), farebbero bene a valutare meglio quale tipo di treno hanno preso, e, prima che sia troppo tardi! NOTA: Alcuni dubitano sul resoconto storico dell'arca di Noè e/o fanno congetture tra le più assurde, soltanto perché ritengono che tutti gli animali terrestri ed alati non avrebbero potuto entrare ed essere contenuti tutti e quanti nell'arca, pur essendo stata lunga circa 150 metri, larga un sesto ed alta come una casa di 4 piani. (Ovviamente, ci sono tante altre obbiezioni su altri fronti riguardo a questo avvenimento). Ma, tutto quello che dice la bibbia è verità, pure in senso cronologico, le varie scienze lo hanno dimostrato, lo dimostrano e continueranno a farlo in futuro, tuttavia, non è che la bibbia spieghi ogni particolare riguardo alle varie situazioni ed eventi che si sono verificati nei tempi biblici e pure in seguito! anch'io mi sono posto questa domanda, e, senza che nessuno mi faccia ragionare su questo particolare, eppure, io sono sicuro al 100% sul resoconto biblico sia riguardo l'arca di Noè che sul passaggio degli israeliti attraverso il Mar Rosso. Questi due avvenimenti menzionati dalla bibbia, e, tanti altri, sono già stati dimostrati dall'archeologia. Da notare che, cercare di spiegare degli avvenimenti biblici mediante ipotesi di coincidenze estreme causate da avvenimenti naturali molto remoti, quando invece, si trattò di miracoli fatti da Dio al tempo od istante giusto, non da credito alla Bibbia, ma, svia la gente ed intestardisce ancor più gli scettici irriducibili, come, in una completa incoerenza e perdita del buon senso, a volte, "a 360°" specie quando vengono discussi gli argomenti incompresi o poco dimostrati e/o di carattere spirituale. NOTA: Nella Bibbia vengono raccontati gli stessi avvenimenti, stessi principi, leggi, ecc, come utili memorie ma spesso essendo la stessa cosa spiegata da personaggi ed angolazioni diverse. Un libro non scientifico, ma, quando tratta argomenti scientifici si rivela sempre accurata e non retrograda rispetto i tempi moderni, si, essendo stata scritta da uomini, ma, che fungevano come segretari terreni da parte di Dio. NOTA: La scienza attesta sia l'esistenza di Dio che la veracità contenuta nella sua parola chiamata e conosciuta con la parola o nome, la Bibbia. NOTA: Il percorso degli israeliti che uscirono dall'Egitto è stato prima di 270 chilometri, poi sono tornati un po' in dietro obliquamente per incanalarsi tra i monti fino ad arrivare a circa metà lunghezza di un braccio del Mar Rosso, e, ritrovandosi così, tra il mare, i monti e la valle da cui erano venuti e da dove stavano sopraggiungendo anche egiziani al loro inseguimento causa l'arroganza del faraone, una arroganza da cui nessuno avrebbe potuto salvarlo. Geova Dio mediante forti venti ha diviso le acque lungo un ponte naturale largo circa 900 metri e con la pendenza massima del 6%, e quindi, essendo stato l'unico posto in cui gli israeliti avrebbero potuto attraversare camminando sul fondo del Mar Rosso. Se il canale ci fosse già prima o se lo ha creato Dio proprio allora per portare in salvo gli israeliti secondo come ha fatto, questo non lo si può sapere, tuttavia, una cosa è certa, ossia, che solo Dio poteva guidarli li. Dall'altra sponda c'era una piccola pianura tra i monti ed il mare proprio delle giuste dimensioni per contenere circa due milioni di persone. Concludendo, le due sponde corrispondono alla descrizione contenuta su Esodo, solo attraverso il canale naturale potevano guadare il Mar Rosso grazie ad una pendenza non superiore al 6%, inoltre, proprio su questo ponte naturale sono stati trovati molti resti del esercito egiziano, e pure, una ruota di carro d'oro, non prodotta dagli egizi me essendo stata una spoglia di un popolo conquistato, più, ruote di carri da guerra egizi con quattro, sei ed otto raggi. NOTA: Alcuni grandi uccelli grazie all'anatomia ed alle tecniche di volo, possono coprire grandi distanze affaticando molto poco la propria muscolatura, e quindi, essendo in grado di coprire distanze molto grandi; cose che l'ingegneria sta studiano dalla natura, di per certo, non venuta all'esistenza per caso ma grazie ad un creatore molto sapiente, intelligente ed amorevole. NOTA: In natura e su molti esseri viventi e vegetali ci sono regole matematiche perfette, la prova inconfutabile di un creatore intelligente, sapiente, lungimirante, saggio, potente ed amorevole. NOTA: Se dai due pesci e cinque pani Geova su richiesta di Gesù ha sfamato circa 5000 uomini più tante donne e bambini, probabilmente è stato portato poco ad ogni gruppo formatisi secondo consiglio di Gesù e dopo man mano che la gente prendeva i pani ed i pesci si sono moltiplicati miracolosamente, si, per lo più può essere andata così, come in un altro caso accaduto secoli prima in casa di una persona ben disposta e che ospitò in casa un profeta di Dio. Questo avvenimento poteva anche esser un modello profetico ed un insegnamento ai suoi servitori terreni di spicco sul fatto che sarebbe stato impartito cibo spirituale per mezzo di pochi, e poi, avanti con tutta l'opera ma sempre con altro cibo spirituale sempre dato dal gruppo degli apostoli, ed oggi dallo schiavo fedele e discreto, il corpo direttivo. (Le otto persone dell'odierno schiavo fedele e discreto, di per certo, non sono come molti degli odierni e passati governanti della terra per lo più sotto il dominio di Satana ma permessi da Dio per consentire un certo ordine, ecc, ecc,). NOTA: Facendo analisi su situazioni sia di politica che di profetica e spirituale pure con nuovi intendimenti, nel caso che si capisse qualcosa in anticipo rispetto al cibo a suo tempo da parte dello schiavo fedele e discreto, e che dopo, il cibo spirituale e/o gli eventi, confermassero tali analisi, previsioni ed intendimenti, non ci si dovrebbe far sopraffare dall'orgoglio e/o dallo scontento della forma che non piace a Dio, in quanto, il tutto porterebbe molto più svantaggio che poco apparente profitto. Oltretutto, è grazie allo schiavo ed alla parola di Dio, la Bibbia, che si ha avuto la conoscenza ed intendimento coretto della verità! NOTA: Ci vogliono dei programmi esterni per formattare e svuotare completamente un computer e per rimetter dentro il sistema operativo e dei programmi, così, allo stesso modo, quando Gesù Cristo è morto ci è voluto il Dio Onnipotente che con la sua intelligenza, sapienza, capacità, potenza ed amore, potesse riportarlo in vita, ossia, Gesù Cristo non poteva auto-resuscitarsi in quanto un morto corrisponde a una persona che non esiste più. Se la dottrina della trinità fosse vera allora il cristianesimo sarebbe una grossa bufala in quanto se Gesù Cristo facesse parte di una trinità non sarebbe mai morto, e quindi, non essendo mai avvenuto il sacrificio di riscatto ed essendo lo stesso Onnipotente un bugiardo. La chiesa cattolica biasima l'Onnipotente ed il suo nome avente un preciso e fondamentale significato: mostrerò d'essere quello che mostrerò d'essere, ossia, una persona che agisce e si regola alla perfezione a seconda delle situazioni che vengono in contro sul momento ed in vari periodi di tempo.

4)-Il fatto che il Cristo regni in mezzo ai suoi nemici dall'ottobre del 1914 può aver favorito l'esistenza ed uso di alcune tecnologie all'avanguardia per giusti scopi e cose legate alla verità intorno a Dio. NOTA: La messa in pratica dei valori morali da parte di tutti avrebbe comportato vantaggio a tutta l'umanità nel suo insieme e pure ai singoli individui, ma, un discorso di questo genere potrebbe essere tabù perfino a quelli che governano il mondo da dietro le quinte mediante i loro affari. NOTA: NONOSTANTE CHE L'ILLUSTRAZIONE DEL GRANO E DELLE ZIZZANIA PARLI CHIARO IN MERITO ALLA VERA RELIGIONE ED AL FATTO CHE SAREBBE SORTA ALL'ULTIMO MOMENTO, OSSIA, POCO PRIMA DELL'INIZIO DEL TEMPO DELLA “FINE”, PER MOLTI L'ATTUALE VERA RELIGIONE È UNA SETTA. SI, AD ESSI GLI MANCA LA GIUSTA DISPOSIZIONE MENTALE per poter aprire la mente e verificare come stanno effettivamente le cose. tuttavia, a volte, imprevisti, circostanze anomale, ecc, ecc, possono destare alcuni affinché aprano di più la mente e vedano “almeno un po'” di luce spirituale. sembra facile, al pensiero di poter soltanto parlare e ragionare, ma, quando si parla di argomenti religiosi non di raro può insorgere la discussione troppo accesa, ecc, ecc. NOTA: IL FILOSOFO PIÙ ACCANITO PUÒ DIRTI: “SECONDO ME IL TEMPO PASSATO E FUTURO SONO COME ARROTOLATI E DEPOSITATI, E QUINDI, SE VUOI CONVINCERMI CHE MI SBAGLIO, DIMOSTRAMI IL CONTRARIO”. SI, A VOLTE, È VERO CHE NON SI PUÒ DIMOSTRARE COL METODO SCIENTIFICO IL CONTRARIO DI UNA COSA, PER QUANTO ASSURDA, tuttavia, se vogliamo, noi possiamo ragionare sia con buon senso che con una certa coerenza alla realtà ed alle cose che comprendiamo, seppure, solo in parte. NOTA: PROBABILMENTE, NON SONO STATE LE VIBRAZIONI DI CAVALLERIA ED I SUONI DI TROMBA AL SETTIMO GIRO, A FAR CROLLARE LE MURA DI GERICO, TUTTAVIA, GEOVA DIO PUÒ AVER MOLTIPLICATO DI MOLTE VOLTE LE VIBRAZIONI DEI SUONI DI TROMBA ALL'INTERNO DELLE MURA, E TANTO, DA FARLE COLLASSARE. UNA STRUTTURA SPESSA, PESANTE SEPPURE ALTA, NON TANTO SNELLA E/O NON TROPPO FRAGILE E NON SOGGETTA AL CARICO DI PUNTA, DIFFICILMENTE PUÒ CROLLARE PER MEZZO DI TANTI SUONI DI TROMBA IN CONTEMPORANEA. Sono le strutture snelle, seppure di materiale con buone prestazioni meccaniche, che possono essere soggette sia a vibrazioni anomale che a carico di punta, ma con venti e/o vibrazioni di una certa entità, non certamente per rumori e vibrazioni provenienti da strumenti a fiato, ecc, ecc, salvo che, per sottili bicchieri di cristallo e simili. tuttavia, uno se proprio lo desidera, può sostenere a spada tratta anche il ragionamento “un po'” assurdo di cui sopra, se non di più! NOTA: Alcuni grandi scienziati possono esser stati ispirati da entità spirituali nel acquisire molte delle loro conoscenze ed intuizioni scientifiche, spesso, avendo già in mente il funzionamento di una invenzione completata ed in opera. NOTA: Nicola Tesla, a "livello pratico" uno scienziato forse più grande di Albert Ainstain, quando sarà resuscitato potrebbe essere un inventore per la tecnologia ed energia pulita e gratuita nel nuovo mondo. Egli, con le sue scoperte, ha dato l'opportunità all'umanità, l'opportunità di usare energie pulite rovinando molto di meno la terra nonostante l'accrescere della tecnologia, ma, per ragioni egoistiche e di profitto i poteri ed i pezzi da 90 del commercio hanno preferito fare in modo che il sistema disponesse di energie che dovevano essere comprate, come, ad esempio, il petrolio ed il gas. Questo consumo barbaro e crudele dell'energia usando in grande quantità combustibili fossili, ha comportato sia grossi profitti per pochi che molto inquinamento. E' possibile che Tesla fu una delle pietre miliari di opportunità per l'umanità, ma anche, come base di giudizio per Dio per condannare nel vicino futuro questo sistema di cose malvagio: Rivelazione od Apocalisse 11: 18. Grazie a Tesla, si avrebbe potuto avere corrente elettrica gratuita, o quasi a causa del costo degli impianti, inoltre, si sarebbe potuto produrre idrogeno in grande quantità per i motori a scoppio; inoltre, egli fu il vero inventore della radio, delle lampadine a risparmi energetico e di tante altre cose, molte delle quali attualmente in uso. Ma, pur avendo amore per la scienza e per l'umanità, ma, non avendo il pallino ed il desiderio per gli affari, morì in un albergo di New York quasi povero con una pensione da Belgrado. I poteri ed i pezzi da 90 del capitalismo, per lo più, lo hanno disprezzato! Se Tesla verrà usato nel suo tempo giusto, eventualmente lo sarà nel nuovo mondo mentre quando verrà resuscitata Margherita Hak, ammesso che avvenga la sua resurrezione, probabilmente lei potrà ammettere: "mi sono sbagliata"! NOTA: Perché esistiamo e come si dovrebbe vivere la propria vita per poterne gioire? Per amore Geova Dio ci ha creato affinché potessimo godere la vita ed amarlo. La grande varietà di cibi belli da vedere e buoni da mangiare ne sono una delle tante dimostrazioni. Per vivere bene il nostro essere è necessario seguire i comandamenti di Dio elargiti per il nostro beneficio, e quindi, è bene conoscere le varie verità, ma, quelle attinenti alla nostra esistenza e quotidiano, dobbiamo metterle in pratica vivendole. Il non giudicare, il manifestare i giusti atteggiamenti psicologici ed il fare agli altri quello che noi vogliamo che gli altri facciano a noi stessi, giova alla nostra salute e ci fa vivere sia meglio con noi stessi che con il nostro prossimo e la natura circostante. Inoltre, è bene evitare le fissazioni e tanti modi nostri di pensare che possono renderci schiavi come in una prigione senza sbarre. Si, è utile sia affrontare le circostanze nel modo giusto ed avvicinarsi a quelle più positive che il saperle vivere nel migliore dei modi e con il giusto spirito od atteggiamento mentale. Non c' mai stata tanta schiavitù come nei nostri giorni, con a capo della piramide i banchieri ebrei, tuttavia, vivendo con saggezza e giusto atteggiamento mentale, spesso o non di frequente a seconda dei paesi in cui si vive, si può riuscire ad essere meno schiavi nonostante il sistema subdolo e malvagio in cui viviamo. NOTA: La conoscenza della bomba atomica in se non è un male ne presumibilmente può essere scordata, ma, l'uso che se ne fa e/o che si evita di fare, può essere cambiato. NOTA: NEI TEMPI BIBLICI, UN RE MALVAGIO RIFERÌ AD UNA REGINA MALVAGIA CHE ELIA AVEVA UCCISO TUTTI I PROFETI DI BAL, TUTTAVIA, IL RE MALVAGIO NON GLI RIFERÌ CHE ELIA EBBE IL SOSTEGNO DA PARTE DI DIO MEDIANTE UN FUOCO NUCLEARE: ESISTE UNA PROVA RITROVATA SUL MONTE CARMELO, OSSIA, PIETRE CRISTALLIZZATE SIMILI A QUELLE RITROVATE NELLE DUE CITTÀ GIAPPONESI COLPITE DALLE “PRIME” DUE BOMBE ATOMICHE. Nota: ABRAMO, ESSENDO DISPOSTO AD OFFRIRE ISACCO, SI RIVELÒ COME UN POTENZIALE ASSASSINO? UN POLITICO ITALIANO, MA, NON SOLO, POTREBBE AVANZARE QUESTO RAGIONAMENTO, TUTTAVIA, LA GIUSTIZIA DIVINA È DI GRAN LUNGA SUPERIORE A QUELLA UMANA, PENSATE: ABRAMO AMAVA SIA DIO CHE SUO FIGLIO ISACCO, MA, AVEVA COMPLETA FEDE, FIDUCIA E LEALTÀ NEI CONFRONTI DI GEOVA, QUINDI, QUANDO RICEVETTE IL COMANDO DI SACRIFICARE IL SUO PREDILETTO, EGLI UBBIDÌ A GEOVA DIO SAPENDO CHE GEOVA AVREBBE RISOLTO PER IL MEGLIO LA QUESTIONE, MAGARI, RIPORTANDO IN VITA IL FIGLIO APPENA SCANNATO. DI FATTO, L'AZIONE DI ABRAMO DOVEVA PREFIGURARE IL SACRIFICIO DI RISCATTO FATTO DA GESÙ, ECC, ECC, COMUNQUE, ALL'ULTIMO MOMENTO, UN ANGELO FERMO ABRAMO DALL'UCCIDERE SUO FIGLIO. (Si, la vera fede in Dio con le opere, e accompagnata da, attenzione, impegno, rinunce, sottomissione pure alle cose parzialmente o del tutto non comprese, perseveranza ed amore. Essa è basata su prove, su cose accertate e sull'amore mediante spirito e verità.) NOTA: PER AVERE L'APPROVAZIONE DI DIO, BISOGNA UNIRSI SIA ALLA VERA CHIESA CHE METTENDO IN PRATICA TUTTI I COMANDAMENTI DI GESÙ CRISTO, COMPRESA LA PARTECIPAZIONI ALLE ADUNANZE E LA PREDICAZIONE ED INSEGNAMENTO DELLA VERITÀ CONTENUTA NELLA BIBBIA ED ADORANDO GEOVA DIO CON SPIRITO E VERITÀ.

5)-GEOVA DIO, SE LO AVESSE VOLUTO, AVREBBE POTUTO RISOLVERE ALL’ISTANTE LA RIBELLIONE E QUESTIONE SORTA IN EDEN, AD ESEMPIO: DISTRUGGENDO SUBITO IL PRIMO CHERUBINO RIBELLE, ADAMO ED EVA. TUTTAVIA, LA QUESTIONE SOLLEVATA IN EDEN NECESSITAVA DI UNA RISPOSTA CHE AVREBBE POTUTA ESSER DATA, NEL MIGLIORE DEI MODI, LASCIANDO PASSARE DEL TEMPO, E QUINDI, DIO A PERMESSO L’APERTURA DELLA CONTESA UNIVERSALE RIGUARDANTE DUE QUESTIONI PRINCIPALI: LA SOVRANITÀ DI DIO È LEGITTIMA E SPETTA SOLTANTO A LUI DECIDERE COSA È BENE E COSA E MALE? INOLTRE, L’UOMO AVREBBE SERVITO DIO SOLTANTO PER INTERESSE O SOPRATTUTTO PER AMORE? NATURALMENTE, L’APERTURA DELLA CONTESA UNIVERSALE, A BENEFICIO ETERNO PER TUTTE LE CREATURE INTELLIGENTI CON IL LIBERO ARBITRIO SIA SPIRITUALI CHE FISICHE, AVREBBE COMPORTATO UN PERIODO DI SOFFERENZA PER L’UMANITÀ, E, NON SOLO! Nota: IL PRIMO ANGELO CHE SI RIBELLO, ESSENDO PARTE DI TUTTE LE CREAZIONI DI DIO, ERA PERFETTO, TUTTAVIA, GEOVA HA DATO IL LIBERO ARBITRIO, L’INTELLIGENZA ED ALTRI ATTRIBUTI SIA AGLI ANGELI CHE AGLI UOMINI. DI CONSEGUENZA, È IL PRIMO ANGELO RIBELLE CHE FECE UN ERRATO USO DEL LIBERO ARBITRIO, E CIÒ, LO RESE SATANA IL DIAVOLO, IDEM, PER ALTRI ANGELI, LA PRIMA COPPIA UMANA ED ALTRI UOMINI IMPERFETTI. QUINDI, PER QUANTO GRANDE E POTENTE SIA DIO, E, NONOSTANTE CHE ABBIAMO RICEVUTO TUTTO DA LUI, NON POTENDO COSÌ, DARGLI NIENTE, SE NOI GLI UBBIDIAMO NON FACENDO LA VOLONTÀ DEL SUO OPPOSITORE, POSSIAMO RALLEGRARGLI IL SUO CUORE SIMBOLICO, SI, ESSENDO GEOVA DIO UNA PERSONA CON SENTIMENTI, DI CUI L’AMORE È AL PRIMO POSTO. Nota: IL PRIMO ANGELO RIBELLE FU CHIAMATO SATANA IL DIAVOLO DAL MOMENTO IN CUI ABUSÒ DEL SUO LIBERO ARBITRIO, TUTTAVIA, È DIVENTATO IL CAPO DI TUTTI GLI ANGELI CHE LO HANNO SEGUITO, I DEMONI. DA SEIMILA ANNI FINO AD OGGI, ESSI SI SONO DIVISI SIA I TERRITORI CHE I RUOLI, E FORSE, FACENDO ROTAZIONE, MA, AVENDO FORTE SPIRITO DI CORPO ED ESSENDO UNITI SIA NEGLI INTENTI CHE NEI MODI DI AGIRE, SEPPURE, OGNI DEMONE HA LA PROPRIA PERSONALITÀ, OVVIAMENTE, COME TRA ALTRI GRUPPI DI PERSONE. Nota: L’umile ed il modesto e “l’inferiore” secondo le vie di Dio, ben presto può diventare grande: assumendo una condotta esemplare ed avendo più intendimento e discernimento e perspicacia dei grandi intellettuali di questo mondo alienato da Dio. NOTA: Il corretto e diligente e continuato studio della Parola Scritta di Geova Dio, dandoti buona conoscenza di base, e, intendimento, discernimento e perspicacia, di qualità superiore, può renderti migliore rispetto alla maggior parte degli intellettuali di questo mondo alienato da Dio. NOTA: LA TEOCRAZIA DIVINA ED IL RISPETTO DELL'AUTORITÀ SECONDO IL PENSIERO E LE NORME DEL CRISTO, SONO PER IL MAGGIOR BENEFICIO, LIBERTÀ E RISPETTO SIA PER L'UOMO CHE PER LA DONNA; IL FATTO CHE L'UOMO È IL CAPO DELLA MOGLIE NON VA CONFUSO E FRAINTESO CON LE SITUAZIONI CORRENTI DI QUESTO ATTUALE SISTEMA MALVAGIO. NOTA: (Nella vita quotidiana): Come dovrebbe comportarsi un cristiano anche nella vita quotidiana, di fronte ad una ingiustizia, un insulto, ecc, ecc,? Dovrebbe farsi la domanda: ma se Gesù Cristo fosse qui al posto mio, come si comporterebbe e/o cosa farebbe? NOTA: Per un vero cristiano o simpatizzante alla verità, un amico che parla male dei veri servitori di Dio, senza neanche volersi informare in modo più approfondito, potrebbe non essere un buon amico ed una potenziale pietra d'inciampo, anche se inconsapevole. NOTA: Sia lo schiavo fedele e discreto che i veri cristiani come gruppi nel loro insieme, sono persone che cercano a tutti i costi di salvare più persone possibile che fanno ancora parte del mondo, inclusi i simpatizzanti alla verità e gli stessi compagni di fede. I gruppi facenti parte di una unica vera religione, qui sulla terra, approvata da Dio e che lo adora proprio come lui, Dio, vuole essere adorato, sono composti essenzialmente da tre gruppi: il corpo direttivo che costituisce lo schiavo fedele e discreto del numero massimo di 12 persone, gli unti con la speranza celeste e tra questi ci sono pure quelli del corpo direttivo, e, le altre pecore del gregge più grande, ossia, la grande folla che ha la speranza di sopravvivere alla Apocalisse e di vivere per sempre sulla terra. NOTA: Ma, perché in tanti rifiutano di scrutare e di ricercare le verità "nascoste" ai più nella Bibbia? Si, in parte, per orgoglio, troppa ansietà, troppo amore per i piaceri, i soldi e le cose materiali ecc, ecc, ma, anche perché accertarsi di una verità assoluta e saper di dover cambiare in molti aspetti della propria vita e priorità, può far paura, esser scomodo e faticoso! NOTA: E’ facile esprimere il proprio punto di vista e/o filosofare, cercando di far bella figura, tuttavia, a cosa serve se nessuno, (forse, meno 1), non è disposto ad intraprendere un discorso serio, magari dovendo studiare ed accertare molte cose? NOTA: Per certe cose, può non bastare la conoscenza e consapevolezza di ciò che è giusto, ma, può volerci, la forza emotiva, la speranza ed il coraggio, ecc, ecc, per essere determinati ad agire ed andare avanti per quella strada. NOTA: Spesso la gente ti giudica da ciò che hai e da come ti vesti, non tanto, per quello che sei, anche se “spesso” il vestito può trasmettere qualcosa in merito ad una persona. NOTA: Il super intuito può andare bene, purché lo si usi con prudenza e verifica, se necessaria. Ovviamente, anche le fonti possono dover esser verificate. Tuttavia, QUANDO HAI TROVATO DIO NEL MODO GIUSTO, PUOI AVERE COMPLETA FIDUCIA IN LUI E NELLA SUA ORGANIZZAZIONE ED, ANCHE SE, AL MOMENTO CERTE QUESTIONI NON LE CAPISCI O NON TI SONO DEL TUTTO CHIARE. Nota: DAL PUNTO DI VISTA CRISTIANO, BISOGNA MOSTRARE RISPETTO ALLE AUTORITÀ POLITICHE IN RAGIONE DEL RUOLO CHE OCCUPANO, SI, PER L'ITALIA, CHE SI TRATTI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA O DEL PREMIER, ECC, ECC, E CIÒ, ANCHE SE SI PUÒ TRATTARE DI PERSONAGGI POLITICI CORROTTI, TUTTAVIA, NON INNEGGIANDOLI NE APPROVANDOLI. SI, UN SERVITORE DI DIO DEVE CERCARE DI MOSTRARSI IRREPRENSIBILE AFFINCHÉ COLORO CHE PARLANO PIÙ O MENO MALE SIANO "COSTRETTI" A DAR GLORIA A DIO, SEPPURE CIÒ, SPESSO AVVENGA INDIRETTAMENTE. Nota: (Pietra d'inciampo): Satana può far leva sull'orgoglio anche di alcune donne vere cristiane per la loro, (non è importante se "si" o se "no"), reale o presunta più spiccata intelligenza interpersonale, tuttavia, non è detto che i loro disegni e diffidenze passino inosservate da colui che sembra ed è misero fin dal suo abbigliamento a prima vista e causa le sue difficoltà quotidiane, si, potendosi trasformare in strumenti inconsapevoli di Satana per l'inciampo, (magari, forse, prima del tempo stabilito quel matto infatuato di me si allontanerà dalle sale, è questione di tempo). Il vero cristiano dovrebbe sperare sempre ed essere sospinto dall'amore per principio. Tuttavia, se io mi accorgo di una tale situazione e la mia analisi fosse realmente corrispondente a realtà, affrontando apertamente il problema con la signora sposata e/o donna troppo diffidente, posso fare un favore anche a lei, affinché, essendo diventata una pietra d'inciampo e strumento di Satana, abbia più possibilità di tirarsi fuori dalla trappola ed allontanamento dal vero Dio. E, si, Satana è una canaglietta! NOTA: Dio non si può beffeggiare programmando una vita a delinquere o come un capo malvagio, per poi, sia secondo i piani che per paura e convenienza, pentirsi in punto di morte. La storia del ladrone pentito che è morto vicino a Gesù ha tutt'altro intendimento. NOTA: (Per i singoli individui): Essendo impotenti e dovendo comunque subire per colpa della corruzione, il crimine, ecc, ecc, è inutile pensarci troppo e soffrire, e pure, rovinandosi la salute. e' meglio cercare di affrontare alla meglio le varie situazioni sempre più negative e cercare di prenderle alla meglio grazie ad una saggia disposizione mentale; si, chi confida in Geova dio con spirito è verità, avendo la speranza fondata su prove, vive meglio ora ed ha un futuro, anche se oggi, viviamo sotto la dittatura della casta parlamentare che sotto certi aspetti è peggiore di quella del fascismo e, probabilmente, lo sarà fino al grido falso di pace e sicurezza. NOTA: L'albero proibito menzionato in Genesi era letterale, tuttavia, chi si re-mena sulle parole, spesso a detrimento del “vero” significato delle frasi e delle situazioni espresse, facendo sempre una interpretazione o traduzione strettamente letterale e/o facendo metafore di concetti prevalentemente più letterali e/o di storia realmente accaduta e/o per distorcere il concetto espresso mediante metafore truffaldine, si ritrova a leggere ed esprimere la Bibbia (ed/od altri scritti) senza intendimento. Molti concetti e/o tematiche, ecc, ecc, più o meno importanti dell'intero testo gli rimarranno celati, ossia, sigillati. per acquisire il giusto intendimento, perspicacia, ecc, ecc, spesso, è necessaria anche l'umiltà ed una mente aperta. NOTA: Che dire del 21/12/2012? Per principio vecchi come il cucco, è stato un grido “al lupo, al lupo”! I pochi istruiti e con giusto intendimento sulla verità riguardo a Dio generalmente non vacillano ne vengono sviati. Gli scettici, se mai, diventano ancora più scettici ed i miss credenti ne risultano ancora più confusi e/o propensi verso il scetticismo, essendo state tante le predizioni da “scalpore” sulla fine del mondo. Alla fine, questi due gruppi sviati, gli scettici ed i miss credenti, risulteranno presi alla sprovvista ed impreparati quando verrà veramente “il lupo”, talvolta, esso verrà in una forma e modi inaspettati. Acquisire una buona coscienza sulla politica, ad esempio, avendo avuto contatti con Lobby Popolare per l'Italia, puoi avere una promessa di incerta realizzazione essendo il popolo per lo più idiota, inoltre, anche se tale promessa andasse in porto e si mantenesse onesta, primo, il sistema è troppo marcio per poter essere risanato, ma poi, l'intero sistema politico economico a livello mondiale ha ormai i giorni contati ed, in questo sistema di cose malvagio c'è pure l'Italia. Detto questo, chi invece prende posizione e confida in Geova Dio, scoprendo pure e riconoscendo chi è il vero “schiavo fedele e discreto”, pur vivendo in questo attuale sistema malvagio, pur non avendo assicurata la ricchezza, lo stesso, non deve preoccuparsi troppo del pane quotidiano e dei necessari mezzi di sostentamento sapendo che gli avrà di continuo, e, senza mai avere il bisogno di chiedere la carità. Essendo uno che lavora onestamente ed, anche se la situazione spirituale delle congregazioni nella propria città fosse un po' carente e troppo riservata, lo stesso egli può confidare che riceverà generosamente dai propri compagni di fede in caso di necessità. E quindi, potendo vivere relativamente tranquilli e sereni nonostante i tempi difficili e turbolenti in cui stiamo vivendo e che, non di raro, tendono a farci esasperare ed andare fuori di testa; tuttavia, essere equilibrati e nel beneplacito di Dio, non è cosa facile. NOTA: E, chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato, significa anche che un tempo di attesa apparentemente troppo lungo avrebbe fatto venir meno alcuni cristiani per più motivi ma principalmente per il poco amore per il prossimo e per Dio, e quindi, essendosi ritrovati cristiani "fedeli", per così dire, non oltre ad una scadenza.

6)-NELL'ACCETTARE E PARLARE DELLA VERITÀ A LIVELLO SPIRITUALE, E, NELL'APPLICARLA ALLA VITA COMUNE O COME INSERITA NEL LAVORO DI UNA ISTITUZIONE, MOLTI NON LA VOGLIONO E SI VERGOGNANO SOLO A PARLARNE. LA VERITÀ PUÒ DIVIDERE SIA CONOSCENTI CHE AMICI E FAMILIARI, OSSIA, CON MALVAGI CHE SI DIVIDONO DA QUELLI CHE CERCANO DI FARSI GIUSTI GRAZIE ALLA FEDE IN GESÙ, INOLTRE, I “GIUSTI” STESSI POSSONO GODERE DI UNA FORTE UNIONE, COSA PIÙ RARA CHE UNICA NEL ATTUALE MONDO GOVERNATO DAL DIAVOLO. Nota: PARLA DEL DIAVOLO O DI COSE CORRELATE AD ESSO, MOLTA GENTE TI PRENDE IN GIRO E TI FA SENTIRE BAGNATO ZEPPO DI VERGOGNA; SI, IL PIÙ GRANDE CAPOLAVORO ED OPERA D'ARTE DI SATANA IL DIAVOLO CHE ACCECA LA MENTE DEGLI INCREDULI, È DI FAR CREDERE ALLA MAGGIORANZA DELLE PERSONE CHE LUI NON ESISTE E DI METTERE IN CONDIZIONI DI RIDICOLO CHI NE PARLA. Nota: NONOSTANTE GLI ISRAELITI DELL'ESODO DALL'EGITTO FURONO TESTIMONI DI TANTE OPERE POTENTI DA PARTE DI DIO, COMPRESA LA DIVISIONE DELLE ACQUE DEL MAR ROSSO, LA MAGGIOR PARTE DI ESSI, DIETRO ISTIGAZIONE, EBBERO PAURA DI COMBATTERE CONTRO PERSONE ALTE E BEN PIAZZATE? E' ACCADUTO PROPRIO COSÌ! Nota: I COMPONENTI DELLA GRANDE FOLLA CHE SOPRAVVIVRÀ AD HARMAGHEDON, OLTRE A DOVERE ESSERE IN GRADO DI ACCOGLIERE E DARE ISTRUZIONE AI RESUSCITATI, SUBITO DOPO LA DISTRUZIONE DEL SISTEMA, DOVRANNO SAPER COSA FARE E COME COMPORTARSI, VISTO CHE ALLORA, NON CI SARANNO PIÙ: POLITICA, ISTITUZIONI, FORZE DELL'ORDINE ED I VARI TIPI DI SERVIZI. IL PASSAGGIO E CAMBIAMENTO NON SARÀ SEMPLICE, MA, GRAZIE ALL'AIUTO DI DIO ED ALLE PERSONE GIÀ ADDESTRATE ED ABITUATE ALL'OBBEDIENZA ED AUTODISCIPLINA, LA COSA SARÀ POSSIBILE ED AVRÀ SUCCESSO CERTO, OLTRETUTTO, CI SARÀ SOLTANTO L'INFLUENZA POSITIVA DA PARTE DEGLI ANGELI CHE SERVONO DIO. (NELLA GRANDE TRIBOLAZIONE I SERVITORI DI DIO NON PATIRANNO LA FAME, OGGI, TANTE COSE PER IL DOPO VENGONO GIÀ PENSATE E PREPARATE). Nota: Proprio come fu per gli israeliti di Gerusalemme tre il 66 ed il 70 dell’era volgare in cui si distrussero con le loro stesse mani, molto probabilmente, così, sarà durante la grande tribolazione dopo l’annuncio di “Pace e sicurezza” a livello mondiale: in ogni nazione le persone alienate da Dio continueranno a distruggersi uno contro l’altro con le loro stesse mani fino al tempo dell’Apocalisse, il versamento del giudizio di Dio su questo empio e malvagio sistema di cose. NOTA: Certo, un politico regionale o centrale od un gruppo di cittadini, si dovrebbero proporre di fare cose possibili a breve ed anche a lungo termine, ma, non impossibili benché giuste. Comunque, è inutile perdere tempo con certi gruppi, e poi, chi confida in Dio non si prefigge di operare per cambiamenti sociali, tutto il mondo giace nel potere di Satana il Diavolo. (Si, non mi vergogno di dirlo ne tempo l'impopolarità, tanto). NOTA: Ci sono avvertimenti e massaggi troppo seri ed importanti, e pure ben fondati anche se a livello generale, per essere ignorati? Eppure! NOTA: L’UMANITÀ GIACE PERENNEMENTE NELLA SOFFERENZA, IN QUANTO L’UOMO DI POTERE: NELLA POLITICA, NELLE VARIE ISTITUZIONI, NEL PRIVATO, ECC, ECC, AGISCE SPINTO PRIMARIAMENTE DAGLI INTERESSI PROPRI E DELLA PROPRIA CERCHIA E SATANA CON LE SUE ORGE DEMONICHE, IL GOVERNANTE DI QUESTO MONDO, FA MOLTA LEVA SU QUESTA TENDENZA COMPORTAMENTALE DELL’UOMO. Nota: SI, SE UNO ASPETTA PER VEDERE COSA ACCADRÀ DELLA SCENA MONDIALE, E FORSE, AVENDO IN PARTE CAPITO LA VERITÀ O LA VIA PER CAPIRE QUALE È, POTREBBE AVERE UNA BRUTTA SORPRESA NEL VEDERE DIO AGIRE IN MODO STRANO E SCOPRENDO DI DOVER PERDERE LA PROPRIA VITA E NON AVENDO COLTO UNA OPPORTUNITÀ FORSE PIÙ PREZIOSA DELL’ORO E DEI DIAMANTI INCASTONATI. Nota: OK, IN PARTE O DEL TUTTO GIUSTO, È SBAGLIATO IL RAZZISMO CONTRO GLI EBREI, TRA L'ALTRO, NEGLI ANNI 40 FURONO ASSASSINATI TANTI POVERACCI, NON I BANCHIERI EBREI. TUTTAVIA, L'ODIERNA “PUBBLICITÀ” CONTRO IL NAZISMO SA DI IPOCRISIA, IN QUANTO, È CAMBIATA LA FORMA, MA, NON LA SOSTANZA, INOLTRE, SEMPRE PIÙ E PIÙ POTERE PER I PEZZI DA 90 MA SEMPRE PIÙ OPPRESSI I SINGOLI E PICCOLI, PIÙ RICCHI I RICCHI MA PIÙ POVERI ED AFFAMATI I POVERI. L'ODIERNA GLOBALIZZAZIONE CAPEGGIATA DALLE MULTINAZIONALI E DAI BANCHIERI INTERNAZIONALI, SI STA RIVELANDO UNA DITTATURA ED, I RISULTATI FINALI POTREBBERO ESSERE PEGGIORI DI QUELLI DI HITLER PROMOSSI NEGLI ANNI 40. MA, HITLER LO VEDEVI E TUTTE LE PERSONE DI BUON SENSO SAPEVANO CHE ERA MALVAGIO, OGGI DI, IN NEMICI CHE NON SI VEDONO, SOTTO, SOTTO, PENSANO E SI COMPORTANO IN UN MODO SIMILE A QUELLO DI TANTI DITTATORI DEL PASSATO, PER GIUNTA, LO FANNO IN MODO IPOCRITA SOTTO IL NOME DELLA PRESUNTA DEMOCRAZIA, DI FATTO, GOVERNATA DA UN CAPITALISMO CHE METTE SEMPRE AL PRIMO POSTO I PROPRI INTERESSI A SCAPITO DELLE MOLTITUDINI; L'ATTUALE SISTEMA MALVAGIO STA PER COLLASSARE ED ESSER DISTRUTTO: 1° TESALONICESI 5: 3, MATTEO 24: 21-23, SOFFONIA 1: 18, DANIELE 2: 44 E 12: 1, APOCALISSE 19: 19-21.

7)-Notizia da Yahoo: “Un gigante asteroide di 1 km di diametro chiamato 1950DA potrebbe entrare in rotta di collisione con la Terra. Secondo gli scienziati della NASA piomberà nell'Oceano Atlantico a una velocità di 60.000 chilometri all'ora. L'energia rilasciata nell'impatto sarebbe l'equivalente della forza combinata di un milione di bombe atomiche. Da un punto di vista geologico, eventi del genere sono accaduti molte volte in passato.” Non sono questi gli eventi che determineranno la fine del mondo o di un sistema e modo di vivere, così come lo conosciamo; anche se questi eventi potrebbero accadere, si tratta soprattutto di bella televisione, non di previsioni affidabili sulla fine del mondo. Ricordate il film sul 2012? Dopo l'ennesima bufala sulla fine del mondo, lo scetticismo è aumentato ulteriormente un po' nei confronti di tutte le predizioni, delle religioni, e pure, nei confronti delle profezie bibliche. NOTA: Avendo scrutato ed in parte capito la psicologia d'alto rango da parte di Satana e degli illuminati, non è difficile capire la psicologia della politica italiana e della psichiatria camuffata, sebbene, per la comprensione della politica io abbia ricevuto pure una dritta da esperti che ci sono stati dentro ai più alti livelli. Che poi, la Bibbia ed il suo coretto studio, aiuta molto ad esercitare la capacità di pensare, e poi, vagliando, scartando, confrontando e mettendo insieme le varie notizie, è più facile approfondire avendo solide e profonde basi di verità. (Si, cercando di mantenersi umili, non essendo presuntuosi ed in cerca di gloria, sapendo di poter non ottenere alcun riconoscimento e/o di poter sbagliare o di dover rivedere alcuni intendimenti). NOTA: Le notizie ed analisi sono inquietanti, ma probabilmente, veritiere e di serie “A”. Siete stati avvisati, persone comuni e capi subalterni: volete continuare ad ignorare ed a essere ubbidienti ai poteri nemici di una situazione schiumosa? NOTA: Le informarmi in merito su internet con tutte le notizie che appaiono c'è da fare un filtro accurato, tra bufale e notizie false per destabilizzare la credibilità di notizie vere e certe, sembra di essere in una giungla che ti porta su una unica strada !! Quella della conoscenza !!! A tale proposito mi sono ripromesso di fare altrettanta informazione alla gente nei luoghi pubblici, con la speranza di far prendere coscienza della stessa e propagandarla, non ti nascondo che la fatica e immensa, ma l'unica speranza che il mio bimbo possa vivere un futuro dignitoso senza dire signor si a nessuno, tanto meno alla schiavitù dei poteri forti che stiamo parlando, perché questi non sono ideali politici, non sono nemmeno filosofici bensì schiavitù di sistema monetario che da secoli schiavizza l'essere umano, adesso siamo arrivati in un momento che ci stiamo incamminando verso la fine di un imbuto, capire e unirci, o morire schiavi. Personalmente sono ottimista, ma credimi amico mio (scusa se mi prendo questa confidenza) ma la paura è tanta. Attendo con ansia la pubblicazione del tuo blog, spero in una collaborazione là dove posso essere utile nelle mie limitate possibilità, ti auguro un buon fine settimana. Un saggio discorso, ma, acquisendo la giusta conoscenza ed intendimento della Bibbia e della verità riguardo ai nostri giorni, più, avendo imparato ad analizzare le situazioni della politica grazie anche al supporto dello studio della Bibbia, si può essere sicuri in che direzione va la scena di questo mondo e cosa bisogna fare per salvarsi; al limite si può fraintendere, la forma, il modo ed il tempo, in cui verrà gridata pace e sicurezza mondiale raggiunta e come sarà l'immediato crollo del sistema, ma, noi non possiamo fare niente per cambiare il mondo! NOTA: Durante la guerra la tecnologia può esser maggiormente sospinta e la solidarietà tra camerati può diventare eroica, ma, la guerra è stata, è, e sempre sarà una cosa assolutamente negativa che Dio promette ha promesso di eliminare agendo alle radici del problema. Ma, noi non possiamo fare niente per cambiare il mondo soltanto prendere posizione a favore di Geova Dio! NOTA: Le parabole ed i confronti, se sono sospinti dai giusti motivi e vengono ben fatti, possono aiutare di più altre persone: a riflettere più a fondo, a fare entrare anche nel proprio intimo i principi e ragionamenti esposti, a ricordare meglio e per più tempo, a rendere più reali anche dei ragionamenti astratti ed, eventualmente, a spingerle a mettere in pratica; una cosa molto importante, in quanto, solo la vera religione se messa in pratica, può portare alla salvezza, anche se, pur sempre lo è per immeritata benignità da parte di Dio grazie al sacrificio di riscatto di Gesù Cristo. Si, una cosa essenziale è: aver fede nel sacrificio di riscatto di Gesù elargito secondo l'alta giustizia da parte di Dio per rispondere alla contesa universale che Satana ha aperto nei suoi confronti, una contesa che coinvolge ogni persona intelligente dotata di libero arbitrio, sia terrestre che angelica. Inoltre, è vero che la Bibbia mette subito in risalto molti dei difetti che possono giacere pure nel cuore dei galantuomini dal punto di vista del mondo, tanto da dire: ma Dio è inavvicinabile ed è terribilmente severo, meglio che lascio perdere, tanto non ho speranza! Tuttavia, la Parola di Dio, se sei ben disposto, ti aiuta ad avvicinarti a Dio, grazie alla sua potenza e vitalità sempre presente nonostante il passare del tempo, inoltre, le scritture ti fanno capire che Dio è buono e che non pretende mai da te più di quello che puoi dare e manifestare. (Ovviamente, anche se un vero cristiano già inserito, avesse qualcosa di nascosto di grave che non va, dovrebbe confessarlo a chi di dovere e ricercare aiuto divino prima che sia troppo tardi.) NOTA: Il principi ed i rammemoratori di Dio sono valevoli per sempre in quanto si basano sulla natura del comportamento umano che in linea di massima non muta e sul miglior modo di vivere con il prossimo, al contrario delle leggi umane che vengono fatte più o meno giuste a seconda delle situazioni contingenti di un luogo in una data epoca, e spesso, si tratta comunque di leggi che possono essere influenzate dalle alte norme di Dio, ossia, principi come: non uccidere, non rubare, non desiderare la cosa altrui, ecc, ecc. NOTA: Per opporsi a Dio Satana vuole e “deve” operare promuovendo il male in opposizione al proposito di Dio, anche se spesso, il male è ben camuffato per adescare più esseri umani possibile ed allontanarli da Dio, quindi, non sarebbe propriamente giusto parlare di fallimento del dominio satanico, volendo infatti lui allontanare più gente possibile dal creatore e, anche se in effetti, il mondo governato da Satana è veramente prossimo al completo fallimento e capitolazione. Coloro che continueranno ad apprezzare questo sistema diabolico in giacca e cravatta ed a essere succubi della voce dell'autorità, (forse o molto probabilmente anche per alcune cose che questo mondo può offrirgli in termini di materialismo e beni astratti come gloria, potere, ecc, ecc,), non saranno scritti nel libro di Dio per essere riservati alla vita eterna. Comunque, è richiesto che ogni servitore di Dio rispetti le autorità e vi sia sottoposto rispettando le leggi emanate dallo stato, purché non vadano contro le leggi ed i principi di Dio; un esempio: diventando militari anche se solo in tempo di pace, ci si addestra ad uccidere il prossimo soltanto perché potrebbe vivere in un altro territorio e sotto una politica e degli ordini non in linea con quella della nostra patria ed alleati. Si, il nazionalismo ed il massimo profitto a tutti i costi con impedimento di una vista più lungimirante, sono pensieri e desideri promossi e/o, se già esistenti, maggiormente favoriti dal Diavolo. NOTA: Nella tecnologia in se, essendo generalmente neutra dal punto di vista morale, spesso non c'è niente di male, anzi, può essere anche un vantaggio se viene usata con saggezza, e quindi, la tecnologia può diventare un bene od un male a seconda dell'uso che se ne fa. Poi, c'è il discorso delle tecnologie che inquinano le quali potevano esser già state sostituite da tempo, ma, questo fa parte di un altro discorso, inoltre, oggi di, l'uomo comune non può fare a meno di usare l'automobile che va a benzina, ecc, ecc. NOTA: Considerando la complessità di tutto il cosmo e l'energia fisica, nonché, ed ancor più, per tutte le forme di vita spirituali e carnali che Geova Dio ha ideato e creato, il tempo della creazione delle creature spirituali, dell'universo e delle forme di vita fatte di materia imprigionata, il tempo da cui ci sono gli angeli, l'universo e la vita sulla terra, sono priori relativamente brevi; anzi, Dio può creare una persona spirituale in un batter d'occhi dal istante che un unto con la speranza celeste muore. Si, una intelligenza, conoscenza, sapienza e potenza, infinite. (Un esempio: da quanto tempo l'uomo studia il genoma umano e fino a che punto e arrivato? Non c'è confronto, inoltre, ogni cosa che esiste è stata pure ideata da Dio, e, senza che nessuno possa averlo consigliato.) NOTA: Secondo il pianista di fama internazionale Eldar Nebolsin: “non è ragionevole pensare che il cervello umano in grado di creare ed apprezzare musiche come quelle di Mozart e di Beethoven sia un prodotto dell'evoluzione”! Che poi, la musica non è che sia una cosa indispensabile per la sopravvivenza. NOTA: Togliendo via la filosofia ingannatrice e fuorviante, i discorsi che vogliono falsare e far apparire più complicata la realtà, ecc, ecc, la verità può essere sia relativamente semplice che incredibilmente complessa e gloriosa. NOTA: Essendo Geova Dio il creatore e costruttore di tutte le cose e di tutte le forme di vita è sia giusto che logico seguire i suoi consigli e principi e leggi sul come far uso della vita e delle cose che ci stanno intorno. Inoltre, i consigli di Dio sono di aiuto al essere umano sul come far nascere e/o mantenere vivo il proprio bisogno spirituale visto che viviamo sulla terra essendo fatti di materia ed essendo noi molto coinvolti ed assorbiti dalle cose e situazioni che vediamo, sentiamo, percepiamo e viviamo essendo nel mondo che, tra l'altro, ancor oggi, non governato da Dio. Si, pur avendo l'uomo la capacità e percezione di adorare una entità spirituale superiore, lo spirito che permea in questo sistema di cose malvagio, le filosofie ed altri pensieri fuorvianti ed, ancor più oggi in cui regna il dio denaro ed il dio scienza, come soluzione futura a tutti i problemi, si può esser più facilmente assorbiti e sviati dal cercare di conoscere Dio, come persona reale, e le sue promesse per quanto siano coerenti, logiche ed in armonia con la stessa scienza. NOTA: Nel attuale mondo egoista ma schiavo, la maggioranza è ben lontana dal solo pensare di amare e servire di a salvezza del prossimo: purtroppo, a livello individuale nei vari luoghi comuni ed, anche in quelli un tempo amici, e, come tutti schiavi del sistema, prevale la cultura del n.p.c., come dire, non mi interessa proprio niente di te e di nessuno e non ho tempo, ma, corro soltanto dietro in ogni istante propizio della mia vita soltanto per fare soldi e per comprare e per “divertirmi”, punto e basta. Inoltre, causa l'aumento dell'illegalità l'amore si è raffreddato ancor più. Ma, alla maggioranza sfugge pure una prospettiva che sarebbe stata la più preziosa, e, meglio dell'oro e diamanti incastonati ma che perderanno causa l'errato atteggiamento mentale e/o non determinazione a prendere posizione a favore di Dio, ma, nel modo in cui Dio vuole essere adorato. NOTA: La politica può essere connessa alla profezia ed alla religione, come anche, la religione alla scienza ed alla medicina. NOTA: Per avere tante buone informazioni e poter fare analisi abbastanza accurate, veritiere ed in armonia con quello che dice la Bibbia, bisogna saper distinguere i migliori consiglieri ed amici per poter mettere insieme tutti i tasselli di cui abbiamo bisogno, e pure, sapendo scartare i ragionamenti che probabilmente non vanno bene.

2° Capitolo: Profezia politica, documenti copiati ed incollati relativi ai primi tre post con le foto, il T.L.T. e Mille piante per guarire dal cancro senza chemio: 1-12

1)-Il popolo e la bestia selvaggia che lo governa: (Copiato e incollato): Riporto questa serie di informazioni che non sono dimostrate ma che fanno riflettere. Se qualcuno voglia approfondire l’argomento può fare delle ricerche ma in molti casi penso sia difficile riuscire a ad affermare la verità o falsità di esse. La fonte è un articolo statunitense A History Of US Secret Human Experimentation tradotto da Fuoridimatrix.blogspot.it che ha pure aggiunto alcuni commenti che non ha saputo fare a meno di esprimere (sono in corsivo fra le parentesi quadre). Molte parti del documento originale sono state ampliate da alcune aggiunte frutto di mie personali ricerche. Buona lettura 1900: Un medico statunitense durante una sua ricerca nelle Filippine ha infettato deliberatamente con la peste un certo numero di prigionieri. Egli ha poi continuato la sua ricerca inducendo la comparsa del Beriberi [malattia dovuta alla cattiva alimentazione, N.d.t.] in altri 29 prigionieri. Gli esperimenti menzionati hanno causato la morte di due persone. 1915: Un dottore del Mississipi ha indotto la pellagra [altra malattia dovuta alla cattiva alimentazione, N.d.t. ] in dodici carcerati bianchi nel tentativo di scoprire una cura per la malattia. 1931: Il dottor Cornelius Rhoads, sotto gli auspici del “Rockefeller Institute for Medical Investigations” [Istituto Rockefeller per la ricerca Medica, ricordatevi questo nome N.d.t. ], infetta esseri umani con cellule cancerose. In seguito prende parte alla costruzione di una struttura per la guerra biologica dell’esercito statunitense nel Maryland, nell’Utah ed a Panama, e fu nominato membro della Commissione per l’Energia Atomica statunitense. Mentre ricopriva quest’ultimo incarico ha iniziato una serie di esperimenti di esposizione alle radiazioni nucleari su soldati americani e su persone ricoverate in ospedale. Addendum – alle notizie citate nell’articolo citato aggiungo queste note agghiaccianti: L’esperimento prima menzionato fu condotto con dei Portoricani (13 furono i morti). Il dottor Cornelius Rhoades si è ai tempi “giustificato” così: I Portoricani sono la razza di persone più sporche, pigre, degenerate e ladre che abbia mai abitato questo pianeta …. Io ho fatto del mio meglio per portare avanti il processo di sterminio facendone fuori otto e trapiantando il cancro in molte altre …. Tutti i medici si sono divertiti torturando e abusando di quegli sfortunati soggetti.” E cosa pensate che sia successo a tale mostro? Nessun problema, non fu processato perché considerato “malato di mente” e quindi non perseguibile, e come “ringraziamento per i servizi resi”, nonostante fosse stato ufficialmente “dichiarato folle” Rhoades fu promosso a direttore di due importanti (e nauseanti) progetti di guerra chimico-biologica e per finire (la classica ciliegina sulla torta) fu onorato di una medaglia al merito, sì proprio la “Legion of Merit” (Legion d’onore) Insomma, la struttura militare (nonché quella governativa) ha ammesso implicitamente la sua totale corresponsabilità in simili nefasti crimini senza troppa paura di nascondere, agli occhi di chi sa vedere, il suo nauseante razzismo, ed il suo totale disprezzo per i diritti umani. Sei un mostra di crudeltà? E allora ti diamo una promozione ed una medaglia al valore! 1932: Inizia lo studio Tuskegee sulla sifilide. A 200 uomini di colore cui è stata diagnosticata la sifilide non viene comunicato l’esito della diagnosi e viene conseguentemente negata ogni cura [basterebbe una cura con la penicillina per guarire N.d.t.]; essi vengono invece usati come cavie umane per permettere ai medici di seguire il progresso della malattia e descrivere i sintomi di ogni fase del suo decorso. Tutte le 200 le persone sono morte di sifilide. 1935: La vicenda della Pellagra. Nonostante il fatto che milioni di persone muoiono di Pellagra nel corso di due decadi, il Servizio Sanitario Pubblico statunitense non prende nessuna iniziativa. Il direttore di tale servizio federale ammette che è risaputo da tempo che la Pellagra è causata dalla mancanza di niacina [la vitamina B3, ovvero PP N.d.t.] nell’alimentazione ma che ha evitato di intervenire dal momento che la maggior parte delle morti avvenivano all’interno di alcune sacche di povertà nella popolazione di colore. anni ‘40: Il governo degli USA approva l’iniezione di uranio e plutonio in 12 cavie umane non consenzienti (a loro insaputa) all’interno di un esperimento sulle radiazioni nucleari nell’era della guerra fredda. Alle 12 vittime furono fatte tali iniezioni negli anni ’40 (11 con plutonio, e una con uranio) per vedere come il corpo umano avrebbe reagito ad un bombardamento atomico. Tali test erano originati dal tentativo di sviluppare armi nucleari. A quel tempo gli scienziati affermavano che in simili condizioni le persone si sarebbero mortalmente ammalate nel giro di 10 anni . Ma un certo numero di esse vissero più a lungo, e chi ha ricevuto il plutonio ha sofferto di infezioni urinarie e di dolorose forme di osteoporosi, o di assottigliamento delle ossa. anni ‘40: In uno studio eccezionalmente vasto all’Università Vanderbilt negli anni ’40, 829 povere donne incinte di razza Caucasica ricevettero dosi di un tracciante al ferro radioattivo. L’Università Vanderbilt lavorava con il Servizio Sanitario Nazionale del Tennessee, e la ricerca fu parzialmente finanziata dal Servizio Sanitario Pubblico. Oggi la maggior parte delle donne prendono supplementi nutrizionali di ferro durante la gravidanza. Questo esperimento fornì i dati scientifici necessari per determinare la necessità nutrizionale di ferro durante la gravidanza. Addendum – ampliando la mia ricerca ho scoperto quanto segue: Tale ricerca fu supportata dalla “Nutrition Foundation,Inc” [Fondazione per la Nutrizione], dalla Rockefeller Foundation (guarda un po’ chi si rivede, dei veri filantropi!) e dal dipartimento della salute del Tennessee. Lo studio del così detto “follow-up” dell’esperimento, ovvero lo studio degli effetti a lungo termine sui bambini nati da quelle donne ha mostrato l’insorgenza di un caso di leucemia e 2 casi di sarcoma contro l’assenza di casi di tumore nel gruppo di controllo; i tre casi di cancro sono a questo punto statisticamente significativi Altro caso simile è quello della Fernald School di Waltham Massachusetts, dove un centinaio di ragazzini ritardati mangiarono cereali e latte con traccianti radioattivi per studiare l’assorbimento e la digestione di tali alimenti. Lo studio era finalizzato fra l’altro al rilancio dei cereali di marca Quaker Oats contro i rivali Cream of Wheat, e per questa ragione adesso è stato intentato un processo ai medici che condussero l’esperimento, al Massachusetts Institute of Technology che collaborò fornendo tracciante radiattivo ed all’azienda Quaker Oats. Ovviamente chi difende l’esperimento asserisce che “le dosi erano molto basse” e che “lo studio ha fornito dati importanti sull’assorbimento delle sostanze nutritive” e che grazie a tale studio abbiamo nuove conoscenze “utili per la salute dei nostri ragazzi”. Ma la cosa non si ferma qui perché sono letteralmente decine e decine gli studi effettuati con modalità simili a quelle dei due appena descritti, e molti effettuati su bambini e persino neonati. Anche se apparentemente potrebbero sembrare “innocui” esperimenti compiuti per “il progresso scientifico” il livello di rischio a cui si sottopongono pazienti non consenzienti ed inermi per ricerche non finalizzate alla loro salute, ma nel migliore dei casi alla salute di qualcuno altro, nel peggiore dei casi alla messa a punto di un nuovo farmaco da mettere sul mercato. 1940: 400 prigionieri vengono infettati con la Malaria a Chicago per studiare gli effetti di nuovi farmaci sperimentali per combattere la malattia. I medici nazisti più tardi al processo di Norimberga citeranno questo studio americano per difendere le loro azioni criminali commesse nel corso dell’Olocausto. 1942: I servizi per la guerra chimica iniziano esperimenti col gas iprite su circa 4.000 militari. L’esperimento continuò fino al 1945 e fece uso di Avventisti del Settimo Giorno che scelsero di diventare cavie umane piuttosto che svolgere servizio militare attivo. 1943: In risposta al programma di guerra batteriologica portato avanti su larga scala dal Giappone, gli Stati Uniti iniziano le loro ricerche sulle armi biologiche a Fort Detrick, Maryland. 1944: La marina Statunitense usa soggetti umani per testare vestiti e maschere antigas. Alcune persone vengono rinchiuse in una camera a gas [coi vestiti e le maschere da testare N.d.t.] ed esposte all’iprite ed alla lewisite 1945: Si da inizio al Progetto Paperclip. Il dipartimento di stato statunitense, i servizi segreti dell’esercito, e l’OSS (la futura CIA) reclutano scienziati nazisti offrendo loro l’immunità ed una nuova identità segreta in cambio della collaborazione a progetti top secret negli Stati Uniti [per approfondire la tematica dei nazisti aiutati a sfuggire alla giustizia dagli Usa vedi l’organizzazione Odessa N.d.t. ] 1945: Viene lanciato il Programma F del Progetto Manhattan [progetto di costruzione della bomba atomica che regalò al mondo gli orrori di Hiroshima e Nagasaki N.d.t.] dalla Commissione per l’Energia Atomica statunitense (AEC). Fu lo studio più estensivo sugli effetti sulla salute del fluoruro, che era un componente chiave nella produzione della bomba atomica. Il fluoruro è uno dei composti chimici più tossici per l’uomo, è molto pericoloso sul sistema nervoso centrale, ma gran parte dell’informazione su questo fatto viene nascosta nel nome della sicurezza nazionale a causa della paura che delle azioni legali possano mettere a repentaglio la produzione su larga scala della bomba atomica. 1946: Pazienti ricoverati in ospedali per veterani delle forze armate vengono usati come cavie umane per esperimenti medici. Per sviare ogni sospetto viene dato l’ordine di sostituire la parola “esperimenti” con la parola “ricerche” od “osservazioni” ogni qual volta che si citava uno studio effettuato in uno degli ospedali americani per veterani. 1947: Il colonnello E.E. Kirkpatrick della Commissione per l’Energia Atomica statunitense redige un documento segreto (il documento 07075001, 8 Gennaio 1947) in cui si afferma che l’agenzia comincerà a somministrare per endovena dosi di sostanze radioattive a soggetti umani.1947: La CIA inizia lo studio del’ LSD come una potenziale arma per i servizi segreti. Dei soggetti umani (sia civili che militari) che furono usati in questo studio alcuni erano volontari, altri erano ignari della sperimentazione. 1950: Il dipartimento della difesa inizia a pianificare lo scoppio di ordigni nucleari in aree deserte ed a monitorare i problemi di salute ed il tasso di mortalità delle persone residenti nelle vicinanze [altre notizie su simili comportamenti criminali le trovate cliccando qui N.d.t.]. 1950: In un esperimento per determinare [ufficialmente, ma ci possiamo credere? N.d.T.]quanto suscettibile potesse essere una città americana ad un attacco con armi biologiche, la marina degli Stati Uniti diffonde una nuvola di batteri sopra la baia di San Francisco. Strumenti di monitoraggio vengono posizionati per tutta la città per verificare l’estensione dell’infezione. Molti abitanti di San Francisco si ammalarono manifestando sintomi simili a quelli della polmonite. 1951: Il Dipartimento della Difesa inizia test all’aria aperta usando agenti infettivi batterici e virali. I test sono durati fino al 1969 e c’è il serio rischio che esseri umani nelle zone circostanti siano stati esposti a tali agenti. 1953: L’esercito Statunitense rilascia nuvole del gas solfato di zinco e cadmio sulle città di Winnipeg, St. Louis, Minneapolis, Fort Wayne, sulla valle del fiume Monocracy nel Maryland, ed a Leesburg in Virginia. L’intento è quello di determinare quanto efficacemente si potessero disperdere degli agenti chimici. 1953: Vengono condotti esperimenti congiunti fra l’esercito, la marina e la CIA nei quali decine di migliaia di persone a New York e San Francisco vengono esposte ai batteri Serratia marcescens e Bacillus glogigii, trasportati dall’aria. 1953: Un’odiosa serie di 36 test vengono condotti sui cittadini della città di Winnipeg in Canada. Il governo statunitense ha mentito al sindaco di Winnipeg, assicurandolo che i test non fossero tossici e che fossero necessari ad un progetto di difesa. Il reale scopo di questi test organizzati dalla CIA era di valutare la percentuale di persone (fra la popolazione irrorata) in cui si poteva indurre chimicamente il cancro. 1953: La CIA inizia il progetto MKULTRA. Un programma di ricerca durato 11 anni che serviva a produrre e testare farmaci ed agenti biologici da utilizzare per il controllo mentale e per la modificazione del comportamento. In sei dei sotto-progetti gli agenti e le tecniche da sperimentare sono stati provati su cavie umane non consenzienti. 1955: La CIA, in un esperimento per verificare la sua capacità di infettare la popolazione umana con armi biologiche, rilascia sulla città di Tampa Bay (Florida) dei batteri provenienti dall’arsenale militare. 1955: Gli Army Chemical Corps (la divisione chimica dell’esercito) continua la ricerca sull’ LSD, studiando il suo uso potenziale come agente chimico inabilitante. Più di 1.000 statunitensi partecipano ai test, che continuano fino al 1958. 1956: Militari statunitensi rilasciano zanzare portatrici dell’infezione della febbre gialla sulle città di Savannah (Georgia) e Avon Park (Florida). Dopo ogni test agenti dell’esercito spacciandosi per ufficiali sanitari del servizio pubblico controllano le vittime per verificare gli effetti dell’operazione. 1958: Vengono provati gli effetti sull’intelligenza dell’LSD con test su 95 volontari presso i laboratori per la guerra chimica dell’esercito. Anni ‘60: Viene attuato un progetto segreto di nome Project Shad: jet della Marina si levavano nella notte da un remoto atollo del Pacifico, spruzzando una nuvolo di aerosol lunga 100 miglia su cinque rimorchiatori. In seguito gli uomini irrorati si ammalarono [guarda un po’ già negli anni 60 una scia chimica N.d.t.]. 1960: Un alto dirigente dei servi segreti militari (Assistant Chief-of-Staff for Intelligence – ACSI) autorizza test sul campo per l’LSD in Europa e nell’Estremo Oriente. I test sulla popolazione europea hanno il nome in codice progetto THIRD CHANCE; quelli sulla popolazione asiatica progetto DERBY HAT [sembra proprio che la diffusione dell’LSD fra i giovani contestatori del 1968 sia stata pilotata da oscuri complotti dei servizi segreti per “annebbiare le menti” piuttosto che scaturita spontaneamente dal desiderio dei giovani di allora di “liberare le menti” N.d.t.]. 1965: La CIA ed il dipartimento della difesa danno inizio al progetto MKSEARCH, un programma per sviluppare la capacità di manipolare il comportamento umano attraverso l’uso di farmaci che alterano la mente. 1965: Ad alcuni prigionieri della prigione statale Holmesburg di Philadelphia viene somministrata diossina, il componente altamente tossico dell’Agent Orange usato in in Vietnam. In tali cavie involontarie viene poi verificato lo sviluppo di malattie tumorali, il che indica che l’Agent Orange è sempre stato sospettato di essere un agente carcinogeno. 1966: La CIA inizia il progetto MKOFTEN, un programma per testare gli effetti tossicologici di certi farmaci su esseri umani ed animali [sicuramente a fin di bene vero? N.d.t.] . 1966: L’esercito statunitense disperde la variante niger del Bacillus subtilis per tutta la metropolitana di New York City. Più di un milione di civili furono esposti are quando gli scienziati dell’esercito buttarono giù provette di batteri dalle grate di ventilazione. 1967: La CIA ed il dipartimento della difesa danno vita al progetto MKNAOMI, successore del progetto MKULTRA e realizzato col fine di mantenere in funzione, conservare e testare armi biologiche e chimiche. 1968: La CIA studia la possibilità di avvelenare l’acqua potabile iniettando sostanze chimiche nelle condutture idriche della FDA [Food and drug Administration] di Washington D.C. 1969: Il 9 giugno 1969, il dottor D.M. McArtor, a quei tempi vice direttore della sezione Ricerca e Tecnologia per il dipartimento della difesa, è comparso di fronte al sottocomitato per gli stanziamenti economici del congresso federale per richiedere il finanziamento di un progetto per la produzione di un agente biologico artificiale per il quale gli esseri umani non avessero ancora acquisito un’immunità naturale. Il dottor McArtor richiese un finanziamento di 10 milioni di dollari per produrre tale agente nel corso dei successivi 5-10 anni. Gli atti del congresso rivelano che secondo tale piano lo sviluppo di tale patogeno, la più importante caratteristica della nuova malattia sarebbe dovuta essere quella che “di essere refrattaria alle difese immunitarie ed alle terapia note” [qualcuno noterà l'eventuale rapporto con l'AIDS , ma chi si vuole informare può rendersi conto che la realtà è ben diversa N.d.t.]. Fra il 1960 ed il 1970 sono stati programmati 103 test, ma fino ad adesso il Pentagono ha confermato che solo 12 siano stati realmente effettuati. Tre di questi usavano un agente biologico nervino, uno utilizzava un agente biologico ed uno usava uno stimolante che, sebbene considerato innocuo al tempo,è stato riconosciuto pericoloso in seguito. 1970: Il finanziamento per l’agente biologico artificiale [quello richiesto nel 1969 dal dottor McArtor N.d.t.] è ottenuto come testimonia il documento H.R. 15090. Il progetto, sotto la supervisione della CIA, viene portato avanti dalla Divisione Operazioni Speciali a Fort Detrick, la struttura militare top secret che si occupa di armi biologiche. 1970: Gli Stati Uniti intensificano lo sviluppo di armi etniche (Military Review, Nov. 1970), progettate per colpire selettivamente ed eliminare determinati gruppi etnici con agenti che risultino nocivi solo a chi è portatore di alcune caratteristiche specifiche del DNA. 1975: La sezione sugli studi virali del Fort Detrick’s Center for Biological Warfare Research (centro di Fort Detrick per la ricerca nel campo della guerra biologica) viene rinominata Fredrick Cancer Research Facilities (impianto Fredrick per la ricerca sul cancro) e posta sotto la supervisione del National Cancer Institute [in teoria un Istituto Federale per la ricerca e la cura del cancro N.d.T.]. È qui che inizia uno speciale programma di ricerca sul rapporto fra virus e cancro da parte della marina USA, probabilmente per sviluppare virus cancerogeni. È anche qui che i retrovirologi isolano [o dichiararono di isolare, dal momento che non seguirono le procedure standardizzate riconosciute come valide ai fini dell'isolamento di un retrovirus, N.d.t.] il retrovirus HTLV (Human T-cell Leukemia Virus) [notate bene, un centro di ricerca per la guerra biologica viene utilizzato all'interno del programma di "lotta al cancro" inaugurato da Nixon, il compagno di merende di Kissinger, responsabile con lui del golpe fascista di Pinochet in Cile; forse gli stanziamenti miliardari per il programma di "lotta al cancro" servivano in realtà a finanziare la guerra biologica?]. Audizioni al Congresso del 1975, 1977 e 1994 confermano (con tanto di nauseanti dettagli) che l’illustre Dipartimento della Morte [ipocritamente chiamato Dipartimento della Difesa N.d.t.] ha usato il popolo americano come cavie umane sin dalla seconda guerra mondiale. Il professore di Rutgers Leonard Cole ha collezionato da rapporti dell’esercito statunitense un lista dell’orrore di agenti biologici e chimici furtivamente testati su popolazioni dell’USA e del Canada. 1977: Audizioni al Senato sulla ricerca medica e scientifica confermano che 239 aree popolate sono state contaminate da agenti biologici fra il 1949 ed il 1969. Alcune delle aree includevano San Francisco, Washington D.C., Key West, Panama City, Minneapolis, e St. Louis. 1978: Test per un vaccino sperimentale contro l’epatite B condotti dal CDC [Center for Disease Control, ovvero ente federale per i controllo delle malattie N.d.t.], iniziano a New York, Los Angeles e San Francisco. Gli annunci con cui si reclutano i volontari per la sperimentazione parlano esplicitamente di soggetti omosessuali promiscui su cui testare i vaccini. [sembra che questi vaccini sperimentali una volta messi in commercio abbiano contribuito ad abbassare le difese immunitarie della popolazione omosessuale americana, contribuendo insieme all'uso di droghe come il popper ed all'abuso di antibiotici potentissimi (come il Bactrim) all'insorgenza della sindrome denominata AIDS N.d.t.] 1986: Un rapporto al Congresso rivela che l’arsenale di armi biologici possedute al tempo dal governo USA include: virus modificati, tossine naturali, ed agenti che vengono alterati dall’ingegneria genetica per cambiare carattere immunologico in modo da essere resistenti alla prevenzione vaccinale [questa è la dichiarazione di facciata, perché i vaccini non hanno mai dimostrato nessuna valida efficacia nel prevenire le malattie infettive N.d.t.]. 1987: Il dipartimento della difesa ammette che, in disprezzo di un trattato che bandisce la ricerca e lo sviluppo di agenti biologici, esso continua ad effettuare ricerche in 127 strutture ed università in tutta la nazione. 1990: Più di 1500 bambini di sei mesi (neri ed ispanici) di Los Angeles ricevono un vaccino sperimentale per il morbillo il cui utilizzo non era mai stato approvato negli Stati Uniti. Il CDC (Center for Disease Control) ammette tempo dopo che i genitori non furono mai informati che i vaccini iniettati ai loro figli fossero sperimentali. 1994: Con una tecnica detta di tracciamento del gene, il dottor Garth Nicolson presso il MD Anderson Cancer Center di Houston, Texas, scopre che molti reduci della guerra del Golfo sono stati infettati con un ceppo alterato di Mycoplasma incognitus, un microbo comunemente utilizzato nella produzione di armi biologiche. 1994: Aeroplani militari iniziano a diffondere un gel sulla piccola città di Oakville vicino alla costa pacifica. Tutti gli abitanti della città si ammalano manifestando sintomi di influenza e polmonite. Alcune persone vengono ricoverate in ospedale e restano ammalate per mesi. Gli animali domestici e gli animali da cortile muoiono. Il gel è stato analizzato da numerosi laboratori privati e pubblici che hanno trovato in esso cellule umane ed orribili batteri, fra i quali una versione modificata dello pseudonomas fluorescens, citato in più di 160 documenti militari come un batterio sperimentale studiato per la guerra batteriologica.. 1994: Il dottor Cole testimonia di fronte ad una commissione del Senato americano la sua paura che l’esercito possa sviluppare nuovi agenti patogeni ottenuti con l’ingegneria genetica. Forse egli non era a conoscenza però del fatto che il governo USA ha lavorato su simili orrendi progetti sin dagli anni ‘60, quando ha dato il via ad uno speciale programma sul virus del cancro che aveva lo scopo di creare forme di cancro trasmissibili per contagio adatte alla guerra batteriologica. 1994: Il senatore John D. Rockefeller [drin, drin, drin! Mai sentito questo nome? N.d.t.] pubblica un rapporto che rivela che per almeno 50 anni il Dipartimento della difesa ha utilizzato centinaia di migliaia di uomini del personale militare come soggetti di esperimenti, molti dei quali consistevano nell’esposizione intenzionale a sostanze pericolose. Fra queste iprite, gas nervini, radiazioni ionizzanti, psicofarmaci, allucinogeni, e farmaci/droghe usate durante la prima guerra del Golfo. 1995: Il governo statunitense ammette di avere offerto ai criminali di guerra giapponesi ed agli scienziati che hanno eseguito esperimenti su cavie umane (in cambio di informazioni sulle loro ricerche nel ramo delle armi biologiche) sia una ricompensa in denaro che la promessa dell’impunità. 1995: Il dottor Garth Nicolson, scopre le prove che gli agenti biologici utilizzati durante la guerra del golfo sono stati fabbricati ad Houston (Texas) e Boca Raton (Florida), e sperimentati su prigionieri nelle carceri del Texas. 1996: Il dipartimento della difesa ammette che i soldati che hanno combattuto nella guerra del golfo sono stati esposti ad agenti chimici. 1997: Ottantotto membri del Congresso degli Stati Uniti d’America firmano una lettera in cui chiedono un’inchiesta sulle armi biologiche che hanno portato alla Sindrome del Golfo. 1997: La giornalista medica Ermina Cassani riporta 29 casi di rilascio di agenti biologici nello stato dell’Utah. Le squadre HAZMAT per i pericoli biochimici sono dovute intervenire per disinfettare le feci col cloro. In Utah si trova il tristemente famoso Dugway Proving Grounds, un centro per condurre test chimico-biologici dove centinaia di impiegati hanno contratto sintomi simili a quelli dei veterani della Guerra del Golfo, come rivela una testimonianza rilasciata ad un comitato governativo nel 1977. 1999: Ermina Cassani ha condotto indagini sulle testimonianze provenienti da tutta gli Stati Uniti d’America su simili orribili sostanze lanciate sul terreno da aeroplani che volavano a bassa quota. Cassani ha investigato su 30 casi simili fra gli anni 1998 e 1999. Nel 1998 ha ottenuto un campione che aveva l’aspetto di sangue disidratato, “piovuto” su una casa del Michigan. Esaminando tale materiale materiale, un laboratorio dell’università del Michigan ha trovato il bacillo pseudonomas fluorescens, lo stesso usato su Oakville. Esso può essere la causa di orribili malattie infettive e persino casi di shock fatale (mortale). A causa delle proprietà fluorescenti di tale agente biologico è facile per l’esercito tracciare i percorsi della sua diffusione. Nel 1999 Jonathan Moreno del Clinton’s Committee on Human Radiation Experiments [Comitato di Clinton sugli Esperimenti Radioattivi sull’Uomo], ha confermato nel suo libro “Undue Risk” [rischio non richiesto] decenni di criminale sperimentazione da parte dei servizi segreti militari su civili usati come cavie umane, inconsapevoli e non consenzienti. 2001: Il capitano Joyce Riley si è opposta ad un gruppo di ufficiali del governo in Louisiana dove le forze armate erano determinate a condurre test con agenti infettivi all’aria aperta, in netto contrasto con la volontà della popolazione. Ella ha audacemente detto loro che gli unici atti di terrorismo mai condotti sul suolo americano sono stati perpetrati dallo stesso governo USA. Parole fin troppo vere! POST SCRIPTUM: Un po’ in ritardo dopo la traduzione di queste righe ho trovato un documento simile, dove alcune storie sono narrate in maggiore dettaglio (ma altre sono assenti). Se finite di leggere questa storia e volete approfondire l’argomento ve lo consiglio: La vera storia degli esperimenti medici sul’uomo tratta dal’ottimo sito http://www.inerba.org Fine. (Copiati e incollati): John Fitzgerald Kennedy parla in merito all'emergenza per il cambiamento climatico: verificare se ci sono già:’ultima era glaciale? È avvenuta in 6 mesi, ricoprendo l’Europa e gli Stati Uniti con blocchi di ghiaccio grandi quanto enormi condomini. È solo un esempio di cosa succede quando si raggiunge un punto di svolta che sconvolge irrimediabilmente il clima e in questo momento sono addirittura tre i punti di svolta, della stessa portata devastante, che stiamo per raggiungere. Uno scienziato NASA l'ha definito, senza mezzi termini, il momento "siamo fottuti" del cambiamento climatico. La nostra unica possibilità è una manifestazione senza precedenti, che per un giorno mobiliti l’intero pianeta. Perché possiamo salvarci se si troverà un accordo su obiettivi ragionevoli che ci facciano uscire dall’era del petrolio e del carbone. L’ONU sta organizzando un vertice d’emergenza che tra poco più di 100 giorni riunirà tutti i più importanti leader del mondo: il 21 settembre vogliamo accoglierli con la più grande mobilitazione della storia in difesa del clima e del pianeta, per tagliare i fili che li rendono dei burattini nelle mani dei grandi del petrolio e del carbone. Organizzare un'azione del genere è difficilissimo, ma tutto parte da noi, dalle nostre azioni individuali che tutte assieme diventano un movimento di milioni di persone e possono spingere i politici a liberarsi dalle lobby e aiutarci costruire un futuro pulito, verde e soprattutto di speranza. Clicca qui sotto per dire che ci sarai anche tu: https://secure.avaaz.org/it/join_to_change_everything/?beppTfb&v=41375 I punti di svolta si verificano per colpa di circoli viziosi in cui cambiamento climatico genera altro cambiamento climatico, con conseguenze catastrofiche. Un esempio è il metano, un gas 25 volte più inquinante della CO2, per ora intrappolato sotto le grandi distese di ghiaccio: con lo scioglimento del ghiaccio ha cominciato a fuoriuscire, facendo sciogliere ancora più ghiaccio e così via. Inoltre questo consuma il ghiaccio riflettente che consente al pianeta di non surriscaldarsi, facendo andare tutto fuori controllo. Un esempio, ma aiuta a capire perché gli scienziati continuino a lanciare appelli disperati affinché si agisca subito. Ma abbiamo gli strumenti e un piano per evitare questa autodistruzione! Ci vorrà una collaborazione storica a livello mondiale, e la nostra comunità di 36 milioni di persone ha già la forza per spingere i leader mondiali nella giusta direzione. È notizia di questi giorni che Stati Uniti e Cina hanno annunciato dei piani finalmente concreti per ridurre l'inquinamento: è il momento che aspettavamo per assicurarci che al vertice di Parigi 2015 si firmi l’accordo globale che serve al pianeta. Inondare le strade, dimostrando di essere moltissimi e determinati, è uno dei modi più forti per ottenere il cambiamento: è successo per il movimento contro l'Apartheid in Sudafrica o per i diritti civili negli USA, spesso è stato l'unico modo. È la nostra occasione per fare in modo che lo stesso succeda per la battaglia più importante del nostro tempo per dare un futuro alla nostra generazione e a quelle che verranno. Clicca sotto per farne parte anche tu: Possiamo farcela, e lo sappiamo. Quando questa comunità era di solo 3 milioni di persone siamo riusciti a organizzare 3mila azioni nello stesso giorno per proteggere il pianeta. Ora siamo 36 milioni, dieci volte tanto, riuscite a immaginarvi cosa possiamo fare ora? Con speranza e determinazione, per il futuro di tutti noi, Emma, Iain, Lisa, Ricken, Alice, Emily, Sayeeda, Uilleam e tutto il team di Avaaz MAGGIORI INFORMAZIONI Antartide al punto di non ritorno: i ghiacciai sono destinati a sciogliersi (Il Sole 24 ore) http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2014-05-13/antartico-punto-non-ritorno-ghiacciai-sono-destinati-sciogliersi Il futuro del nostro pianeta dipende da 58 persone (Pressenza) http://www.pressenza.com/it/2014/04/futuro-pianeta-dipende-58-persone/ Il collasso dei ghiacciai in Antartide è inevitabile (Wired) http://www.wired.it/attualita/ambiente/2014/05/13/collasso-ghiacciai-antartide-inevitabile/ Inarrestabile fusione di ghiaccio in Antartide occidentale (Scienze Naturali) http://www.scienze-naturali.it/ambiente-natura/ambiente/inarrestabile-fusione-di-ghiaccio-in-antartide-occidentale Avaaz.org è un movimento globale con oltre 36 milioni di membri, che promuove campagne far valere la voce dei cittadini nelle stanze della politica di tutto il mondo (Avaaz significa "voce" in molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; il nostro team è sparso in 18 paesi distribuiti in 6 continenti e opera in 17 lingue. Clicca qui per conoscere le nostre campagne più importanti, oppure seguici su Facebook o Twitter. Ricevi quest'e-mail perché hai firmato "http://www.avaaz.org/it/distributed_organizing_signers" il 2013-10-28 usando l'indirizzo email. Per essere sicuro che i messaggi di Avaaz raggiungano la tua casella di posta, ti preghiamo di aggiungere avaaz@avaaz.org alla tua lista di contatti. Per cambiare il tuo indirizzo e-mail, ricevere le e-mail in un'altra lingua o altre informazioni contattaci utilizzando questo modulo. Per non ricevere più le nostre e-mail, invia un'e-mail a unsubscribe@avaaz.org oppure clicca qui. Fine. Oggi di, vaste zone vengono sfruttate per ottenere il massimo profitto sul momento, compresa la deforestazione per dar spazio a coltivazioni per la soia di breve durata, ma, i scopi per tutti questi espropri sono molteplici e i danni di vario tipo, sia al clima che ai terreni più soggetto alle frane, ecc, ecc,: (Copiato e incollato): Per 20 anni, il governo della Tanzania ha cercato di cacciare una comunità Masai dai suoi territori per fare spazio a una grande azienda di caccia sportiva che consentisse di portare turisti desiderosi di cacciare gli animali selvaggi del posto. La nostra comunità ha lanciato una campagna che chiedeva al Presidente della Tanzania di mettere fine a tali espropri e dopo molti mesi di lavoro al fianco della comunità Masai, abbiamo vinto! È stato uno sforzo enorme: in 1,7 milioni abbiamo firmato la petizione, e assieme ai Masai abbiamo fatto pressione sui media internazionali, facendo in modo che CNN e Al Jazeera visitassero la zona e raccontassero questa storia a tutto il mondo. In seguito i membri di Avaaz hanno finanziato pagine a pagamento su giornali locali che chiedevano al governo di agire. Quando poi si è rifatta sentire la possibilità di un esproprio imminente, abbiamo dato sostegno a un corteo Masai fino alla capitale: i capi villaggio si sono accampati fuori dall'ufficio del Primo Ministro per tre settimane, obbligandolo ad ascoltare le loro rimostranze. La pressione stava crescendo e, verso fine settembre il Primo Ministro della Tanzania ha visitato la zona e annunciando ai Masai che il Presidente aveva confermato che non sarebbero stati espropriati.I Masai stanno aspettando di ottenere questa promessa per iscritto, ma l'impegno di mettere fine al conflitto è un successo enorme che molti dicevano sarebbe stato impossibile. Leggete questo articolo sul Guardian (in Inglese) per approfondire su come questa incredibile comunità Masai ha sfidato il suo governo fino ad ottenere questa vittoria. Fine. Ci sono alcune coltivazioni di soia che fanno bene al Brasile, ma, trattandosi di una parte quanto grande? Sta crescendo? Green Peace è positivo, tuttavia: La soia per gli allevamenti è una delle principali cause della deforestazione dell’ Amazzonia. La foresta tropicale più estesa, il polmone del pianeta, l’habitat naturale più grande per la biodiversità rischia di scomparire. Il WWF in occasione della giornata mondiale dell’Ambiente del 5 giugno denuncia la scomparsa di un quinto della superficie della foresta amazzonica in 50 anni http://www.wwf.it/news/notizie/?8380. In Brasile e in Bolivia le piantagioni di soia hanno contribuito in maniera decisiva a modificare l’ecosistema naturale. Il disboscamento, l’inquinamento del terreno e dei corsi d’acqua vengono barattati per produrre del mangime per animali. La disamina del WWF, pur essendo condivisibile, non mi sembra che colga il nocciolo del problema. Se non si ha il coraggio di analizzare in profondità le motivazioni di un tale scempio, si rimane ancorati ad una sensibilizzazione di maniera che convoglia le proteste in un vicolo cieco. Le diverse lotte ambientaliste che si alternano dagli anni ottanta non hanno modificato più di tanto l’indirizzo della società. Se si vuole capire il perché della “stagnazione della causa ambientalista” lo si può trovare nella collusione dei suoi dirigenti con il mondo economico finanziario. I membri direttivi del WWF sono stati implicati in grandi disastri ambientali. Ad esempio Luc Hoffman, attuale vicepresidente emerito del WWF internazionale, nel 1970, era il proprietario dell’Icmesa di Seveso, quell’industria chimica che in seguito ad una esplosione rilasciò nell’ambiente una grande quantità di diossina. Al momento le associazioni ambientaliste che vanno per la maggiore stanno coprendo l’inquinamento ambientale più pericoloso, le scie chimiche, che sta modificando il pianeta attraverso operazioni di aerosol che rilasciano nell’ambiente metalli pesanti e polimeri biocompatibili. Legambiente, il WWF e Green Peace lanciano il grido di allarme sul riscaldamento globale dovuto all’anidride carbonica e invece preferiscono tacere sulla geoingegneria clandestina. Che sia una manovra diversiva? Bah! Visti i messaggi nascosti che lanciano nelle loro campagne, come riportato dal blog Altrainformazione http://www.altrainformazione.it/wp/2010/10/06/wwf-una-storia-poco-nobile/ viene da pensare che i gruppi dirigenziali, in barba ai buoni propositi degli iscritti, non lavorano per il bene comune. Anche se è tutto collegato torniamo ad occuparci nello specifico del problema della deforestazione. La quasi totalità delle piantagioni di soia del continente americano sono ogm e gestite dalle multinazionali agrochimiche che si adoperano per non avere contrasti da parte della politica. Così, distruggendo le risorse del mondo, la Monsanto e sorelle “creano” nuovi luoghi dove poter impiantare delle monocolture ogm. Ciò si incastra perfettamente con gli interessi finanziari delle multinazionali del fast food, come Mc Donald’s, desiderose di trovare mangime a basso costo per alimentare quel bestiame che verrà trasformato in puzzolenti hamburger, ma soprattutto è in accordo con quell’idea di controllare l’umanità attraverso un cibo devitalizzato, che abbassa le nostre difese immunitarie e ci rende dipendenti dalle multinazionali farmaceutiche . Così il primo livello di assoggettamento è servito. Non mi sembra che i membri direttivi delle associazioni ambientaliste più famose si adoperino per interrompere neanche il primo grado di quel circolo vizioso, imposto dalle multinazionali, che sta distruggendo il pianeta. Ci vogliono ben altre forze per liberare la terra da questi predatori. Le dobbiamo trovare dentro di noi. Fine.

2)-Chi domina chiede al cittadino di dimostrare la propria onestà, ma, quanta fatica ci vuole per dimostrare se chi domina è corrotto od onesto, e dopo, spesso e volentieri, l'autorità la fa franca o paga lievi conseguenze, e spesso, in un modo formale, purché, non si tratti di uno scomodo, ma, il discorso continua. NOTA: Ad Enrico Mattei, primo capo del ENI, fu sabotato l'aereo perché aveva fatto dei contratti molto vantaggiosi in diverse nazioni senza mezzi ma ricche di petrolio, compresi pochi giacimenti di petrolio italiani, e quindi, avendo favorito l'Italia ma avendo trasgredito un cartello delle sette sorelle petrolifere con prezzi più vantaggiosi e concorrenziali, si, secondo le leggi dei potenti del capitalismo, Enrico Mattei doveva morire: il capitalismo avido delle multinazionali da parte dei paesi così detti democratici che, secondo Casini, hanno sempre ragione. (Copiato e incollato): La locuzione Sette sorelle venne coniata da Enrico Mattei, dopo la nomina a Commissario liquidatore del'lAgip nel 1945, per indicare le compagnie petrolifere mondiali che formavano il cartello "Consorzio per l'Iran" e dominarono per fatturato dagli anni quaranta alla crisi del 1973 la produzione petrolifera mondiale. La gestione della politica energetica iniziava, sotto il segno di Mattei, un periodo di autonomia nazionale e di competizione all'estero, ponendo l'Italia fuori delle logiche del cartello economico, accusato di svenare le risorse del Terzo mondo. NOTA: (Copiato ed incollato): Il loro obiettivo è il controllo di tutto il cibo del pianeta: sono 10 multinazionali e hanno già conquistato il 73% del mercato dei semi portando all’estinzione fino al 93% delle varietà in alcuni paesi. Monsanto & Co. si stanno di fatto comprando la natura. Mettendo in ginocchio l’agricoltura sostenibile e la biodiversità delle coltivazioni, sempre più vulnerabili alle malattie, lasciandoci così sempre più a rischio carestie. Ma molti agricoltori stanno resistendo, preservando i semi in depositi e fattorie in tutto il mondo. E ora hanno un progetto rivoluzionario: il primo “Google” no profit delle sementi, un sito in cui ogni contadino, ovunque, può cercare o vendere tantissime varietà di piante a prezzi più bassi dei semi OGM industriali. Questo enorme negozio online potrebbe ripopolare il mercato con semi di tantissime varietà e mettere fine a questo assurdo monopolio. Potrebbe essere l’innovazione agricola più grande degli ultimi decenni, oltre che lo strumento più potente di sempre per fermare la Monsanto. Ma sarà una battaglia durissima, con le multinazionali pronte a portare gli agricoltori in tribunale: per questo ci hanno chiesto di aiutarli e vogliamo raccogliere i soldi non solo per contribuire a lanciare il sito, ma anche a salvare i semi nei Paesi più importanti, far conoscere l'iniziativa in tutto il mondo e creare un fondo per difendere i contadini dagli attacchi legali. Prometti una donazione per lanciare questo mercato dei semi. Avaaz addebiterà le donazioni solo se ne raccoglieremo abbastanza per far partire l’intero progetto: Per migliaia di anni l’agricoltura ha funzionato grazie a contadini che hanno selezionato, piantato e incrociato le sementi. Poi però l’industria ha spinto i governi a sostenere un sistema di monocolture. Ai piccoli contadini vengono promessi maggiori raccolti e guadagni, e finiscono spesso legati per anni a contratti che impongono pesticidi e sementi geneticamente modificate (OGM). E poi le aziende usano brevetti e contratti per obbligarli ad abbandonare le pratiche tradizionali che permettevano di tramandare e innovare le sementi. Non c’è ancora una posizione comune sugli effetti a lungo termine degli OGM, ma secondo gli esperti la scarsità di studi scientifici indipendenti non esclude che alcuni di questi cibi possano portare seri pericoli per la nostra salute. E non c’è alcuna prova che il loro uso nel lungo termine aumenti le scorte di cibo nel mondo o abbia migliorato i guadagni dei contadini, che anzi in molti casi sono stati mandati sul lastrico, o addirittura spinti al suicidio per i debiti. Le conseguenze di tutto ciò sono tragiche, e non solo per gli agricoltori. Secondo la FAO, abbiamo già perso più del 75% della biodiversità delle sementi per colpa delle monocolture e delle pratiche industriali. Ed è un problema enorme perché coltivando tutti i terreni con lo stesso seme, senza alcuna diversificazione, le pianti sono sempre più vulnerabili alle malattie. Le modifiche genetiche potranno anche aumentare la resa dei raccolti, ma senza diversità e sostenibilità, nel lungo termine le piante non sono più in grado di adattarsi ai cambiamenti ambientali con il rischio della perdita di interi raccolti. Ora abbiamo un strumento per bloccare questo processo. La privatizzazione è in corso solo da pochi decenni, e sono moltissimi gli agricoltori in tutto il mondo che fino ad ora sono riusciti a proteggere le loro sementi: se ora li sosteniamo dando loro un mercato online dove li possano scambiare, avremo avviato una rivoluzione. Questo progetto è sostenuto da una coalizione di oltre 20 organizzazioni, come il Centro per la Sicurezza Alimentare e la Salute, e attivisti tra cui Vandana Shiva. Le nostre donazioni verranno utilizzate per: sostenere direttamente le iniziative a protezione delle sementi in Africa, Asia, Europa e nelle Americhe; aiutare a realizzare il sito che metta in contatto le comunità di contadini di tutto il mondo, permettendo loro di vendere legalmente i loro semi e di condividere le migliori pratiche; finanziare un team legale che difenda i contadini e questo mercato no profit dagli attacchi di Monsanto e delle altre multinazionali; far conoscere in tutto il mondo l'esistenza di questo mercato affinché si uniscano più agricoltori possibile; promuovere campagne per una maggiore tutela dei semi esistenti e contro la possibilità delle aziende di “privatizzarli” addirittura tramite brevetti. Sono anni che la Monsanto impone i suoi semi OGM e le monocolture di massa non solo ai contadini, ma anche a tutti noi. Ma ora, se tutti facciamo la nostra parte, possiamo lanciare questo progetto rivoluzionario e proteggere tutte le diverse varietà di mele, pere e pomodori per i nostri figli e tutte le prossime generazioni! Prometti subito una donazione e Avaaz la addebiterà solo se ne raccoglieremo abbastanza per realizzare il progetto: “Piantare un seme significa mettere in moto i più grandi misteri dell’Universo.” I semi contengono l’origine e il mistero di buona parte di ciò che sappiamo sulla vita. Facciamo la nostra parte per proteggerli dal controllo totale delle grandi aziende, contribuendo a recuperare migliaia di piante che credevamo ormai perdute. Il problema irrisolvibile è: molte scie chimiche sciate dagli aerei in molti paesi che hanno lo scopo di bloccare odi rovinare la crescita delle culture normali e delle tante biodiversità, si, senza alcun dubbio, stiamo entrando molto velocemente nella grande tribolazione e la Apocalisse, ormai, non c'è più speranza. Fine. NOTA: Il popolo americano ha umanità, ma, la politica americana è spietata e senza umanità. NOTA: La mafia in Russia è molto potente e ricca? Ma, lo è anche in Italia, Stati Uniti, Giappone, Cina e in quasi tutti i paesi del mondo dove sono in circolo molti soldi, forse, non in Arabia Saudita grazie a delle leggi  molto severe nei confronti di qualsiasi crimine, grande o piccolo che sia. NOTA: Avendo ritenuto di poterlo fare, spesso, io ho parlato bene della odierna politica estera della Russia, tuttavia, anche durante la guerra fredda tra USA ed URS i media ci trasmettevano e ci davano un intendimento della vita in Russia come molto peggiore di quello che effettivamente poteva essere per i cittadini russi. Probabilmente, per i cittadini russi negli anni 60-70 la vita non era tanto ok, tuttavia, sembrerebbe che nessuno morisse di fame. (La vita nella Siberia più fredda ancor oggi è molto difficile, ma ciò, probabilmente è provocato dalla sia dalla distanza che dal gran freddo invernale). Morale del discorso: non che essa sia la salvezza e soluzione definitiva per l'umanità, tuttavia, l'aver parlato positivamente della politica Russa sotto la supervisione di Valdimir Puttin un domani potrebbe risultare esser stata una mia strategia per far esplodere il messaggio su vasta scala in tutto il mondo. Questo potrebbe accadere se solo Dio lo volesse, tuttavia, per ora questa è soltanto una mia speranza. NOTA: Stalin, come lo chiamavano i russi, era georgiano e quando diventò leader della Russia pur essendo un uomo dal carattere di acciaio, voleva bene al popolo. Al contrario di quello che dicevano in Europa, sotto il comunismo i russi non pativano la fame, mentre oggi, in occidente pur non essendoci la fame e la gente potendo anche morire per troppo mangiare o per mal nutrizione, comunque, molte persone sono schiave del capitalismo, dovendo lavorare tanto, in molti guadagnando poco ed avendo poco tempo libero, essendo schiavi del capitalismo. NOTA: L'uomo non è libero perché deve lavorare per guadagnare i soldi in un mondo dominato dal uomo a suo stesso danno va al contrario. La natura e la tera ci danno ciò di cui abbiamo bisogno ma alcuni individui sono diventati padroni di queste risorse; capitalismo! NOTA: Il neo colonialismo anglo americano di stampo capitalista e bancario avrebbe dovuto esser rigettato alcuni decenni fa, e probabilmente, ora è ormai troppo tardi. La Russia non è un paese che aderisce alle Nazioni Unite? Se le cose staranno proprio così fino al falso grido di “Pace e sicurezza”, la Russia fa molto bene a non unirsi alle Nazioni Unite, essendo il fondo monetario internazionale e le Nazioni Unite i due maggiori organismi internazionali sotto la supervisione dei banchieri internazionali ebrei. Sono proprio gli ebrei che hanno in mano i più grandi giacimenti di diamanti del mondo, eppure, i banchieri internazionali influendo sulla politica a favore delle tante banche private, ecc, ecc, favoriscono l'aumento del debito pubblico e l'inflazione in alcuni stati ed il conseguente impoverimento della popolazione. Ma, questi banchieri avendo già molta ricchezza e potere da dietro alle quinte, principalmente che cosa hanno in mente? Portare alla povertà ed alla fame ed al caos gran parte della popolazione a livello mondiale, gli USA compresi, per farla decimare e loro ridendoci sopra? Oppure, essi vogliono creare molti problemi ai popoli per indurli a desiderare il Nuovo Ordine Mondiale come unica soluzione per l'umanità che soffre da sempre? Gli illuminati riusciranno nel primo intento, ossia, nel favorire l'inizio della grande tribolazione, tuttavia, anche loro subiranno le conseguenze della grande tribolazione ed alla fine moriranno anche loro, i così detti illuminati. Ancor oggi, molta gente crede ad un crollo del sistema soltanto dal punto di vista economico e di sistema che non va, ma allora, ci saranno diverse implicazioni che faranno inesorabilmente crollare l'intero sistema di cose a livello mondiale alla completa distruzione. NOTA: Il denaro circolante dovrebbe corrispondere alla riserva aurea, ma, da molti anni non è più così in Italia e in tanti altri paesi. Loro si aspettano che non si verificherà mai una richiesta da parte di ogni cittadino di poter scambiare il denaro in oro, tuttavia, è una regola che avrebbe dovuto esser rispettata, inoltre, il denaro prodotto non dovrebbe essere in eccesso in quanto tale fenomeno arricchisce sempre di più i banchieri ed impoverisce la popolazione per via dell'inflazione. NOTA: (La finanza nella vita quotidiana ed il capitalismo bancario): Le banche e la politica portano via anche a chi non ha, ma, in che modo? Al povero possono portare via il tempo, ad esempio se il povero percepisce un misero stipendio, nonostante possa anche fare un duro lavoro, buona parte di questo stipendio va in tasse e parte delle tasse va a favore delle banche. Questi squali e serpi velenose, le banche e la politica, ti rubano sia i tuoi averi che il temo delle tua stessa esistenza, ritrovandoti ad essere un vero e proprio schiavo, possibilmente senza che tu te ne renda conto o mettendoti nella impossibilità di agire. La maggioranza non ama la verità e la giustizia, in quanto, sono in pochi che prevalgono e che si arricchiscono alle spalle dei molti che spesso non hanno neanche il tempo per riflettere e meditare sui propri diritti e sulla reale situazione, tanto meno, potendo la maggioranza, divisa e per la maggior parte sviata, ottenere una rivalsa e più giustizia. Ti portano via il tempo non solo per vivere bene, ma, anche quello per sopravvivere decentemente e rendendo molto più difficile ad alcune persone più in difficoltà di avvicinarsi alla pura adorazione per poter poi prendere posizione a favore di Geova Dio. Comunque, se uno mette al primo posto le cose spirituali e prega con coerenza, dopo, Dio può agire in modo non miracoloso manovrando le situazioni per aiutare coloro che desiderano prendere posizione a suo favore ed a amarlo, abbandonando lo spirito di questo modo. NOTA: L'ultimo re del nord in guerra con l'ultimo re del sud, come nei ruoli descritti nelle profezie di Daniele, potrebbero essere costituiti da qualche nazione così detta cristiana del occidente conto uno o più paesi islamici? Inoltre, a parte questo precedente particolare, in che cosa coesisterà questa guerra, visto che la penultima guerra tra USA ed URS è stata una guerra fredda? NOTA: Spesso, per poter capire come stanno le cose e quale è la reale situazione di vita in un posto od in una nazione, bisogna vivere per un po' con la gente del posto e/o capire come vanno le cose ascoltando la gente del posto ed i media del posto, e, indifferentemente se alcuni di questi media sono veritieri o se non lo sono. NOTA: Dopo il falso grido di pace e sicurezza non si andrà in contro alla fine di un sistema economico e di una forma di governo, ma, del intero sistema di cose malvagio con i governi umani generalmente corrotti supervisionato da Satana ed i demoni, e quindi, si andrà presto incontro alla fine totale senza ritorno del capitalismo. NOTA: Tra i paesi della alleanza militare atlantica c'è collaborazione, protezione, sottomissione, signoreggio bancario con qualche diverbio e/O personaggio politico scomodo probabilmente fino al proclamo di pace e sicurezza, ma, la Russia più la Cina, e, non solo, si allineeranno a Washington o rimarranno una spina nella carne per il falso processo di pace ed il nuovo ordine mondiale? (NOTE di articoli copiati ed incollati): Un terremoto amico del governo: Il progetto Haarp un programma di ricerca in fisica della ionosfera utilizzato secondo alcuni anche per modificare il clima, causare terremoti e manipolare il pensiero delle persone non assuefatte al Tg1. Secondo alcune teorie, sarebbero state proprio le onde Haarp a provocare i terremoti di questi giorni: sprigionate da antenne speciali sarebbero arrivate fino al soggiorno di Giuliano Ferrara spostandogli il tappeto da sotto i piedi: la caduta avrebbe provocato il sisma. Niente di più falso. Per due motivi. Per prima cosa, il sisma di venerdì scorso è stato di magnitudo 5.4: il c… di Ferrara, impattando sulla crosta terrestre avrebbe provocato un sisma di magnitudo non inferiore a 8.2; e poi sappiamo tutti che non c’è forza al mondo capace di spostare qualcosa che si trovi sotto il peso di Giuliano Ferrara. Ma a che scopo provocare i terremoti? Secondo i complottisti, per distogliere l’opinione pubblica da eventi imbarazzanti per il Governo come le dichiarazioni di Martone o il blocco dei tir. Il blocco dei mezzi pesanti, in particolare, ha creato disagi seri in tutta Italia: nei supermercati scarseggiavano i generi di prima necessità tanto che per qualche giorno i pensionati sono stati costretti a taccheggiare il cibo nei negozi online. Per non parlare del carburante. Ormai è diventato così prezioso che Scilipoti baratta i suoi voti in Parlamento contrattando al gallone. Nonostante le manifestazioni ancora in corso, però, la circolazione autostradale è abbastanza scorrevole e le tratte vengono coperte dagli automobilisti nei tempi più o meno abituali: Firenze-Roma in meno di tre ore e Salerno-Reggio Calabria in meno di cinque giorni. Inutile precisare che i disagi maggiori hanno interessato il sud. A causa della mancanza di carburante, persino una holding affermata come la mafia sta subendo perdite importanti: i dirigenti di Cosa Nostra sono costretti a recarsi ai summit con gli amministratori locali in skateboard, perdendo in prestigio e conseguentemente in potere contrattuale. Un comunicato ufficiale di Cosa Nostra ha cercato di rassicurare i suoi azionisti: “Siamo convinti che il blocco si risolverà presto. Speriamo che in tempi brevi i nostri dirigenti possano mettere in garage i monopattini e riprendere di nuovo le loro consuete attività sui mezzi che hanno usato finora: le auto blu con il lampeggiante”. NOTA: Di Gianni Lannes. Terremoto bellico in provincia di Belluno, come dal prestabilito copione delle Forze Armate degli Stati Uniti d'America. Infatti è in atto nella disattenzione generale, dal 6 aprile 2009 - data della strage aquilana che è costata la vita 309 ignare persone - una strategia criminale di devastazione dello Stivale proseguita colpendo l'Emilia Romagna nel 2012 e ben 8 regioni nell'anno in corso. Il sisma è stato preceduto - come in gran parte d' Italia - da un'intensa nebulizzazione rilasciata da velivoli NATO che hanno disperso nell'aria alluminio, bario e polimeri artificiali. Tale sistema rende l'atmosfera elettroconduttiva in modo da consentire alle onde Elf emanate dai riscaldatori ionosferici (brevetto Eastlund) di colpire le faglie primarie. Infatti il terremoto presenta un ipocentro estremamente superficiale, ad appena 9,2 chilometri di profondità. Singolare combinazione: proprio due giorni fa ho pubblicato la lettera e le significative immagini di Daniel De Min, inviatemi proprio da Belluno, ossia dai luoghi colpiti dall'incessante inquinamento e bombardamento chimico "alleato". Senza alcun dubbio, siamo dinanzi a crimini contro l'umanità che culmineranno secondo le dichiarazioni pubbliche degli esperti di Stato, in un sisma (di magnitudo stimata in 7.5 gradi della scala Richter) che annienterà il Sud Italia. FINE. Se questo è varo, il fatto di essere alleati con gli USA equivale oggi ad essersi alleati con Hitler negli anni 40, indifferente se tale alleanza è stata fatta per paura e per convenienza. Ma, quale potrebbe essere il motivo? Ricavare soldi con la ricostruzione, ridurre la popolazione mediante crimini contro l'umanità molto ben camuffati? (Copiato e incollato): HAARP può alterare il clima, provocare terremoti e modificare il tempo. By Cristina Bassi - Posted on 27 maggio 2012. Un brillante fisico ha pubblicato uno scritto rivoluzionario, citando 30 altri lavori scientifici che rivelano che HAARP ha incredibili poteri, ben oltre quelli sospettati dalla più parte di chi indaga sulla tecnologia energetica ad alta frequenza. Il Dr. Fran De Aquino (Brasiliano ndt) afferma che esiste un network HAARP completamente attivo, che è operativo globalmente e che non solo può influenzare il clima e gli eventi geofisici, ma anche lo spazio e la gravità... e persino il tempo stesso! Ora il network è quasi completo con l'attivazione delle ultime facilities HAARP ai confini del mondo: al desolato alieno Antartico. Chi gestisce HAARP diventerà anche colui che gestisce il tempo? De Aquino non ha sviluppato il raggio della morte o ottenuto il codice segreto per i lanci dei missili nucleari del mondo. Ha fatto potenzialmente qualcosa di molto peggio: ha fatto fuoriuscire i raggi tecnologici e scientifici che appartengono al grande segreto del mondo: lo scopo finale di HAARP. HAARP (High Frequency Active Auroral Research Program) ha ora installazioni che sono in tutto il mondo e che vanno da polo-a-polo. Le strutture all'antartico stanno per essere ultimate. De Aquino, il cui scritto è High-power ELF radiation generated by modulated HF heating of the ionosphere can cause earthquakes, cyclones and localized heating (la radiazione ELF ad alto potere generata dal riscaldamento modulato ad alta frequenza -HF- della ionosfera, può causare terremoti, cicloni e riscaldamento localizzato), solleva il velo che nasconde i maghi di HAARP. HAARP può manipolare la gravità. La più parte dei ricercatori di HAARP sospettano da qualche tempo che tale tecnologia possa scatenare terremoti e aizzare uragani. Lo scritto di de Aquino tende a confermare questi sospetti ma va anche oltre. Utilizzando le alte frequenze, dice, HAARP può modificare e persino controllare la gravità, bloccando localmente onde gravitazionali. De Aquino rivendica che possano essere spostati grandi oggetti, persino trasportati creando "scudi gravitazionali". Ma, sottolinea lo scienziato, HAARP può fare persino di più. La tecnologia ELF può generare “Mantelli di scudo gravitazionale, costituiti da strati di semiconduttori di forza altamente dielettrica, messi tra due fogli metallici e strati isolanti. Il mantello a scudo gravitazionale può essere fatto in modo tale da essere spesso 1 solo millimetro”. Il Pendolo sperimentale di Stavros ha proprietà HAARP Le affermazioni di De Aquino sono in verità sostenute anche dagli esperimenti di un altro fisico: Dimitriou Stavros f dal TEI di Atene, Dipartimento di Ingegneria Elettrica di Atene. Stavros ha dimostrato con successo un'interazione elettromagnetica con il campo gravitazionale (electromagnetic interaction with the gravity field). N.B.: UN LETTORE FA NOTARE NEI COMMENTI CHE SI TRATTA DI FOTO RITOCCO, PER QUESTA IMMAGINE! IL BLOG RIPORTA LA TRADUZIONE MA NON SEMPRE PUÒ FARE VERIFICHE DI IMMAGINI...E LA FONTE STESSA POTREBBE FARE ALTRETTANTO. Tuttavia la cosa più sorprendente è che De Aquino afferma che il potere ultimo di HAARP è la sua capacità di deformare il tempo. La dilatazione del tempo, un effetto relativistico descritto nella Teoria Speciale sulla Relatività di Einstein, è creato dalla massa che si avvicina alla velocità della luce ed influisce sulla gravità deformando lo spazio-tempo. HAARP PUÒ CONTROLLARE LO SPAZIO E IL TEMPO. Lo scritto di De Aquino mostra che quando soggetti a un campo elettromagnetico uniforme ELF (extreme low frequencies= onde estremamente basse), la massa puo' essere fatta passare ad un tempo diverso rispetto agli osservatori esterni. L'analogia che traccia è quella di un vascello che va per l'oceano. La nave... "è fatta di acciaio. Quando soggetta ad un un campo elettromagnetico uniforme ELF con intensità e frequenza, la nave eseguirà una transizione in un tempo ad un altro. È importante notare che il campo elettromagnetico, oltre ad essere uniforme, deve restare con la nave durante la transizione al nuovo tempo. Se non è uniforme, ogni parte della nave eseguirà transizioni a tempi diversi nel futuro. Perché il campo elettromagnetico possa restare con la nave, è necessario che tutte le parti, coinvolte nella generazione del campo, stiano dentro la nave. Se le persone sono dentro la nave, eseguiranno transizioni a tempi diversi nel futuro, perché le loro conduttività e densità sono diverse”. Degno di nota è che questo è lo scenario piuttosto esatto descritto dal presunto testimone Carl Allende del Philadelphia Experiment, ora considerata una storia inventata ad hoc: l'esperimento della marina americana degli anni '40 che si dice prendesse il nome in codice di Project Rainbow (progetto arcobaleno) e che mai ebbe luogo veramente. Coloro che credono alla storia, tuttavia, affermano che il famoso inventore e genio elettrico, Nikola Tesla assistette all'esperimento che coinvolse una nave scorta dal nome USS Eldridge. Lo scopo era creare invisibilità, ma finì in modo tragico, quando la nave fu spazialmente trasferita mentre parti di essa furono intrappolate in anomalie temporali. Si sospetta fortemente che molto della tecnologia HAARP sia il lavoro di Tesla - aggiornato e migliorato- e costruito sulla ultima conoscenza scientifica del 21° secolo. Dunque, per cosa sarà usato HAARP? Per il clima o le guerre? Per scatenare eventi geofisici? Per manipolare la gravità? Per distorcere lo spazio-tempo? (Un mio commento: Io non credo che si posa viaggiare in avanti ed in dietro nel tempo, secondo la logica, non esistendo il tempo passato e il tempo futuro, tuttavia, un oggetto in questione può subire un'altra velocità dello scorrere del tempo, sebbene, io non sia a conoscenza della spiegazione dal punto di vista della fisica).

3)-Il pericolo di estinzione di alcune specie acquatiche non dovrebbe esser visto solo dal punto di vista della pesca troppo intensiva, seppure, sia un fattore molto importante, ma anche, dal punto di vista globale e di ecosistemi poiché l'inquinamento stesso, solo per fare un esempio, può uccidere il plancton, influire sulla crescita dei pesci più piccoli e fino ad arrivare a quelli più grandi come il tonno a pinna gialla ecc, ecc. Tanti animali da allevamento sono allevati in condizioni atroci e particolarmente mal sane, e pure, essendogli dati tanti antibiotici. Tutto questo va a danno anche dello stesso uomo che mette sempre il profitto al primo posto pur sapendo di mangiare carne poco sana che richiede molte spese energetiche ed aumento dei virus resistenti ai farmaci, e quindi, tutte le persone ci rimettono perché se sono in circolo virus resistenti possono essere intaccate anche le persone che non hanno quasi mai fatto uso di antibiotici. La problematica riguardante le infezioni, che potrebbero esser più ben controllate ed arginate mediante la maggiore pulizia e condizioni di vita migliori anche per gli stessi animali da allevamento, è molto diramata e interdipendente in tutte le sue parti ed essendo i popoli immersi nella globalità, può esser favorita la diffusione di alcune malattie, seppure, oggi più facilmente curabili grazie alla medicina moderna, comunque, non onnipotente. In tutto questo, la politica ne è pianamente coinvolta anche se le norme sul cibo sono giustamente e sotto certi aspetti anche troppo rigide ed antieconomiche per non pochi rivenditori. NOTA: Oggi di, più che mai sono proprio i politici disonesti e corrotti che controllano i pochi onesti, non gli onesti che controllano ed espellono i corrotti; ad esempio, vedi cosa è accaduto nel settembre del 2001 a Washington e New York, pur essendo anche vero, che all'inizio del declino dell'impero romano poteva esser difficile combattere la corruzione fin dal tempo di Nerone, ma, allora cera comunque una strada più breve al prosperare della corruzione de del potere malvagio. NOTA: L'attuale capitalismo globale implica anche molto spreco per il trasporto di prodotti alimentari provenienti anche da diversi paesi ed pure dalle regole del commercio avido nonché dalle regole che impongono scadenza troppo brevi e che in molti casi impongono al rivenditore di buttare via il cibo che in molti casi non può neanche essere regalato ai bisognosi, come, scadenze di tropi pochi giorni o di alcuni prodotti che possono durare soltanto 8 ore. Circa un quarto del cibo prodotto viene buttato via, per non parlare poi, di tutti i danni causati all'ambiente ed alle popolazioni locali per le piantagioni di soia intensive a favore dell'economia di alcune grandi multinazionali. Se con le scie chimiche le nazioni sotto il neo colonialismo USA-GB riuscissero a non far crescere più ogni tipo di cultura normale, sarebbero circa 12 le multinazionali che potrebbero detenere il monopolio della agricoltura; si, una situazione del tutto ingiusta ma che probabilmente concorrere all'insorgere della grande tribolazione. NOTA: La produzione di calzoni jeans coinvolge 12 paesi diversi, e quindi, implica tanto aerotrasporto in più, inoltre, per accontentare la moda dei jeans usurati viene sprecata più energia, molta più acqua e l'ambiente viene inquinato molto di più. NOTA: All'Unione Europea non interessava niente se Silvio Berlusconi fosse più o meno corrotto rispetto ad altri politici italiani con maggiore potere o che avrebbero potuto riceverlo, ma sopratutto, Berlusconi era uno scomodo! Nel corso del tempo le cose sono state adeguatamente manovrate per far puzzare di pesce Berlusconi, vedi anche: il fotografo e l'uomo con disturbi mentali che hanno aggredito Berlusconi. (Copiato ed incollato): L'ex ministro Usa: "Nel 2011 funzionari dell'Unione europea mi dissero che Berlusconi doveva cadere". L'ex Cavaliere: "Accadde perché contrastavo la Merkel". Ma Barroso ribalta le accuse: "Noi soli a difendere l'Italia, erano altri a volerla commissariata". Alfano apre all'apertura di una commissione di inchiesta. E il presidente del Copasir conferma: "Condizionamenti ci sono stati" L'Unione Europea. per far cadere il governo Berlusconi. A descriverlo è Stress Test, il libro fresco di stampa dell’ex ministro statunitense del Tesoro, Tim Geithner, di cui La Stampa pubblica in anteprima alcune parti. Si tratterebbe del “complotto” tante volte evocato dall’ex cavaliere, che oggi ha rilanciato in alcune interviste le accuse nei confronti dell’Europa. Per chiarire quanto successe nel novembre 2011 il ministro dell’Interno Angelino Alfano si è detto possibilista circa l’apertura di una commissione d’inchiesta, come chiesto da Forza Italia. Fonti U.E. però smentiscono ogni cosa e accusano: “Erano gli Usa a volere che il Paese andasse in amministrazione controllata”. E il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso aggiunge che “l’Italia era vicinissimo all'abisso” e al G20 di Cannes “alcuni tentarono di metterla sotto la supervisione del Fmi”, ma “sarebbe stato un disastro” e “noi siamo stati quasi soli a dire che non doveva succedere”. La versione dell’ex ministro del Tesoro Usa – Secondo la ricostruzione di Geithner alcuni funzionari europei lo avrebbero contattato nell'autunno del 2011, in piena crisi economica, chiedendogli di partecipare a un piano che convincesse l’ex premier italiano a lasciare il suo incarico. L’ex titolare del Tesoro Usa sostiene che i funzionari “volevano che noi rifiutassimo di sostenere i prestiti dell’Fmi al’Italia, fino a quando non se ne fosse andato (Berlusconi, ndr)”. Geithner, dopo averne parlato anche con Obama, rifiutò la proposta: “Parlammo al presidente di questo invito sorprendente, ma per quanto sarebbe stato utile avere una leadership migliore in Europa, non potevamo coinvolgerci in un complotto come quello. ‘Non possiamo avere il suo sangue sulle nostre mani’, dissi”, si legge in un passaggio del libro. L’ex ministro, invece, per superare quei mesi critici e salvare l’eurozona cercò di rafforzare la collaborazione con il presidente della Bce Mario Draghi. La successione del senatore a vita a Mario Monti a Berlusconi sarebbe avvenuta il 12 novembre 2011 e fu ben vista dall’Europa. Geithner definisce Monti come “un economista che proiettava competenza tecnocratica”. A questo cambiamento si aggiunse poi il massiccio finanziamento delle banche voluto da Draghi e la crisi sembrò così parzialmente superata ma rifece capolino già nel’estate del 2012. La replica dell’ex cavaliere – “Non sono sorpreso”, ha detto in un’intervista a Corriere.it l’ex premier Silvio Berlusconi, che nel novembre 2011, va ricordato, ha rassegnato volontariamente le dimissioni dopo aver perso la maggioranza alla Camera durante il voto del rendiconto generale dello Stato. “Ho sempre dichiarato che nel 2011 nei confronti del mio governo, ma anche nei confronti del mio Paese – afferma oggi – c’è stato tutto un movimento che era partito dal nostro interno ma poi si è esteso anche all'esterno per tentare di sostituire il mio governo, eletto dai cittadini, con un altro governo”. Nel giugno del 2011, “quando ancora non era scoppiato l’imbroglio degli spread – continua Berlusconi -, il Presidente della Repubblica Napolitano riceveva Monti e Passera, come è stato scritto, per scegliere i tecnici di un nuovo governo tecnico e addirittura per stilare il documento programmatico. E poi abbiamo saputo anche che ci sono state quattro successive tappe di scrittura, con l’ultima addirittura di 196 pagine”. Berlusconi, ricorda ancora “avevo la contezza che stesse accadendo qualcosa e avevo anche ad un certo punto ritenuto che ci fosse una precisa regia. Al G-20 di Cannes, addirittura, amici e colleghi di altri paesi mi dissero: ‘Ma hai deciso di dare le dimissioni? Perché sappiamo che tra una settimana ci sarà il governo Monti…’. E l’ha rivelato per esempio Zapatero in un suo libro che riguardava quel periodo”. L’ex premier ha affermato anche di non essere sorpreso che queste nuove rivelazioni vengano da un uomo del presidente Usa. “Io devo dire che Obama si comportò bene durante tutto il G20. Noi fummo chiamati dalla Merkel e Sarkozy a due riunioni in due giorni consecutivi e in queste riunioni si tentò di farmi accettare un intervento dal Fondo Monetario Internazionale. Io garantii che i nostri conti erano in ordine e non avevamo nessun bisogno di aiuti dall’esterno e rifiutai di accedere a questa offerta, che avrebbe significato colonizzare l’Italia come è stata colonizzata la Grecia, con la Troika”. Il rimpallo diplomatico tra Washington e Bruxelles - In serata è arrivata però la reazione difensiva di Bruxelles. Fonti qualificate (ma anonime) hanno fatto sapere che “Geithner si è riferito a qualcuno altro, certamente non alle istituzioni Ue, non a Barroso, Van Rompuy o Rehn”, che, in particolare a Cannes, “hanno difeso l’indipendenza dell’Italia” e “non volevano che andasse sotto amministrazione controllata, come invece chiedevano gli Usa”. E il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, ha aggiunto che “l’Italia era vicinissimo all’abisso” e al G20 di Cannes “alcuni tentarono di metterla sotto la supervisione del Fmi” ma “sarebbe stato un disastro” e “noi siamo stati quasi soli a dire che non doveva succedere”. Nessuna replica da parte della Casa Bianca: no comment, è il massimo che fanno sapere dallo staff di Barack Obama. Le conferme ai condizionamenti - A confermare pressioni per le dimissioni di Berlusconi è intervenuto anche il presidente del Copasir (l’organo di controllo dei servizi segreti italiani del Parlamento), Giacomo Stucchi. “Non sempre tutto è vero, non sempre tutto è falso” ha detto il senatore leghista. E ha aggiunto che “sicuramente dei condizionamenti ci sono stati, perché altrimenti non si capisce quello spread che cresceva dalla sera alla mattina”. Indiscrezioni che si vanno ad aggiungere a quelle riportate nel libro di Alan Friedman, “Ammazziamo il gattopardo”, in cui il giornalista ha svelato che già dall’estate del 2011 Napolitano stava sondando il terreno per portare a Palazzo Chigi il senatore a vita Mario Monti. Le reazioni del centrodestra – L’anteprima del libro di Geithner ha suscitato le reazioni nel mondo del centro-destra: “Nell’autunno 2011 ci fu il complotto contro Berlusconi. Lo confermano esponenti di vertice dell’amministrazione americana. Berlusconi, quando parla di un colpo di Stato, ha ragione”, afferma l’esponente di Forza Italia Maurizio Gasparri. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, ha fatto sapere che si sta valutando l’apertura di una commissione d’inchiesta, come chiesto da Fi. A scatenare le polemiche poi, sono state le parole del ministro degli Esteri Federica Mogherini: “La questione riguarda il passato e si tratta di un tentativo, non andato a buon fine, che ci ricorda come l’Italia abbia attraversato stagioni difficili”. Parole definite di una “inaudita gravità” dal senatore di Forza Italia, Altero Matteoli. “È letteralmente incredibile quanto dichiarato dal ministro Mogherini”, ha aggiunto Daniele Capezzone. La questione, dice “riguarda il passato”? Ma davvero non comprende che è in gioco una questione democratica fondamentale? È semplicemente sbalorditivo – continua – che un ministro della Repubblica italiana, qualunque sia la sua appartenenza politica, pensi cose simili: che poi le dica, è addirittura avvilente”. “Renzi venga a riferire in Parlamento”, dice Renato Brunetta pronto a chiamare in causa anche Giorgio Napolitano: “Gli ho scritto una lettera – aggiunge – proprio per sapere cosa intenda fare”. Già perché è proprio il Capo dello Stato che l’ex premier ha sempre chiamato in causa bollandolo come “regista” dell’operazione che portò alle sue dimissioni. Dal Quirinale non trapela ancora nessuna replica. "Complotto, Berlusconi si sfoga: "E' il quarto colpo di Stato!" MILANO - Vorrebbe parlare per ore. Attaccare i nemici di sempre e dire che, secondo lui, aveva ragione. Vorrebbe fare il diavolo a quattro e pretendere da tutti le scuse. Può fare poco o nulla di tutto ciò perché il "patto" con i magistrati è chiaro: ok ai servizi sociali ma solo senza attacchi alla magistratura e ai giudici. Ma le parole di Timothy Geithner - l'ex ministro del Tesoro Usa che ha ammesso l'esistenza di un complotto per far "cadere" Berlusconi nell'ottobre del 2011 - sono macigni troppo grandi per stare in silenzio. E così, Silvio Berlusconi si sfoga. "Credevo che una notizia del genere dovesse stare in prima pagina sui nostri quotidiani - ha riflettuto il leader di Forza Italia -. Che cosa ci possiamo aspettare noi da questo Paese ancora? Da venti anni siamo a combattere per la libertà sopportando quattro colpi di Stato". Berlusconi ha lanciato poi un affondo a Magistratura Democratica, spiegando come nel 1989 si "fece regalare un proprio corpo di polizia, la polizia giudiziaria, che opera tuttora nel massimo della segretezza", senza che lo vengano "a sapere neanche i nostri Servizi segreti". Quindi, l'invettiva finale per una "disparità" di trattamento che assolutamente non lo soddisfa. "Non posso attaccare la magistratura e il Capo dello Stato perché in quel caso mi si dice: 'scherzi col fuoco', e basterebbe un passo falso per essere consegnato ai domiciliari o a San Vittore - ha concluso l'ex Cav - E' la cosa che mi pesa di più". Fine. Si, l'assassino Nicolas Sarkozy e la hitleriana Angela Merkel, non essendo l'unica, più altri due leader al interno della unione europea, hanno voluto far decadere politicamente Berliusconi attraverso tante manovre. Silvio Berlusconi essendo fatto puzzare troppo di pesce ha dovuto dimettersi anche per il sconquassamento dei mercati, mentre, il bravo banchiere e professore Mario Monti, che ha fatto fallire decine di migliaia di imprese e spinto al suicidio almeno 70 imprenditori più altra gente comune, è stato fatto senatore a vita. Gli ultimi tre governi non sono stati neanche eletti dal popolo e se si pensa che nei congressi di partito la democrazia è azzerata con una serie di trucchi, vuol dire che in Italia non esiste la democrazia; si 100% dittatura e 0% democrazia. Ma, che dire del presidente della repubblica? NOTA: Giorgio Napolitano o è sviato dalla speranza del Nuovo Ordine Mondiale connesso alla Unione Europea ma avendo ancora qualche buon pensiero oppure è anche lui nella rete della cospirazione USA-GB-UE. Ovviamente, potendo avere anche lui le mani legate e non avendo potere sebbene concesso dalla costituzione. NOTA: Venendo in contatto con il presidente degli USA possono pur instaurarsi circostanze di onore, aiuto ed amicizia, se la cosa potesse o dovesse verificarsi, ma, il discorso interpersonale tra individui generalmente è completamente diverso da quello del presidente in politica estera ed in associazione con la combriccola e le lobby che nel contempo possono anche legargli le mani imponendogli dei limiti, altrimenti: ...! NOTA: Le banche dovrebbero esser espropriate di tutto quello che hanno quando falliscono, si, per non fare cadere le aziende ed esercizi commerciali che hanno credito con esse senza dover chiedere soldi a tutti i cittadini come ha fatto Mario Monti, e, non solo. analizzando i vari aspetti del odierno capitalismo, vediamo che è un sistema che si morde la cosa destinato a sprofondare. NOTA: Una riflessione sul quanto la terra sia rovinata, non solo dal punto di vista ambientale, ma, anche dal punto di vista di come pensa la gente, e spesso, essendo spinta a comportarsi secondo i voleri dei massimi sistemi che rovinano la terra per scopi egoistici e per troppa presunzione: Se ad una piccola conferenza  io mi esprimo sul fatto che la democrazia non esiste, in che modo possono prenderla alcune persone o che pretesa potrebbero cercare di far sottintendere? Che non so quello che dico o che son matto. In effetti, anche la democrazia si sta dimostrando fallimentare: prima di tutto si tratta di una dittatura camuffata in democrazia o di democrazia così detta controllata, inoltre, la maggioranza dei cittadini non è competente in merito alla scienza sociale, ma sopratutto, molti cittadini sono per bene propagandati secondo i voleri della casta, ed in fine, che voti per uno  o per l'altro partito, i risultati sono sempre gli stessi. Anche questa ultima forma di governo, la così detta democrazia, è destinata a fallire. NOTA: Il Giappone è un grande paese con soliti principi e gran parte dei politici sono disposti ad assumersi le proprie responsabilità? Comunque, la cultura dei soldi come se fossero un dio ed il capitalismo, hanno rovinato anche il Giappone. NOTA: Come tante altre nazioni, anche la Russia e gli uomini di Puttin perseguono i propri interessi, tuttavia, la politica di Puttin tende a voler rispettare i diritti umani, le convenzioni di Ginevra ed il fatto che bisogna aiutare le società e gli stati ad edificarsi, non va bene distruggere e distruggere con avidità per prendere possesso di ogni risorsa e come se solo pochi privilegiati avessero il diritto di vivere su questa terra e di sfruttarne le risorse. Forse, anche per questo motivo si insegna la teoria dell'evoluzione in lungo ed in largo, si, come per dire: la selezione naturale mantiene in vita i più forti ed i migliori! Ma, è veramente così che stanno le cose? Inoltre, sono proprio gli illuminati ed altri pochi ad essere gli esseri migliori, per così dire, con il diritto ed i più adatti a vivere? NOTA: Alcuni si preoccupano sul fatto che ci sono stati dei tentativi per cambiare la costituzione? Alcuni principi effettivamente sarebbero da cambiare, ad esempio, il numero dei parlamentari potrebbe benissimo esser ridotto ad un terzo, non della metà. Molti ed altri principi non vanno più bene perché ci sono troppi furbi, e spesso, le procedure vanno rispettate dal punto di vista formale, ma, non i contenuti, inoltre, molti altri principi della costituzione che vanno bene sono annacquati o del tutto svuotati, ad esempio, quello che dice che la repubblica italiana è fondata sul lavoro e quello che dice che la sovranità appartiene al popolo. Neanche la democrazia esiste, essendo essa una utopia, che poi, se anche esistesse, essendoci troppa propaganda menzognera e psicologia di massa e non buona scuola per la politica, lo stesso, gran parte dei cittadini si comporterebbe e voterebbe proprio nei più modi come la casta parlamentare  desidera. Oltretutto, che vai a votare per uno o per l'altro, specie in Italia, i risultati sono sempre gli stessi essendo tutti i politici comprati e/o obbligati dalle grandi banche e dalle multinazionali, si, ad eccezione di pochi singoli parlamentari che forse sono onesti ed intelligenti, ma, che non fanno alcun testo sul andamento e decisioni della politica.non dalle agisce. Sembrerebbe che ultimamente avrebbe avuto più potere legislativo proprio il governo, anche se è il potere legislativo, inoltre, è il neo colonialismo anglo americano che impone parte della linea politica da seguire ai vari stati europei, eppure, l'Europa fa parte dello stesso continente in cui si trova la Russia, la quale, tra l'altro, è proprio la Russia che maggiormente ci ha liberato da Hitler. Inoltre, il singolo parlamentare, anche se ben intenzionato, non conta niente, e spesso, è una pedina generalmente non consapevole di tante cose. Ma, spesso, in che modo può essere tolta la democrazia o la sostanza di una legge o principio? Seguendo la procedura in modo strettamente formale ma con dei contenuti che tradiscono la legge e/o la così detta democrazia. NOTA: Ok, la democrazia in Italia non esiste al 100%, inoltre, negli stessi congressi di partito la democrazia viene annullata con vari trucchi e con decisioni già prese in anticipo, ma, fino a che punto è arrivata la dittatura da parte della casta parlamentare? Non dovrebbero più poter entrare altri nuovi parlamentari affinché quelli che ci sono già dentro od in cassa integrazione, per la maggiore, possano tenersi la poltrona a vita. Sotto questo aspetto la politica italiana è molto peggio rispetto a quella degli USA dove i deputati e senatori cambiano dopo pochi anni ed in tempi diversi. NOTA: Come ultima cosa, per dimostrare che l'uomo non è in grado di auto-governarsi, pur essendo vero che, è Satana ed i suoi che ci governano a livello mondiale, sarà il collasso del sistema capitalista a conduttura di democrazia controllata o di dittatura camuffata in democrazia a dimostrare definitivamente che l'uomo sia per sbagliata attitudine mentale che per mancanza di saggezza non è in grado di governarsi senza la guida di Dio.

4)-I servizi segreti francesi sono strettamente connessi ai servizi segreti americani, l'interesse del petrolio da parte della Francia e degli USA è molto correlato, inoltre, Gheddafi era meritevole di morte per aver istituito una banca africana contro gli interessi dei banchieri internazionali ebrei. Ma, cosa a spinto l'ex premier francese Sarkozy a bombardare la Libia? Gli USA pur essendo ben forniti di armi di distruzione di massa, vietano le armi di distruzione di massa, inoltre, gli stessi USA si sono dimostrati i più belligeranti attaccando altri paesi generalmente senza esser stati minacciarti od attaccati dal punto di vista militare. (Copiato ed incollato): Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha iniziato la guerra di Libia – che cosa lo ha spinto a rischiare la posta? E’ chiaro che senza il suo personale intervento ci sarebbero state pochissime possibilità che ciò sarebbe successo. Solo i bambini piccoli e le poco simpatiche beghine sono inclini a credere che ciò abbia soltanto a che fare col benessere del popolo libico. Se così fosse, la Francia e la NATO sarebbe in guerra con mezzo mondo, inclusi esse stesse, per quello che stanno facendo ai civili in Afghanistan. La storia del rapporto di Gheddafi con l’Occidente, e gli Stati Uniti in particolare, è roba da pulp fiction. Nel 1969 la CIA, sotto il neoeletto presidente Nixon, lo ha aiutato a rovesciare il fantoccio degli inglesi re Idris, dal nuovo regno petrolifero. Scelsero la persona sbagliata. La prima cosa che fece fu di chiudere la base aerea statunitense Wheelus e invitare i sovietici. Così, naturalmente, a tempo debito divenne il ‘Cane Pazzo’ del presidente Reagan e il nostro nemico indicibile. Alla fine stipulò un accordo con l’amministrazione Bush 2 ed è diventato il nostro amico. Tutte le nazioni dell’Occidente sono andate a bussare alla sua porta per vendergli tutto ciò che non era vietato, incluse le armi che sono ora impegnati a far saltare in aria. Nel 2007 è stato accolto a Parigi per cinque giorni, ed ebbe anche il permesso di piantare la sua tenda nei giardini dell’Eliseo. Obama si è accompagnato con lui e vi sono foto allegre in cui lui stringe sorridente la mano a Hillary Clinton, nel 2009. Gli italiani con Berlusconi hanno firmato un trattato di amicizia e di fatto si sono scusati con lui e lo hanno risarcito solo tre anni fa, per la feroce guerra coloniale, in cui decine di migliaia di libici morirono. Poi, in un batter d’occhio è di nuovo il cane pazzo e ottiene il trattamento tipo Iraq. E’ stato un belligerante (citato erroneamente e in modo selettivo) discorso diretto ai ribelli, che ha dato al presidente francese l’occasione fuggevole di intervenire nella rivolta in Libia, che non ha perso. La sua pretesa di essere preoccupato per la popolazione della Libia e ‘di proteggere la popolazione civile’, mal si rapporta con la relazione del solitamente ben informato quotidiano Canard enchaîné, secondo cui agenti dei servizi segreti francesi sono stati attivi nel fomentare la ribellione in Libia, ben prima dello scoppio delle ostilità. Gheddafi ha elevato il tenore di vita del suo popolo a una delle più alte in Africa, e quindi la tenace ribellione è apparsa come qualcosa di sorprendente. Il “Fratello leader” non era amato da tutto il suo popolo, ma la cosa sembra terribilmente un altro caso di uso occidentale dei servizi segreti per infiammare una situazione, per poi urlare l’aiuto dei vigili del fuoco militari, nel caos che inevitabilmente ne deriva. Ad un livello molto profondo, Sarkozy agisce in qualità di sobillatore per conto di Obama, o di qualche altro elemento dei circoli governativi degli Stati Uniti? Comunque sia, Sarkozy ha colto l’attimo fuggente e, attraverso il mezzo poco ortodosso dell’intellettuale Bernard Henri-Lévi, ha incontrato e poi concesso ai ribelli di Bengasi il riconoscimento diplomatico. La Risoluzione 1973 è stata poi codificato attraverso il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, che autorizzava la no-fly zone per proteggere la popolazione civile e chiedeva un cessate il fuoco. In particolare Brasile, India, Cina, Russia e Germania si sono astenuti – una grossa fetta dell’opinione internazionale. Solo nove giorni dopo l’iniziativa francese di Sarkozy, si era trasformata in un vero e proprio attacco aereo della NATO in Libia, con l’obiettivo dichiarato della difesa della popolazione civile, della libera circolazione degli aiuti umanitari e del rientro forzato dell’esercito libico in caserma. Hanno fatto seguito alcuni tentativi, piuttosto rozzi, di assassinare Gheddafi, che hanno provocato la morte di uno dei suoi figli e di altri membri della sua famiglia. Non è passato molto tempo prima che i leader della NATO e il presidente Sarkozy, parlassero dell’inevitabilità del cambiamento di regime. Tutte le altre considerazioni, a parte il ‘tornare in caserma’ dell’esercito libico e il cambio di regime, condite dai tentativi di omicidio, sembrano andare molto al di là di un ‘cessate il fuoco e proteggere i civili’, come il governo russo non ha tardato a sottolineare. Ora ad essi si sono aggiunti il Sud Africa e altri paesi dell’Unione Africana. Va crescendo la brutta consapevolezza che i colonialisti siano tornati per una vendetta, mentre un vero e proprio, anche se eccentrico, alleato e sostenitore finanziario viene linciato e perduto per sempre. Nel frattempo, gran parte dei media francesi, almeno mettono sfacciatamente avanti l’idea che il cambiamento di regime sia stata la missione originale delle Nazioni Unite. Il primo problema di Gheddafi è che la Libia è un paese in una grande posizione strategica e con deboli difese, una piccola popolazione seduta in cima a enormi e assai ambite riserve di petrolio e di gas. Da quando rovesciò re Idris nel 1969, come focoso giovane ufficiale dell’esercito nazionalista e socialista, che ha sconvolto molti popoli e paesi, perfino definendo i monarchi del Golfo arabo ‘un prugno di donne grasse corrotte’, lui è sopravvissuto ai tentativi occidentali di spodestarlo e, una volta almeno, nel 1986, di ucciderlo. Non ha esitato a restituire tali complimenti con attacchi terroristici. Inoltre, sembrerebbe essere stato deliberatamente incolpato di certi atti di terrorismo, per i quali non era responsabile. Il suo isolamento è aumentato per la sua ostilità ai fondamentalisti islamici. Inoltre, ha usato la sua ricchezza petrolifera per finanziare l’Unione Africana, a scapito dell’Unione per il Mediterraneo, di ispirazione della NATO di Sarkozy e degli USA dei neo-con, e l’ha incoraggiata ad essere il più indipendente possibile dall’Occidente. Gran parte delle ingenti somme di denaro sequestrate dalle nazioni occidentali, durante la guerra, aveva lo scopo di finanziare le iniziative in Africa. Ha anche finanziato un sistema telefonico satellitare africano indipendente, con l’obiettivo di ridurre il costo delle telefonate in Africa, le più alte al mondo. Questo è presumibilmente costato alle imprese europee 500 milioni di euro all’anno di ricavi. Ha preso in considerazione la nazionalizzazione dell’industria del petrolio e rinegoziato i contratti. Forse la cosa peggiore di tutto ciò che ha proposto, era una nuova valuta pan-africana basata sull’oro, e aver minacciato di chiedere il pagamento del petrolio con esso, piuttosto che col dollaro. Questo avrebbe seriamente messo in imbarazzo il già traballante regime del dollaro degli Stati Uniti, ma anche la moneta nella ex Africa Occidentale Francese, il franco CFA legato al franco francese. Gli Stati Uniti, per usare un eufemismo, non tollerano facilmente i piccoli paesi provocatori ed hanno la memoria lunga. Non vi preoccupate della popolazione civile, il trattamento della NATO dispensato alla Libia, a Gheddafi e alla sua famiglia è un terribile avvertimento ad altri potenziali leader dallo spirito indipendente, che avessero idee di eccessiva indipendenza in futuro. Non c’è dubbio che i falchi della guerra di Washington non hanno dimenticato gli anni della sfida e della cacciata da Wheelus, nel 1969. Se tutto va bene per la NATO, l’amor proprio’ degli Stati Uniti sarà vendicato e il colonnello scomodo sostituito da un governo più compiacente su petrolio e sulla valuta, à la Arabia Saudita. Più mortale di tutti per il turbolento colonnello, i suoi due nemici di piombo, Sarkozy e Obama, che affronteranno aspre elezioni il prossimo anno. Alla testa di una coalizione traballante, Cameron in Gran Bretagna potrebbe affrontarle in qualsiasi momento. Ora che la battaglia è iniziata, per tutto questo il “leader Fratello” deve aspettarsi di ottenere il trattamento completo. Non sarebbe auspicabile che gli elettori abbiano l’idea che i loro leader siano stati presi in giro, ancora una volta, dall’astuto libico. Allo stesso tempo, la domanda che ci si pone è se l’esplosione improvvisa della primavera araba, così a lungo e spietatamente ed efficacemente soppressa con il pieno appoggio occidentale, sia essenzialmente un tentativo di Obama, attraverso la sua vasta organizzazione dei servizi segreti, di migliorare le sue probabilità elettorali davanti a dei sempre più critici elettori democratici, liquidando i vecchi e imbarazzanti dittatori alleati, mantenendo allo stesso tempo, naturalmente, il telecontrollo politico? Lo sforzo determinato ad eliminare Gheddafi si adatterebbe a questo modello. Come dimostrerebbe il fatto che i servizi segreti francesi sono stati chiaramente colti completamente di sorpresa dal primo focolaio in Tunisia. Per inciso, il leader libico non è aiutato dal fatto che sia il segretario generale dell’ONU, Ban Ki Moon, che il procuratore della Corte Penale Internazionale, Luis Moreno-Ocampo, cercano di essere ri-nominati nel 2012, e sono quindi particolarmente esposti alle pressioni di essere ‘utili’. Ma perché una tale evidente, improvvisa e potenzialmente imbarazzante inversione a U occidentale? Un più graduale e sottile cambio di marcia, avrebbe certamente esposto il cinismo occidentale meno brutalmente ad una sempre più scettica opinione pubblica internazionale non-NATO, e persino all’interno della NATO. Potrebbe essere che la motivazione di Sarkozy per l’attivazione di questo colpo di stato militare e diplomatico, sia nata quando ha avuto l’acuta consapevolezza di una opportunità unica per rovesciare Gheddafi, ma combinata con la consapevolezza, altrettanta acuta, che uno tsunami finanziario potrebbe gravemente compromettere la capacità degli Stati Uniti e della NATO di portare a termine tali acrobazie politico-militari in futuro, nel cui frattempo, l’astuto leader libico avrebbe potuto mettersi in una posizione in cui sarebbe stato troppo forte per essere abbattuto. L’avanzata dei punti di vista del Dr. Ron Paul e il recente voto della Camera dei Rappresentanti statunitense contro la guerra libica, sembrano sostenere questa idea. Più in generale, Sarkozy come istigatore di tutto questo, resta all’ombra davanti all’ancora militarmente onnipotente Stati Uniti, che è importante per le imprese francesi e gli interessi diplomatici in tutto il mondo. Inoltre, ognuno ha ormai dimenticato le imbarazzanti prestazioni tunisine del suo governo e le dimissioni per il fiasco della ministra degli esteri Alliot-Marie. La Francia si sbarazza di una fastidiosa influenza in France-Afrique. Infine, a rischio di sembrare una nota cinica, se dopo tutto questo, perde le elezioni presidenziali nel 2012, potrebbe sistemarsi come un Blair dai profitti multi-milionari, tanto simpatico ai neo-con e agli uomini d’affari negli Stati Uniti, da poter anche ottenere di poter subentrare all’ex Primo Ministro britannico come inviato di pace in Medio Oriente, o anche vincere il premio Nobel per la Pace. Robert Harneis è un giornalista politico di Strasburgo. Fine. I servizi segreti hanno fatto di tutto e di più per destabilizzare una situazione molto favorevole e di benessere favorita dalla leadership di Gedddafi, ma, come "giustamente" disse Pier Ferdinando Casini: la democrazia ha sempre ragione sulla dittatura. Come dire: tutte le guerre di interesse del neo colonialismo anglo americano e del Unione Europea, sono tutte giuste e necessarie; punto è basta! Ma, le cose stanno veramente così, inoltre, è proprio il neo colonialismo USA-GB, la vera e sicura speranza per la pace e sicurezza, rispetto dei diritti umani, libertà e democrazia in tutto il mondo? La potenza anglo americana è un falso profeta ed è l'ultima super potenza fino alla caduta del intero sistema politico ed economico a livello mondiale. Ricordiamo che negli anni 80 un paese NATO ha abbattuto un aereo sbagliato facendo morire circa 80 passeggeri nella così detta strage di Ustica intuita da molti ma negata fin dove si poteva dallo stato italiano, gli americani ed i francesi volevano già da allora eliminare Gheddafi in quanto scomodo. Da allora fino quasi ad oggi, quando la Francia e l'Italia bombardarono la Libia, quanta collaborazione, lavori ed affari ci sono stati tra l'Italia e la Libia, per così dire, di Gheddafi!

5)-Anche se Marilyn Monroe fosse stata molto depressa può essere molto improbabile che si sia tolta la vita prendendo molte medicine, bensì, potrebbe esser morta anche lei come una scomoda. WASHINGTON - Si riapre il dossier su Marilyn Monroe. Il dossier cioè sulla sua morte. Fu suicidio, come decretarono le autorità? Od omicidio, come sostiene un libro recente, "The last take", l' ultimo si gira? La Commissione di Controllo di Los Angeles, dove l' attrice morì trent'anni fa, il 4 agosto ' 62, deciderà il 7 settembre prossimo se ordinare o no un' inchiesta. E' stata costretta a tenere alcune udienze a furor di popolo, dopo un drammatico documentario televisivo, "The Marilyn file", il caso Marilyn. Il documentario, come il libro, sostiene che la bionda "sex goddess" o dea del sesso venne uccisa o dall' Fbi o dalla Cia, forse su ordine del presidente Kennedy o del fratello Bob entrambi suoi ex amanti. Ieri la Commissione di Controllo ha ascoltato la testimonianza del sergente che fu chiamato alla casa della diva, Jack Clemmons, dopo la scoperta del cadavere. E il sergente è stato esplicito: "Marylin Monroe fu assassinata" ha affermato. "DA QUANTO sono riuscito a ricostruire, ci sono almeno otto persone di mezzo. E tre sono ancora vive". Ma non ha voluto fare nomi. Non è la prima volta che la morte dell' attrice più celebre della storia viene attribuita a omicidio anziché al suicidio. Uno dei membri della Commissione di Controllo, Michael Antonovich, propugnò la tesi già nell'85 sempre sulla base della deposizione di Jack Clemmons (che per rappresaglia l' anno successivo venne espulso dalla polizia) senza però riuscire a smuovere l' arcigna procura di Los Angeles. Ma questa volta, la ricostruzione degli eventi fatta da "Il caso Marilyn" e "L' ultimo si gira" è stata troppo dettagliata e troppo inquietante per venire ignorata. E' pressoché identica, e sfata il mito che nelle ultime settimane della sua vita la diva, reduce da malattie debilitanti, fosse mentalmente instabile, disperata, e avesse più volte tentato di togliersi la vita. Marilyn doveva firmare un contratto favoloso con la casa produttrice Fox, e girare quattro film in Italia per 11 milioni di dollari, 13 miliardi di lire. L' antefatto della tragedia risalirebbe al 19 maggio del ' 62. Quel giorno, Marilyn Monroe, in un vestito color carne attillato, canta "Buon compleanno" al presidente Kennedy a una grande festa al Madison Square Garden a New York. Il pubblico impazzisce: è come se Marilyn facesse davanti a tutti l' amore col presidente. Jacqueline Kennedy, che è al corrente della relazione del marito con l' attrice, diserta l' evento. Nella notte, un agente segreto scorta Marilyn fino alla camera dell' amante. E' la loro ultima notte insieme. Il temuto direttore dell' Fbi Hoover ha aperto un dossier sulla storia, il presidente teme lo scandalo. Quando torna alla Casa Bianca, fa cambiare il numero di telefono dello studio ovale. Marilyn chiama, nessuno risponde. Da quel momento, tempesta il centralino urlando il proprio nome. Finché non le risponde Bob Kennedy, che l' ha incontrata una volta sola, e le promette di andare a trovarla e di spiegarle tutto. La visita avviene l' 8 giugno, e i due trascorrono insieme un' ora e mezza. Marilyn è inconsolabile, e Bob finisce per darle il numero di telefono del proprio ufficio. Lei lo chiamerà tutti i giorni, e lui "s' innamorerà come un collegiale". Bob Kennedy ha una scusa eccellente per andare a Los Angeles: Hollywood sta girando un film sulla mafia tratto da un suo libro. Scrivono gli autori de "L' ultimo si gira", i giornalisti Peter Brown e Oatte Bahram: "E' una vera passione, e Marilyn la annota nel suo diario e la registra sui suoi nastri". Ma la love story dura ancora di meno di quella col presidente. Per gli stessi motivi, il ministro della Giustizia lascia l' attrice. Senza una parola come in fratello, facendo cambiare il numero di telefono. A metà luglio Marilyn è di nuovo sola, e si porta addosso la nomea di una donna malata e squilibrata, incapace di interpretare ancora un film, in lite perpetua coi produttori. L' erede di Greta Garbo scompare per tre giorni dal 18 al 21 luglio. Forse ha un aborto, forse si chiude in una clinica psichiatrica. Ma quando riappare, la fortuna torna a sorriderle almeno professionalmente. Marilyn Monroe è però decisa a parlare a Bob Kennedy. E secondo Brown e Barham gli strappa una visita tramite il cognato, l' attore Peter Lawford, suo vicino di casa. I due giornalisti sostengono che i due passano insieme alcune ore nel pomeriggio del fatale 4 agosto. Ma litigano, e lei caccia lui di casa. La diva è così sconvolta che chiama il proprio psichiatra, il dottor Greenson. Questi accorre, resta con lei un' ora, la lascia alle 17,30. Più tardi, Marilyn telefona al figlio del suo secondo marito, Joe Di Maggio, e a un' amica. Quindi si chiude in camera. Contrariamente a quanto detto allora, Marilyn Monroe non muore all' alba del 5 agosto, ma nella sera del 4. La cameriera la trova esamine sul letto e chiama il dottor Greenson alle 22,30. Il capo della polizia di Los Angeles, William Parker, viene messo segretamente in allarme alle 23,30. Avvertite, giungono anche altre persone la cui identità resta sconosciuta. Stando a "L' ultimo si gira", nelle ore successive si verifica una serie di strani eventi: alla centrale telefonica di Los Angeles vengono sequestrate le registrazioni delle telefonate dell' attrice, dalla sua stanza scompaiono le note e i nastri di registratore. Solo alle quattro del mattino successivo il medico personale di Marilyn, Engleberg, la dichiara morta e fa venire il sergente Clemmons. Due particolari verranno tenuti nascosti nell' inchiesta. Che la sera del 4 un misterioso giovane è stato prelevato in elicottero dalla casa di Marilyn; e che l' attrice aveva dei lividi sulla schiena e sulle braccia. Sostiene Clemmons: fu uccisa con un' iniezione. Se davvero fu omicidio, chi lo occultò? Il parere di Brown e di Barham è che l' Fbi e la Cia "furono coinvolte fino al collo nel giallo", per proteggere i due Kennedy. E che costrinsero William Parker, che tra l' altro era amico personale di Bob e aspirava alla direzione dell' Fbi, a eliminare ogni indizio che conducesse al presidente o al fratello. Nei mesi successivi, scomparve un rapporto della polizia che confermava la visita di Bob a Marilyn, insieme con un medico, il 4 agosto. NOTA: Una notizia da internet copiato ed incollata nel maggio del 2014: “È morto alcune ore fa a Tampa, in Florida, il generale Norman Schwarzkopf, 78 anni, eroe della guerra del Vietnam, divenuto famoso in tutto il mondo come comandante della coalizione internazionale che, nel 1991, con l'operazione «Desert Storm» cacciò le truppe di occupazione di Saddam Hussein dal Kuwait”. In quella guerra furono usate armi proibite dalla convenzione di Ginevra ed alla fine della prima guerra del Golfo, probabilmente, questo generale fu intimato a non parlare altrimenti sarebbe stato eliminato subendo la condanna a morte tipica degli scomodi. Sulla sua vicenda, è stata anche creata la barzelletta di Bush che parlò con i bambini a scuola e di un bambino che dopo la ricreazione di 10 minuti sparì o fu assente al rientro, in quanto, prima fece delle domande troppo troppo scomode al presidente Bush in visita in una scuola. In merito a Lady Diana: (Copiato e incollato): La baronessa è un tipo anticonformista non solo nell’aspetto: in un’intervista al quotidiano israeliano Haaretz – i Rothschild sono i più grandi finanziatori privati al mondo della causa di Israele, con donazioni per oltre 20 milioni di euro all’anno tramite 12 istituzioni filantropiche, oltre alla loro fondazione principale Caesarea Edmond Benjamin de Rothschild Foundation ha ammesso di non essere ebrea e di non volerlo per il momento nemmeno diventare “perché molti si convertono all’ebraismo solo per interesse, un concetto che non mi appartiene”. Così, tecnicamente, non saranno ebree nemmeno le quattro figlie, che un giorno erediteranno il patrimonio e il nome di Benjamin de Rothschild e per le quali la baronessa spera in “un mondo un po’ più ugualitario per le donne”. Sempre ad Haaretz, che le chiedeva se rispettassero riti religiosi, ha detto che “abbiamo una casa abbastanza grande per poter celebrare, diciamo, sia un Sabbath che un Natale”. Un understatement che ha riproposto anche nella vernice milanese del Premio Ariane de Rothschild, dove, raccontano i presenti, la baronessa ha parlato amabilmente della vita semplice che conduce (a dormire alle nove, la mattina sveglia alle sette e mezza per andare in banca) in una semplice casa con papere e galline in giardino; mentre la coppia risiede in realtà in un castello sulle rive del lago di Ginevra disegnato da uno dei più importanti architetti vittoriani, sir Joseph Paxton. Lo stesso architetto che progettò il Crystal Palace di Londra e che poi divenne l’architetto “di corte” dei Rothschild, disegnando pure il celebre castello di Ferrières, a trenta chilometri da Parigi, inaugurato nel 1862 da Napoleone III in persona, e dove, raccontò Guy de Rothschild in un’autobiografia (i Rothschild tra le altre cose sono grafomani), c’era anche un piccolo treno sotterraneo per collegare le cucine ai saloni da pranzo. Sempre sull’ebraismo, la baronessa ha detto: “Lascio alle mie figlie la massima libertà; la maggiore per esempio sta studiando l’yiddish, ma insieme al cinese e allo spagnolo”. Ariane, nata Langner, un discreto italiano tra le cinque lingue parlate, infanzia in Africa, master in Business administration a New York, a partire dal 1999 è stata messa dal marito Benjamin in tutti i business di famiglia e oggi è ufficialmente vicepresidente della banca svizzera Edmond de Rothschild Group, con 2.500 dipendenti e capitali gestiti per oltre 130 miliardi di euro. L’istituto è presente da anni anche in Italia nella gestione dei grandi patrimoni, e da novembre scorso è autorizzato a operare come banca a tutti gli effetti. Sul “soffitto di cristallo”, ovvero la barriera invisibile che ogni donna incontrerebbe sul posto di lavoro, Ariane ha le idee chiare: “Io non sono femminista, la trovo una brutta parola. Semmai è lui il femminista della coppia”, ha detto a proposito del marito Benjamin sempre ad Haaretz, a cui ha pure confessato che nel loro primo incontro lui non le piacque per niente. Lei aveva già un posto di responsabilità nella finanza, prima a Société Générale poi al gruppo assicurativo Aig. Ma nonostante il curriculum, senza essere imposta da lui in azienda, difficilmente sarebbe arrivata così in alto. Per favorire o difendere la cospirazione del neo colonialismo anglo americano, anche gli scienziati troppo scomodi rischiano la vita o vengono eliminati, inoltre, quando Diana è morta a Parigi c'erano due importanti uomini di guerra in combutta con la corona d'Inghilterra. (Copiato ed incollato, una testimonianza): Io l'ho visto: l'autista di Diana non era ubriaco: Una clamorosa testimonianza potrebbe portare nuovi dettagli nell'inchiesta sulla morte di Lady Di e Dodi Al Fayed. Henri Paul era tutt'altro che ubriaco, rivela, a proposito dell'autista della coppia, lo scenografo Gaetano Castelli che, il 31 agosto 1997, era al Ritz e che conosceva bene Paul. Diana e Dodi erano visibilmente felici, aggiunge: Da Gaetano Castelli, 66 anni, scenografo tra i più famosi in Europa, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Roma designato “per chiara fama” da Letizia Moratti, arriva a sorpresa una inedita, importante testimonianza sulla tragica fine della principessa. Lei si riferisce all’uomo al volante dell’auto che, poi, andò a fracassarsi nel tunnel del Pont dell’Alma. Ebbene? “Per me, si tratta di una sciocchezza assolutamente inverosimile. A mio giudizio, per due motivi. Conoscevo bene Henry Paul perché frequentavo ed ero spesso ospite del Ritz e avevo visto in azione quest’uomo: sempre perfetto, inappuntabile. Uno di quegli uomini che ti procurano addirittura un lieve senso di antipatia o di fastidio proprio perché sono, in ogni situazione, all’altezza del compito. Freddo e riservato, puntuale, tempestivo, professionale, perfezionista. E poi, poco prima di cena, lo avevo visto all’opera: certamente era tutt’altro che ubriaco.” (Copiato ed incollato) Ciò che è accaduto nei successivi due minuti è "centrale", scrive Sue Reid, per la nuova indagine di Scotland Yard riguardante l'accusa di un cecchino della Sas, noto come "soldato N", secondo il quale due uomini del suo gruppo d'élite hanno assassinato Diana, pochi secondi dopo che la Mercedes ha accelerato nel famoso e pericoloso tunnel dell'Alma. "Da quando Diana è morta a soli 36 anni, ho indagato gli eventi che hanno portato al suo incidente e quando accaduto successivamente", ha raccontato Reid, la quale ha parlato con testimoni oculari, agenti segreti francesi e britannici, soldati della Sas e amici di Diana e Dodi. Ha anche intervistato i genitori dell'autista Henri Paul, 41 anni, i quali hanno dichiarato in lacrime che il figlio non era un bevitore accanito. "Troppe testimonianze - ha insistito la giornalista del Mail - portano a pensare che quello di Lady D. non sia stato un incidente". Secondo Reid, i paparazzi che hanno inseguito Diana e che sono stati accusati di avere provocato la sua morte "non erano neanche dentro il tunnel dell'Alma al momento dello schianto". Solo due anni dopo i fotografi sono stati assolti dall'accusa di "massacro", perché, secondo la procura francese, le prove non erano "sufficienti". Le sue indagini sostengono inoltre che una "moto nera molto potente" - che non apparteneva a nessun fotografo - è sfrecciata accanto alla Mercedes nel tunnel. Secondo i testimoni oculari, il guidatore e il passeggero seduto sul sellino posteriore hanno deliberatamente causato l'incidente puntando un laser contro l'auto e accecando l'autista. Un testimone ha raccontato che il passeggero è poi sceso dalla moto e dopo avere guardato dentro la Mercedes ha fatto segno al suo compagno che tutto era a posto, incrociando le braccia davanti al petto (linguaggio militare che significherebbe "missione compiuta"). Dopo di che è risalito sulla moto, la quale è scomparsa nel nulla e non è mai stata identificata. Secondo il testimone, il tutto è sembrato un "attacco terrorista". Dopo la morte di Diana, la giornalista del Mail ha detto di avere ricevuto un messaggio di nove righe inviato da due uomini del MI6, l'intelligence britannica, che la invitavano a "scavare in profondità". Il signor "X" e il signor "Y" avevano seguito l'"Operazione Parigi" - secondo un altro informatore - e l'incidente serviva solo a spaventare Diana e a impedirle di portare avanti la relazione con Dodi. Qualcosa è andato storto, perché "nessuno nel MI6 voleva uccidere Diana". Reid ricorda che "il medico che ha 'imbalsamato' (un processo che camuffa la gravidanza nei test post-mortem) il corpo dell'ex moglie di Carlo d'Inghilterra non è mai stato chiamato a testimoniare. Una radiologa, inoltre, dell'ospedale Pitie Salpetriere, ha raccontato di avere visto un feto, di forse 6-10 settimane, nel grembo della principessa durante una radiografia e un successivo sonometro del suo corpo. Perché anche lei non è mai stata ascoltata? INt3 311507 AGO 13 Lua. In riferimento, (copiato ed incollato), al diario segreto di Diana. Ma le rivelazioni più scottanti arrivano dai suoceri di un ex soldato, che – secondo il Daily Mirror – avrebbe parlato di un complotto organizzato dalle forze speciali britanniche, lo Special Air Service, per uccidere Lady D. La nuova indagine sarà portata avanti da agenti dell’unità criminale dell’agenzia. Scotland Yard ha precisato che l’iniziativa non costituisce una riapertura dell’inchiesta sulla morte della ex moglie del principe Carlo il 31 agosto 1997 in un incidente stradale a Parigi e non ha nulla a che fare con la cosiddetta Operation Paget, l’indagine guidata da Lord Stevens che nel 2006 aveva smontato le teorie del complotto che circondavano la morte di Diana e di Dodi. “Ma siamo appena agli inizi. Non è escluso che una nuova inchiesta possa essere aperta”, ha ipotizzato SkyNews. Molto probabilmente, la ragione principale per cui Diana è stata uccisa, sta nel fatto che lei faceva pubblicità contro la vendita di armi. FINE. (Un mio commento): Come alcuni sanno, è in corso un falso processo di pace e sicurezza, e, i fautori del nuovo ordine mondiale secondo i voleri del neo colonialismo USA-GB, stanno eliminando gli scomodi destabilizzando e facendo la guerra e la ricostruzione, cose che fruttano molti soldi e siccome Diana aveva voce in capitolo, doveva morire in quanto ritenuta troppo scomoda. La ragione del presunto figlio da padre medio orientale potrebbe essere di secondaria importanza. Oggi di, i banchieri internazionali ebrei, i capi delle multinazionali, i re della terra, sono disposti a favorire i terremoti per interessi militari, economici o per depistare l'opinione pubblica. In un mondo di tale cospirazione gli scomodi sono fatti subito fuori. Altro che vera democrazia, la democrazia non esiste! Ovviamente, non che non fosse importante la questione del figlio e della relazione, ma, se si amavano avevano il diritto di stare insieme, ma, la sporca politica gli ha separati! (Subito dopo la morte di Diana agenti segreti francesi e britannici e altre autorità hanno cercato di far credere che l'autista era ubriacato, inoltre, un testimone non hanno voluto ascoltarlo. Per me già questi indizi sono sufficienti a farmi pensare che Diana sia stata uccisa perché era contro la guerra e quindi contro il neo colonialismo anglo americano.) Ledy Diana faceva pubblicità contro la vendita di armi e contro le mine anti-uomo con cui tanti bambini si sono mutilati od uccisi. Ma, io non capisco una cosa, ossia vedo una incoerenza: Pier Ferdinando Casini non ha detto che la democrazia ha sempre ragione sulla dittatura? Ma, a lui bisogna credergli in quanto era un politico con una certa voce in capitolo! NOTA: I serial killer, i maniaci e le morti per incidenti avvengono ovunque, tuttavia, spesso gli omicidi considerati colposi e di secondo grado vengono troppo poco puniti. Sembrerebbe quasi che uno stupro od un atto di pedofilia sia peggio di un omicidio, anzi, negli USA lo è. C'è molta gente deviata ma anche tanti paesi fuori di testa e fissati e troppo capitalisti, e, a parte la buona volontà e buone intenzioni da parte di tante persone e bravi agenti di polizia. Sebbene in Canada si stia molto meglio essendoci molto meno crimine, i crimini possono accadere anche in quel paese, si, probabilmente non esistendo una nazione priva di potenziali assassini. Che poi, in ogni paese può venire anche gente da fuori oppure come i Arrabbia Saudita dove essendo i crimini molto repressi grazie a leggi ed istituzioni molto severe. Ma, negli USA perché non puniscono severamente anche tutti i politici guerrafondai ed i fautori delle guerre per interesse, come: i banchieri internazionali ebrei, i fabbricanti e venditori di armi ed altri pezzi da 80 del capitalismo, quando premono troppo per il guadagno ma sfavorendo la pace nei confronti di altri popoli?

6)-Nel nome di un falso processo di pace e sicurezza di stampo capitalista: (Copiato ed incollato): L'ARMA CHE CREA I TERREMOTI ATTENTI AI TERREMOTI STRATEGICI! GEOLOGI SCOPRONO NELL'AREA CARAIBICA GIACIMENTI DI PETROLIO E GAS LA CUI GRANDEZZA SAREBBE AL SECONDO POSTO DOPO IL MEDIO ORIENTE. Pamir 3 è parte di una serie di armi ambientali capaci di creare terremoti, tsunami, distruzione dell'equilibrio ecologico di una regione, modificazioni delle condizioni atmosferiche - nubi, precipitazioni, cicloni e uragani - modificazioni delle condizioni climatiche, delle correnti oceaniche, dello strato di ozono o della ionosfera. In questo dossier vedremo le principali armi ambientali. (a cura di Claudio Prandini) INTRODUZIONE: Le ammissioni di un generale italian. “La guerra ambientale è gia cominciata” Nessuno può negare che, dopo Hiroshima e Nagasaki, ci siano state più di 1000 esplosioni nucleari nel sottosuolo terrestre, nella profondità degli oceani e persino nello spazio, esplosioni capaci di causare terremoti e tsunami, e altri disastri ambientali. Creare un sisma o uno tsunami è dunque possibile. Sono cose vere, scientifiche, provate. Esistono linee di frattura e faglie assai evidenti e note sulla superficie terrestre. Ci sono mappe precise che rivelano i punti deboli e vulnerabili, sui quali è un giochino da ragazzi poter intervenire. Non ho prove che ci sia stato un esperimento nucleare o convenzionale capace di provocare un determinato terremoto, ma sono abbastanza pessimista per non pensarlo. In 45 anni di carriera militare in giro per il mondo, ne ho viste di tutti i colori. Negli anni 40, un professore israeliano-neozelandese faceva degli esperimenti in mare tra Nuova Zelanda e Australia, riuscendo a provocare delle onde anomale, dei piccoli tsunami. Lavorava in Australia per conto dell’Università di Auckland, ma i fondi dati a questo progetto erano gestiti dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna.... (generale Fabio Mini autore dell’articolo Owning the weather ("Possedere il clima"), pubblicato sulla rivista Limes N. 6 del 2007 - Vedi dossier) Cosa sappiamo al momento dell'arma sismica? Durante la Seconda Guerra mondiale, alcuni ricercatori neozelandesi hanno tentato di realizzare una macchina in grado di provocare tsunami che potesse essere utilizzata contro il Giappone. I lavori furono diretti dall'australiano Thomas Leech dell'università di Auckland, sotto il nome di "Progetto Seal". Furono realizzati numerosi esperimenti su piccola scala, nel 1944-45, a Whangaparaoa. Gli esperimenti furono coronati da successo. Gli Stati Uniti consideravano questo programma tanto promettente quanto il "progetto Manhattan" per la fabbricazione della bomba atomica. Fu designato il dottor Karl T. Compton per collegare insieme le due unità di ricerca. Compton era il presidente del MIT [Massachusets Institut of Technology, ndt]. Aveva già reclutato numerosi esperti per lo sforzo bellico ed era una delle otto persone incaricate di consigliare il presidente Truman sull'uso della bomba atomica. Egli pensava che [la bomba] avrebbe potuto fornire l'energia necessaria all'équipe di Leech per provocare grandi tsunami. I lavori di Thomas Leech proseguirono durante la Guerra fredda. Nel 1947, Giorgio VI innalzò lo scienziato alla dignità di Cavaliere dell'Impero britannico per ricompensarlo di avere elaborato una nuova arma. Essendo il Progetto Seal ancora un segreto militare, non fu rivelato all'epoca che [Leech] era stato onorato per la bomba a tsunami. In seguito, i servizi USA si sono applicati per fare credere che queste ricerche non fossero mai esistite e che tutto fosse una finzione per impressionare i Sovietici. Tuttavia, l'autenticità degli esperimenti di Leech è stata stabilita, nel 1999, quando una parte della documentazione è stata declassificata dal ministero neozelandese degli Affari esteri. Ufficialmente, ora gli studi sono stati ripresi all'università di Waikato. Si ignora se le ricerche anglo-sassoni siano proseguite negli anni '60, ma esse sono per forza ricominciate quando fu deciso di abbandonare i test nucleari nell'atmosfera a vantaggio dei test sottomarini. Gli Stati Uniti temevano di provocare involontariamente terremoti e tsunami. Volevano saperlo fare volontariamente. Ufficialmente, alla fine della guerra del Vietnam, gli Stati Uniti e l'Unione sovietica hanno rinunciato alle guerre ambientali (terremoti, tsunami, distruzione dell'equilibrio ecologico di una regione, modificazioni delle condizioni atmosferiche - nubi, precipitazioni, cicloni e uragani - modificazioni delle condizioni climatiche, delle correnti oceaniche, dello strato di ozono o della ionosfera) firmando la "Convenzione sul divieto di utilizzo di tecniche di modificazione dell'ambiente per scopi militari o per altri fini ostili" (1976). Tuttavia, a partire dal 1975, l'URSS ha iniziato nuove ricerche di Magnetoidrodinamica (MHD). Si trattava di studiare la crosta terrestre e di prevedere i terremoti. I Sovietici studiarono la possibilità di provocare piccoli terremoti per evitarne uno grande. Tali ricerche furono ben presto militarizzate. Sfociarono nella costruzione di Pamir, la macchina per terremoti. All'epoca dello smantellamento dell'URSS, alcuni responsabili del programma decisero di passarlo agli Stati Uniti per denaro, ma essendo la loro ricerca incompiuta, il Pentagono rifiutò di pagare. Nel 1995, quando la Russia era governata da Boris Eltsin e dall'oligarca Victor Chernomyrdin, l'US Air Force reclutò i ricercatori e il loro laboratorio a Nijni Novgorod. Vi costruirono una macchina molto più potente, Pamir 3, che fu testata con successo. Il Pentagono acquisì allora gli uomini e il materiale e li trasportò negli USA dove furono integrati nel programma HAARP. Negli ultimi anni sono stati suggeriti alcuni utilizzi dell'arma sismica, particolarmente in Algeria e in Turchia. Tuttavia, il caso più discusso è quello del sisma del Sichuan (Cina), il 12 maggio 2008. Durante i 30 minuti che hanno preceduto il terremoto, gli abitanti della regione hanno osservato colori insoliti in cielo. Se certuni vedono in questi eventi il segno che il Cielo ha ritirato la sua fiducia nel Partito comunista, altri li interpretano in maniera più razionale. L'energia utilizzata per provocare il sisma avrebbe anche provocato le perturbazioni della ionosfera. Nei mesi seguenti, il web e i media cinesi hanno diffuso e discusso questa ipotesi che oggi viene data per certa dall'opinione pubblica cinese. (Fonte web) PAMIR, L'ARMA SISMA CHEESISTE DAVVERO Fonte web Da una dichiarazione di William Cohen, ex segretario di Stato per la Difesa USA, del 28 aprile 1997 (QUI): "Others [terrorists] are engaging even in an eco-type of terrorism whereby they can alter the climate, set off earthquakes, volcanoes remotely through the use of electromagnetic waves. So there are plenty of ingenious minds out there that are at work finding ways in which they can wreak terror upon other nations.It's real, and that's the reason why we have to intensify our[counterterrorism] efforts. Secretary of Defense William Cohen at an April 1997 counterterrorism conference sponsored by former Senator Sam Nunn. Quoted from DoD News Briefing, Secretary of Defense William S. Cohen, Q&A at the Conference on Terrorism, Weapons of Mass Destruction, and U.S. Strategy, University of Georgia, Athens, Apr. 28, 1997." Traduzione: Altri terroristi sono impegnati in un tipo di azione "ecologica", nel senso che essi possono alterare il clima, far scatenare i terremoti, le eruzioni vulcaniche, utilizzando onde elettromagnetiche. Molte menti ingegnose stanno lavorando attualmente per mettere a punto i mezzi per terrorizzare intere nazioni. Tutto questo è reale ed è per questo che abbiamo intensificato i nostri sforzi nella lotta contro i terroristi. Segretario della Difesa William Cohen, aprile 1997. Conferenza dedicata al contro-terrorismo organizzato dal senatore Sam Nunn. Dichiarazioni segnalate al Dipartimento della Difesa (DoD). Conferenza contro il terrorismo. Armi di distruzione di massa e la strategia degli Stati Uniti. Università della Georgia, Atene, 28 aprile 1997. Leggiamo tra le righe: Noi sappiamo che questo è possibile perché da tantissimi anni noi (americani) abbiamo tali armi. Una simile tecnologia ha dei costi accessibili, al contrario della tecnologia nucleare. Spiegazione: I terremoti e le eruzioni vulcaniche artificiali non sono impossibili, infatti una minima causa, ben localizzata, può generare un cataclisma. I terremoti sono legati al movimento delle placche, lungo le faglie. Sappiamo che un terremoto devastante è previsto lungo la faglia di S. Andreas, in California. Ma non sappiamo quando, e dunque non conosciamo, a priori, l'energia sufficiente a scatenare il fenomeno. Ma esiste una tecnica che permette di agire sugli strati profondi del sottosuolo con delle onde elettromagnetiche. Negli anni settanta i Russi avevano costruito un enorme generatore a pulsioni battezzato "Pamir" che poteva essere trasportato su un grosso camion. Era una variante del generatore di Sakharov (MK1), a compressione di flusso. Questo generatore chiamato anche Generatore di Pavloski utilizzava dei cannoni elettromagnetici, con un esplosivo chimico che interagiva con un potente solenoide (in regime di numero di Reynolds magnetico elevato). Questo sistema permetteva di far circolare forti correnti elettriche nel terreno. Il dispositivo fu ufficialmente presentato come un sistema per analizzare la situazione di un terreno misurandone sulle grandi distanze e a grandi profondità la conduttività elettrica del suolo. Il sistema, usato con moderazione, può testare il terreno, come quando si danno leggeri impulsi su un blocco in equilibrio per vedere se è pronto a scivolare in un burrone. Ma un tale sistema potrebbe non solo studiare la situazione pre-sismica del territorio, ma eventualmente innescare il terremoto. Se la faglia non è pronta a cedere, occorrerebbe una notevole energia per innescare il terremoto. Al giorno d'oggi ormai sappiamo che una variazione di conduttività è il segno di un imminente terremoto. Con una simile macchina e dei dati geologici esatti, i militari potrebbero, in aree potenzialmente "ostili", o per ragioni geo-politiche, innescare un devastante terremoto, uno tsunami o un'eruzione vulcanica.... Qui le pagine originali dell'IVTAN, l'Istituto Russo per le Alte Temperature, che parla di uno di questi generatori Pamir: http://www.ihed.ras.ru/mg/otdel6.htm - http://www.ihed.ras.ru/mg/Pamir3U.htm Un generatore MHD (detto anche "generatore di plasma") a scappamento lineare di Faraday, alimentato con esplosivo (propergol) solido al cesio, o al sodio (sostanze a basso potenziale d'ionizzazione). Lo scappamento espelle gas ionizzato a 3000° tra due o più elettrocalamite. Esso sviluppa 4,8 tesla, e ha elettrodi che raccolgono le correnti generate durante qualche secondo (15000 a 25000 A su 1000V). Dal documentario " Les colères du climat" (le collere del clima), trasmesso sulla 5 (emissione televisiva franco-tedesca), film che passa in rassegna le differenti catastrofi "naturali" mondiali dal 2002 in poi, un corto estratto sulla "Pamir": Una misteriosa arma al plasma vista poco prima del terremoto a Nigarta in Giappone, nel Luglio del 2007. Le stesse luci rosse, bianche e celesti riflesse sulle nuvole sono state viste e filmate poco prima del recente disastroso terremoto in Cina. Quando quest'estate c'è stato il terremoto in Cina, ho subito pensato: "Ecco! Vogliono far dimenticare le polemiche e le proteste internazionali sul Tibet e le olimpiadi!". Non sono l'unica a pensarlo: China Earthquake caused by HAARP weapon Jeff Steinberg della La RouchePAC.com (La Rouche Political Act Comitee), dichiara che ci siano le prove che HAARP ha causato il grande terremoto in Cina e che la 3 Guerra Mondiale arriverà con aurore boreali... Il terremoto in Turchia del 17 agosto 1999: A Duzce, epicentro del terremoto, alcuni sopravvissuti hanno dichiarato che quel giorno la base militare americana era stranamente deserta; inoltre dissero di aver visto una luce strana nel cielo e udito un rumore infernale, essi sono convinti che un ordigno atomico sia stato testato nel sottosuolo della base. Condoleeza Rice al Senato Americano il 18 gennaio 2005: "Lo tsunami è stato una meravigliosa occasione (wonderful opportunity) di mostrare il cuore del popolo americano. E io penso che "gli utili" sono stati molto importanti sul fronte diplomatico". Indonesia il 26 dicembre 2004. Migliaia di chilometri di coste sono state spazzate via a causa di un maremoto spaventoso. Simulazione dello TSUNAMI nel sud-est asiatico. Un fenomeno simile potrebbe essere di origine umana, per camuffare un test di un'arma nei fondali marini, in una regione in cui gli effetti sismici possano essere confusi con dei fenomeni. Il luogo era ideale per la presenza di una fossa oceanica che protegge le coste e la base americana di Diego Garcia (si sa che più il fondo marino risale velocemente, più il tsunami è devastante) e anche l'ora giusta per far si che ben due satelliti USA passavano lì "per caso", per constatare gli effetti di questa "arma sismica". Torniamo alla Pamir, che secondo il video dovrebbe funzionare in questa maniera: attraverso il suolo, in corrispondenza di una faglia e di una falda acquifera, la macchina "inietta" la scarica elettromagnetica. Il passaggio della corrente vaporizza l'acqua e produce un effetto di sollevamento o scivolamento o spaccatura di una placca. Questo effetto si può propagare a grande distanza e scatenare un sisma anche molto lontano della zona sollecitata. In un convegno in USA i russi avevano presentato questa macchina come un "sistema che permette di misurare la conduttività elettrica del suolo" dichiarando che "una variazione di conduttività può essere un segno che annuncia un sisma imminente". E' logico che i parametri fisici, elettromagnetici del sottosuolo di una regione possano essere modificati in presenza di un terremoto imminente. Dunque sarebbe logico sistemare intorno ad una regione, a rischio, dei captori passivi (misura dei campi elettrici o attivi (misura della conduttività elettrica del sottosuolo, ecc.) Ma uno strumento di misura non ha bisogno di mettere in gioco tali intensità in tanto tempo (5-10 secondi). Dunque questo generatore MHD non è un strumento di misura, ma sicuramente uno strumento capace di agire sull'ambiente sotterraneo. Ora questo sistema potrebbe essere usato nei fondi marini. Modificando un banale sottomarino, e modificando i motori con altri alimentati a propenol solido, che funzionano molto bene nell'acqua e sotto pressione (30 bar corrispondono a 300 metri di profondità). Sarebbe così possibile utilizzare un generatore Pamir nelle vicinanze di un faglia marina. Sarebbe una nuova forma di guerra discreta (silent war), dove indebolire un avversario può semplicemente consistere nel creare dei "fenomeni naturali" sul suo territorio, con dei mezzi modesti . Non escludendo di proporre, in seguito, un "aiuto umanitario"... Tutto questo ha l'aria talmente semplice e logica che ci possiamo chiedere se questo non è stato già messo in opera. Qui la traduzione di un articolo (censuratissimo) sulle manipolazioni mediatiche, politiche, e scientifiche sullo tsunami del 26 dicembre 2004: Il più grande crimine di guerra Un consiglio: i governi che hanno le loro coste esposte a probabili tsunami, non che, qualche bega in corso con potenze bellicose (esempio USA), dovrebbero rimpiazzare le boe rilevatrici di tsunami, con alcuni Idrofoni sensibili capaci di rilevare esplosioni marine importanti. Un sistema poco costoso, che contribuirebbe inoltre, una volta per tutte, a stoppare la sperimentazione nucleari sotterranea Riprendendo l'ipotesi che la Pamir, l'arma sismica, sia stata "testata" e utilizzata per scopi politici, prendiamo ad esempio alcuni terremoti che sono coincisi, stranamente, con accadimenti geopolitici, ad esempio: il devastante terremoto in Armenia nel dicembre 1988 contemporaneo all'inizio dei disordini etnici in questa regione; e ancora fra l'Armenia e l'Azerbaijan sempre nel 1988. Poiché l'Unione Sovietica era in pericolo, qualche generale sovietico non potrebbe, ripeto è solo un'ipotesi, aver cercato di interrompere l'insurrezione nella regione, utilizzando la Pamir? Terremoti, tsunami, ma un'eruzione vulcanica può essere provocata artificialmente?Il nome geyser deriva da Geysir che è il nome del più noto geyser islandese. Un geyser è un pozzo naturale, una colonna piena d'acqua bollente, che scende profondamente nella terra in corrispondenza di una sorgente di calore. (La cosa sorprendente che quest'acqua è verdognola, a causa dei batteri che vi vivono "nutrendosi di questa energia" e non dell'energia del sole. Questi batteri muoiono se la temperatura scende al di sotto di un certo limite (80-90°)). L'acqua nella colonna è vicino all'ebollizione. Più la pressione è elevata e più la temperatura è alta. Quando l'acqua non riesce a bollire il geyser cessa la sua attività, perché il peso della colonna d'acqua crea una pressione sufficiente per impedire l'ebollizione (tutti noi sappiamo che più la pressione è alta più la temperatura d'ebollizione aumenta (perché la pasta in montagna cuoce male). Ma questo stato è instabile. La pressione che regna nella colonna non può essere modificata, ma la temperatura aumenta sempre di più fino a creare un punto critico. Allora una bolla si forma e rimonta alla superficie e provoca l'ebollizione dell'acqua che si trova sul suo passaggio. Anche il volume del vapore che monta cresce, e può aumentare di molti metri cubi. Quando raggiunge la superficie, la bolla esplode e provoca l'emissione di una colonna di vapore, che può arrivare a molti metri di altezza. Un vulcano attivo ha un modo di funzionare analogo, ma la sua colonna contiene magma e gas in equilibrio. In generale questa colonna è collegata in profondità ad una sacca di magma. Possiamo capire allora come è possibile, con l'aiuto di micro-onde pulsate a tre bassa frequenza, capaci di trasportare dell'energia termica nelle profondità del vulcano, e riscaldare il magma, rendere instabile il sistema, se questo è vicino al suo punto critico. L'URSS progettava di devastare l'America. Articolo numero 914-novembre 1993 della rivista Science et Vie: I militari sovietici studiavano la " guerra geofisica ". Durante 20 anni gli scienziati dell'URSS hanno sognato di far crollare gli odiati capitalisti. "Mentre Gorbatchev discuteva con Reagan dei mezzi per porre fine alla guerra fredda, alcuni generali sovietici, studiavano il modo e i mezzi per devastare l'America con terremoti e tsunami." Così ha dichiarato il generale del KGB, Oleg Kalougine. La devastazione degli Stati Uniti e del Canada sarebbe stata realizzata grazie “alle bombe sismiche" cioè bombe termonucleari che si sarebbero fatte esplodere sotto terra. Negli anni sessanta, i sismologi sovietici si erano accorti che, ogni volta che procedevano ad un'esplosione sotterranea, vi era un terremoto nei giorni seguenti, a volte a centinaia di chilometri di distanza. È così, riporta Alexeï Nikolaïev, dell'istituto di geologia di Mosca, che una bomba che era stata fatta esplodere vicino a Semipalatinsk, nel Kazachstan, ha scatenato terremoti nel Tagikistan, l'Uzbekistan ed anche l'Iran. Si dubitò inizialmente che ci fosse un legame tra le esplosioni termonucleari sotterranee ed i sismi dei giorni successivi, ma infine, l'evidenza era là. E Nikolaïev ed il suo gruppo dimostrarono che anche esplosioni di debole intensità provocavano sismi fino a 1.600 km dall'epicentro. Alcuni scienziati sovietici sarebbero attualmente persuasi che terremoto che devastò l'Armenia nel 1988 e fece 45.000 morti fu causato da un'esplosione termonucleare a 3.500 km di distanza, a Novaya Zemlya. I sovietici fecero dunque esplodere 32 bombe sotterranee sul loro territorio, per studiarne gli effetti. All'inizio degli anni ottanta, geologi civili concepirono un progetto per realizzare bombe molto potenti, capaci di provocare spinte violente alle placche tettoniche. I sismi non si scatenavano mai subito dopo le esplosioni, ma si producevano a molti giorni di distanza, cosa che poteva permettere ai sovietici di dichiararsi innocenti, nel caso di sismi e tsunami devastanti. Nikolaïev riconosce tuttavia che sarebbe stato difficile dirigere gli effetti contro un obiettivo scelto. Se la California è particolarmente vulnerabile, per il fatto che la faglia di San Andrea coincide con la dorsale (bordo orientale) della placca del Pacifico, le placche tettoniche si prestano male infatti a "giochi" di questo tipo. Ed Ikram Kerimov, direttore assistente dell'istituto di geologia dell'Azerbaigian, ritiene che siano necessario ulteriori studi prima di riuscire a raggiungere l'America, che si trova a oltre 8.000 km della costa orientale della Siberia. Rileviamo, incidentalmente, che giocare in tal modo al "biliardo" tettonico i sovietici avrebbero potuto devastare il Giappone, e che, se fossero riusciti a spingere la placca del Pacifico, nulla dice che la scossa non si sarebbe riflessa sulla placca di Nazca,e devastare anche la costa occidentale del Sud America - Perù, Bolivia, Cile, ecc. Ex capo del contro-spionaggio diventato da un politico riformista, Kalougine dichiara che scoprì i piani quando fu incaricato, nel 1988, di dirigere le ricerche segrete dell'accademia delle scienze. Questo tipo di rivelazione senza dubbio indurrà alcuni paesi a verificare se esplosioni nucleari sotterranee (le quali sono state tutte monitorate dai sismografi mondiali) hanno provocato in seguito sismi sul loro territorio. Pensiamo a quello che accadde in Australia, uno dei continenti più stabili, nel 1990 (5,5 sulla scala di Richter, 11 morti, 120 feriti), senza parlare del sisma che devastò, il Tagikistan lo stesso anno. Il nostro commento: quello scritto nell'articolo potrebbe accadere. Si osserverà che la famosa faglia di San Andrea è nata dall'attrito di due placche una contro l'altra. Se un sisma si producesse a San Francisco, simile a quello che devastò la città un secolo fa, ci sarebbe un epicentro, un punto dove le due placche inizierebbero a scivolare. Quindi il movimento si propagherebbe allora con rapidità estendendosi su oltre mille chilometri. L'intensità del terremoto cresce in proporzione alla lunghezza della placca interessata. L'articolo di Science et Vie segnala che i Russi avevano previsto, ancor prima dell'inizio degli anni novanta che esplosioni nucleari sotterranee possano essere utilizzate per scatenare sismi. Ma non si sa come i Russi avrebbero potuto attaccare, in modo diretto un paese come gli Stati Uniti, procedendo con esplosioni nucleari sotterranee nel loro territorio, a oltre otto mila chilometri di distanza, o come avrebbero potuto usare la Pamir vicino alla costa occidentale americana, senza "firmare" il loro atto. Ricordiamo infine che film Hollywoodiani, come Superman, hanno già ripreso questo tema del sisma nella vicinanze di San Francisco scatenato da esplosioni nucleari sotterranee. Il vaso di Pandora Non solo Pamir, ma anche il sistema H.A.A.R.P Fonte web La scienziata indipendente, esperta in Fisica delle alte energie, Elisabeth Rauscher, avverte che si stanno artificialmente irradiando “energie spaventose all’interno di una configurazione molecolare estremamente delicata” qual è la ionosfera, una sorta di bolla di sapone che si muove a mulinello intorno alla superficie terrestre. Un foro sufficientemente grande potrebbe farla scoppiare. La Dottoressa Rosalie Bertell denuncia che “gli scienziati militari statunitensi si stanno occupando dei sistemi meteorologici come potenziale arma. Le metodologie comprendono l’aumento delle tempeste e la deviazione delle correnti di vapore dell’atmosfera terrestre allo scopo di causare siccità o inondazioni mirate…” Anche il fisico Daniel Winter (Waynesville, North Carolina) puntualizza che le emissioni ad alta frequenza potrebbero unirsi con le pulsazioni ad onde lunghe presenti nella griglia terrestre (la magnetosfera n.d.r.) e causare effetti non previsti e collaterali alla “danza della vita nella biosfera”. Le emissioni in Gigawatt (miliardi di W) del Centro H.A.A.R.P. incideranno un lungo taglio sulla ionosfera come un coltello a microonde. H.A.A.R.P. potrebbe far vibrare ogni corda armonica di Gaia con frequenze discordanti. Questi rumorosi impulsi scombussoleranno le linee di flusso geomagnetico, distruggendo le bioinformazioni che mettono in risonanza le corde della vita, predisponendo ogni cosa alla malattia ed alla morte. Due dei maggiori oppositori al sistema globale di distruzione di massa H.A.A.R.P., gli scienziati indipendenti Begich e Manning, autori del libro Angels don’t play this H.A.A.R.P. Advances in Tesla Technologies, avvertono che addizionare energia al substrato ambientale potrebbe avere effetti molto vasti, indefinibili ed incontrollabili. Essi affermano, senza mezzi termini, che il genere umano ha già aggiunto sostanziali quantità di energia elettromagnetica nel suo ambiente, senza aver la benché minima idea di che cosa potrebbe essere la massa critica o il punto del non ritorno. Stiamo per imbarcarci in un altro assurdo esperimento sull’energia che sguinzaglierà un nuovo e terrificante assortimento di demoni dal vaso di Pandora. Già il consigliere della sicurezza nazionale del presidente Carter, Brzezinski, metteva sull’avviso che una società, dominata da un gruppo elitario (Brzezinski appartiene alla stessa élite, n.d.r.) e non ostacolato dalle restrizioni tradizionali dei valori liberali, non esiterebbe ad usare le tecniche più moderne per influenzare il comportamento pubblico e tenere la società sotto stretta sorveglianza e controllo. È del resto un fatto ormai assodato che la U. S. Air Force punti sui sistemi elettromagnetici (E.M.) e sulle armi vibrazionali per produrre scompiglio psicologico, distorsione percettiva o disorientamento, per annullare da una parte le capacità di combattimento del nemico e dall’altra accrescere le potenzialità paranormali di altri. Come conferma il geofisico Gordon Macdonald, bombardamenti elettronici prodotti artificialmente produrrebbero pannelli o vortici magnetici in determinate zone terrestri che potrebbero danneggiare seriamente le funzioni cerebrali d’intere popolazioni. Tra le ripercussioni fisiche ricordiamo le seguenti: dolori articolari, mal di testa, vertigini, bruciore agli occhi, nausea, affaticamento, difficoltà respiratorie, allergie, asma, disordini circolatori e cardiaci (infarti che aumentano di circa il 50%), caduta della capacità reattiva, embolie polmonari e trombosi... A livello psicologico, le onde H.A.A.R.P. provocano squilibrio emozionale, irritazione, avversione alla vita, al lavoro ed alla scuola, insicurezza, ansia e depressione (specialmente tra i 40-50 anni), tendenza al suicidio (aumentata del 20% negli ultimi tempi, un milione di morti all’anno specialmente tra i giovani), tossicodipendenza ed omicidi. H.A.A.R.P. ha la capacità, lavorando in collaborazione con lo Spacelab, di produrre energie elevatissime, paragonabili alla bomba atomica e può provocare distruzioni epocali e di massa in qualsiasi parte della Terra. Naturalmente il programma può modificare l’ambiente vibrazionale naturale e scatenare inondazioni, uragani e terremoti di qualsiasi entità. Eppure esso sarà “venduto e spacciato” al pubblico come un’arma di difesa, ossia lo “Scudo stellare” o addirittura di studio sull’Aurora Boreale (Alice nel paese delle meraviglie)! La stampa straniera e gli stati occidentali hanno comunque denunciato che il piano antimissile e di laser orbitali “Joint Vision 2020” è estremamente pericoloso: il suo fine è il dominio degli U.S.A. su tutto il mondo. ANCHE LA FLOTTA RUSSA CONFERMA Fonte web - Russia Today Una relazione della Flotta russa del Nord rivelerebbe che il terremoto che ha devastato Haiti è inequivocabilmente "il risultato di un test, da parte della U. S. Navy, della sua arma sismica". La Flotta del Nord osserva i movimenti e le attività navali degli americani nei Caraibi, dal 2008 quando gli Stati Uniti hanno annunciato la loro intenzione di ricostruire la Quarta Flotta che fu sciolta nel 1950. La Russia aveva reagito un anno più tardi, riprendendo nella regione le esercitazioni della sua flotta, di cui fa parte l'incrociatore atomico lancia-missili Pietro il Grande; esercitazioni sospese dopo la fine della Guerra Fredda. Dalla fine degli anni '70, gli Stati Uniti hanno enormemente migliorato la ricerca sulle armi sismiche. Secondo questo rapporto russo, al giorno d'oggi gli USA utilizzano generatori di impulsi, al plasma e a risonanza, in tandem con bombe Shockwave (a onde di choc)[1] Il rapporto mette a confronto due esperimenti condotti dalla U.S. Navy la settimana scorsa: un terremoto di magnitudo 6,5 vicino alla città di Eureka, California, che non ha fatto vittime, e il terremoto dei Caraibi che ha fatto almeno 140 000 morti. Come spiega il rapporto, è molto probabile che la U.S. Navy fosse pienamente consapevole dei danni che questa esperienza poteva provocare ad Haiti. Per questo, la U.S. Navy aveva inviato in anticipo sull'Isola iuna postazione al comando del generale P.K. Keen, comandante in seconda del SouthCom (Southern Command), per sorvegliare le possibili operazioni di soccorso. Per quanto riguarda l'obiettivo finale di questi esperimenti, dice il rapporto, si trattava della pianificazione della distruzione dell'Iran per mezzo di una serie di terremoti al fine di neutralizzare l'attuale governo islamico. Secondo il rapporto, il sistema sperimentale degli Stati Uniti Haarp (High Frequency Active Auroral Research Program) permetterebbe inoltre di creare delle anomalie climatiche al fine di provocare inondazioni, siccità e uragani [2] Secondo un precedente rapporto, i dati disponibili coincidono con quelli del terremoto di magnitudo 7,8 sulla scala Richter che si è verificato nel Sichuan (Cina), il 12 maggio 2008, provocato ugualmente dalle onde elettromagnetiche di HAARP. Sono state osservate delle correlazioni tra l'attività sismica e la ionosfera di HAARP: 1. I terremoti in cui la profondità è linearmente identica nella stessa faglia, sono provocati da una proiezione lineare di frequenze indotte. 2. Dei satelliti coordinati fra loro consentono di generare delle proiezioni, concentrate, di frequenze in punti specifici (detti Seahorse). 3. Un diagramma mostra che i terremoti considerati artificiali si propagano linearmente alla stessa profondità: Anche le repliche sono sono state osservate a circa 10 km di profondità. Dopo il terremoto, il Pentagono ha annunciato che la nave ospedale USNS Comfort, ancorata a Baltimora, ha ordinato al suo equipaggio l'imbarco e ha fatto rotta verso Haiti, anche se ci vogliono alcuni giorni per raggiungere la meta. L'ammiraglio Mike Mullen, capo di stato maggiore, ha detto che le Forze Armate degli Stati Uniti stava preparando un'emergenza per questa calamità. Il generale Douglas Fraser, comandante in capo del SouthCom, ha dichiarato che alcune navi della Guardia Costiera e della Navy sono stati inviate sul posto, nonostante avessero del materiale e degli elicotteri in numero limitato. La portaerei USS Carl Vinson è partita da Norfolk (Virginia), con una dotazione completa di aerei ed elicotteri. E 'arrivata ad Haiti il pomeriggio del 14 gennaio, ha detto Fraser. Ulteriori gruppi di elicotteri si aggiungeranno al Carl Vinson, ha continuato. L'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), era già sul posto ad Haiti prima del terremoto. Il presidente Obama è stato informato del terremoto alle 17 e 52 del 12 gennaio, e ha ordinato l'invio dei soccorsi per il personale della sua ambasciata e gli aiuti necessari alla popolazione. Conformément au rapport russe, le département d'État, l'USAID et le SouthCom ont débuté l'invasion humanitaire en déployant 10 000 soldats et mercennari à la place de l'ONU, pour contrôler le territoire haïtien après le « tremblement de terre dévastateur expérimental ». Secondo il rapporto russo, il Dipartimento di Stato, l'USAID e il SouthCom hanno iniziato l'invasione umanitaria impiegando 10 000 soldati e mercenari, al posto dell'ONU, per il controllo del territorio di Haiti dopo il "devastante terremoto sperimentale". APPROFONDIMENTO IL FATALE PREMIO GEOLOGICO CHIAMATO HAITI Dietro il fumo, le macerie e il dramma infinito della tragedia umana di questo disgraziato paese caraibico, si sta svolgendo un dramma per il controllo di quella che i geofisici credono che possa essere la zona più ricca del mondo di petrolio e di gas derivato da idrocarburi dopo il Medioriente, possibilmente di grandezza maggiore del vicino Veneuela. MA COSA STANNO FACENDO SULLA NOSTRA PELLE...??? NUOVE ARMI E NUOVI MISTERI Già, che cosa ci stanno facendo!? Che cosa ci fanno migliaia di antenne, in ettari e ettari di terreno in Alaska, tutte puntate sulla ionosfera terrestre e che ultimamente hanno raggiunto la capacità di "sparare" più di 3,5 (milioni) mega-watts sottoforma di onde elettromagnetiche? Qualcuno spiega: «E' come un gigantesco forno a micro-onde che riscalda la ionosfera con un getto di micro-onde concentrato. Le onde elettromagnetiche rimbalzano per riflessione verso la terra, penetrando ogni cosa vivente e non vivente». Se queste antenne agiscono come un enorme forno a micro-onde sulla superficie terrestre, sono anch'esse responsabili del surriscaldamento medio della Terra e del cambiamento delle stagioni? Il progetto H.A.A.R.P. rappresenta un nuovo tipo di arma elettromagnetica capace di "accecare" le telecomunicazioni via satellite in caso guerra? LE ARMI SEGRETE DEL XXI° SECOLO In teoria si pensa di essere in democrazia e di poter parlare di qualsiasi argomento, ma in pratica esistono argomenti tabù, ovvero che suscitano reazioni emotive talvolta forti, e favoriscono una sorta di ostracismo ideologico verso chi li tratta. Ad esempio, chi solleva il problema della guerra ambientale, chimica o sismica, suscita reazioni forti, e rischia di passare per credulone, visionario o paranoico. Molte persone preferiscono credere che l’attuale sistema sia loro favorevole, che sia guidato da persone autorevoli a servizio di tutti, piuttosto che aprire gli occhi e vedere che non è così. Non si tratta di avercela con qualcuno perché tutti noi vorremmo credere che le nostre autorità sono autorevoli e oneste, ma crederlo quando ciò non corrisponde a verità ci espone a pericoli e a conseguenze negative per tutti. (Copiato e incollato): La teoria che il bombardamento della ionosfera con onde ad elevatissima energia possa avere ripercussioni sulla crosta terrestre, l’aveva dedotta già all’inizio del secolo scorso lo scienziato jugoslavo Nikola Tesla, provocando un terremoto a New York. Basta compulsare la documentazione top secret anglo/americana per toccare con mano la follia disumana dei governanti yankee. What is Project Seal? The Tsunami Bomb Experiments. Provocare un terremoto oppure uno tsunami è possibile. Sono attività militari segrete, provate, collaudate da 70 anni, e sempre più perfezionate. Dalla teoria accademica alla pratica: le scie chimiche servono a schiavizzare definitivamente l'umanità, e a ordire la guerra ambientale non dichiarata. Non dimenticatelo: l'Italia è una colonia. Tradotto a beneficio dei comuni mortali: nello Stivale tricolore si può fare qualunque cosa, avendo a disposizione milioni di cavie gratuite e governi telecomandati dal 1948. Il primo ottobre del 1968 tre ricercatori - Van Dorn W. G., Le Mehaute B., Hwang Li-San - per conto del Governo degli Stati Uniti d’America hanno pubblicato Final Report : Handbook of Explosion-Generated Water Waves.Volume I - State of the Art. Ecco un estratto: «This report summarizes the state of the art in the field of explosion-generated waves, their generation, propagation and their effects on coastal environments». Infine negli anni ’80 con il brevetto di Eastlund viene varato High-Frequency Active Auroral Research Program. I riscaldatori ionosferici fissi e mobili ormai disseminati in tutto il globo terrestre consentono di direzionare energia ad alta frequenza verso le zone più alte dell’atmosfera. Le applicazioni di H.A.A.R.P. sono state affidate a US NAVY e US AIR FORCE. Esistono linee di frattura e faglie assai evidenti e note sulla superficie terrestre. Ci sono mappe precise che rivelano i punti deboli e vulnerabili, sui quali è facile poter intervenire, come a L’Aquila il 6 aprile 2009, quando gli Alleati con il loro "esperimento di guerra" causarono la morte di ben 309 persone, inclusi i bambini. Violentano il pianeta Terra nell’indifferenza generale. Un’arma elettromagnetica a stelle e strisce – tecnologicamente obsoleta rispetto ai sistemi di dominio e morte già inventati – capace comunque di scuotere la crosta terrestre in punti vulnerabili ed alterare a piacimento il clima. «La guerra ambientale è già in atto. Il sistema per provocare terremoti e tsunami non è una novità per la ricerca militare» aveva avvertito 5 anni fa il generale Fabio Mini (Limes, novembre 2007). Infatti, la High Frequency Active Auroral Research Program (nota anche con l’acronimo di HAARP) è un’installazione militare in uso da tempo – munita di paravento civile – nordamericana situata in Alaska, presso Gakona, collocata in una base della United States Air Force. Naturalmente il segreto è ferreo sulle stragi indotte con sistemi apparentemente invisibili. L’esperimento italiano, dopo il successo ad Haiti e leperformances asiatiche e mediorientali, è riuscito a meraviglia: chissà se gli yankees in divisa hanno brindato come allora. Top secret? Proviamo a sfondare il solito muro di gomma, perché altrimenti sarà la fine per il popolo italiano. Gli scettici storceranno il naso, ma l’evidenza è innegabile, ormai. Il riscontro - Ecco una prova. Incrociando i dati degli ultimi terremoti di Earthquakes e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con quelli dell’attività HAARP a basse frequenze (onde Hertz 0-5 Hz) emerge una diretta correlazione con il sisma che ha colpito e piegato l’Emilia Romagna. Basta incrociare i grafici bellici e le registrazioni dei sismografi italiani. Dobbiamo però tenere presente che trattandosi di attività criminale coperta ai massimi livelli – e negata ostinatamente – c’è l’alta possibilità che questi diagrammi siano stati alleggeriti e non rispecchino l’esatta attività svolta. Si ricorda che tutti gli orari sono calcolati sul “tempo civile (UTC)”, vale a dire con uno scarto pari a circa 2 ore di differenza con l’ora italiana. Fate attenzione. Dunque: 19 Maggio 2012 ore 23:13 (UTC), Pianura Padana, Magnitudo 4.1. Si può notare come l’attività a frequenza 0-2 Hz sia piuttosto intensa. Onde così basse hanno un’alta capacità di far vibrare rocce e terreni sabbiosi ma non solo, queste vibrazioni scuotono le particelle dell’acqua portandole a un potente surriscaldamento improvviso. Dalla scossa delle 23 e 13 (UTC) è stato un susseguirsi di micro sismi uno dietro l’altro, nel lasso di tempo che va dalle 2.03am (UTC) fino al terremoto più forte delle 3.02am (UTC) di magnitudo 4.9. Durante tutto il giorno di domenica 20 maggio l’attività HAARP è stata intensa e le scosse telluriche in Pianura Padana si sono susseguite senza tregua. Da notare, in particolare, la fascia orari che va dalle 12 alle 16 (UTC). Poco dopo le 12 (UTC) si nota un picco di intensità in correlazione con 2 forti sismi (2012/05/20 13:21:06 44.882 11.383 2.4 Ml:4.1 Pianura_padana_emiliana; 2012/05/20 13:18:02 44.831 11.49 4.7 Ml:5.1 Pianura_padana_emiliana). Per poi ripetersi ai seguenti orari: 2012/05/20 17:40:17 44.95 11.25 10 Ml:3.5 Pianura_padana_lombarda 2012/05/20 17:37:14 44.88 11.38 3.2 Ml:4.5 Pianura_padana_emiliana. Una gola profonda che invoca l’anonimato, poiché teme ritorsioni vitali, spiega senza mezzi termini: “Lo ionogramma, ovvero un diagramma tempo/frequenza della riflessione ionosferica, mostra un marcato livello F con una ionizazione di picco. Vi è anche un meno ovvio livello E. Il diagramma mostra come il segnale di sonda digitale si divide in onde riflesse ordinarie (in rosso) e straordinarie (in verde). Lo ionogramma ed il parametro FoF2 nel diagramma mostrano la più alta frequenza che è stata riflessa dalla ionosfera con incidenza verticale (onda radio perpendicolare al terreno)”. Terremoti con epicentri superficiali, come in questo caso italiano (10 chilometri di profondità come ha registrato l’INGV) e sismogrammi che evidenziano un’ unica grande oscillazione sono ritenuti dagli scienziati, senza alcun dubbio, essere terremoti artificiali generati dalla concentrazione di onde HAARP in determinati punti sensibili del globo terrestre. A prescindere dalle fanfaronate degli esperti al soldo bellico o dei professionisti con le barbe finte che popolano il web. Un geologo di chiara fama, A.V., conferma: “Generalmente i terremoti hanno epicentri molto più in profondità, nelle viscere della terra e soprattutto presentano sciami sismici, cioè a dire prima e dopo della vibrazione massima presentano oscillazione più piccole, definite di attenuazione”. Da tempo gli Usa hanno scatenato una guerra ambientale non dichiarata ufficialmente, contro l’Italia; ora l’escalation è sempre più evidente. Senza trascurarel’inquinamento radioattivo indotto nel Mediterraneo dalle attività della VI Flotta Usa di stanza nel Belpaese. Attività già documentata in termini scientifici dalle analisi puntuali Criad di Parigi in relazione al disastro provocato in Sardegna(dal 1972 al 2008), più specificatamente nell’arcipelago della Maddalena (Isola di Santo Stefano). Emergenza infinita - Meno male che notoriamente la Pianura Padana è classificata zona a rischio sismico quasi nullo. Il bilancio provvisorio dell’ultimo esperimento bellico nello Stivale è agghiacciante, se gli aggettivi hanno ancora senso: 7 morti, 53 feriti e circa 6 mila sfollati. Non è tutto. Particolare non trascurabile: «Il sisma ha mietuto un’ecatombe di rondini e rondoni. Una intera generazione biologica è sparita – dichiaraPiero Milanin, responsabile del centro di recupero della fauna selvatica Il Pettirosso di Modena – Sono venuti giù i palazzi dei centri storici, chiese e torri, i merli dei castelli. Tutti punti privilegiati dalle rondini e dai rondoni per nidificare. Per giunta è successo in un periodo dove le uova vengono deposte o sono appena nati i piccoli. Come è accaduto alle persone, il terremoto ha sorpreso gli uccelli mentre dormivano. Sono rimasti tutti lì sotto». Anche l’economia di una regione locomotiva è in ginocchio: 5 mila posti di lavoro a rischio. I due segretari delle Camere del Lavoro di Modena e Ferrara hanno fatto i conti. Per Giuliano Guietti «nel ferrarese ci sono 700-1000 lavoratori le cui aziende questa mattina non erano in condizione di far ripartire le attività produttive». Per Donato Pivanti, invece, «3-4.000 i dipendenti del modenese. Il conto si riferisce solo alla industria, e non tiene conto di terziario e agricoltura». E poi, c’è da considerare la distruzione di numerose abitazioni ed edifici pubblici e di culto, molti dei quali autentici gioielli del patrimonio artistico italiano. A chi giova? Calma. Monti Mario - già al soldo di potentati internazionali (Club Bilderberg e Trilateral Commission) nonché dalla banca speculativa Goldman Sachs) – in sostanza, il Premier non eletto democraticamente, ma imposto dal sistema di potere, ha dichiarato lo Stato di emergenza ed ha lanciato un appello all’unità nazionale per essere vicini “a chi soffre”. E’ stata questa la prima reazione del Presidente del Consiglio (abusivo), alla notizia del sisma che lo ha raggiunto a Chicago, poche ore prima dell’apertura del vertice Nato. Il premier si è detto “molto preoccupato” e, anche alla luce dell’attentato di Brindisi, ha deciso di anticipare la partenza dagli Usa. Grazie, Primo Ministro, pro tempore. In effetti noi non siamo mai stati uniti così tanto come adesso. Da notare il “a chi soffre” scritto tra virgolette. Ovviamente, la fregatura è pregressa: i danni provocati dal sisma d’ora in poi sono a carico dell’ignara popolazione. Il governo dei tecnocrati taglia le pensioni ai disabili che hanno casa e se la prende perfino con i più deboli: i vecchi, i poveracci; hanno stangato anche i ciechi, pardon non vedenti che, appunto non si accorti ancora di nulla. Non dimentichiamo che a L’Aquila la ricostruzione lampo propagandata dal piduista di Arcore (tessera 1816) in trattativa con le mafie, è inspiegabilmente al palo. Una torta di 2 miliardi di euro nel cassetto con il corollario della sorellina di Gianni Letta, già presidente della Croce Rossa abruzzese, a dettare “legge”, si fa per dire. In altri termini, al peggio non c’è mai fine, in termine di corruzione e clientelismo, neanche di fronte al dolore umano. Scienza e politica - Secondo Michael Chossudovsky, docente all’Università di Ottawa, «Il sistema H.A.A.R.P. è un potente mezzo per la modificazione delle condizioni atmosferiche e del clima». La letteratura scientifica parla chiaro: “Le antenne di H.A.A.R.P. bombardano e riscaldano la ionosfera, generando frequenze elettromagnetiche che rimbalzano sulla terra, penetrando ogni essere vivente ed ogni oggetto inorganico”. E ancora: “H.A.A.R.P. genera forti impulsi nella banda Ulf ed Elf”. Dodici anni fa, alcuni ricercatori indipendenti (tra cui Robert Fitrakis) verificarono che “le trasmissioni a 14 hertz, rilevando che quando i segnali erano emessi ad elevata potenza, la velocità del vento raggiungeva le 70 miglia orarie, spostando i fronti temporaleschi”. In particolare le frequenze H.A.A.R.P. irradiate su specifici bersagli possono causare terremoti catastrofici, esattamente come il sisma che nel dicembre 2003 uccise migliaia di persone in Iran. In una Relazione di iniziativa della Commissione per gli affari esteri, la sicurezza e la politica di difesa del Parlamento europeo il 23 settembre 1998e contenente una proposta di risoluzione (mai effettivamente adottata dal Parlamento) viene affermato che «malgrado le convenzioni esistenti, la ricerca militare si applica attualmente alla manipolazione dell’ambiente come arma, come è il caso ad esempio del sistema HAARP». Nella medesima relazione la suddetta Commissione «reputa che il sistema HAARP sia da considerarsi, a causa del notevole impatto sull’ambiente, una questione mondiale ed esige che le sue conseguenze giuridiche, ecologiche ed etiche vengano analizzate da un organismo internazionale indipendente prima di ogni nuova ricerca e di qualsiasi esperimento» e «chiede al gruppo di esperti per la valutazione delle opzioni scientifiche e tecnologiche (STOA) di accettare di esaminare le prove scientifiche e tecniche fornite in base ai risultati esistenti della ricerca sull’HAARP onde valutare la natura esatta e il livello di rischio posto dall’HAARP per l’ambiente locale e globale e la salute pubblica in generale». In tale atto si «considera il sistema militare USA di manipolazione ionosferica, HAARP, con base in Alaska – che è solo una parte dello sviluppo e dell’impiego di armi elettromagnetiche ai fini della sicurezza sia interna che esterna - un esempio della più grave minaccia militare emergente per l’ambiente globale e la salute umana, dato che esso cerca di manipolare a scopi militari la sezione della biosfera altamente sensibile ed energetica, mentre tutte le sue conseguenze non sono chiare; invita inoltre la Commissione, il Consiglio e gli Stati membri ad esercitare pressioni sugli Stati Uniti, della Russia e di qualsiasi altro Stato impegnati in tali attività affinché vi pongano fine e si giunga ad una convenzione globale contro questo tipo di armi. Chiede in particolare una convenzione internazionale per una messa al bando globale di tutte le ricerche e di tutti gli sviluppi, sia militari sia civili, volti ad applicare le conoscenze del funzionamento del cervello umano nel settore chimico, elettrico delle vibrazioni sonore o altro allo sviluppo di armi che possono consentire qualsiasi manipolazione degli esseri umani, ivi compreso un divieto di qualsiasi impiego reale o possibile di tali sistemi». La guerra ambientale è attualmente intesa negli ambienti militari come «l’intenzionale modificazione di un sistema ecologico naturale, come il clima, i fenomeni metereologici, gli equilibri dell’atmosfera, della ionosfera, della magnetosfera, le piattaforme tettoniche, allo scopo di causare distruzioni fisiche, economiche e psico-sociali nei riguardi di un determinato obiettivo geofisico o una particolare popolazione». Parola del generale italiano Minigià espressa nel documento “Owning the Weather in 2025”: «La strategia della negazione e il cinismo adottati per la guerra ambientale consentono d’impiegare armi e tecnologie sofisticate o brutali senza che ciò faccia scalpore. Consentono di camuffare azioni di guerra camuffandole e perfino di distruzione di massa camuffandole per ricerche scientifiche». E dopo l’Emilia Romagna, ora toccherà sicuramente ad una regione del Sud per piegare definitivamente l’Italia. Prepariamoci al peggio. RELAZIONE sull’ambiente, la sicurezza e la politica estera Commissione per gli affari esteri, la sicurezza e la politica di difesa Relatrice: on. Maj Britt Theorin. NOTA: Il congresso degli USA potrebbe mai essere favorevole ad opporsi alla cospirazione imposta dai banchieri internazionali ebrei e dalle multinazionali? Probabilmente, mai lo faranno. NOTA: Una manovra USA per salvare delle persone innocenti vittime del fanatismo religioso, potrebbe anche risultar essere una manovra per aiutare l'immagine molto discutibile della potenza anglo americana, per quanto, il presidente Barac Obama possa esser un sincero, bravo ed umano presidente, ma, non essendolo tutta la combriccola. 

7)- (Copiato e incollato): "11 Settembre 2001 - Inganno Globale" è il primo film italiano sugli attentati che da cinque anni a questa parte hanno cambiato il corso della storia. Risultato di un'inchiesta rigorosamente basata su fatti ampiamente documentati, questo film non propone nessuna "teoria complottista", ma si limita ad analizzare i molti lati oscuri della versione ufficiale che non sono mai stati chiariti da nessuno. Non esiste il "complottismo", esistono solo delle risposte poco chiare da parte dei governi. Fine. Le Torri Gemelle sono crollate quasi perfettamente sulla perpendicolare, inoltre, come poteva sprofondare anch'esso sulla perpendicolare, l'edificio alto 150 metri, e, solo per esser stato colpito all'esterno da alcuni pochi e non grandi rottami delle Torri Gemelle? I lati oscuri non nascono da soli in una situazione trasparente, e quindi, chi gli ha generati, se non un complotto molto ben organizzato e potente? La gang ha fatto di tutto e di più per nascondere la verità e per confondere l'opinione pubblica, ma, ancor oggi si ha il coraggio di parlare di democrazia: che ipocrisia. NOTA: Il sito “La verità nascosta sui legami tra i sauditi e gli attentatori del’11 settembre”, e, “www.corriere.it › Esteri”, sono una bufala, in quanto, non ci sono stati dirottatori suicidi; e, non solo! I terroristi sauditi collegati al 11 settembre 2001 sono presentati come tra i tanti dati di fatto intrecciati tra di loro affinché molta gente comune possa esser sviata dalla verità effettiva e dire in cuor loro: la verità dell'auto-attentato del 11 settembre 2001 non può essere vera. Inoltre, come è possibile che George W. Bush possa aver sostenuto un complotto per l'auto-attentato del 11 settembre 2001, evento in cui sono subito morte circa 2700 persone? Oggi di, basta osservare il meteo, le stagioni in Italia e in Europa, per intuire subito che l'intero sistema mondiale, non in armonia con la natura, sta per collassare. All'inizio della grande tribolazione gli illuminati potrebbero essere contenti, sperando in una drastica riduzione della popolazione e del conseguente meno spreco delle risorse, ma, subito dopo, anche gli illuminati, che oggi si sentono quasi onnipotenti, proveranno profondo rammarico sapendo che il loro Nuovo Ordine Mondiale, allora appena stabilito, crollerà immediatamente. Il Vaticano e la Germania per interessi hanno provocato situazioni "apocalittiche" a danno alla popolazione nella allora Jugoslavia sotto Slobodan Milosevic. La grande tribolazione comporterà fame, razzia e fame, uno contro l'altro, senza speranza e via d'uscita, e ciò, si verificherà in tutte le nazioni della terra, compresi gli USA-GB ed Arabia Saudita. Comunque, da oggi fino al definitivo crollo del sistema, la grande tribolazione si verificherà all'interno di ogni nazione, tuttavia, nonostante che Pietro parli di elementi intensamente caldi, non è detto che ci sarà una guerra nucleare a livello globale, ossia, la terza guerra mondiale. NOTA: Per quanto ci siano tante foto in rete riguardo il crollo delle Torri Gemelle, chi gestisce la rete ed i motori di ricerca, e probabilmente, anche su richiesta degli illuminati ed altre autorità, cerca di tenerle nascoste il più possibile. Questo io lo ho notato da come vengono esposte le foto del primo post dei miei blog. NOTA: Se un hacker rendesse pubblico un top segreto di origine militare rischierebbe l'arresto se intercettato, ma, la scusa del segreto con massimo riservo e riservatezza come per questioni di sicurezza nazionale, in realtà, sono un indice di mala fede da parte dei governi ed eserciti. NOTA: Sono gli USA installano le basi HAARP in varie parti del mondo, possibile che così tanti governi e politici si lascino comprare da questa nazione a capo della alleanza militare e dell'ONU? La piattaforma HAARP in Alaska è solo una delle tante, inoltre, le tante bombe d'acqua di cui spesso parlano i telegiornali non sono dovute soltanto per l'aumento della temperatura globale causata dalle emissioni  dei gas ad effetto serra, ma anche, per la manipolazione del clima per scopi militari; si, che ossessione e che svantaggio per la maggioranza. NOTA: In questi ultimi anni, abili pirati informatici sono riusciti ad entrare nei complessi sistemi informatici dai codici dei bravi giocatori di scacchi dell'esercito, tuttavia, il rendere noto alcuni segreti militari è considerato come un grave reato, per quanto, molti paesi della Alleanza Atlantica si dicano democratici e trasparenti. Ma, seppure con basse probabilità, un gioco può rischiare di trasformarsi in un terza guerra mondiale ed il pirata informatico come presunta spia russa, sebbene, cittadino americano? Se c'è in ballo una posta troppo importante, è bene che nel supremo controllo non ci sia solo un potente e ben programmato computer, ma, anche l'uomo con i suoi tradizionali strumenti moderni, inoltre, l'uomo deve sempre poter disattivare la macchina, tuttavia, al comando militare USA esiste una situazione di questo tipo, e, non solo negli USA. NOTA: La strage di Bologna aveva lo scopo di depistare l'opinione pubblica in merito alla strage di Ustica ed in riferimento alle campagne elettorali. La strage di Piazza Sette fontane, del treno in galleria, ecc, ecc, generalmente sono state tutte di matrice politica per favorire la dittatura della Democrazia Cristiana a scapito dei partiti così detti comunisti. Si, pure l'Italia nella questione di Ustica che era connessa ad altri paesi NATO o per altre faccende legate alla così detta “sicurezza nazionale” di matrice capitalista, sono i diversi piccoli 11 settembre 2001 in cui l'Italia si è auto attentata. (Copiato e incollato): Bologna 2 agosto 1980: strage di Stato Opera, 22 agosto 2012 A 32 anni di distanza dal massacro del 2 agosto 1980 alla stazione ferroviaria di Bologna, la destra reazionaria e conservatrice che ancora oggi pretende di rappresentarsi come erede del fascismo e, di conseguenza, come neofascismo non cessa nel tentativo di introdurre sempre nuovi elementi di confusione in una vicenda che, per quanto incredibile possa apparire in questo Paese, è processualmente definita, almeno per quanto riguarda gli esecutori materiali. Il fatto che due degli stragisti siano ormai in libertà per avere interamente scontato la condanna all’ergastolo ed uno si trovi in semi-linertà, non attenua il furore polemico di persone che si sentono in dovere di provare la loro innocenza e di dimostrare che quella strage non è “fascista”. A parte la considerazione che i tre stragisti possono essere definiti “neofascisti” da quanti il fascismo non sanno cosa sia, che due di costoro in un momento di sincerità si sono definiti “criminali recuperati alla società”, appare evidente che il fascismo e i fascisti con l’eccidio di Bologna del 2 agosto 1980 non hanno nulla a che vedere. Ciarlieri e fantasiosi pseudo-storici, esperti in “fascisterie” varie, e grotteschi e quanto mai presunti “ultime raffiche” sparate in una guerra che da parte loro non è mai stata fatta, sono alla ricerca di “colpevoli” che, furbescamente, collocano all’estero: libici, palestinesi, ora anche israeliani, questi ultimi sulla base di “ragionamenti logici” in base ai quali chiunque potrebbe ipotizzare una responsabilità dei cannibali della Nuova Papuasia o degli aborigeni australiani, per quello che essi valgono. La destra di servizio (segreto) finge di cercare una verità che, in ogni caso, salvaguardi il suo padrone di sempre, lo Stato. La strage di Bologna non risponde, ovviamente, alla logica di quelle che l’hanno preceduta da piazza Fontana, il 12 dicembre 1969, in avanti, ma la sua motivazione è egualmente politica ed interessa lo Stato italiano ed i suoi alleati americani ed atlantici. Per comprenderne la logica e le motivazioni, dobbiamo necessariamente soffermarci sull’abbattimento del DC-9 Itavia sul cielo di Ustica del 27 giugno 1980. Su cosa sia accaduto quella sera del 27 giugno 1980 nel cielo di Ustica, crediamo che nessuno dubiti sul fatto che il Dc-9 Itavia sia stato abbattuto da un missile aria-aria sparato da un aereo militare che Francesco Cossiga ha indicato di nazionalità francese. Francese, italiano, americano che sia stato quel velivolo è ormai certo che il nostro Dc-9 Itavia è stato colpito nel corso di un’operazione militare mantenuta ancora oggi segretissima alla quale hanno concorso le Aeronautiche di almeno tre Paesi: Italia, Francia e Stati Uniti. Quel massacro, che vogliamo sperare sia stato involontario, provoca la reazione tipica di uno Stato e di un’Alleanza atlantica che hanno gli strumenti per depistare nell’immediatezza del fatto le indagini e sviare l’attenzione dell’opinione pubblica, secondo uno schema ampiamente collaudato fin dai tempi della strage di Portella della Ginestra del 1° maggio 1947. Lo Stato depista le indagini quando deve difendere un segreto inconfessabile che, se conosciuto, è suscettibile di provocare gravi conseguenze sul piano politico. Ustica non fa eccezione. L’interesse del governo italiano del tempo, e dei suoi alleati della nato, nel coprire ad ogni costo (anche eliminando fisicamente nel tempo alcuni dei testimoni) le proprie responsabilità nella strage di Ustica risiede nella situazione politica in cui si trovava il Paese nell’estate del 1980. Nelle elezioni politiche anticipate del 3 giugno 1979, il Partito comunista aveva subito una flessione rispetto al 1976, ma contava egualmente sul 30, 4 per cento dei voti e 201 seggi alla Camera dei deputati, e sul 31,5 per cento dei voti e 109 seggi in Senato. Una forza che lo collocava al secondo posto fra i partiti politici e che gli garantiva, insieme alla sua nota capacità di mobilitare le masse, la possibilità di mettere in seria difficoltà la casta politica anticomunista ed i suoi alleati internazionali nel caso fosse emersa la responsabilità dell’Alleanza atlantica nel massacro di Ustica. Inoltre, in quell’estate del 1980, il Partito comunista era in netta difficoltà per l’invasione militare sovietica dell’Afghanistan, iniziata il 27 dicembre 1979, che aveva comportato perfino uno “strappo” con il Partito comunista sovietico da parte del gruppo dirigente comunista guidato da Enrico Berlinguer. La verità sull’eccidio di Ustica avrebbe pareggiato i conti, perché il partito comunista italiano e l’Unione sovietica non avrebbero avuto scrupolo alcuno a sfruttare al massimo il tragico evento per mettere a loro volta in difficoltà la Democrazia cristiana ed i suoi alleati, all’interno, il governo italiano e la Nato sul piano internazionale. Non è ipotizzabile che Francesco Cossiga, il governo italiano, l’ambasciata americana e la Nato concedessero al Pci l’uso di una arma che poteva far traballare il potere anticomunista e mettere in discussione perfino la partecipazione italiana alla Nato. Ma non c’era solo la minaccia politica rappresentata dal Pci dell’Unione sovietica, perché in quel 1980 era ancora viva la guerriglia condotta dai gruppi armati della sinistra. Fino al 27 giugno 1980, a partire dal 1° gennaio di quell’anno, i guerriglieri di sinistra avevano ucciso quindici persone, fra le quali un colonnello dei carabinieri a Genova, il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura a Roma, tre magistrati rispettivamente a Salerno, Roma e Milano. Come avrebbero reagito dinanzi al massacro di 81 cittadini italiani innocenti per mano di aerei militari dell’Alleanza atlantica? E l’opinione pubblica italiana non sarebbe rimasta sconvolta dalla strage e dalla morte lenta, straziante, di uomini, donne, bambini rinchiusi in quella che era stata la loro tomba che lentamente s’inabissava nel Tirreno? Per il governo italiano, presieduto da Francesco Cossiga, la sola possibilità di evitare una crisi politica devastante dalla quale l’unico a trarre vantaggio sarebbe stato il Partito comunista, e una sequela di omicidi da parte della guerriglia armata che avrebbero incontrato, se non il favore, almeno la comprensione dell’opinione pubblica, era quella di avviare il depistaggio. E questo inizia in due direzioni, affidato a quegli apparati statali che sono preposti al controllo dell’informazione per scopi difensivi ed offensivi. In questo caso, l’esigenza difensiva per lo Stato italiano e la Nato era lampante. Così, il 28 giugno 1980, con una telefonata al “Corriere della sera”, utilizzando la sigla dei Nar e il nome di un confidente di Questura, Marco Affatigato, si avvia il primo depistaggio, quello che pretende che il Dc-9 Itavia sia esploso per la deflagrazione al suo interno di una bomba trasportata dal “terrorista” dei Nar. In seconda battuta, i manipolatori dell’informazione lanciano un attacco devastante ai responsabili della società aerea “Itavia”, accusandoli di far volare aerei obsoleti, in precarie condizioni di sicurezza, affermando esplicitamente che il Dc-9 è caduto per un cedimento strutturale. Il risultato è che la società aerea Itavia deve chiudere per fallimento, e la pista della bomba regge per oltre dieci anni, anzi ancora oggi c’è qualche cialtrone politico che la ripropone. Nessuno, vogliamo sperare, vorrà affermare che i depistaggi possano essere stati ordinati ed attuati dai libici, dai palestinesi, dagli israeliani o dai cannibali della Nuova Papuasia. I servizi segreti sono organi esecutivi e depistano perché ricevono l’ ordine di farlo dai loro superiori gerarchici (il presidente del Consiglio Francesco Cossiga). Nel primo depistaggio appare la figura del colonnello Federigo Mannucci Benincasa, capo centro del Sismi di Firenze, al quale molti “neofascisti” devono gratitudine e riconoscenza a cominciare da Augusto Cauchi, Mario Tuti, ecc. Non sappiamo da dove è stata fatta (e da chi) la telefonata alla redazione del quotidiano “Il Corriere della sera” il 28 giugno 1980, ma il suo contenuto ci permette di affermare che il Sismi ha interessato la cellula spionistica veneta. Difatti, il riferimento all’orologio “Baume & Mercier” che il confidente di polizia Marco Affatigato avrebbe portato al polso sul Dc-9 Itavia è un particolare veritiero che poteva conoscere solo Marcello Soffiati. Informatore da sempre dei servizi segreti americani ed italiani, nel 1980 confidente del Sisde con il criptonimo di “Eolo”, Marcello Soffiati alcune settimane prima della strage di Ustica si era recato a Nizza per incontrare proprio il collega Marco Affatigato al quale aveva chiesto in regalo l’orologio che portava al polso, un “Baume & Mercier”, ottenendo però un rifiuto. Buontempone sanguinario e vendicativo, Soffiati aveva suggerito l’inserimento nella telefonata, per renderla più credibile, del nome del collega Marco Affatigato e del dettaglio del suo orologio da polso, un “Baume & Mercier”. A fine giugno, primi di luglio del 1980 è quindi in corso una operazione di disinformazione difensiva, finalizzata cioè ad impedire che il Partito comunista, l’estrema sinistra politica ed armata possano sfruttare la strage di Ustica contro il governo e la Nato. Il compito di “addormentare” l’inchiesta fingendo per almeno 10 anni di non riuscire a comprendere se il Dc-9 Itavia era stato abbattuto da un missili o era esploso per una bomba al suo interno, il governo l’affida ai magistrati romani che sono i “corazzieri” giudiziari del potere italiano, non palestinese, ecc. ecc. In quei giorni, però, qualcuno avverte come prioritaria l’esigenza di distrarre l’opinione pubblica dalla tragedia di Ustica, compiendo un gesto ancora più clamoroso, tale da farla dimenticare e, contestualmente, da avvalorare l’ipotesi della bomba “fascista” portata sul Dc-9 Itavia da un “terrorista nero” di cui l’opinione pubblica ignora la qualità di confidente della Questura. Il rilancio dello “stragismo fascista” appare, di conseguenza, funzionale alla difesa dello Stato e del suo segreto ignobile ed inconfessabile. Non si tratta di mere congetture, basate su ragionamenti “logici”, ma di dati di fatto concreti ed incontrovertibili, perché il 10 luglio 1980, dal carcere di Padova, un ex militante missino, Pierluigi Presilio Vettore, preannuncia al magistrato di sorveglianza un attentato di “eccezionale gravità”. A Padova non ci sono basi di guerriglieri palestinesi, di tedeschi della Raf, di uomini di Carlos, ma i “neofascisti di servizio segreto” dal cui interno è giunta a Pierluigi Presilio Vettore, detenuto, l’informazione che stanno predisponendo un nuovo massacro. Il delatore non fornisce le motivazioni dell’attentato di “eccezionale gravità” che i suoi colleghi stanno preparando, perché queste non si possono dire in quanto non si possono giustificare politicamente: non è possibile, infatti, affermare che la nuova strage serva ai “colonnelli” per prendere il potere in Italia. Nelle ricostruzioni giudiziarie e giornalistiche della strage di Bologna esiste un “buco nero”, relativo all’attentato compiuto alle ore 01,55 del 30 luglio 1980, a Milano, con un’autobomba fatta esplodere in coincidenza con la conclusione della seduta del consiglio comunale, con l’intento di falciare gli spettatori ed i consiglieri comunali che uscivano dal palazzo comunale. La strage viene rivendicata con un volantino dattiloscritto firmato dai “Gruppi armati per il contropotere territoriale”, una sigla di sinistra apparsa a Roma in occasione di un singolare attentato a Paolo Signorelli, che Paolo Aleandri e Sergio Calore dichiareranno falso, cioè organizzato dallo stesso informatore dell’Arma dei carabinieri. Nel mirino della magistratura milanese finiranno in veste di indiziati di reato, con altri, Egidio Giuliani, Benito Allatta e Gilberto Cavallini perché la macchina imbottita di esplosivo è stata rubata a Roma, l’esplosivo proviene da Roma, e a Roma è stata usata per la prima e unica volta la sigla utilizzata per la rivendicazione. Gilberto Cavallini, però, vive in quel periodo in Veneto insieme a Francesca Mambro, Valerio Fioravanti e Luigi Ciavardini. La strage del 30 luglio 1980, a Milano, fallisce per una manciata di minuti, è rivendicata con una sigla di sinistra ma, al solito, è compiuta da militanti di destra operanti a Roma e nel Veneto. Come sempre, quando si tratta di fare indagini sul mondo di destra la magistratura milanese, con la sola eccezione del giudice Guido Salvini, si smarrisce, non comprende, non trova prove, ritiene insufficienti gli indizi, non riesce ad infrangere il muro di complicità ed omertà, naviga in mezzo alla nebbia fino all’immancabile naufragio. Però, quel poco che è riuscita d accertare consente di attribuire al rapinatore Gilberto Cavallini, presunto spontaneista dei Nar, il dubbio onore di essere stato indiziato di reato per due stragi, quella fallita a Milano il 30 luglio 1980 e quella riuscita a Bologna il 2 agosto 19080, tre giorni più tardi. Cavallini è un nemico degli orefici, non dello Stato, quindi è un personaggio che non ci interessa, ma il duplice indizio di reato lo collega a due stragi, una mancata l’altra compiuta, avvenute nel brevissimo arco temporale di tre giorni, una a Milano l’altra a Bologna, nessuna delle quali ha una motivazione politica individuabile sia pure per ipotesi. Perché la destra di servizio segreto sente la necessità nel mese di luglio del 1980 di uccidere, con l’arma della strage indiscriminata? E perché ci si ostina a non fare il collegamento fra Milano e Bologna? Eppure, per la mancata strage di Milano sono stati indiziati di reato Egidio Giuliani, Benito Allatta e Gilberto Cavallini: per la strage di Bologna del 2 agosto 1980 sono stati condannati Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, e indiziato di reato Gilberto Cavallini. Il collegamento fra i due episodi è nei fatti (stragi), nel tempo di esecuzione (tre giorni), nei nomi tutti riferiti all’ambiente di servizio segreto di Roma e al milanese Gilberto cavallini da tempo aggregato alla banda capitolina. I due attentati stragisti di Milano e di Bologna si differenziano solo nel fatto che il primo ha necessitato una preparazione (il furto della macchina a Roma, la verifica delle date delle sedute del consiglio comunale di Milano, quella degli orari della loro conclusione) mentre il secondo, a Bologna, non ne ha richiesta alcuna. Perché per deporre un ordigno all’interno di una stazione ferroviaria, serve solo la volontà e la disponibilità degli esecutori materiali, e niente altro. Non a caso, al strage di Bologna del 2 agosto 1980 richiama alla memoria quella fallita a Verona il 28 agosto 1970, compiuta all’interno della stazione ferroviaria, con le stesse modalità. Se si vuole la verità sulla strage di Bologna del 2 agosto 1980, bisogna soffermarsi su quella fallita a Milano nella notte del 30 luglio 1980, e chiedersi se la seconda non sia motivata proprio dal fallimento della prima. Senza la strage non si distrae l’attenzione dell’opinione pubblica dal massacro di Ustica, non si contribuisce al depistaggio in atto da parte dei servizi segreti per conto dell’autorità politica. Il massacro di Bologna del 2 agosto 1980 coglie l’obiettivo, che quello tentato tre giorni prima a Milano aveva mancato. Quando la sinistra italiana si deciderà ad affermare, con onestà intellettuale, che sono esistite organizzazioni di estrema destra, come Ordine nuovo, che in realtà sono state al servizio dello Stato e dei suoi apparati di sicurezza, la verità sulla strage di Bologna del 2 agosto 1980, e non solo, si potrà affermare fino in fondo. La cellula veneta non era “fascista” o “nazifascista”, era semplicemente spionistica, composta da elementi che svolgevano ruoli informativi ed operativi per conto dei servizi segreti italiani, americani (militari e civili), israeliani. Carlo Digilio, il tecnico delle stragi, era figlio di Michelangelo Digilio, ufficiale della Guardia di finanza che aveva tradito il Paese in guerra nel 1942, quando prestava servizio a Creta, ponendosi al servizio degli inglesi. Michelangelo Digilio aveva sempre lavorato per i servizi segreti italiani, esattamente come farà suo figlio Carlo, intruppato in “Ordine nuovo” che veniva utilizzata come organizzazione di copertura dei servizi segreti. La malafede, la disonestà intellettuale, la necessità di continuare a sostenere i depistaggi dei servizi segreti, alimentando la strategia della confusione, da parte di numerosi elementi di destra, pseudo-storici e grotteschi combattenti di guerre inesistenti, non permette a tanti giovani di individuare nel gruppo veneto, missino ed ordinovista, un struttura sotto copertura degli apparati segreti e clandestini dello Stato. “Erodoto” (Digilio), “Eolo” (Soffiati), “Attinia” (Spiazzi), Zorzi, Maggi, Fachini, Freda, Ventura, non sono stati militanti politici neofascisti ma informatori dei servizi segreti, non solo italiani, per conto dei quali hanno politicamente lavorato a destra. La differenza è fondamentale. Valerio Fioravanti, Francesca Mambro, Gilberto Cavallini, Luigi Ciavardini hanno trovato in Veneto il sostegno logistico della cellula spionistica ivi operante, per conto della quale hanno agito e preventivato di agire. L’attacco al distretto militare di Padova del 30 marzo 1980, rivendicato a nome delle Brigate Rosse, il progettato omicidio del giudice Giancarlo Stiz per vendicare il confidente del Sid Franco Freda, la stessa mancata strage del 30 luglio a Milano rivendicata con una sigla di sinistra, ridicolizzano la pretesa di quanti ancora oggi si ostinano ad affermare l’esistenza dello “spontaneismo armato”. Del resto, insieme ai veneti, a Paolo Signorelli, ai fratelli De Felice, Fioravanti e complici la strage l’avevano cercata anche a Roma nel mese di maggio del 1979, quando avevano piazzato bombe che solo per un caso fortuito non hanno provocato morti rivendicate a nome del “Movimento rivoluzionario popolare” per contribuire alla “lotta contro il fascismo”. I presunti “spontaneisti” non rifuggivano dall’uso dell’arma della strage indiscriminata a Roma, come a Milano e a Bologna. La telefonata del 28 giugno al “Corriere della sera”, con il riferimento al confidente di polizia Marco Affatigato e al suo orologio da polso “Baume & Mercier”, conferma il coinvolgimento della cellula spionistica veneta nel depistaggio delle indagini sulla strage di Ustica. La segnalazione di Pier Luigi Presilio Vettore al magistrato di sorveglianza di Padova del 10 luglio 1980, tredici giorni dopo la tragedia di Ustica, prova che all’interno della cellula veneta si era già programmata una strage come diversivo. L’attentato con finalità stragiste del 30 luglio 1980, a Milano, pacificamente attribuibile ad elementi della destra romano-veneta, conferma l’esattezza delle dichiarazioni di Vettore. La strage di Bologna del 2 agosto 1980 rimedia al fallimento di quella del 30 luglio e raggiunge il fine di distrarre l’opinione pubblica dalla tragedia di Ustica. La motivazione politica della strage di Bologna, e di quella fallita di Milano, risiede nella necessità di impedire che si faccia pressante la richiesta di verità su Ustica, che si ipotizzi la possibilità dei vertici politici e militari di Paesi aderenti all’Alleanza atlantica e che si conceda al Partito comunista ed alla sinistra politica ed armata la possibilità di mettere sotto accusa il governo italiano, presieduto da Francesco Cossiga, e la Nato. E’ la ragioni di Stato, la motivazione della strage di Bologna del 2 agosto 1980. La ricerca di altre e diverse motivazioni come quella di colpevoli che non siano quelli condannati con sentenza passata in giudicato e ormai liberi per aver espiato con venti anni 6 o 7 ergastoli è solo un espediente per continuare a negare le responsabilità dello Stato italiano e dell’Alleanza atlantica in una tragedia che avrebbe dovuto essere evitata se i vertici politici e militari italiani avessero avuto quel senso della sovranità e della dignità nazionale che invece non hanno. Il pretesto di affermare l’innocenza di personaggi pluricondannati all’ergastolo ma, caso unico nella storia giudiziaria europea e mondiale, già liberi nasconde la volontà di proseguire il depistaggio della verità a tempo indeterminato. I tre non sono stati condannati per farne i capro espiatorio perché “fascisti”, ma perché non hanno portato un alibi, si sono contraddetti a vicenda, hanno taciuto sulla presenza di Luigi Ciavardini, hanno insomma dimostrato di non sapersi difendere dall’accusa infamante per chiunque ma non per loro. Il fascismo è finito il 28 aprile 1945, i fascisti sono finiti dinanzi ai plotoni di esecuzione dello Stato e delle formazioni partigiane, così che definire “fascisti” i componenti della famiglia Adams è un’offesa non solo alla verità ma al fascismo. A di là di ciarle e ciarlatani, c’è l’istituto della revisione del processo che personaggi che hanno goduto del sostegno dei servizi segreti militari e di quasi tutta l’Italia politica, giornalistica e in parte giudiziaria avrebbero dovuto utilizzare. Non lo hanno fatto perché nulla di nuovo e di concreto possono portare in un’aula di Tribunale. “Carlos” ha detto che a fare la strage di Bologna è stata la Cia: Carlo Digilio lavorava con la Cia e il 2 agosto 1980, secondo Valerio Fioravanti e Francesca Mambro era a Padova per incontrarsi con Gilberto Cavallini. Sono stati gli israeliani? Le prove dei rapporti fra la cellula spionistica veneta e i servizi segreti israeliani sono agli atti dell’istruttoria di Guido Salvini. Forse, è ora che i ciarlatani si mettano a tacere. La strage di Bologna del 2 agosto 1980 non è “fascista” ma di Stato, fatta da persone che hanno sempre lavorato per lo Stato e nell’interesse dello Stato che no le ha abbandonate alla loro sorte se ancora infestano le strade di Roma, trovando simpatizzanti e sostenitori. Per altro ci richiamiamo a quanto scritto nel documento “L’asse stragista”, pubblicato su questo stesso sito. Le stragi italiane non sono un mistero e, soprattutto, non sono ideologicamente definibili come “fasciste”. Portella della Ginestra, affidata la mafioso Salvatore Giuliano, è riferibile a settori della Democrazia cristiana, Partito liberale e monarchici; quella di piazza Fontana doveva servire, insieme ai sanguinosi incidenti che sarebbero seguiti alla manifestazione indetta dal Msi a Roma il 14 dicembre 1969, a far proclamare dal governo presieduto da Mariano Rumor lo stato di emergenza; la strage compiuta dal confidente del Sid Gianfranco Bertoli il 17 maggio 1973, a Milano, aveva come obiettivo il “traditore” Mariano Rumor; quelle di Brescia (28 maggio 1974), dell’Italicus (4 agosto 1974) e di Savona (20 novembre 1974) sono derivate dallo scontro durissimo e feroce all’interno dell’anticomunismo italiano ed internazionale. La strage di Ustica, impossibile da spiegare all’opinione pubblica perché un aereo civile delle dimensioni di un Dc-9 non si può confondere con un minuscolo caccia militare, era in grado di destabilizzare sia l’ordine pubblico che quello politico. Indirizzare lo sdegno della popolazione nei confronti dello “stragismo fascista” è stato il modo, ritenuto più idoneo, per neutralizzare il pericolo. Non sono stati i libici, i palestinesi, gli israeliani a dare il via a due depistaggi nell’immediatezza dell’eccidio di Ustica (bomba e cedimento strutturale) né ad impartire l’ordine ai giudici romani di insabbiare le indagini sul Mig libico rinvenuto sulla Sila il 18 luglio 1980, e di fingere di non capire, non vedere e non sentire quando l’evidenza del fatto provava al di là di ogni ragionevole dubbio. Non sono stati stranieri gli esecutori materiali degli omicidi di diversi testimoni militari della strage di Ustica. La destra di servizio che continua ad avere voce in capitolo sia pure circoscritta a pochi ma ciarlieri individui di infimo livello intellettivo e morale non spiega perché lo Stato maggiore dell’Aeronautica è finito sotto processo per aver occultato le prove dell’eccidio di Ustica, se questo non fosse stato riferibile alle responsabilità politiche e militari italiani ed atlantiche, non solo francesi. La strage di Bologna, spostando l’attenzione pubblica sullo “stragismo fascista”, ha consentito di guadagnare tempo, di far lavorare in relativa tranquillità i depistatori militari ed i giudici romani chiamati a paralizzare le indagini sull’abbattimento del Dc-9 ad Ustica, ha avvalorato infine la tesi della bomba che, non a caso, è quella che ha retto per più tempo in contrapposizione a quella del missile. Nessuno ha spiegato mai la logica della tentata strage a Milano il 30 luglio 1980, anche se una logica doveva averla perché non poteva essere frutto della follia di uno o più individui. L’organizzazione, l’esecuzione materiale di questa fallita strage sono riferibili a personaggi della destra romana collegati ai veneti dalla figura di Gilberto Cavallini. Se il 30 luglio 1980, la destra di servizio ha cercato la strage, senza raggiungere il suo obiettivo, la pretesa che tre giorni dopo a Bologna siano giunti i palestinesi, i libici, i tedeschi e gli israeliani, a turno, per compiere un eccidio si commenta da sola. La verità sulla strage di Bologna del 2 agosto 1980 passa anche per la spiegazione che nessuno ha mai voluto dare dell’attivismo stragista del gruppo veneto denunciato da Pieluigi Presilio Vettore il 10 luglio 1980, puntualmente confermata dalla tentata strage a Milano del 30 luglio 1980. Perché mai, subito dopo l’eccidio nato di Ustica, la destra veneta ha sentito il bisogno di compiere un attentato di “eccezionale gravità”? Cercare una logica politica di opposizione al sistema parlamentare in una strage è grottesco perché questa è un’arma che favorisce chi detiene il potere. Come nel passato anche nell’estate del 1980 la strage di Bologna non poteva – né doveva – destabilizzare l’ordine pubblico e quello politico ma stabilizzarli al prezzo di 85 morti e 200 feriti. L’eccidio del 2 agosto 1980 ha colto anche questo obiettivo, favorendo l’unità nazionale che la verità su Ustica avrebbe mandato in frantumi. Il governo italiano, presieduto da Francesco Cossiga, e la Nato avevano un’emergenza in quel’estate del 1980 derivante dal massacro di 81 cittadini italiani sul cielo di Ustica, che la strage di Bologna del 2 agosto ha risolto brillantemente, al prezzo di altri 85 morti e 200 feriti. Gli israeliani? E’ il caso, per concludere, di dire che lo “stragismo fascista” ha fatto la felicità del Mossad israeliano per il quale buttare fango sul fascismo è un dovere al quale Israele non rinuncia. Ma, sul banco degli imputati per le stragi italiane, ancora oggi definite “fasciste”, ci sono finiti tutti personaggi che con i servizi segreti israeliani hanno sempre intrattenuto ottimi rapporti. Non a caso a proclamare l’innocenza dei “fascisti” Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, è sceso in campo tutto il mondo politico e giornalistico italo-israeliano, che pretende oggi di affermare che l’eccidio del 2 agosto 1980 sia stato compiuto dai palestinesi e non più dai “fascisti”, nemici ormai passati di moda. Bologna non è un mistero italiano, è una strage italiana, come le altre che l’hanno preceduta, non fascista ma di Stato. Diciamolo, non per i vivi ma per rispettare i morti.

8)-Parte dei costi ufficiali per la politica italiana: (Copiato ed incollato): "Tenuto conto della crisi economica che stanno vivendo i cittadini e delle serie difficoltà finanziarie in cui versa il Comune di Roma", il sindaco di Roma, Ignazio Marino ha deciso: ''Riduco per il 2014 il mio stipendio del 10 per cento e mi aspetto uno sforzo analogo da tutti coloro che hanno a cuore la città di Roma". Il primo cittadino pensa anzitutto, ma non solo, "agli assessori, a chi ricopre incarichi apicali nelle aziende di Roma Capitale, agli staff dei componenti della Giunta, che non potranno percepire uno stipendio complessivo superiore a quello del sindaco". La sua indennità è pari a 5.849 euro al mese netti. Le prime risposte positive sono arrivate dagli assessori capitolini: "Lo faremo sicuramente", dice l'assessore all'Urbanistica Giovanni Caudo. D'accordo anche l'assessore al Bilancio Daniela Morgante: "Per me non c'è nessun problema, lo faremo al più presto". Anche l'assessore alla Roma Produttiva Marta Leonori, si apprende dal suo staff, aderirà all'iniziativa di Marino. Situazione diversa per il vicesindaco Luigi Nieri: "Io ho già rinunciato al mio stipendio - spiega - quindi ora non posso tagliarlo". L'assemblea capitolina, inoltre, ha approvato all'unanimità la mozione, sottoscritta da tutti i capigruppo della maggioranza e dal presidente della commissione Personale, Svetlana Celli, per la riduzione degli stipendi per gli staff degli assessori capitolini e delle segreterie politiche, e l'esclusione dei suoi componenti dalla possibilità di essere inquadrati nei ruoli dirigenziali. In particolare, la mozione chiede la modifica del regolamento Uffici e Servizi di Roma Capitale per limitare lo stipendio del personale di staff all'80% massimo della indennità percepita dagli assessori, rendendo pubblici tutti gli emolumenti nelle delibere di giunta. "In questi mesi - spiega Marino - abbiamo avviato un'azione ispirata a criteri di efficienza e sobrietà nell'uso delle risorse pubbliche. Un'azione che è passata ad esempio attraverso l'eliminazione delle auto blu, la razionalizzazione dei costi con la delibera sulla centralizzazione degli acquisti, che a regime consentirà un risparmio di almeno 250 milioni di euro all'anno, e un taglio del 10 per cento al budget di ciascun assessore per incarichi di staff. Ora, a mio avviso, tenuto conto della crisi economica che stanno vivendo i romani e delle serie difficoltà finanziarie in cui versa il Comune, occorre uno sforzo in più da parte della politica e dell'amministrazione''. Marino, ha ringraziato ''il capo di Gabinetto che ha rinunciato all'indennità legittimamente prevista al momento del conferimento dell'incarico, peraltro inferiore a quella riconosciuta ai suoi predecessori. Lo stesso percepirà pertanto il medesimo trattamento economico complessivo precedentemente riconosciuto dall'amministrazione di provenienza. Più in generale, ritengo che occorra avviare un percorso nazionale di riflessione su tutte le di riconsiderazione delle retribuzioni più elevate". Fine. Il 10% è una presa in giro visto gli alti stipendi che prendono i politici ed i primi cittadini, inoltre, su internet ti mandano a tante domande senza mostrarti i risultati, e quindi, non è facile sapere ad esempio quanto percepisce il sindaco di Trieste e di Roma. Il sindaco di una città come Torino dovrebbe percepire circa 5000 Euro al mese, una somma ridicola per loro. Guadagni sotto banco a parte, naturalmente. Una tabella degli stipendi percepiti dai sindaci al mese, se a verità corrisponde: Comuni fino a 1000 abitanti guadagnano € 1.290. Comuni da 1.001 a 3.000 abitanti € 1.450. Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti € 2.170. Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti € 2.790. Comuni da 10.001 a 30.000 abitanti € 3.100. Comuni da 30.001 a 50.000 abitanti € 3.460. Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti € 4.130. Comuni da 100.001 a 250.000 abitanti € 5.010. Comuni da 250.001 a 500.000 abitanti € 5.780. Comuni oltre 500.001 abitanti € 7.800. (Copiato ed incollato): Costi della politica, Camera. M5S: “Ecco tutti gli stipendi dei dipendenti” Riccardo Fraccaro, deputato membro dell'Ufficio di presidenza è stato incaricato di raccogliere i dati sulle spese di Montecitorio: "Abbiamo incontrato un muro di gomma. Nessuno vuole che si tocchino questi privilegi". Ecco la presentazione del primo dossier a 5 Stelle sull'argomento con un'ipotesi di riduzione di Martina Castigliani | 16 luglio 2013 Più informazioni su: Beppe Grillo. Camera dei deputati. Costi della politica. Una Camera “oscura” di conti, stipendi e privilegi intoccabili al prezzo di 280 milioni all’anno. Il Movimento 5 Stelle racconta così l’entrata nelle istituzioni e il tentativo di realizzare uno dei punti chiave del loro programma: l’abbattimento dei costi della politica. Tetti retributivi e tagli alle indennità, l’ipotesi di riduzione delle spese è già sul tavolo dei parlamentari a 5 Stelle. E’ l’impresa che sognano, ma che ha già una prima difficoltà: la resistenza dei protagonisti. “Non volevano darci i dati ufficiali, siamo stati ostacolati in tutti i modi”, raccontano i deputati. Riccardo Fraccaro, membro dell’Ufficio di Presidenza e del Comitato per gli Affari del personale è stato il parlamentare incaricato di raccogliere le informazioni, ma il risultato è stato “trovare un muro di gomma” e uno status quo difficile da toccare. “Fraccaro”, ha denunciato Beppe Grillo sul blog, “ha chiesto di conoscere il trattamento retributivo nominativo percepito mensilmente da tutti i dipendenti appartenenti alle diverse qualifiche. Gli è stato risposto che in capo al deputato non esiste “un interesse giuridicamente rilevante alla conoscenza dei dati”. All’appello mancano stipendi nominativi e il curriculum vitae dei dipendenti:”Nelle ultime ore”, ha dichiarato Riccardo Fraccaro, “è arrivata l’autorizzazione a pubblicare gli aumenti di stipendio e ci hanno dato accesso a 91 curriculum strutturali. E’ un passo avanti, ma non basta. Continueremo a chiedere”. Gli eletti a 5 Stelle hanno deciso di pubblicare un dossier sui costi di Montecitorio prima di affrontare la questione nell’ufficio di presidenza. “Noi pensiamo”, ha continuato il deputato Fraccaro, “che questa crisi si debba combattere chiedendo a chi ha di più di dare di più. E possiamo farlo solo chiedendo coerenza. Vediamo quello che ho scoperto: il costo per il personale è di 280 milioni di euro. Per i dipendenti in pensione 220 milioni di euro. Se aggiungiamo le spese per i parlamentari, quasi 2\3 del bilancio della Camera è destinato a pagare dipendenti di Montecitorio”. Le proposte di riduzione e trasparenza sono state in parte accolte dagli altri partiti: “Il problema è che non hanno intenzione di essere efficaci veramente, ma vogliono fare scelte di facciata. Ho chiesto di vedere i curriculum, ma si sono opposti Pd e Sel. La Boldrini ha scelto invece di pubblicare le curve retributive fino al 35esimo anno di carriera, ma si tratta di una presa in giro: gli stipendi aumentano automaticamente e senza merito”. Secondo Fraccaro, l’intervento annunciato sulle curve retributive “non intacca i diritti acquisiti e i tagli si applicheranno solo ai futuri dipendenti e per quelli attuali non è stata accettata neppure l’introduzione di un tetto massimo. “Tra le proposte che abbiamo avanzato, c’è quella di inserire il merito nel’aumento di stipendio. Provvedimenti sono stati presi sulle ferie, maggiori rispetto ai dipendenti pubblici al di fuori della Camera. Un’altra battaglia: divieto di cumulare le pensioni con ulteriori incarichi. Poi temporaneità degli incarichi e dei vicesegretari generali. Temporaneità che permette di non creare poli di potere“. La denuncia del Movimento 5 Stelle riguarda tutta l’attività parlamentare. “L’ufficio di presidenza”, ha aggiunto Luigi Di Maio, vice presidente della Camera, “non ha fatto che approvare privilegi. Tanti i capitoli da affrontare. Intanto i vitalizi ci costano 91,8 milioni di euron e con la nostra proposta di stipendi ridotti potremmo risparmiare 42 milioni di euro”. Per stipendi e pensioni di dipendenti, parlamentari ed ex vanno via 784 mln l’anno mentre gli stipendi apicali dei consiglieri ammontano a quasi 400mila. C’è poi il capitolo dell’affitto degli immobili, che costa alla Camera, “dunque ai cittadini, 30 milioni di euro l’anno”. Soldi spesi, a detta dei 5 Stelle, in barba a possibili e semplici risparmi. “Gli uffici degli ex presidenti Bertinotti e Fini sono incredibilmente ancora qui: 10 stanze del Theodoli-Bianchelli. Senza dimenticare gli appartamenti dei questori: la scorsa legislatura erano a palazzo Marini 1, edificio poi dismesso, ci si è affrettati ad adeguare il nuovo palazzo: costo 200 mila euro. Inizia nuova legislatura: li dismettiamo”. Spazi che Di Maio propone di utilizzare per farli diventare uffici, aspettando che scadano i gli affitti senza possibilità di recesso. Tanti gli sprechi denunciati: “Qui dentro si stampano atti parlamentari per 9 milioni di euro, è giunto il momento di informatizzarci. Si spendono ogni anno 4 milioni per l’acquisto software, noi proponiamo di usare i software open source. Poi l’assicurazione per la vita ci costa 110 milioni di euro. Si regge sui contributi dei parlamentari”. Nel dossier presentato alla stampa anche una lista di proposte: “Noi vogliamo aggredire i diritti acquisiti. Non lo dico solo per la Camera dei deputati. I vitalizi ad esempio sono una spesa enorme e credo che potremmo affrontare un ricorso per l’abolizione. Se non cominciamo, scarichiamo sempre sulla generazione futura”. Ci sono poi le erogazioni ad enti esterni: 100 mila euro per il circolo di Montecitorio, 20 mila per il rettore della Chiesa San Gregorio Nazianzeno, 260 mila per l’Unione Interparlamentare. Altri risparmi, secondo il dossier, si potrebbero ottenere intervenendo sui contributi alle assicurazioni dei parlamentari e tagliano di qualche punto percentuali altre spese: per esempio, 7,1 milioni di euro l’anno per le pulizie, 3,8 per la gestione dei servizi informatici più altri 3,1 per la manutenzione software ed hardware, 3 milioni di euro per l’ufficio stampa. (Copiato ed incollato, e, ciò che conta è il lavoro d'insieme e tutte le informazioni site in questo blog, ovviamente, per vederle ci vole del tempo ed eventualmente essendo selettivi): Ecco i primi dati che il Movimento 5 Stelle ha potuto consultare: Il personale e i livelli retributivi. I dipendenti pubblici in servizio alla Camera sono 1521, divisi in cinque livelli a cui corrispondono diverse retribuzioni. Al quinto livello troviamo 183 consiglieri parlamentari: 121 generali, 33 con la funzione di stenografi, 18 bibliotecari e 8 tecnici. Questi arrivano a guadagnare fino a 400 mila euro lordi all’anno a fine carriera, dopo 41 anni di servizio. Cominciano guadagnando € 2.920,44 netti al mese, e poi ogni due anni scatta l’aumento di stipendio. Così dopo 25 anni passano a 341, 947 annuali lordi. A cui si aggiunge, per 170 circa di loro, l’indennità di funzione che aumenta secondo il grado. Si parte con circa 3900 euro lordi per il segretario generale fino a scendere sui 600 euro mensili per le qualifiche minori. Il quarto livello invece riguarda 293 dipendenti pubblici, che comprendono documentaristi, tecnici e ragionieri. Cominciano con uno stipendio di € 1.876,57 netti al mese e dopo 25 anni hanno un guadagno pari a 227 786 lordi all’anno. E a fine carriera arrivano a quasi 270mila euro. Senza dimenticare che 139 di questi godono di un aggiunta mensile, ovvero dell’indennità di funzione. Il terzo livello: comprende 777 dipendenti che svoglono la professione di segretari, assistenti di settore, infermieri di reparto, coordinatori. Il loro stipendio è di 40 968 euro lordi iniziali al’anno per poi crescere fino a 167 400 euro a fine carriera. Di questi, 118 hanno lo stipendio aumentato grazie all’indennità di funzione. Il secondo livello è composto da 262 persone tra segretari, assistenti parlamentari, collaboratori tecnici. La retribuzione iniziale è di circa 40mila euro all’anno lordi e a fine carriera arriva a 156mila euro circa. Il primo livello sono invece gli operatori tecnici. Un assunto risulta alla Camera, che guadagna dopo 25 anni circa 35 644 euro lordi. Indennità: La proposta dei 5 Stelle riguarda anche la riduzione dell’indennità di funzione percepita dai dipendenti di Montecitorio. La spesa attuale complessiva arriva a 4 150 334, 16 euro lordi e l’idea è quella di dimezzarla a 2 594 534, 53 con riduzioni che vanno dal 70% per il segretario generale fino al 30% per i vice assistenti. FINE. Gli affari sotto banco, il rimborso dei partiti e le spese per i voti comprati di gran lunga superiori, a parte. Comunque, qualcosa di positivo il M5S lo ha fatto rispetto agli altri partiti. Ma, che dire della camera del senato? (Copiato ed incollato). Se per i partiti si è avviata, pur a tappe e con grande lentezza, la cura dimagrante, per i costi degli organi costituzionali siamo ancora all'anno zero. In particolare per i costi sopportati dai contribuenti per il funzionamento della Camera e del Senato. Nel 2012 il Parlamento nel suo insieme è costato al bilancio dello Stato la bellezza di 1,5 miliardi di euro. L'0,1% del Pil se ne è andato per funzionare le due assemblee legislative. Un costo enorme: basti pensare che a ogni tornata elettorale i partiti incassano tutti insieme sui 150 milioni di euro. Ebbene un anno di Parlamento costa dieci volte il conto dei partiti. Eppure qualcosa ora sta cambiando: i due presidenti Laura Boldrini e Pietro Grasso appena insediati si sono tagliati lo stipendio del 30 per cento. E la Camera già dall'inizio di questa legislatura è intervenuta con tagli sulle cariche interne dei deputati e sui contributi finanziari ai gruppi parlamentari per 8,5 milioni di euro. Ma quegli 8,5 milioni su un costo per lo Stato di 992 milioni sono poco meno dell'1 per cento. Una goccia nel mare. La rivoluzione dei risparmi? Vale solo il 5 per cento: Dal 2013, per effetto delle misure adottate in precedenza, il taglio della dotazione dello Stato alla Camera sarà consistente: per la prima volta il finanziamento che versa lo Stato scenderà da 992 milioni a 943 milioni. Un risparmio secco del 5 per cento. Basta questo per parlare di rivoluzione copernica per i costi della politica? Assolutamente no. Le misure sono flebili, hanno quasi un valore meramente simbolico. Perché Camera e Senato continuano, a dispetto del baratro su cui è affacciato il Paese, a costare tanto, troppo e in modo ingiustificato. Più di uno studio dimostra che il nostro Parlamento costa il doppio rispetto alle assemblee dei nostri partner europei. Eppure l'efficienza del legislatore italiano non è certo migliore di quello dei francesi o inglesi. Spese folli per i dipendenti i deputati (e gli ex) Già ma a cosa serve il quasi miliardo iniettato ogni anno nel bilancio della Camera? Se ne va quasi tutto per pagare gli stipendi e pensioni dei 1.500 dipendenti e dei 630 parlamentari. Solo le retribuzioni del personale della Camera valgono 238 milioni. Il che vuol dire che ciascun addetto alla Camera, dal barbiere, all'autista, al commesso fino al segretario generale ha uno stipendio medio annuo lordo di oltre 150mila euro. Diecimila euro al mese per 15 mesi. Nessuna impresa privata o pubblica al mondo può permettersi di pagare ogni dipendente una cifra così alta. Ma tant'è, tanto paga Pantalone. E se agli stipendi si sommano i contributi il costo è di 287 milioni. Ma ci sono anche le pensioni degli ex-dipendenti. Pensioni d'oro che costano altri 216 milioni. E così pagare il personale vecchio e nuovo costa la bellezza di 500 milioni di euro, la metà del contributo statale alla Camera. L'altra metà è più o meno di appannaggio dei deputati in carica e degli ex. Tra indennità e pensioni, per pagare i deputati la Camera spende 300 milioni. E così, del miliardo che lo Stato mette a disposizione ogni anno, 800 milioni servono solo a pagare stipendi e pensioni (d'oro entrambe a deputati e dipendenti). Al Senato, che è costato allo Stato 505 milioni nel 2012, pagare indennità, stipendi e pensioni ai dipendenti (circa 800 persone) e a senatori ed ex senatori si porta via circa 480 milioni. Ora la manovra di risparmio dovrebbe, per i prossimi anni, portare a una minor richiesta di soldi allo Stato per 76 milioni di euro. Sembrano tanti, ma è solo una correzione sui largheggiamenti del passato. Basti pensare che nel 2001 il Senato costava allo Stato "solo" 350 milioni. Nel 2011 si è arrivati a 526 milioni. Un aumento del 50% dei costi in dieci anni, mentre nel Paese il Pil languiva. La casta dei dipendenti. Quei 287 milioni che valgono i 1.500 dipendenti della Camera sono uno spregio a qualsiasi normale lavoratore. Sarà il prestigio dell'incarico, sarà il luogo deputato per eccellenza a dare l'immagine del Paese. Ma quell'immagine è strabica. Come è possibile che un neo-assunto documentarista guadagni netti al mese 1.900 euro e che un consigliere parta da 2.900 euro al primo giorno di lavoro? Retribuzioni che iniziano a galoppare fin dal primo giorno in modo inarrestabile: un consigliere parlamentare arriva a fine carriera a 350mila euro lordi annui; un documentarista a 237mila euro lordi annui; un commesso a 133mila euro; idem per un barbiere, un operaio, un autista e così via. Una smacco, una sberla plateale a quei milioni di lavoratori che faticano ad arrivare a 20-30 mila euro lordi annui. Ecco perché la rivoluzione sui costi della politica deve davvero ancora incominciare. FINE. Gli affari sotto banco, il rimborso dei partiti e le spese per i voti comprati di gran lunga superiori, a parte. Comunque, qualcosa di positivo il M5S lo ha fatto rispetto agli altri partiti. 630 Deputati e 315 Senatori Che come ben sappiamo, oltre a percepire un lauto stipendio, godono di una lista interminabile di privilegi... non mi dilungo perché la questione è nota.. 1.117 Consiglieri regionali Una parte dei quali, sono assessori (e riscuotono di più). Lo stipendio e il numero dei consiglieri regionali varia da regione a regione: ma da praticante da nessuna parte, comprendendo rimborsi e gettoni, questo è inferiore a un minimo di 10.000 euro mensili: ma spesso guadagnano molto di più. In Piemonte, per esempio la somma tra stipendio e rimborsi, può superare i 18.000euro. Non dimentichiamoci dell' "indennità di fine mandato": se ne parla poco, ma corrisponde a una cifra considerevole: prendendo in esame il Piemonte, può arrivare a 257.000 euro: praticamente, se lo sommiamo per le 60 mensilità che compongono il mandato, si parla di 4.283 euro al mese. Ovviamente, anche per loro spesso è previsto un bel vitalizio, diritto che viene acquisito mettendo alle spalle anche solamente mezza legislatura. Per conoscere il dettaglio degli stipendi dei consiglieri regionali nelle 15 regioni andate a elezioni nel 2010 clicca qui (Espresso) PS: (allo stipendio, composto dalla somma delle voci "stipendio netto" e "rimborsi", va sommato il gettone di presenza delle commissioni: il cui importo, variabile è spesso intorno ai 100 euro. I consiglieri, che spesso fanno parte di più commissioni, si riuniscono in commissione almeno 3 volte a settimana). Per conoscere il dettaglio regione per regione dei consiglieri, suddivisi per partito, clicca qui (Wikipedia) 8.094 Sindaci Lo stipendio del sindaco varia in base al numero degli abitanti: allo stipendio, ovviamente vanno sommati i rimborsi e le spese di rappresentanza. GAZZETTA UFFICIALE della Repubblica Italiana (13/05/2000) Indennità di funzione mensile dei sindaci Comuni fino: a 1000 abitanti guadagnano 1.290€. Comuni da 1.001 a 3.000 abitanti 1.450€. Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti 2.170€. Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti 2.790€. Comuni da 10.001 a 30.000 abitanti 3.100€. Comuni da 30.001 a 50.000 abitanti 3.46€. Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti 4.130€- Comuni da 100.001 a 250.000 abitanti 5.010€- Comuni da 250.001 a 500.000 abitanti 5.780€. Comuni oltre 500.001 abitanti 7.800€. Comuni: 120.490 consiglieri e 35.254 assessori: Mentre i consiglieri comunali riescono a racimolare poche centinaia di euro, gli assessori arrivano a percepirne svariate migliaia: I consiglieri comunali percepiscono un gettone di presenza, il cui importo varia comune per comune. Nei comuni da 1.001 a 10.000 abitanti, 18.08€ a seduta; da 10.001 a 30.000 abitanti, 22.21€; da 30.001 a 250.000 abitanti, 36.15€ per ciascuna presenza in aula. Oltre ad essere percepiti ad ogni riunione del Consiglio Comunale, i gettoni di presenza sono previsti anche per la presenza alle commissioni. Agli assessori di comuni con popolazione superiore a mille e fino a cinquemila abitanti è corrisposta un'indennità mensile pari al 15% di quella prevista per i sindaci. Agli assessori di comuni con popolazione superiore a cinquemila unità e fino a 50.000 è corrisposto un compenso pari al 45%. La tabella dalla quale ho estratto i dati, non indica lo stipendio per gli assessori di comuni superiori ai 50.000 abitanti: ma sicuramente sarà più elevato, visto ogni indennità aumenta con il numero degli abitanti. Prendiamo in esempio il Comune di Torino: COMUNE DI TORINO - sindaco (Chiamparino) € 9.123,53; - Vice Sindaco € 6.842,65; - Assessori comunali € 5.930,31 - Presidente del Consiglio comunale: € 5.930,06; - Consiglieri comunali: € 3.142,00; A QUESTE IDENTITA' DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI: - € 120,85 per ogni seduta istituzionale massimo 1 al giorno (massimo 19 "sedute" al mese); - € 0,510 rimborso chilometrico che viene corrisposto a ciascun dei suddetti eletti per A/R dal luogo di residenza fino alla sede di "lavoro istituzionale" Provincie: 3.246 consiglieri e 858 assessori provinciali: I consiglieri provinciali percepiscono un gettone di presenza per ogni seduta del consiglio e commissione alla quale partecipano, più volte alla settimana: pur variando di provincia in provincia, prendiamo per esempio la Provincia di Torino: PROVINCIA TORINO - Presidente (Saitta) € 9.123,50; - Vice Presidente € 6.842,50; - Assessori provinciali ed il Presidente del Consiglio Provinciale: € 5.930,00; - Consiglieri provinciali: € 3.021,00; A QUESTE IDENTITA' DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI: - € 159,00 per ogni seduta istituzionale massimo 1 al giorno (massimo 19 "sedute" al mese). Consiglieri Circoscrizionali: Non ci crederete, ma pur cercando approfonditamente su Google, non sono riuscito a trovare nessun dato relativo al numero totale di Consiglieri circoscrizionali: Però possiamo farci un'idea con i seguenti dati: "Palermo, le circoscrizioni costano 22 milioni" Inoltre, ecco i dati relativi alle circoscrizioni di Torino: 10 CIRCOSCRIZIONI DI TORINO - Presidente della circoscrizione € 3.558,19; - Coordinatori di Commissione € 1.186,00; - Consiglieri circoscrizionali: € 700,00 – 800,00; A QUESTE INDENNITÀ DI FUNZIONE VANNO AGGIUNTI A TUTTI QUANTI: - € 60,426 per ogni seduta istituzionale (massimo 10 al mese, esclusi consigli, giunte e conferenza capigruppo). Fine del copiato. (Copiato e incollato): Immunità a sindaci e consiglieri regionali. Il nuovo senato nel accordo tra Renzi e Boschi: Il patto tra PD, Foirza Italia e Lega Nord: 100 senatori, 95 eletti dai consigli delle regioni, 5 nominati dal Colle. E per i componenti di palazzo Madama niente arresti ne intercettazioni. No arresti e intercettazioni, se non autorizzate...... Fine del copiato. La corruzione ruba a più non posso e si fa le leggi su misura per essere sempre più intoccabile. Sembra che la possano fare franca per sempre e che i cittadini siano destinati a farci l'abitudine dovendo accettare una dittatura sempre più infernale mascherata di democrazia:


La Corte dei Conti brucia 313 milioni. È la sentinella più cara d’Europa di Federico Fubini ore 8.6 del 22 giugno 2014 Il bilancio dei magistrati contabili, pubblicato ieri in gazzetta ufficiale. L'equivalente inglese ha garantito risparmi alla collettività per un miliardo. Da noi invece le cose vanno diversamente C’È un passaggio nel bilancio della Corte dei conti uscito in Gazzetta Ufficiale in queste ore che rivela più di un’intera relazione: "Lo stanziamento dei fondi da parte del ministero dell’Economia si presentava adeguato alle esigenze manifestate, in più occasioni, dai vertici della Amministrazione". Tradotto, i magistrati contabili hanno bussato a soldi e hanno avuto piena soddisfazione. Al punto che non esiste in Europa un organismo simile che costi altrettanto. Di solito la magistratura contabile fa parlare di sé per i suoi richiami sugli sprechi, rivolti a tutti gli organi dello Stato. L’espressione “monito della Corte dei conti” su Google produce 363 mila risultati: un pilastro della lingua italiana. La relazione annuale di quell’organismo è un vademecum essenziale per capire il bilancio pubblico e ciò che là dentro non va. Sarebbe interessante capire se il prossimo rapporto della Corte dei conti conterrà anche solo un capoverso sulle sue stesse spese. Il consuntivo uscito ieri in Gazzetta Ufficiale lascia pochi dubbi: la magistratura contabile costa cara ai contribuenti. In termini di cassa, nel 2013 ha avuto uscite (“titoli di pagamento emessi”) per 313 milioni. Il Tesoro le ha trasferito 280 milioni, quindi la Corte ha messo al lavoro il suo cospicuo bilancio che aveva un “avanzo di amministrazione” di 65 milioni. Che 313 milioni di spese siano pochi o molti è per definizione discutibile. Un fatto certo è però che siano molto più di quanto spendono simili istituzioni in giro per l’Europa. Qualche esempio? In Gran Bretagna, un Paese con un bilancio pubblico e un prodotto lordo simili a quelli dell’Italia, il National Audit Office l’anno scorso ha ricevuto dal Parlamento 66 milioni di sterline (circa 80 milioni di euro), inclusi 4 per spese una tantum. E il lavoro dei revisori pubblici di Londra ha prodotto per il contribuente risparmi provati di spesa per oltre un miliardo. Ma i magistrati italiani, con il quadruplo delle risorse, non hanno mai dimostrato dati alla mano risultati del genere. In Francia invece la Cour des Comptes nel 2013 è costata 206 milioni, un terzo meno che in Italia, e i portavoce di Parigi sembrano persino scusarsi per l’enormità della cifra. Essa include, si spiega, venti organi decentrati che controllano la spesa delle Regioni: come in Italia. La Corte dei conti europea a Lussemburgo l’anno scorso ha speso invece 142 milioni, benché controlli bilanci in ognuno dei 28 Paesi dell’Unione. E il Bundesrechnungshof costa 127 milioni: non sono inclusi gli impegni di 16 organi regionali, ma anche con quelli l’onere totale resterebbe molto inferiore all’Italia. Fine. NOTA curiosa, o no? Due inservienti guadagnano 10 mila Euro al mese soltanto per spostare la sedia al presidente della camera mentre due persone che lavorano per il pronto soccorso per salvare la vita guadagnano 800 Euro al mese con contratto di 3 mesi..(Copiato e incollato): Politica negli Stati Uniti e confronto con quella italiana: In Italia 945 Politici, negli Stati Uniti 535 ! Anche ieri sera mi sono sorbito il "teatrino" della politica su Ballarò. Sempre la stessa zuppa.. ci sono i Leghisti che si sono svegliati dal sonno profondo, ed ora criticano il precedente governo (dimenticandosi che anche loro ne facevano parte), c'è il nuovo che Avanza Renzi che la butta in calcistichese, ci sono esperti e giornalisti che dibattono, smentiscono, approfondiscono.., ma è, sempre la stessa minestra riscaldata. Mi ha fatto però riflettere l'unico statista presente in trasmissione, l'unico che ha spiegato bene il male dell'Italia: il comico Crozza.. spiegava il paragone tra i manager Italiani e quelli stranieri.. e quello che mi ha dato noia tantissimo è che in Italia ci sono manager che percepiscono uno stipendio superiore a quello di Obama, il presidente degli Stati Uniti. (Ed è così che navigando su internet ho trovato questa foto). il Paragone tra Italia e Stati Uniti di America.. un paragone se non vuoi imbarazzante: 535 personaggi politici per oltre 300.000.000 abitanti contro i 945 personaggi politici (e che personaggi, se pensate che tra questi ci sono Berlusconi, Bossi, Scilipoti, Razzi e compagnia bella) per 60.000.000 di abitanti. E poi mi devo sentire dire che il problema in Italia non nascono dalla politica? Ed ancora mi domando, ma se applicassimo la proporzione Numero di Politici per Abitanti Italiani.. quanti senatori e parlamentari avremmo? Bhè circa 20 Senatori e 87 Deputati. Ed allora si che sarebbe diverso il costo della politica, e sarebbe più difficile l'infiltrazione in parlamento di persone raccomandate e incompetenti e penso anche che saremo più disponibili ai sacrifici soprattutto se da chi ci governa arriva un input buono, di coerenza e di sacrificio; prima della classe privilegiate e poi di quella del popolo! Il Congresso degli Stati Uniti d'America (ingl. United States Congress) è il parlamento degli Stati Uniti d'America. Esso ha sede a Washington, nel Campidoglio, ed è un parlamento bicamerale composto da Senato (United States Senate) e Camera dei Rappresentanti (United States House of Representatives).Il Congresso degli Stati Uniti rappresenta il potere legislativo, secondo quanto stabilisce la Costituzione degli Stati Uniti che lo disciplina all'art. I, sezioni da 1 a 10, così come il Presidente degli Stati Uniti rappresenta il potere esecutivo.I membri della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti hanno un mandato di due anni, decorsi i quali la Costituzione degli Stati Uniti prevede uno scioglimento automatico dell'assemblea e nuove elezioni. La tempistica delle elezioni di Camera e presidente fa sì che esse coincidano alternativamente con la metà del mandato dei presidenti degli Stati Uniti (elezioni di mid term, medio termine): per tale ragione esse assumono una dimensione di giudizio indiretto sul suo operato. Se il partito cui appartiene guadagna consensi, si può dunque trattare di un segnale positivo per il presidente stesso. Il numero di componenti dell'assemblea attualmente è di 435. Per esservi eletti bisogna aver compiuto 25 anni. Il mandato dei senatori è invece pari a sei anni, ma la Costituzione non prevede lo scioglimento dell'assemblea. È ciascun singolo senatore a restare in carica per tale periodo, e ciò implica che nei vari stati le elezioni senatoriali si svolgono in momenti diversi. Ogni stato membro dell'Unione elegge al congresso due senatori, per un totale di 100 membri. Per diventare senatori bisogna aver compiuto 30 anni. Nel 2012 il presidente americano ha guadagnato 464 mila euro, pagando il 14% di tasse e donando 115 mila in beneficenza di Nicolas Lozito. È stato pubblicato il reddito familiare di Barack Obama relativo al 2012. Il Presidente e Michelle Obama guadagnano 608.611 dollari, che convertiti sono circa 464 mila euro; e questi sono divisi tra i circa 400 mila dollari (305 mila euro) di stipendio ufficiale del Presidente e altri 200 mila derivanti da altre attività. Un calo vertiginoso rispetto al biennio precedente, visto che nel 2010 il reddito della famiglia Obama era di 1,8 milioni di dollari e nel 2011 di circa 800 mila dollari. Anche la percentuale di tasse in relazione del reddito è diminuita: se nel 2010 Obama andava fiero di aver pagato il 25% di tasse, tanto che sbandierava il dato in campagna elettorale per criticare il misero 13,7% dell'avversario Mitt Romney; quest'anno solo il 18% del suo reddito è andato al fisco (112 mila dollari, 85 mila euro). Dove non sono arrivate le tasse però è arrivata la beneficenza. L'inquilino della Casa Bianca ha infatti donato 150 mila dollari a varie associazioni di volontariato. E Joe Biden? Il vice presidente statunitense e sua moglie hanno un reddito di 385 mila dollari (293 mila euro) e hanno pagato 87 mila dollari (66 mila euro) di tasse, circa il 22% del totale. Imerica è un sito che racconta il meglio (e il peggio) degli Stati Uniti. NOTA: Generalmente i politici sono molto bravi di parlare per convincere ed entusiasmare, e pure, cercando di toccare il cuore delle persone, se possibile, tuttavia, la politica è sopratutto, buoni affari, corruzione, propaganda menzognera, psicologia di massa ed il pensare a se stesso ed al proprio patito e potente gruppo in affari, ma, poco o niente per il popolo. Questo dalla maggior parte dei politici. Nei paesi del nord Europa, comunque, la politica interna è molto meglio rispetto a quella che c'è in Italia. NOTA: Già due anni prima si diceva che Matteo Renzi poteva diventare premier? Questo è uno dei tanti indizi sul fatto che la potenza angloamericana vuole privare la sovranità anche agli stati alleati. Le manovre per togliere di mezzo gli scomodi è sopratutto nel tentativo di garantire al più presto il signoreggio delle banche e multinazionali americane su tutto il mondo, per così dire, questo modo di fare da parte della super potenza e sua combriccola di affari, è nella sua natura! Ricordate il discorso della rana e dello scorpione, entrambi poco saggi? Gli illuminati fanno ancor più parte dello scorpione, si, sono lo scorpione per antonomasia. NOTA: (In un paese come l'Italia non lo si può escludere del tutto, ossia, potrebbe anche verificarsi. La maggioranza della casta parlamentare può aver formulato un pensiero di questo tipo e probabilmente volendo fare dei tentativi per instaurare un procedimento graduale di questo tipo mediante la loro propaganda sopraffina e psicologia di massa): Quale altro passo potrebbe fare la politica italiana per rubare ancora di più agli italiani nonostante che in rapporto ai servizi dati l'Italia sia il paese più tassato del mondo? Abituare gradualmente i cittadini ai discorsi sulle proposte di legge per rendere la sanità privata, magari, cominciando in alcune regioni, per poi, estendere la proposta fino a farla diventare nazionale. Una improvvisazione senza che i cittadini possano opporsi potrebbe essere non opportuna, inoltre, c'è il problema della costituzione che giustamente sancisce la salute come un diritto. La costituzione potrebbe esser cambiata od interpretata forzatamente in un altro modo, ad esempio, basta assicurarsi e per il resto le cose rimangono esattamente come prima. Morale del discorso: con l'attuale casta parlamentare sempre più avida e senza alcun rispetto per i cittadini, domani potremo ritrovarci quasi nella stessa situazione sanitaria degli Stati Uniti, con la differenza che le tasse da pagare rimangono inalterate da oltre il 50% fino a quasi l'80%. Oggi di,  la corrotta politica italiana è disposta soltanto ad aumentare le tasse e/o a ridurre gradualmente o drasticamente i servizi, anche quelli più essenziali e anche se garantiti dalla costituzione. Ma, non si può cambiare la costituzione, in quanto, comporterebbe una minaccia per una democrazia che di fatto non esiste? La casta può pensare: rendiamo ancora più stupida ed idiota la politica sulle tematiche della politica. NOTA: Alcune cose straordinarie, rivoluzionarie e dai promettenti risultati, generalmente hanno un grande ostacolo, presente in molti paesi: la burocrazia molto ben piazzata a favore di alcuni interessi e secondo errati modi di pensare con la scusa di contrastare alcuni fenomeni indesiderati spesso dettati dall'opportunismo.

9)-Nella estate del 2014 e stagioni precedenti, spesso si parla di stagioni esageratamente brutte e piovose, tuttavia, il meteo parla troppo poco delle scie chimiche e delle piattaforme HAARP, essendo alcuni dei pessimi frutti del neocolonialismo angloamericano per la guerra tramite la manipolazione del clima che si rivela svantaggiosa anche nei confronti dei popoli siti sia nei paesi non allineati che negli stati appartenenti alla Alleanza Atlantica. Si, non tutto l'esagerato mal tempo proviene dall'inquinamento e deforestazione che favoriscono l'aumento dell'effetto serra. Documento con articoli copiati e incollati relativi alle scie chimiche: Sito: www.imerica.it Facebook: iMerica - Cronache sugli USA Twitter: @iMerica_it (Copiato e incollato): Scie Chimiche, ora abbiamo la prova: In questo post, vorrei tornare nuovamente sul discorso scie chimiche, per parlare di una foto molto particolare che spesso viene mostrata come presunta prova dell’esistenza di questo complotto distruttivo. In realtà, la foto in questione gira già da diverso tempo sulla rete anche se, anche negli ultimi tempi, viene spesso riproposta in diversi siti come una “scottante novità”. Senza perderci in tanti giri di parole, vi mostro subito la foto in questione: Aereo ripreso mentre carica sostanze chimiche. Di cosa si tratta? Come vedete, si tratta di una foto presumibilmente scattata da dietro una recinzione metallica, spesso utilizzata proprio per impedire che le persone si avvicinino troppo. Nella scena sembrerebbe mostrato semplicemente un rifornimento di un aereo fatto collegando le cisterne che si vedono ai serbatoi sotto le ali. Cosa c’e’ di strano in questa foto? Notiamo la scritta sulle cisterne: CPC. Cosa sarebbe la CPC? Per rispondere a questa domanda, basta fare una semplice ricerca su internet per trovare il sito web della compagnia: - Sito CPC CPC sta per “Chemical Products Corporation”. Chemical Products? Come prodotti chimici? Leggendo il sito della compagnia, si vede come questa società’ sia specializzata in prodotti chimici, con diverse sedi nel mondo, ed in particolare ha due divisioni: Bario e Zolfo. Capite perché’ questa foto viene mostrata come prova dell’esistenza delle scie chimiche? Come visto in questi post: - Alcune considerazione sulle scie chimiche - Scie Chimiche: il prelievo in quota - Scie chimiche e cloud seeding - Come difendersi dalle scie chimiche - Il Dibromoetano e le scie chimiche - A-380 modificato per spargere scie chimiche L’avvelenamento mediante aerosol atmosferico sarebbe fatto spargendo, tra le altre cose, proprio bario e zolfo. Ecco dunque la prova inconfutabile dell’esistenza delle scie. L’aereo della foto sta caricando i serbatoi pronto di partire per riempire i nostri cieli di veleni. Ora come la mettiamo? In realta’, se la guardate bene, la foto da cui siamo partiti mostra delle incongruenze che dovrebbero far nascere il sospetto. Prima di tutto, le cisterne sembrerebbero veramente posizionate per riempire i serbatoi del carburante posti nell'ala dell’aereo. Sarebbe assurdo pensare che agenti chimici vengano inseriti all’interno del carburante. Questa operazione danneggerebbe irrimediabilmente i motori dell’aeromobile. Questo potrebbe essere un punto di vista, ma i sostenitori delle scie potrebbero dirvi che gli aerei sono stati modificati per avere un secondo serbatoio sotto l’ala per gli inquinanti. Inoltre, nella foto si vede a sinistra un carrello per il trasporto bagagli. Un aereo che parte per spargere scie chimiche carica i bagagli? Anche qui, i sostenitori delle scie potrebbero rispondervi che quello mostrato e’ proprio un aereo di linea. Come visto negli altri post, e’ ormai opinione diffusa tra i sostenitori di questo complotto che per creare scie vengano utilizzati anche aerei di linea e che i piloti delle compagnie sia collusi con i poteri forti. Dunque, cos'altro possiamo dire? In realtà’, la risposta e’ molto semplice, la foto e’ falsa, si tratta solo di un fotomontaggio realizzato con qualche programma di grafica. Come facciamo a dire questo? Semplice, vi mostro un’altra foto, la foto originale presa da Wikipedia:

La foto originale presa da Wikipedia



La foto originale presa da Wikipedia. Notato nulla? Provate a confrontare questa foto con quella precedente. La prima e’ ottenuta da questa semplicemente modificando l’aspetto delle cisterne. Inoltre, e’ stata sovrapposta la rete metallica solo per far apparire la zona come recintata, un po’ come le zone militari che vediamo in giro. Bene, pero’ uno veramente convinto potrebbe dirvi che non e’ vero, e che in realta’ questa seconda foto e’ stata creata modificando la prima e che dunque la foto originale e’ quella con le cisterne CPC. Anche questo potrebbe essere un punto di vista ragionevole. Come rispondere? Vi do qualche dettaglio in piu’. L’aeroporto in questione e’ quello di Helsinki e precisamente l’aeroporto Vantaa della capitale finlandese. Come possiamo affermarlo con tanta sicurezza? Provate a visitare questa pagina di wikipedia in tedesco: - Wikipedia Gas Truck Vantaa Come vedete, la foto originale e’ solo la seconda, cioe’ quella che mostra il rifornimento a terra di un aereo di linea. Concludendo, anche in questo caso non siamo di fronte a nessuna prova reale a sostegno delle scie chimiche. La foto da cui siamo partiti, e che vi ripeto gira già da tempo e sistematicamente viene riproposta, e’ solo un fotomontaggio di un’altra presa da wikipedia. Modificare i loghi delle cisterne e mettere quelli di una compagnia chimica e’ solo un tentativo becero di convincere le persone. Almeno metteteci un po’ di fantasia e non prendete foto da internet che chiunque potrebbe trovare. Prima di tutto è necessario chiarire bene cosa si intende per “scie di condensa” (contrails) e cosa si intende per “scie chimiche” (chemtrails). Per scie di condensa si intende la classica striscia bianca che compare in cielo dopo il passaggio di un aereo ad alta quota. Le scie di condensa non contengono alcun composto chimico che non sia il risultato diretto della combustione del carburante nelle turbine. Per scie chimiche si intende invece una qualunque scia, rilasciata da un aereo in volo, che contenga anche composti chimici che non sono direttamente implicati nel processo di alimentazione delle turbine. In altre parole, sono composti chimici aggiuntivi, che non hanno nulla a che vedere con la propulsione e il sostentamento dell’aereo in volo. Come si formano le scie di condensa - Il fenomeno delle contrails è dovuto al rapido congelamento del vapore acqueo che si condensa intorno alle particelle solide rilasciate dagli scarichi dei jet. Il vapore acqueo proviene in parte dalla combustione del carburante, in parte è già presente nell'atmosfera. Il fenomeno di condensazione non si verifica sempre, ma solo in presenza di determinate condizioni atmosferiche, come una umidità pari o superiore al 70%, una temperatura inferiore a 40 gradi sotto zero, e una quota superiore agli 8000 metri. Questi non sono parametri assoluti, ma sono quelli ritenuti validi per la grande maggioranza delle scie di condensa. Trattandosi sostanzialmente di una “striscia di vapore ghiacciato” sospesa nel cielo, la scia di condensa si scioglie rapidamente sotto i raggi solari, e scompare normalmente dopo qualche minuto. Solo in presenza di condizioni molto particolari una scia di condensa può perdurare nel cielo anche per svariate ore. E' molto importante conoscere bene queste condizioni particolari, che esamineremo più avanti, perchè stanno al cuore del dibattito sulle scie chimiche. PROVA n.1 - Le contrails ufficialmente promosse a "nuvole permanenti" Come diceva Edgar Allan Poe, il modo migliore per nascondere una cosa è di metterla sotto gli occhi di tutti. La prima prova dell’esistenza delle scie chimiche infatti proviene dalle stesse fonti istituzionali che cercano di nasconderne l’esistenza. Come abbiamo detto altre volte, la presenza delle scie chimiche nel mondo ormai è talmente evidente che è diventato impossibile fingere di non vederle. Qualcuno quindi deve aver pensato che fosse meglio riconoscerne l’esistenza, cambiando magari nel frattempo il nome di questo fenomeno. Se si consulta l'attuale “tabella delle nuvole” della NASA, si scopre che accanto ai classici cirri, cirrostrati e cirrocumuli delle alte quote compare anche un nuovo tipo di “nuvola”, chiamato “contrail”. Mentre se torniamo solo al 2007 le contrails non apparivano quasi mai nella "nuvologia ufficiale", e restavano confinate fra le "nuvole anomale" (notiamo però che la fotografia riporta delle VERE contrails, corte e NON PERMANENTI). Se poi torniamo al 1969, quando già l'aviazione civile era molto diffusa, e i "Jumbo" 747 iniziavano a coprire le più importanti rotte mondiali, le "contrails" restavano delle emerite sconosciute (v.Atlante De Agostini). Purtroppo invece oggi stanno iniziando ad insegnare ai bambini che tutte le scie osservate in cielo sono normali scie di condensa. Stanno cioè cercando di condizionare le future generazioni ad accettarne la presenza come un dato di fatto, senza più porsi nessuna domanda sulla vera origine di questo fenomeno. Sul sito dell’Associazione degli insegnanti di scienza americani le contrails non solo vengono elencate fra i normali tipi di nuvole ufficiali, ma viene specificato che ne esistono di tre tipi diversi: Contrails di breve durata: quando nell’aria c’è un pò di umidità, dietro all’aereo si forma una contrail che crea una brillante linea bianca che dura poco tempo. Contrail persistenti che non si espandono: se l’aria è molto umida, si formerà dietro all’aereo una scia di condensa che durerà per molto tempo. Questo tipo di scia perdurerà in cielo per molto tempo, dopo che l’aereo è scomparso dalla vista. Può durare da qualche minuto fino ad oltre un giorno, mantenendo la sua forma di linea sottile. Contrail persistenti che si espandono: queste contrail si formano quando una contrail persistente si allarga. Con il passare del tempo diventano sempre più larghe e lanuginose. Naturalmente, Attivissimo ed il CICAP hanno sposato in pieno questa nuova "verità", fingendo che si tratti della cosa più naturale del mondo. Noi invece, che siamo leggermente più scettici, vorremmo sapere come mai queste "contrails persistenti" appaiono oggi ormai dappertutto, mentre fino a una decina di anni fa il fenomeno era praticamente sconosciuto. (Il "caso chemtrails" è nato pubblicamente, intorno all'anno 2000, proprio perchè la gente ha iniziato a notare nel cielo delle lunghe scie persistenti che non aveva mai visto prima). Lo stesso Attivissimo, nel rispondere alla domanda "Perchè oggi si vedono molte più scie di prima?", riconosce che "indubbiamente le scie di condensa erano molto meno frequenti in passato rispetto ai giorni nostri." Secondo Attivissimo "le ragioni sono principalmente due: si volava di meno e i motori degli aerei producevano meno scie." Come vedremo, si tratta di due spiegazioni fasulle, che poggiano su un sottile inganno di tipo psicologico. PRIMA SPIEGAZIONE: Il traffico oggi è fortemente aumentato. A sostegno della sua tesi, Attivissimo dichiara che "il traffico aereo in Italia dal 1986 al 2006 è triplicato", anche se non mostra nessun documento ufficiale che confermi questi dati. In ogni caso è scorretto prendere i dati "a partire dal 1986", perchè il fenomeno delle "contrails persistenti" ha cominciato ad essere notato soltanto negli ultimi anni del secolo scorso. Bisogna quindi prendere i dati del 2000, quando il fenomeno era ancora quasi inesistente, e confrontarli con quelli degli ultimi 10 anni, quando invece è esploso dappertutto. (Altrimenti, perchè non prendere i dati "dal 1925 al 2006", già che ci siamo, per dimostrare che "il traffico aereo è aumentato"?) Se guardiamo i dati degli ultimi 10 anni scopriamo che il traffico aereo complessivo mondiale (e non solo "italiano") non è affatto aumentato, ma è anzi leggermente diminuito. Consultando le tabelle dell'Airports Council International, si può confrontare il movimento complessivo annuale (decolli+atterraggi) dei più importanti aeroporti del mondo. Ad esempio l’aeroporto di Parigi è sceso da 517.000 movimenti nel 2000 a 499.000 movimenti nel 2010. Los Angeles da 783.000 a 666.000. New York (LGA) da 384.000 a 362.000. New York (EWR) da 450.000 a 403.000. Londra da 466.000 a 454.000. Miami da 517.000 a 376.000. San Francisco da 429.000 a 387.000. Toronto da 426.000 a 418.000. Ci sono anche casi in cui il traffico locale è aumentato (Atlanta da 915.000 a 950.000), ma il trend complessivo rimane comunque al ribasso. In un articolo del New York Times del 2008 leggiamo: "Le aerolinee stanno riducendo i programmi di volo interni fino al 20%, a causa del crescente costo del petrolio e della crisi economica. Riduzioni ulteriori sono previste per l'anno prossimo." L'articolo dice anche, ad esempio, che "a St. Louis il traffico aereo è crollato del 53.9% dal 2000 ad oggi". "A Pittsburgh il traffico passeggeri nell'ultima decade è dimezzato." "A Cincinnati il traffico passeggeri è diminuito del 36% dal 2005 ad oggi." Soltanto a Las Vegas il traffico è aumentato del 50% fra il 2000 e il 2007, ma nell'arco 2000-2010 è comunque sceso da 521.000 movimenti annuali a 505.000 (v. tabella precedente). Volano quindi oggi complessivamente meno aerei di quanti ne volassero 10 anni fa. In ogni caso, come dicevamo, questa spiegazione è solo un inganno di tipo psicologico: la quantità di traffico aereo infatti non ha nulla a che vedere con il fenomeno di formazione delle “contrails persistenti”, poichè ciascun aereo rilascia la sua scia individuale, indipendentemente dal numero di aerei che stanno volando in quel momento nella zona, o che voleranno nelle prossime ore. Nessun aereo infatti “ricalca” una scia fatta in precedenza da un altro aereo, e quindi ciascuna scia va esaminata individualmente. (Avete visto come sono bravi i debunkers, quando si tratta di farvi confondere la quantità con la qualità?) SECONDA SPIEGAZIONE - I motori di oggi producono più scie di una volta. La seconda spiegazione di Attivissimo per il fenomeno delle contrails persistenti è che "oggi sono molto più diffusi rispetto anche a solo pochi anni fa i motori turbofan a doppio flusso, che provocano più facilmente la formazione di contrail rispetto ai sorpassati turbofan a flusso singolo." Che sia vero o meno, non ha nessuna importanza. Siamo infatti nuovamente di fronte ad una trappola di tipo psicologico, poichè la formazione di una contrail non ha nulla a che vedere con la sua persistenza nel tempo. Se ti racconto una barzelletta ridi una volta, se te ne racconto 50 ridi 50 volte. Ma non è che ridi per mezz'ora di seguito, ogni volta che ti racconto una barzelletta, sono perchè queste sono "tante".Ma aspettate, perchè la vera barzelletta arriva adesso. Guardate cosa scrive Attivissimo in proposito: "Ma in questa seconda citazione si sta esaminando nello specifico la persistenza delle scie di condensazione, non la loro semplice formazione. I sostenitori della teoria delle "scie chimiche" mescolano erroneamente queste due citazioni, riferite a concetti diversi, e ne creano una ibrida che non corrisponde alla realtà tecnica descritta dalla letteratura di settore. Bisogna dunque distinguere fra formazione e persistenza delle scie di condensazione." Avete capito? Sono "i sostenitori delle scie chimiche" che "mescolano erroneamente queste due citazioni", non è lui a farlo! Lui è puro, lui è santo, e gli tocca pure fare la predica a quei pasticcioni che sostengono le scie chimiche! (Non c'è modo migliore per nascondere la propria colpa che addossarla con grande sdegno a qualcun altro). Come andiamo dicendo ormai da tempo, quello dei debunkers è soprattutto uno spettacolo di illusionismo, fatto di cortine fumogene e di inganni mentali, il cui vero scopo è di distogliere l'attenzione dal problema, non certo di risolverlo. Quindi, nel ringraziare Attivissimo per aver riconosciuto che "le scie di condensa erano molto meno frequenti in passato rispetto ai giorni nostri", poniamo le seguenti DOMANDE: 1A- Sai spiegare perchè il fenomeno delle "contrails persistenti", oggi diffuso dappertutto, non veniva quasi mai osservato sul finire degli anni ’90, quando l’intensità del traffico aereo era simile, se non addirittura maggiore, di quella odierna? 1B– Puoi mostrare una tabella di classificazione delle nuvole precedente al 2000, presa da un qualunque libro scolastico, enciclopedia o atlante di meteorologia, in cui compaia anche la categoria di “contrail persistenti”? (Se si tratta di un fenomeno dovuto al semplice passaggio dei jet, questa categoria avrebbe già dovuto esistere, accanto a tutte le altre, da almeno 30 anni). (Ma poi scusate, se fossero davvero i "nuovi turbofan" a creare tutti quei disastri in cielo - non dimentichiamo che secondo la NASA le "contrails permanenti" contribuiscono adirittura ad aumentare l'effetto serra - non basterebbe tornare ai motori di una volta per risolvere il problema?) PROVA n.2 - Il fenomeno della persistenza/allargamento: Affrontiamo ora il fenomeno della persistenza/allargamento delle scie, che sta al cuore del dibattito. Vediamo la spiegazione che ci fornisce il CICAP: "La persistenza, invece, è un particolare fenomeno che si verifica solo quando l'umidità relativa in quota è sufficientemente alta (solitamente uguale o superiore al 60%-70%), tuttavia è semplicemente impossibile ridurre il fenomeno ad una triade stringente di parametri. Innanzitutto perché i tre parametri in questione vanno considerati in correlazione uno all'altro e non in modo indipendente, sicché le loro combinazioni sono infinite e non catalogabili in modo rigoroso e preciso. Inoltre la formazione e la persistenza delle scie dipendono anche da molti altri fattori difficilmente misurabili e/o prevedibili come efficienza del motore, tipo di combustibile, venti, correnti ecc, ecc.: quindi i modelli previsionali, anche i più recenti, non potendo semplicemente tenere conto di tutto ciò per essere gestibili, sono e sempre saranno imprecisi." In altre parole, IL CICAP NON OFFRE NESSUNA SPIEGAZIONE. Crea soltanto una grande cortina fumogena, nella quale "è impossibile ridurre il fenomeno a parametri stringenti", con "combinazioni infinite e non catalogabili", e con "molti altri fattori difficilmente misurabili" che permettono solo di ottenere "modelli imprecisi". Così sono capace anch'io a spiegare le cose. Manca solo il punteggio dell'Atalanta in campionato, fra le variabili in gioco, e puoi spiegare persino le apparizioni di Fatima. *** Vediamo se per caso Attivissimo aggiunge qualcosa di più concreto, nel rispondere alla domanda "Non è strano che certe scie di condensazione siano lunghe anche centinaia di chilometri? Non è più logico che siano sostanze sparse dall'aereo?" ANCHE ATTIVISSIMO NON OFFRE NESSUNA SPIEGAZIONE. Con la classica astuzia da prestigiatore, Attivissimo si è addirittura "preparato" la domanda in modo da poter evitare di affrontare il problema: "No, anzi, è logico proprio l'opposto: nessun aereo potrebbe contenere così tanto materiale, di qualsiasi tipo esso fosse, da poterlo spargere ininterrottamente per tratte così lunghe". In altre parole, Attivissimo ci dice che siccome gli aerei non avrebbero uno spazio sufficiente per trasportare "così tanto materiale", le scie persistenti non possono essere scie chimiche. Ecco il classico uso della regola "se non riesci a nascondere un problema, capovolgilo a tuo favore" di cui parlavamo all'inizio. Siccome la lunghezza delle "contrails" ormai è diventata imbarazzante, Attivissimo cerca di usarla a suo favore, e ci dice che le scie sono TROPPO lunghe per contenere dei composti chimici che sull'aereo non ci starebbero nemmeno. E per le scie lunghe "così così" cosa facciamo, Attivissimo? A che punto una scia diventa "troppo lunga" da dover contenere "così tanto materiale" che "nessun aereo potebbe contenerlo" Naturalmente Attivissimo non si spreca nemmeno per spiegare il fenomeno dell'allargamento delle scie persistenti: visto che sull'aereo non c'è spazio a sufficienza per i composti che servono a fare una scia "molto lunga", figuriamoci se c'è posto per quelli che devono farla pure allargare di svariati chilometri. Ma poi, dove sarebbero i calcoli scientifici degli "specialisti", che Attivissimo dice di consultare regolarmente, a sostegno della sua tesi? In realtà, a quelli del CICAP piace molto PARLARE di scienza, ma evitano accuratamente di utilizzarla. Noi invece gli presentiamo un vero calcolo scientifico, fatto da un fisico di professione (Corrado Penna), che dimostra come persino nei casi più estremi, in cui una scia PUO' effettivamente persistere ed allargarsi il cielo, non può comunque allargarsi fino alle dimensioni mostrate dalla stragrande maggioranza delle foto satellitari che provengono ormai da ogni parte del mondo. A chi nega l'esistenza delle scie chimiche poniamo quindi queste DOMANDE: 2A - Sai spiegare in termini scientifici il fenomeno che porterebbe centinaia di scie di condensa a formarsi e persistere nell'atmosfera per diverse ore, o addirittura per giorni interi, allargandosi spesso fino a coprire aree di svariate centinaia di chilometri quadrati? Attenzione: non stiamo chiedendo di descrivere le "condizioni estreme" in cui il fenomeno fisico PUO' accadere. Quelle le conosciamo già. Vorremmo conoscere le condizioni meteorologiche (set di parametri potenziali) che debbono verificarsi contemporaneamente (o comunque nell'arco di poche ore) su zone molto ampie di territorio per ciascuna delle "contrails persistenti", lunghe spesso centinaia di chilometri, che vengono rilevate sistematicamente dalle immagini satellitari da ogni parte del mondo. (Cliccare l'immagine per vederne alcuni esempi). 2B - Sei in grado di confutare il calcolo scientifico di Corrado Penna, che dimostra (con un margine errore di +- 5%) come la dimensione raggiunta dalla grande maggioranza delle scie visibili nelle foto satellitari non possa essere dovuta al semplice fenomeno di condensa noto come "contrail"? Mentre aspettiamo la risposta a queste domande, facciamo notare un paio dei classici "infortuni" nei quali Attivissimo inciampa regolarmente, quando cerca di sostenere a tutti costi una tesi insostenibile. 1 caso: contraddizione plateale Nel tentativo di spiegare i casi di persistenza, Attivissimo riporta questa citazione da un testo americano: "le scie di condensazione possono formarsi anche se l'ambiente ha umidità relative pari allo 0%, a patto che la temperatura sia sufficientemente bassa, perché l'acqua necessaria è contenuta, sotto forma di vapore, nello scarico dei motori a getto". Quindi, quando gli fa comodo, l'acqua necessaria per formare la scia è contenuta nello scarico dei motori. Quando invece gli torna utile il contrario, dice che "Il grosso dell'acqua presente nella scia viene appunto dall'atmosfera, cioè da fuori l'aereo, e quindi il contenuto totale di acqua di una scia di condensa corrisponde a molte volte il carico utile di qualsiasi aereo." E' un pò come l'aereo del Pentagono: quando doveva spiegare la totale mancanza di rottami, diceva che si era disintegrato in mille frammenti invisibili. Quando invece doveva spiegare il foro di uscita al terzo anello, l'aereo diventava un ariete indistruttibile capace di abbattere un centinaio di colonne di cemento armato lungo il suo percorso. Basta sapersi adattare. Come è noto la scienza, a casa del CICAP, è elastica come le mutande di Pantalone. 2° caso - clamoroso autogoal Sempre per sostenere la "normalità" delle scie persistenti, Attivissimo cita un documento dell'Istituto Geofisico dell'Alaska del 1970, che dice: "L'autore in persona ha visto casi nei quali una singola contrail sembrava crescere fino a formare una copertura occupante l'intero cielo." Peccato che Attivissimo si sia dimenticato di tradurre la frase seguente, che dice: "Se la contrail è stata la causa effettiva [del fenomeno], cosa tutt'altro che certa, avremmo una prova definitiva che le contrails sono in grado di influenzare il tempo locale, ecc. Ecc." Si tratta infatti di una ricerca per valutare la possibilità di sfruttare le scie degli aerei per la modifica del tempo, confrontandole con i risultati ottenuti fino a quel momento con la generazioni di nuvole da terra. L'autore del documento dubita fortemente che il semplice fenomeno della scie di condensa possa ottenere dei risultati utili, e conclude dicendo: E' evidente che, in ogni caso e dovunque si producano contails persistenti, le aerolinee stiano conducendo delle operazioni di cloud-seeding nelle quali ogni aereo in transito deposita dei nuclei [di condensazione] in numero almeno pari agli esperimenti di disseminazione fatti da terra. E così Attivissimo, pur di scovare una qualunque affermazione che facesse apparire "normale" il fenomeno della persistenza, è riuscito a citare un documento che dubita che questo sia attribuibile alla semplice emissione di scie di condensa, mentre suggerisce che sia probabilmente il risultato di disseminazioni artificiali già in corso in quel momento. (In realtà il documento lo conoscevamo già, ma è più divertente fingere che ce lo abbia regalato lui). PROVA n. 3 - Le risposte degli organi ufficiali confermano l'esistenza del problema La seconda prova si trova nelle risposte date da diversi organi governativi nel mondo alle richieste di chiarimenti, da parte di parlamentari come di semplici cittadini, sul contenuto effettivo delle operazioni di aerosol (irrorazione) osservate sui cieli delle loro città. Raramente infatti queste risposte negano drasticamente l'esistenza del fenomeno, ma ne attribuiscono la responsabilità ad entità di tipo militare, spesso straniere, che sfuggono al loro controllo. CANADA - Il primo caso famoso è quello di Espanola, una cittadina canadese i cui abitanti avevano iniziato ad accusare strani disturbi polmonari dopo che erano state notate ripetute operazioni di aerosol sui cieli della città. 550 cittadini firmarono una petizione che chiedeva l'immediata sospensione delle operazioni di aerosol, ma il governo canadese rispose laconicamente "non siamo noi". ITALIA - Nel 2003-2005 i deputati Ruzzante e Galante fecero diverse interrogazioni parlamentari, chiedendo chiarimenti sulle fenomeno delle scie permanenti osservate nei cieli italiani. Il Ministro della Difesa Martino rispose: “I velivoli dell'Aeronautica militare non sono coinvolti nella generazione o emissione di scie differenti da quelle normalmente dovute alla condensazione del vapore acqueo”. Martino quindi non negò che qualcuno emettesse delle scie "differenti da quelle normalmente dovute alla condensazione", disse semplicemente che la nostra Aeronautica non lo faceva. Ancora più trasparente la risposta data di recente dal Presidente della Repubblica Napolitano ad una cittadina italiana, Luigina Marchesi, che gli aveva scritto una lunga lettera per denunciare le continue operazioni di aerosol sulla sua vallata. Una vallata, fra l'altro, che non è nemmeno attraversata da aerovie civili. Tramite il suo attachè dell'Aeronautica, Napolitano fece rispondere che "pur comprendendo le motivazioni e il coinvolgimento morale ed emotivo che hanno originato la Sua istanza, devo mio malgrado informarLa che risulta impossibile intervenire su materie regolate da specifiche disposizioni di legge, la cui applicazione spetta ai competenti ministeri e su cui la Presidenza della Repubblica non può in alcun modo intervenire". La risposta concludeva dicendo: "La informo che la sua istanza è stata nuovamente portata del competente Ministro della Difesa, per un sollecito esaustivo diretto riscontro". Anche in questo caso, Napolitano non ha detto che le scie chimiche non esistono, ha detto che lui non può farci nulla, e che la competenza del problema ricade sotto il Ministero della Difesa. A chi nega l'esistenza delle scie chimiche poniamo quindi queste DOMANDE: Se le scie chimiche fossero solo un parto della fantasia, e tutto quello che vediamo in cielo fossero normali scie di condensa. 3A - ... perché il Presidente della Repubblica avrebbe definito il problema sollevato dalla Marchesi come "materie regolate da specifiche disposizioni di legge"? 3B - ... perché avrebbe risposto riconoscendo la propria impotenza in materia? 3C - ... perché avrebbe rimandato la questione al Ministro della Difesa, per avere "un sollecito ed esaustivo riscontro" su un problema che non esiste nemmeno? 3D - ... perché altri enti interpellati, come il governo canadese o il Ministro della Difesa Martino, avrebbero risposto che "non siamo noi" a causare un fenomeno che non esiste nemmeno? PROVA n. 4 - Picchi anomali di composti tossici nelle riserve acquifere Rosalind Peterson ha lavorato dal 1989 al 2005 come ispettrice per il Ministero dell'Agricoltura della California. Nel 2006 ha lasciato il pubblico impiego e ha fondato la ADC (Agricultural Defense Coalition), che si dedica a combattere l'inquinamento sistematico dell'atmosfera, dei terreni e delle riserve acquifere di tutta la nazione. Nel 2002 gli abitanti della sua contea (Mendocino) avevano iniziato a notare delle lunghe scie persistenti, di natura lattiginosa, che venivano rilasciate da aerei bianchi o argentati senza livrea. Insieme ai suoi concittadini, la Peterson iniziò a tenere un dettagliato diario in cui annotava tutte le osservazioni fatte dagli abitanti locali sulle operazioni di aerosol: date, orario dei passaggi, frequenza, direzione, quota stimata, il tutto accompagnato da centinaia di fotografie. Non ci volle molto per capire che non si trattasse di semplici scie di condensa, anche perché nel frattempo diverse specie di alberi tipiche di quella zona avevano iniziato a morire senza ragione apparente. Nel 2007 la Peterson condusse una approfondita analisi di tutti i test di laboratorio effettuati dal Ministero della Sanità fra il 1984 e il 2006 sulle riserve d'acqua della regione. La Peterson ha così scoperto che dal 1994 in poi si verificavano periodicamente, nelle riserve d'acqua, dei picchi anomali di composti chimici quali Bario, Magnesio, Piombo, Manganese, Alluminio, Ferro, Sodio, oltre ai valori stessi di conduttività dell'acqua (che indicano la presenza di particolato metallico nell'acqua). Il fatto curioso è che questi picchi anomali si verificavano quasi contemporaneamente in tutte le riserve d'acqua della sua contea e di quelle circostanti. Poiché queste riserve d'acqua non erano collegate fra di loro, la Peterson concluse che i composti tossici dovessero arrivare necessariamente dal cielo. Esaminando i dati raccolti dai suoi concittadini sulle operazioni di aerosol, risultò evidente che i picchi anomali dei composti tossici nell'acqua fossero direttamente legati ai passaggi degli aerei senza livrea che disseminavano nell'aria le lunghe scie lattiginose. Questo punto rimane in sospeso, in attesa dei dati originali da parte della Peterson. PROVA n. 5 - Non tutte le scie sono bianche Esistono svariate immagini di aerei che rilasciano scie con diverse gradazioni di grigio, ed alcune persino nere. Nella loro FAQ sulle scie chimiche il CICAP e Attivissimo offrono la seguente spiegazione per questo fenomeno: Escludendo i casi di guasto, è del tutto plausibile che una scia, pur bianca, appaia scura: dipende dal fatto che, a seconda della posizione del sole, una parte sarà in piena luce e l'altra in ombra, apparendo così più scura o più chiara a seconda della posizione dell'osservatore rispetto al sole. Consigliamo ad Attivissimo e ai suoi colleghi del CICAP di frequentare qualche corso di fotografia, prima di tornare a pronunciarsi su questo argomento. Quello che cercano di suggerire, infatti, è che in certi casi le "scie scure" siano dovute al fenomeno del cosiddetto "controluce", che descriviamo nel grafico qui sotto. Se la foto è scattata in controluce - sostiene il CICAP - con il sole che sta DI FRONTE a noi (immagine A), il lato della scia rivolto verso l'obiettivo potrebbe risultare più scuro, perché non è colpito direttamente dalla luce solare. Se invece passassimo dalla parte opposta (immagine B) avremmo il sole alle spalle, per cui la scia, che sarebbe illuminata direttamente dal sole, ci apparirebbe bianca. Questo regola generale vale per tutti gli oggetti solidi: qualunque oggetto illuminato DIRETTAMENTE dal sole apparirà con la sua giusta luminosità e colore, mentre gli oggetti che NON SONO ILLUMINATI DIRETTAMENTE dal sole ci appariranno più scuri e di colore meno brillante del normale. Le scie emesse dagli aerei però non sono oggetti solidi, ma TRASPARENTI. E quando un oggetto trasparente viene illuminato in controluce diventa ancora più luminoso del normale, specialmente se si staglia contro un fondo scuro, come negli esempi che seguono: Nella prima foto il sole è in alto sulla nostra sinistra. La pancia dell'aereo è completamente in ombra, ma la scia resta bianchissima, poiché è ATTRAVERSATA dalla luce che viene dall'alto. Nella foto centrale il sole è quasi di fronte all'obiettivo, sulla sinistra. Il lato destro della fusoliera è completamente in ombra, ma la scia, dallo stesso lato, rimane bianca. Nella terza foto il sole sta proprio di fronte a noi, inquadrato dall'obiettivo. Eppure le scie, essendo trasparenti, ci appaiono bianche. (Questo, naturalmente, avviene indipendentemente da cosa contengano). Quindi il controluce NON E' una spiegazione valida per i casi di scie grigie. (Solo in casi molto particolari una scia in controluce può apparire scura, come ad esempio quando ricade parzialmente nell'ombra della scia accanto, o dell'aereo stesso. Vedi QUESTO esempio). Rimangono poi da spiegare i casi in cui la scia appare grigia, o addirittura nera, pur essendo illuminata DIRETTAMENTE dal sole. A chi nega l'esistenza delle scie chimiche poniamo quindi questa DOMANDA: 5 - Sai spiegare quali condizioni particolari di luce debbono verificarsi affinché le scie, che normalmente appaiono bianche, risultino invece nere o grigie, o comunque nettamente più scure delle nuvole, nonostante ricevano la stessa quantità di luce dalla stessa angolazione? PROVA n. 6 - Attivissimo conferma le scie chimiche Una delle prove migliori sull'esistenza delle scie chimiche ci viene dallo stesso Attivissimo. Guardate questa pagina, in cui viene presentato uno spezzone del TG1 che rivela apertamente l'uso di composti chimici sopra il cielo di Mosca, per allontanare la minaccia di pioggia durante una importante manifestazione. Una volta messo di fronte al fatto innegabile, Attivissimo opta velocemente per la strategia del "capovolgimento del problema a proprio favore", che è divisa in tre fasi. Prima fase – ammissione: E' vero che un servizio del TG1, il 10 maggio 2007, ha parlato di come i russi usassero aerei speciali per impedire che piovesse in occasione degli eventi politicamente importanti. Tuttavia gli eventi descritto [sic] dal servizio si riferiscono alla modificazione locale, su scala molto ridotta e per brevissimi periodi, del tempo atmosferico, non del clima. Avete capito, stupidini che non siete altro? Quello è un intervento locale, piccolo piccolo, che dura pochissimo, e siccome modifica solo il tempo atmosferico, ma non il clima, non vale come esempio per le scie chimiche. Ma scusate, chi l'ha mai detto che le scie chimiche devono per forza modificare il clima? Una scia chimica è una scia rilasciata dagli aerei che contiene composti chimici aggiuntivi. Punto e a capo. Perchè Attivissimo si adopera come un dannato per negare il fenomeno in assoluto, e poi di colpo, messo di fronte al fatto compiuto, si mette a sottilizzare sugli usi effettivi che si possono fare o non fare irrorando il cielo? Seconda fase – confutazione: E non c'entrano nulla con le presunte "scie chimiche": tanto per cominciare, queste irrorazioni per la modificazione locale del tempo atmosferico non lasciano scie persistenti e non contengono le sostanze citate dai sostenitori della teoria delle "scie chimiche". Come fa Attivissimo a sapere che "queste irrorazioni non lasciano scie persistenti"? Era per caso a Mosca ad osservare le operazioni? Ma soprattutto, come fa a sapere cosa contengono e cosa non contengono queste irrorazioni? Ha riempito lui i serbatoi degli aerei? Glielo hanno garantito i russi? Parole, parole, parole, soltanto parole. Terza fase – capovolgimento La modificazione del tempo atmosferico (non climatica) è un procedimento noto da oltre 60 anni e per nulla segreto, anche se forse il giornalista del TG1 non ne era a conoscenza. Una volta che l'argine ha ceduto, Attivissimo cerca almeno di approfittarne per dipingersi come un grande esperto in materia, dando nel frattempo dell'ignorante al giornalista del TG. Per rinforzare il concetto, Attivissimo cita poi una sfilza di documenti tecnici che parlano apertamente di cloud-seeding (inseminazione delle nuvole), come se questa pratica non rientrasse nella categoria delle chemtrails: La modificazione del tempo locale si ottiene utilizzando sali e sostanze criogeniche (per esempio, ioduro d'argento e azoto liquido). [...] Il processo è estremamente costoso [...], non sempre è efficace e non impiega sostanze tossiche. Se lo dice Attivissimo, che "non impiega sostanze tossiche", possiamo fidarci. Anzi, quasi quasi preparo un beverone di azoto e ioduro d'argento e lo faccio trangugiare subito ai miei figli. In realtà, le attività di modificazione del tempo si dividono in due categorie ben precise, che Attivissimo evita accuratamente di distinguere: ci sono operazioni di cloud-seeding intese a FAR PIOVERE, e quelle intese ad EVITARE LA PIOGGIA. Nel primo caso si usa normalmente lo ioduro d'argento, ma a Mosca è successo esattamente l'opposto, cioè la piogga è stata evitata. E per ottenere questo risultato normalmente si usano sali di bario, oppure gel al silicio. Come mai Attivissimo ha fatto questa grave confusione, dimenticandosi di elencare almeno la metà dei composti chimici normalmente utilizzati? DOMANDA 6- Sapresti spiegare perché le operazioni di modificazione del tempo, nelle quali il cielo viene può venire irrorato, a seconda dei casi, con ioduri d'argento, sali di bario, gel al silicio, o altri composti chimici - dichiarati o sconosciuti - non dovrebbe rientrare nel fenomeno che viene genericamente definito come "scie chimiche"? Non dimentichiamo inoltre che non c'è solo la Russia, ovviamente. Nel 2001 nei soli Stati Uniti erano in corso almeno 66 diversi programmi di modificazione del tempo. (Alla faccia dei "piccoli interventi locali"). E questo non comprende tutte le attività di modificazione del tempo svolte regolarmente da compagnie private in tutta America, che non sono soggette a nessuna restrizione o controlli particolari. Poi c'è la Cina, che sembra essere all'avanguardia nelle tecniche di modificazioni del tempo. Nel 2008 il Guardian segnalava che in Cina esiste un vero e proprio "ministero" addetto alla modificazione del tempo, che impiega oltre 53.000 dipendenti. E se le fanno regolarmente Russia, Stati Uniti e Cina, non si comprende perchè in Europa le cose dovrebbero andare diversamente.. Come facciamo quindi a sapere che tutte queste irrorazioni di sostanze chimiche sono perfettamente innocue e non nocive? Ce lo garantisce forse Attivissimo? In realtà nessuno è in grado di dimostrarlo, mentre dalle centinaia di esami di laboratorio svolte da cittadini e ricercatori un pò dappertutto nel mondo risulta piuttosto il contrario. PROVA n. 7 - Irrorazioni chimiche per scopi militari già attive nel 1995 Come abbiamo spiegato in un recente articolo, sembra che la necessità di sviluppare le attività di manipolazione dell'atmosfera, estendendola fino agli aerei civili (progetto Cloverleaf), sia nata da una esigenza di tipo militare, collegata al progetto di sorveglianza globale 3-D chiamato VTRPE (Variable Terrain Radio Parabolic Equation). Questo sistema necessita di condizioni atmosferiche asciutte per funzionare al meglio, mentre diventa del tutto inaffidabile in presenza di una forte umidità. (Da qui la necessità di "asciugare" l'atmosfera nelle zone desiderate, disseminando nel contempo particolati metallici che aumentino la conduttività dell'aria). Che sia questo o meno il vero motivo, è certo curioso che le attività di manipolazione chimica dell'atmosfera risultino già attive in un documento del Pentagono che risale al 1995. Si trattava di una ricerca commissionata dal Pentagono, in cui si chiedeva di studiare i possibili sviluppi futuri delle tecnologie di manipolazione atmosferica in campo militare. Già il titolo del documento, "The weather as a force multiplier - Owning the weather by 2025" (Il tempo come moltiplicatore della forza - Essere padroni del tempo entro il 2025"), è tutto un programma. Giustamente però, come dicono i debunkers, si tratta solo di un documento "esplorativo", che non dimostra necessariamente che i tutti i progetti tecnologici che contiene siano stati poi adottati dal Pentagono stesso. Pare però che gli autori del documento abbiano commesso una piccola distrazione, nel compilare una tabella riassuntiva, intitolata "A system development road map to weather modification in 2025", ovvero "una mappa programmatica per lo sviluppo dei sistemi per la modificazione del tempo nel 2025". (La tabella si trova a pag. 34 dell'originale). Come si può vedere, le nuove tecnologie da sviluppare nel futuro sono contrassegnate da un asterisco, e seguono una curva di utilizzo che va da "adesso" (1995) fino al 2025. Le altre, già disponibili, sono da utilizzare ed integrare con quelle future secondo una curva simile. Ad esempio, il Global Weather Network (GWN), di cui il sistema radar VTRPE era un sub-programma, risulta già attivo nel '95, insieme ai sistemi di Sensori (SENSORS), di Comunicazione (COMM) e di Computer Modeling (COMP MOD), e dovrà integrarsi con i sistemi di Tempo Virtuale (VR WX) e quello di Supporto della Weather Force (WFSE) in arrivo per il 2015/2020. I sistemi di Energia Direzionale (DE) e quello degli Specchi Ionosferici Artificiali (AIM) non sono ancora disponibili, ma devono essere sviluppati immediatamente. Sono già disponibili invece i composti chimici (CHEM) e quello dei veicoli aerei per la disseminazione (ADV), che sono destinati ad integrarsi nel 2005 con il progetto Carbon Black Dust (CBD), Secondo questa tabella, risultano anche già disponibili le cosidette "Smart Clouds" (SC) a base di nanotecnologie, la cui curva di utilizzo raggiunge i valori massimi nel 2025. Non è questo lo spazio adatto per approfondire certi argomenti, ma vi possiamo garantire che le varie informazioni oggi disponibili rendono la lettura di questa tabella, datata 1995, semplicemente terrificante. In ogni caso, poniamo la seguente DOMANDA: 7 - Se l'utilizzo dei composti chimici per la modificazione dell'atmosfera e quello dei veicoli aerei per la disseminazione non fossero già stati disponibili nel 1995, perchè gli autori della ricerca non li hanno contrassegnati con l'asterisco che individua proprio le potenziali tecnologie ancora da sviluppare? Per evitare risposte stupide, basate sui soliti giochi di parole, diciamo già che una tecnologia militare, per essere considerata "disponibile", deve essere già stata largamente utilizzata e collaudata. Altrimenti comparirebbe fra quelle da sviluppare. I progetti di questo tipo si fanno proprio per capire dove è possibile arrivare, partendo da quello che già esiste, e non certo partendo da zero. Il senso di questa tabella è molto chiaro, e solo chi finge di non capirlo può sostenere il contrario. PROVA n. 8 - Forme geometriche nei radar satellitari Finché nelle immagini satellitare compaiono scie che hanno bene o male una forma naturale, si può sempre discutere se siano state generate artificialmente oppure no. Ma quando ci si trova di fronte a enormi "buchi" rettangolari, con lati di svariate centinaia di chilometri ciascuno, diventa davvero difficile sostenere che siano dei fenomeni dovuti al semplice passaggio degli aerei commerciali. Le immagini sono tratte da questo montaggio video, e provengono dal sito di intellicast, uno dei più attrezzati ed interessanti in assoluto per gli appassionati di meteorologia. In questo caso la DOMANDA è: 8 - Sai spiegare come può avvenire la formazione di vaste aree di forma geometrica, come quelle presentate qui sopra, grazie alla semplice disseminazione di contrails fatte dagli aerei lungo le normali rotte commerciali? Torneremo più avanti ad approfondire la questione delle immagini radar, pubblicando anche immagini migliori. Nel frattempo abbiamo voluto mostrarvi queste, perchè si tratta di un fenomeno davvero particolare. (Articolo semi completo) Fine. (Una argomento copiato e incollato dopo l'argomento delle scie chimiche in quanto riguarda le erbe ed in un certo senso anche l'agricoltura): Il 1° Maggio 2011 i cittadini europei subiranno il più micidiale attacco alla loro libertà personale che la storia ricordi: la fine della possibilità di curarsi con prodotti erboristici dall'utilizzo millenario. Le multinazionali farmaceutiche, i veri padroni del mondo e dell'economia reale, coloro che comandano la Finanza e i nostri politici, che decidono - nel bene e nel male - del nostro futuro, hanno deciso di eliminare la concorrenza, da loro considerata sleale, dei rimedi naturali con i quali l'umanità si è curata e si cura da millenni. Il primo Maggio 2011 entrerà infatti in vigore la Direttiva 2004/24/CE che modifica, per quanto riguarda i medicinali vegetali tradizionali, la direttiva 2001/83/CE, del 6 novembre 2001, che disciplina i “medicinali per uso umano”. Ma vediamo cosa prevede l'articolo 16 quarter, (paragrafo 1 lettera c): La documentazione bibliografica o le certificazioni di esperti comprovanti che il medicinale in questione o un prodotto corrispondente ha avuto un impiego medicinale per un periodo di almeno trent'anni anteriormente alla data di presentazione della domanda, di cui almeno 15 anni nella Comunità. In pratica (e questa è l'assurdità della Direttiva!), se una azienda (dopo il 1° Maggio 2001), vorrà vendere un prodotto erboristico (pianta o parti di pianta) descrivendo sulla confezione le caratteristiche “terapeutiche” e/o “curative”, tale prodotto, anche se viene di fatto utilizzato da migliaia di anni, verrà considerato alla stregua di un “farmaco di sintesi”, e, come tale, dovrà sottostare a tutti gli obblighi, sperimentazioni (prove chimico-fisiche, biologiche, microbiologiche, farmacologiche, tossicologiche e cliniche) e autorizzazioni previste per i farmaci chimici. Le stime delle spese di registrazione vanno da 80.000 a ben oltre 150.000 euro per il singolo prodotto! Secondo voi, una piccola o media azienda erboristica, può sobbarcarsi una spesa del genere? Tale spesa se la potranno permettere solo le multinazionali farmaceutiche, quelle che hanno imposto la Direttiva ai politici europei (si badi bene che la responsabilità è anche dei parlamentari europei italiani, di tutti gli schieramenti politici!). Davanti a questo scempio della nostra libertà, tutti i media sono rimasti muti, come se il problema non ci riguardasse, dedicando per mesi (e fino alla nausea) i grandi titoli delle loro prime pagine all'harem di Berlusconi, al Ruby-Gate, alla casa di Montecarlo di Fini e al gossip per casalinghe frustrate. I consumatori sono stati tenuti all'oscuro su questa Direttiva europea che vieta la maggior parte dei rimedi erboristici di uso comune. I prodotti erboristici non europei saranno i più colpiti, visto che a tutt'oggi non è stato approvato un solo rimedio erboristico tra quelli usati dalle due più importanti tradizioni, quella ayurvedica (India) e quella della medicina tradizionale cinese (MTC). Saranno vietati anche gli integratori alimentari contenenti qualunque erba medicinale che non sia autorizzata. La nuova legislazione dice di voler mettere in primo piano la sicurezza dei consumatori rendendo obbligatoria l'indicazione, sulle etichette dei prodotti erboristici approvati, dei possibili effetti collaterali e interazioni con altri farmaci. Ma è probabile che i consumatori attenti alla salute restino sorpresi di trovare nella lista una vasta pletora (oltre 100) di additivi “cattivi”, nella maggior parte dei prodotti registrati (ma non tutti). Tra questi, il detersivo laurilsolfato di sodio, i controversi edulcoranti aspartame e ciclamato di sodio, conservanti artificiali come ad esempio l'E215, l'E217 e l'E219, e vari polimeri, come il copolimero di butil metacrilato (BA), il polivinilpirrolidone e l'alcool polivinilico (PVA). Quest'ultimo è riconosciuto dalle autorità governative per causare il cancro negli animali da laboratorio. Tra i prodotti che non potranno più essere commercializzati vi è la Graviola, un prodotto naturale ricavato da una pianta amazzonica con il quale è possibile curare il cancro. Conosco questa sostanza perché un mio conoscente, da circa 10 anni, tiene fermo un tumore alla prostata grazie a questa sostanza dal prezzo quasi irrisorio. In uno studio pubblicato sul Journal of Natural Products, è stato dimostrato che la Graviola non è solo confrontabile con l´Adriamicina (un farmaco antitumorale), ma la supera clamorosamente negli studi di laboratorio. Un composto della pianta ha distrutto selettivamente le cellule cancerose del colon con una potenza 10.000 (diecimila!) volte superiore a quella dell'Adriamicina. Come la Graviola, tantissime altre potenti sostanze naturali come il Noni, l'Astragalo, le echinacee, etc, spariranno e diverranno introvabili. I consumatori potranno solo curarsi con rimedi chimici, quelli che hanno tantissimi effetti collaterali, contribuendo all'arricchimento delle multinazionali farmaceutiche. In Europa gli unici che si stanno organizzando per opporsi allo scempio sopra descritto, sono gli aderenti all´Alliance for Natural Health International (ANH-Intl). Alliance for Natural Health International è un'organizzazione non governativa che opera per proteggere e promuovere approcci innocui, sicuri e naturali alla cura della salute. L´ANH-Intl agisce in un'ampia varietà di campi, incluso quella della libertà di scelta, e quello dell'uso di micronutrienti e di prodotti erboristici nella cura della salute. L'organizzazione è stata fondata nel 2002 dal Dr Robert Verkerk, esperto internazionalmente apprezzato in tema di sostenibilità, che continua la sua leadership. Nel 2003 l'NH ha fatto ricorso contro la direttiva europea sugli integratori alimentari, e questa causa è stata con successo portata alla Corte Europea di Giustizia all'inizio del 2004. La sentenza del 2005 ha significativamente chiarito aree della legge UE che non erano trasparenti riguardo agli integratori alimentari. Recentemente il Dr. Verkerk ha dichiarato ai media che la sua Organizzazione intende avviare un procedimento di revisione giudiziale della direttiva comunitaria europea, partendo dall'Alta Corte di Londra, con la speranza di ottenere un rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia europea, contestando la norma per il fatto che essa è sproporzionata, non trasparente e discriminatoria, specialmente nei confronti delle tradizioni non-europee. L'Alliance for Natural Health International ha già raccolto circa 60.000 delle 90.000 sterline previste per finanziare le spese legali di questa fase iniziale. Non posso che augurare a queste persone che stanno portando avanti una lotta per gli interessi di tutti, il successo della loro iniziativa. Per chi volesse tentare di impedire questa limitazione della libertà personale di scelta terapeutica, è possibile firmare la petizione che trovate a questo LINK. Pochi minuti potrebbero fare la differenza! Autore: Piero Nuciari / Fonte: pieronuciari.it Un commento: sono esterrefatta!! Inserito da Anonimo il Ma, 08/03/2011 – 23:10. E' assurdo tutto ciò! il potere e l'arroganza delle miltinazionali dei farmaci mi sta schifando! Io non uso più farmaci, ormai, mi curo solo con omeopatia, fiori di Bach e le favolose erbe. Mi auguro che tutto ciò non accada mai davvero se no non riuscirei più a sopportare di vivere in questo schifo di mondo. Scusate lo sfogo ma sono davvero senza parole! Non è possibile andare avanti così! Ho eliminato i farmaci, i dentifrici al fluoro, i dolcificanti, le amalgame dai denti, sono vegetariana... Non potrei mai rinunciare alle erbe e dovermi curare con quello schifo chimico che mettono nei loro farmaci! Ribelliamoci! Fine. NOTA: Personalmente quando ero sulle rive del bus 9 il 2 agosto circa alle ore 14:00 osservo un aereo che fa una scia molto densa in direzione dal mare verso il Carso triestino. Ad un certo punto io ho visto che la scia più densa era appena stata interrotta, ma, immediatamente ho osservato quando l'aereo a ripreso ad emanare la scia chimica. NOTA: Di quanto sia messa in pratica questa normativa in città come Trieste o in Italia, io non lo so, tuttavia, ho copiato ed incollato anche questo scritto per dare maggiore testimonianza di quale atmosfera c'è tra le politiche dell'Europa e le multinazionali. Sembra che sono 12 le multinazionali che vorrebbero detenere il monopolio dell'agricoltura costringendo tutti i contadini del mondo a comprare sementi di piante ibride geneticamente modificate, ma, per ottenere questo sperano di impedire o di rovinare la crescita di tutte le culture normali, forse, presumono che dopo tanti anni di scie chimiche tutti i terreni agricoli siano abbastanza saturi di alcune sostanze che impediscono la buona crescita di una qualsiasi cultura normale, o perlomeno, di alcune culture agricole. NOTA: Oggi di, ma, anche nel passato, il benessere e prosperità di una civiltà dipende sopratutto: dall'acqua corrente facilmente disponibile, dalla agricoltura e/o dalle fonti alimentari se facilmente disponibili ed in abbondanza, dalle industrie, e quindi, anche dalle vie di comunicazione e dai mezzi di trasporto, ed oggi, disponibili per via terra, per via mare e per via aria, ma, gran parte di tutte queste cose necessitano di molta energia per funzionare. Ma, l'odierno sistema capitalista si è ben guardato dal non rendere disponibile l'energia gratuita in grandi quantità per salvaguardare il monopolio da parte delle multinazionali del petrolio, e, non solo, e tutto questo, al costo di mantenere un alto tasso di inquinamento, ecc, ecc. NOTA: Si, ti impongono le scie chimiche, prima nascondendole, più tardi, costringendoti a farne l'abitudine se non dopo, a ritenerle necessarie e come se i fini diabolici da parte dei massimi sistemi fossero giusti e non ben compresi, ma tanto, che cosa puoi fare per impedirle. Da parte degli illuminati e di tutta la combriccola che gli sostiene, ad un certo punto, tutto questo modo di agire diventa di loro dominio e di loro diritto, e, come dire, loro non possono agire che, per il bene del mondo. Di fatto, il capitalismo avido ed incontrollato, si sta dimostrando la tappa finale a dimostrazione che l'uomo si sta distruggendo con le sue stesse mani creandosi una trappola senza via d'uscita. Si, non più i consueti cicli della storia: con alcune civiltà che sono scomparse, altre civiltà che si sono trasformate e molti popoli che sono sopravvissuti fino ai nostri giorni, ecc, ecc, ma, sempre sotto il dominio dell'uomo che governa l'uomo a proprio danno. Ma, in Italia alcuni hanno ancora il coraggio, l'utopia e/o la faccia tosta, di parlare di democrazia e di salvaguardia della costituzione italiana, che comunque, detiene ancora molti principi dell'epoca fascista ed altri principi che oggi sono diventati ancora più inopportuni a causa di una casta furba e che fa tutto quello che vuole. Oggi di, i nuovi parlamentari non dovrebbero più poter entrare in parlamento, affinché i vecchi parlamentari possano mantenere la poltrona a vita e per evitare che un movimento intelligente ed onesto possa mai entrare in parlamento e prendere sempre più posizione e maggioranza, dopo aver fatto tanta buona scuola della politica ai cittadini. Si, la dittatura della casta parlamentare fa di tutto e di più per rimanere e per mantenere nella idiozia e stupidità la maggioranza dei cittadini. L'Italia, in apparenza è una situazione sociale del tutto rovinata ed irrecuperabile. Le serpi velenose ti cuociono a fuoco lento, ti abituano a una dittatura sempre più capillare e continuano a manipolare le masse per fargli credere di essere in democrazia, o, per lo meno, questo è l'intento della casta.

10) Le grandi strategie di conquiste nelle guerre umane non hanno mai portato la pace duratura, ne profondo rispetto tra i popoli, e, lo stesso sarà con l'attuale neo colonialismo anglo americano che, pur non facendo le inutili e sanguinarie guerre di conquista, bensì, essendo di dominio a livello finanziario e commerciale, gli USA-GB non riusciranno mai a portare pace e sicurezza duratura  sebbene a favore dei sporchi interessi degli illuminati e pezzi da 90 del capitalismo, un sistema che quando di contamina il modo di pensare ed di ragionare, per non parlare di tutte le sue regole ed imposizioni, ti rovina la vita. Un globo capitalista senza stati sovrani dove in banchieri e le multinazionali dettano legge, tuttavia, non ci riusciranno: (Copiato e incollato): Si chiama Ttip, Trattato Transatlantico, e se va in porto siamo rovinati. A decidere su tutto – lavoro, salute, cibo, energia, sicurezza – non saranno più gli Stati, ma direttamente le multinazionali. I loro super-consulenti, attraverso lobby onnipotenti come Business Europe e Trans-Atlantic Business Dialogue, in questi mesi stanno dettando le loro condizioni alle autorità di Bruxelles e di Washington, che nel giro di due anni contano di trasformarle in legge. A quel punto, la democrazia come la conosciamo sarà tecnicamente finita: nessuna autorità statale, infatti, oserà più opporsi ai diktat di questa o quella corporation, perché la semplice accusa di aver causato “mancati profitti” esporrà lo Stato nazionale – governo, magistratura – al rischio di pagare sanzioni salatissime. Già oggi, vari Stati hanno dovuto versare 400 milioni di dollari alle multinazionali. La loro “colpa”? Aver vietato prodotti tossici e introdotto normative a tutela dell’acqua, del suolo e delle foreste. E le richieste di danni raggiungono già i 14 miliardi di dollari. La novità: quello che oggi è un incubo, domani sarà legge. Se sarà approvato il Trattato Transatlatico, avverte Lori Wallach su “Le Monde Diplomatique”, niente fermerà più l’appetito privatizzatore dei “padroni dell’universo”, specie nei settori di maggior interesse strategico: brevetti medici e fonti fossili di energia. Un sogno, a quel punto, concepire politiche di lotta al’inquinamento e per la protezione del clima terrestre. Il Ttip «aggraverebbe ulteriormente il peso di questa estorsione legalizzata», che giù oggi ricatta molti Stati, dal Canada alla Germania. Il grande business lavora per eliminare le leggi statali per far posto a quella degli affari. Attualmente, negli Usa sono presenti 3.300 aziende europee con 24.000 filiali. Ognuna di esse, dice Wallach, «può ritenere di avere buone ragioni per chiedere, un giorno o l’altro, riparazione per un “pregiudizio commerciale”». Peggio ancora per gli europei: sono addirittura 14.400 le compagnie statunitensi dislocate nel’Unione Europea, con una rete di 50.800 filiali. «In totale, sono 75.000 le società che potrebbero gettarsi nella caccia ai tesori pubblici». L’aspetto più inquietante del “cantiere” del Trattato, un dispositivo destinato – se approvato – a sconvolgere la vita democratica di tutto l’Occidente – è la sua massima segretezza: la stampa è stata espressamente invitata a starsene alla larga. Si tratta di un ordinamento decisamente eversivo: il grande business si prepara ad emanare i propri diktat non più di nascosto, attraverso le lobby e politici compiacenti del Congresso e della Commissione Europea, ma ormai alla luce del sole, trasformando addirittura in legge il privilegio di una minoranza, contro la stragrande maggioranza della popolazione. L’autonomia istituzionale dello Stato? Completamente aggirata, disabilitata, in ogni settore: dalla protezione dell’ambiente a quello sanitario, dalle pensioni alla finanza, dai contratti di lavoro alla gestione dei beni comuni primari, come l’acqua potabile. Si avvicina la “grande privatizzazione definitiva” del mondo occidentale. Sicurezza degli alimenti, norme sulla tossicità, assicurazione sanitaria, prezzo dei medicinali. E ancora: libertà del web, protezione della privacy, cultura e diritti d’autore, risorse naturali, formazione professionale, strutture pubbliche, immigrazione. «Non c’è una sfera di interesse generale che non passerà sotto le forche caudine del libero scambio istituzionalizzato», scrive Lori Wallach. Rispetto al Trattato Transatlantico, le condizioni-capestro oggi imposte dal Wto sono considerate “soft”. A decidere su tutto saranno tribunali speciali, formati da avvocati d’affari che si baseranno sulle “leggi” della Banca Mondiale. Fine della democrazia: «L’azione politica degli eletti si limiterà a negoziare presso le aziende o i loro mandatari locali le briciole di sovranità che questi vorranno concedere loro». Neppure la fantasia di Orwell era arrivata a tanto. Eppure, è esattamente l’incubo che ci sta aspettando, se nessuno lo fermerà. Ed è inutile farsi illusioni: per ora, del “mostro” non parla nessuno. Non una parola, ovviamente, dalle comparse della politica, e neppure da giornali e televisioni. La grande minaccia si sta avvicinando indisturbata, al’insaputa di tutti. Fine. In merito al risparmio energetico, ma, non ve lo vanno a dire: (Copiato e incollato): Se tutto va bene, dovreste presto essere in grado di aggiungere al vostro riscaldamento centralizzato esistente un dispositivo rivoluzionario da 400 a 500 dollari / euro con cui potrete riscaldare la vostra casa con una sola cartuccia riciclabile a base di polvere di nichel, per meno di 20 dollari / euro al’anno. Fino a poco tempo fa, il prezzo del dispositivo è stato stimato a $ 4,000. Grazie alla volontà del suo progettista, l’ingegnere Andrea Rossi (1950), alla partnership industriale con National Instruments negli Stati Uniti, e alla produzione altamente automatizzata, il prezzo è stato diviso per dieci, al fine di tagliar le gambe al mercato di copie per il reverse engineering che sicuramente appariranno una volta che il sistema sarà avviato in larga scala. Obiettivo: 1 milione di unità domestiche al’anno dai primi mesi del 2014. (*) Delle dimensioni di un computer portatile (il processore è della misura di un pacchetto di sigarette), e di una sicurezza proclamata come totale, questo sistema rivoluzionario, detto di reazione nucleare a bassa energia, non emette, secondo Rossi (ed il Professor Focardi – Università degli Studi di Bologna) alcuna radiazione o emissione di alcun tipo. Il nichel è abbondante sulla Terra e non è costoso, ma è tossico, soprattutto in polvere, e il trattamento deve essere fatto da professionisti. La quantità di nickel consumato nel processo è estremamente ridotta. Per farsene una idea, secondo Andrea Rossi, un solo grammo può produrre 23.000 megawatt/ora di energia (sì, ventitremila megawatt/ora !). L’ E-cat è un sistema rivoluzionario che utilizza il calore di polvere di nichel, un’infima quantità di idrogeno, uno o più catalizzatori specifici, come pure delle frequenze radio per mettere in moto le forze repulsive (Coulomb) tra le particelle subatomiche in modo vantaggioso, un po’ come ciò che accade nelle arti marziali orientali. Al momento del lancio, il processo di preriscaldamento del sistema consuma 3000 watt per un’ora. Poi, una volta avviato, il consumo di potenza diventa insignificante, come un computer, producendo una quantità straordinaria di energia termica per riscaldare l’acqua in modo stabile e controllato a 120°C. Il sistema può essere completamente fermato nel giro di 30 a 60 minuti. L’ E-cat è in corso di certificazione negli Stati Uniti da UL (Underwriters Laboratories). Una fabbrica completamente robotizzata sarebbe in costruzione, a quanto sembra in Massachusetts, con National Instruments come partner industriale. Nel giro di 12 a 24 mesi, il sistema sarà anche in grado di generare elettricità, una volta superate le difficoltà di mantenere la temperatura a 400°C (anziché gli attuali 120°C). La distribuzione e la vendita saranno effettuate attraverso partner autorizzati, nonché via Internet. Pre-ordini, senza impegno finanziario, possono essere effettuati già da ora tramite il sito Ecat.com. Visti i rischi inerenti a questo tipo di avanguardistico progetto industriale, Andrea Rossi non vuole in questa fase aprire il capitale a degli investitori privati, accettando il solo sostegno delle imprese e organizzazioni che intendono investire piccole somme di denaro. In conclusione, questi pensieri di Brian Josephson, Premio Nobel per la Fisica 1973: “Ad oggi, non vi è alcuna base per dubitare delle affermazioni di Rossi” e “reattori del tipo Rossi sono già in produzione e secondo M. Dennis Bushnell Chief Scientist alla NASA, potrebbero “cambiare completamente la geo-economia, geopolitica e risolvere i problemi del clima e dell’energia“. (link) Se confermato, sembra che siamo davvero in presenza di un cambiamento di paradigma nel settore dell’energia. Probabilmente paragonabile alla scoperta della ruota o del fuoco. A titolo di paragone, il progetto di fusione internazionale (molto) calda ITER a Cadarache (Francia), dal quale, si spera, a botte di decine di miliardi di euro di denaro pubblico, poter estrarre i primi kilowatt tra cinquanta anni o più e di cui oggi si conosce meglio il carattere altamente aleatorio ed irragionevole (vedi l’articolo pubblicato il 13/01/12 su Mediapart: “ITER, il naufragio”),… può andarsi a rivestire e, soprattutto, cercare di riorientarsi verso un progetto più utile per la società. (*) Andrea Rossi lavora da 14 a 16 ore al giorno su questo progetto e l’intervista da cui è scaturito questo articolo è stata realizzata il 15 Gennaio 2012 dopo una giornata cosi, tra le 11 di sera e l’1 del mattino. Complimenti allartista! E tutti i nostri migliori auguri. Fonti per questo articolo: Intervista a Andrea Rossi il 15 Gennaio dal giornalista scientifico Allan Sterling (Notizie Pure Energy Systems). Riassunto in inglese qui. Trascrizione dell’intervista in inglese qui . Catalyst énegie Focardi e Rossi (Wikipedia, francese)Per ulteriori informazioni: E-Cat è stato descritto sulla AgoraVox 22/12/11 e 29/10/11, dopo la decisiva semi-pubblica manifestazione a Bologna, di un generatore di E-cat industriale da 1 megawatt. NOTE CONCLUSIVE: dal personale al pubblico: NOTA: Ma, gli illuminati che hanno cercato di incastrare Michael Jackson per poi ucciderlo mediante cospirazione, perché non sono stati indagati, perseguiti e condannati, anche se sono potenti e protetti? Una curiosità: Una “curiosità”: Lady Diana era una grande amica di Michael Jackson. (Ovviamente, anche Michael ha fatto qualcosa di scorretto con alcune persone).


.
NOTA: REGAN PRIMA FU ATTORE E POI PRESIDENTE DEGLI USA. MA, SE FOSSE STATO CONSIDERATO UN ILLUMINATO, E, SE I RETTILIANI ESISTESSERO REALMENTE, DI PER CERTO O MOLTO PROBABILMENTE IL PRESIDENTE REGAN NON ERA UN RETTILIANO. Nota: Se Ettore Rosato un giorno mi accusasse per ciò che ho scritto sul blog mettendo anche la sua foto, io che cosa potrei rispondergli: Quando facevi la campagna elettorale per diventare sindaco, ai Topolini ti sei risposto da solo: io sono un matto! Quindi, in che modo posso averti fatto danno, tutti i miei scritti sono deliranti e senza senso, oltretutto, oltre ad essere matto, non ho laurea universitaria e non ho voce in capitolo. NOTA: La discussione precedente più il blog di Navalny, l'ho voluta costruire e copiare ed incollare in un post che precede questo, anche come possibile "antidoto a livello emotivo" a favore della Russia “di” Vladimir Putin che generalmente oggi agisce molto meglio rispetto agli USA-GB-NATO. Nota: Le grandi manifestazioni di piazza ed il folclore nei paesi apparentemente benestanti in tempo di pace, non dimostrano un imminente successo nella Unione Europea e nel futuro Nuovo ordine Mondiale. NOTA: L'unione Europea e gli USA-GB sono ok per la Francia, e, difficilmente la Unione Europea si sfalderà in parte o del tutto. NOTA: Il signoreggio bancario e la politica corrotta ti aumenta il costo della vita e ti diminuisce la qualità della vita, come, a fuoco lento.
.
11)-Fondamentalmente riguardo al TLT: A) Per diversi secoli Trieste è stata sotto l'Austria. B) Per circa 20 anni Trieste è stata sotto il fascismo, un periodo particolarmente negato. C) Alla fine della seconda guerra mondiale l'Italia è uscita perdente. D) Dal 1947 al 1954 Trieste è stato uno stato sovrano sotto l'amministrazione americana. L'amministrazione consiste nel amministrare un bene od un territorio avendone cura, ma, senza prenderne possesso. Un esempio, un appartamento viene affidato ad un amico per cinque anni per poterlo abitare ma dovendone aver cura, ma, quando il proprietario ritorna l'amico deve restituirlo tale e quale, e quindi, non può dirgli di averlo venduto e di essersi tenuto il ricavato. E) Nel 1947 o nel 1954 l'Italia come stato perdente della seconda guerra mondiale ha accettato il Territorio Libero di Trieste avendo firmato il memorandum e nel 1954 per non perdere tempo l'amministrazione americana è stata data all'Italia affinché amministrasse il territorio libero, come porto franco ed essente dalle tasse. F) Trattandosi di un altro stato l'Italia non avrebbe dovuto chiamare al servizio militare i cittadini residenti a Trieste e suo territorio. G) Il territorio libero era diviso in due parti, la zona A che doveva essere amministrata dall'Italia e la zona B che doveva essere amministrata dalla Jugoslavia che oggi non esiste più. H) L'Italia in modo graduale si è impossessata molto rapidamente della zona A, comportandosi come se fosse parte della regione Friuli Venezia Giulia, ma, non essendo mai stato dato il riconoscimento a livello internazionale sul fatto che l'Italia avrebbe potuto versare la sua sovranità sul Territorio Libero Di Trieste da una certa data in poi, ossia, questo non si è mai verificato a partire dal 1947 fino al 2014. L'Italia nel impossessarsi del TLT ha agito con astuzia per ingannare i cittadini triestini e facendo vivere la zona A come se fosse un macigno da rimuovere. G) Il governo del TLT, ossia, della zona A, non è stato mai istituito con governatore da uno stato che, secondo il trattato di pace, non doveva essere ne italiano ne jugoslavo, tuttavia, l'atto legale del TLT non è stato mai annullato dal punto di vista legale. K) La carta di identità del Territorio Libero di Trieste è valevole nei paesi europei ed all'estero, ma, esibendola a Trieste si può avere conseguenze legali e/o intimidatorie, il che, non è coerente ne legittimo. Sella carta di identità elettronica italiana, secondo disposizione della Unione Europea, non è stampata la zona di Trieste, ossia, mancando il peduncolo corrispondente al TLT. I) Il trattato di Osimo, (spacciato poi da alcuni come prova sul fatto che Trieste è diventata Italia), non ha alcun riconoscimento a livello internazionale, bensì, fu soltanto un accordo per la delimitazione dei confine tra la zona A che doveva essere amministrata dall'Italia e la zona B che doveva essere amministrata dalla attuale ex Jugoslavia. Alcuni proprietari di terreno attraversati dal confine avrebbero potuto rimetterci o guadagnarci, e quindi, il trattato di Osimo fu anche criticato. J) Dal 1954 al 2014 l'Italia ha fatto vivere sempre di più Trieste, la sua economia e la sua finanza come se fosse Italia, ma, non essendolo mai stata, ovviamente, con il passare del tempo la questione del TLT doveva essere dimenticata, i vecchi dovevano morire, e quindi, diventando questo trattato sempre di più una cosa innaturale ormai di 60-70 anni fa che, proprio, non esiste più. L) Se il movimento di Trieste libera avesse semplicemente rivendicato il TLT come base legale alle Nazioni Unite e all'Unione Europea, la cosa non sarebbe stata nemmeno presa in considerazione, tuttavia, il MTL: ha seguito tutto il percorso processuale come previsto dalle vigenti leggi in Italia ed a livello internazionale; ha subito tutti i possibili cavilli e circostanze legali sfavorevoli nei suoi confronti ma a favore dell'Italia; ha subito ingiustizie legali; ha subito propaganda menzognera e psicologia di massa fuorviante nei confronti dei Triestini da parte di molti politici italiani; ha subito un probabile attacco dagli agenti segreti italiani affinché il movimento cresca con degli infiltrati non ben motivati alla causa del TLT e/o con l'obiettivo di dividere il movimento, infatti, alcuni socio fondatori si sono divisi formando un secondo movimento; ha comunicato con diverse multinazionali e imprese commerciali; ha comunicato e/o manifestato in alcuni stati, ed oggi, la Russia come stato vincente della seconda guerra, l'Austria, la Germania, ecc, ecc, hanno sviluppato molto interesse e speranza per il porto franco di Trieste; ecc, ecc, e, concludendo il punto, tutte le ingiustizie e le situazioni non democratiche subite dal MTL anche in campagna elettorale per le europee nella dichiarazione di non voto, compreso il golpe per mano dei socio fondatori infedeli alla causa, sono stati mandati in sede della Nazioni Unite ed alla Unione Europea. M I socio fondatori ribelli, che di fatto non hanno niente in mano per continuare la causa legale del TLT si sono portati con se la pagina Facebook del movimento del TLT impedendo l'accesso al resto del movimento fedele alla causa; questa divisione ha indebolito di molto la causa per la liberazione di Trieste, in quanto, i soci comprati o sviati da interessi personali, hanno contribuito di molto a sviare i cittadini triestini, già tanto confusi e sviati dalla politica italiana. Un movimento che si divide non può dare una buona impressione e buona istruzione, oltretutto, il cittadino non esperto come fa a svegliare il giusto gruppo, se mai decidesse di informarsi? N) 3 principi fondamentali per la causa del TLT ed alcuni particolari ad essi connessi: Primo, i triestini e i cittadini nel resto del territorio limitrofo di Trieste devono interessarsi soltanto della zona A, altrimenti gli USA ed altre parti si oppongono alla causa. Secondo, il MTL vero non deve aver niente a che fare con la politica italiana locale, regionale e centrale di Roma, in quanto, il trattato di pace non prevedeva l'interferenza della politica italiana con Trieste, dal 54 ad oggi la politica italiana è sempre stata truffaldina con i triestini sia a livello politico che a livello psicologico ed, inoltre, l'Italia non può più avere l'amministrazione di Trieste ne lo stesso movimento di Trieste libera non dovrebbe aver niente a che fare con le liste italiane, essendoci troppi conflitti di interesse tra il porto franco di Trieste e l'Italia. Nel corso degli anni l'Italia ha tirato via molto lavoro a Trieste per renderla meno competitiva e nel favorite altri porti italiani, inoltre, molti beni immobili sono stati rovinati o tolti e/o venduti abusivamente e molte zone in Carso e nel golfo di Trieste sono state pesantemente inquinate. Terzo, il movimento vero del territorio libero di Trieste segue le vie legali e democratiche, non persegue metodi violenti e si propone uno stato con un governatore che gode di un eccellente stato di diritto a tutela e salvaguardia sia dei cittadini triestini che del commercio nel porto franco di Trieste affinché un domani se Trieste diventasse il 5° porto internazionale, le mafie non possano attecchire facilmente nel commercio attraverso il porto franco potendo anche prendere il sopravento nel commercio e politica della città. O) Se Trieste diventasse libera, ci sarebbe al massimo il 9% di IVA, 250 milioni Euro non andrebbero più a Roma, inoltre, i contributi versati sotto forma di pensione tornerebbero lo stesso in dietro, per giunta, senza esser pesantemente tassati, come oggi si verifica. I vari servizi, come ospedali, tutori del ordine, ecc, ecc, non verrebbero a mancare ma sarebbero ancora più efficienti. I circa 250 milioni di Euro sono superiori ai costi dei servizi per Trieste e zone limitrofe, inoltre, non ha importanza su cosa sanno fare i triestini e su quale sia il loro modo di pensare ormai rassegnato secondo una psicologia statica e di non speranza, bensì, essendoci grossi interessi, lo stesso stato che avesse amministrato si sarebbe occupato di fornire i servizi dovuti ai triestini proprio secondo lo statuto originale del TLT. Inoltre, le multinazionali ed altri gruppi di commercio, più, eventuali nuove industrie, avrebbero portato maggiore benessere e più lavoro per Trieste. Come dire: la paura o timore per il cambiamento e di eventuali perdite a livello personale, non dovrebbero preoccuparci, in quanto, ci conviene il liberarci dall'Italia come se fossero i tedeschi e fascisti violenti tipici e caratteristici della seconda guerra mondiale. Oggi di, tutto il globo è inquinato, e quindi, il più lavoro ed industrie se ben amministrate, non farebbero la differenza, anzi, potrebbe anche esserci meno inquinamento. Concludendo il punto, i triestini non avrebbero più subito violazioni dei diritti umani da parte delle istituzioni come la psichiatria, gli assistenti sociali, la politica e gli amministratori di sostengo, inoltre, in teoria nessun cittadino triestino avrebbe dovuto rimanere senza tetto. Oggi di, se un cittadino persevera per ricevere una casa se gli spetta di diritto, il sindaco può far combutta con altre istituzioni per sottoporre il cittadino scomodo ad un trattamento sanitario obbligatorio. P) Sembra che la Russia e l'Austria abbaino un grosso progetto di smantellare tutto il porto, compresa la ferriera e di rifare tutto nuovo. Perfino su Piccolo di Trieste, un giornale spesso bugiardo e di parte per la politica italiana, c'era l'articolo in merito alla Germania che voleva costruire un nuovo grande porto da Trieste fino a Capodistria. E quindi, anche grazie al MTL, alcune importanti nazioni hanno maturato grossi interessi e speranze per il porto di Trieste. La città gode di un profondo fondale e di una strategica posizione geografica, ad esempio, una manifestazione di Trieste Libera in Austria ha avuto molto successo e consenso da parte degli austriaci. Q) Se la questione venisse definita, sarebbe comunque meglio per Trieste ed, anche se Trieste venisse riconosciuta a livello internazionale come Italia a livello internazionale, tuttavia, le speranza che il TLT la spunti, ora che sono state accumulate tante cose in sede ONU ed UE, ci sono. Oggi di, i massimi sistemi vogliono tirare via la sovranità ad ogni stato, e quindi, un TLT sovrano può essere scomodo sotto questo aspetto, ma, vantaggioso per tanti paesi dal punto di vista commerciale e finanziario. Se Trieste diventasse Italia, forse, pure gli abusi sulla popolazione da parte delle istruzioni e della giustizia, non giustizia, potrebbero calare, si, essendo al primo posto Trieste in quanto ad abusi subiti per mano dello stato Italiano. R) Se ci fosse il TLT in teoria ci si potrebbe liberare delle scie chimiche, ossia, gli aerei di linea, militari od i droni, nono dovrebbero poter sciare le scie chimiche sul territorio di Trieste, se lo stato sovrano del TLT si opponesse a maggioranza, ma, per questo ci vuole la consapevolezza del problema. S) Il Veneto aveva una maggioranza assoluta del 85 % per uscire dall'Italia, tuttavia, dovendo essere il popolo sovrano ma non essendoci una base legale, mentre, Trieste non ha la maggioranza dei cittadini che desidera uscire dall'Italia in quanto sono troppo troppo sviati ed ingannati dalla politica italiana, pure, nel loro modo di pensare, tuttavia, Trieste gode di una base legale che non è mai scaduta; in teoria, basterebbe che si formi un governo del Territorio Libero di Trieste e che alcuni stati come, la Russia rivendicassero la liberazione di questo territorio dall'Italia che abusivamente ha versato la sua sovranità. L'atto legale esiste ancora, ossia, come territorio libero in virtù del trattato di pace accettato e firmato dall'Italia, tuttavia, non è mai stato formato un governo del TLT durante tutti questi oltre 60 anni. Se in settembre il movimento di Trieste libera riuscisse a fare l'autogoverno e se venisse formato un governo del TLT, ad esempio, con governatore austriaco o Russo, l'ONU dovrebbe chiedere che Trieste venga liberata. Bisogna vedere se, l'ONU si muoverà in tal senso, come sarebbe giusto che accada, e, nel caso Roma si opponesse, in che modo reagirebbe la Russia ed altre nazioni? T) Le rivendicazioni sui diritti umani violati e sulle ingiustizie legali subite, a poco servono, in quanto, spesso e volentieri la politica e la diplomazia si muovono per interessi, non in nome dei diritti umani e della giustizia, di fatto, di frequente la convenzione di Ginevra e gli atti legali a livello internazionale non vengono rispettati ma violati. Ciò che potrebbe aiutare la causa per Trieste sono: i vantaggi ed interessi di altre nazioni e dei gruppi commerciali , più, un eventuale precedente legale che potrebbe servire ad altri stati per liberarsi da una situazione simile a quella di Trieste. Si,oggi di, per Trieste non occorre un governo votato a maggioranza dei triestini essendo per lo più sviati nel loro modo di pensare, e, non essendoci tutte le basi democratiche per le campagne elettorali da parte del MTL come per gli altri partiti, ma, basta che si formi un governo del TLT con capacità giuridica che può essere rivendicata, più, l'autogoverno che dovrebbe garantire dei vantaggi finanziari anche dal punto di vista legale. Si, se esistesse il governo con capacità giuridica, non si parla di maggioranza, più, l'atto legale già esistente e mai annullato riguardo al TLT, un altro stato come la Russia, anche se non aderente all'ONU, può chiedere che Trieste venga liberata dalla occupazione dell'Italia. In caso di rifiuto da parte di Roma, forse, alcuni paesi potrebbero agire militarmente nei confronti dell'Italia. U) I cittadini non dovrebbero farsi ingannare dall'aspetto esteriore dei volontari per il MTL, si, come se non sufficientemente nobili, ma, essendo il movimento sostenuto da un importante gruppo finanziario e/o politico, i triestini dovrebbero acquisire conoscenza legale e politica riguardante la causa di Trieste Libera, e, senza farsi più sviare dai pensieri comuni e dalla psicologia di massa da parete della politica italiana, nonché, di tutte le situazioni ambigue e fuorvianti che la politica e giustizia italiana hanno promosso affermando pure aspetti legali che non esistono o definendogli in modo diverso, ad esempio, come è accaduto per il trattato di Osimo. I ruttori del ordine, come carabinieri e la Digos hanno fatto pressione e creato circostanze per intimorire i futuri aderenti al movimento di Trieste Libera, in parte, riuscendoci, ma, essendo stata una cosa non democratica, per non parlare poi di alcune cose che ha fatto e detto Francesco Russo , un esponente del PD: ha insinuato a Roberto Giurastante di essere filorusso, (ma, la Russia è uno stato uscito vincente alla fine della seconda guerra mondiale), inoltre, è andato a Roma per dire che il MTL detiene pistole e fucili, (e quindi, per far apparire il movimento come sovversivo, pericoloso e terrorista), ecc, ecc. inoltre. Spesso e volentieri, la politica locale ha creato situazioni ostili ed ingiuste per istigare gli aderenti al movimento a reagire per apparire sovversivi. Poi, c'è stata la divisione causata dal golpe da parte di alcuni socio fondatori, alcuni dei quali, forse, furono comprati fin dall'inizio da agenti segreti italiani sviluppando idee contrarie e violenza psicologica all'improvvisata specialmente dal inverno del 2014. V) Durante il governo di Enrico Letta, Vladimir Putin è stato a Roma ed a Trieste, ma, perché proprio a Trieste? Oltre al gas, ci sono diversi interessi della Russia per il porto di Trieste, e, la Russia è tutt'ora una nazione più potente, cui ne gli USA nel la Francia si azzarderebbero di bombardare per interessi come hanno fatto nei confronti della Libia che grazie al governo di Gheddafi aveva raggiunto un alto benessere ed una banca statale veramente di aiuto al popolo e sistema produttivo della Libia. W) In questi ultimi decenni, Trieste ha perso molto lavoro, molte imprese e molta competitività portuale, ma, essendo diventata italianissima per quanto riguarda il pagare le tasse; vi sembra giusto? L'atto legale esiste e i trattati internazionale non dovrebbero essere rispettati o violati a seconda dei comodi della politica affarista di una nazione, bensì, sempre rispettati. La politica non dovrebbe neanche fare buoni affari ed appalti truffaldini, in quanto, tutte queste pratiche costano illegalmente sui cittadini; la politica italiana si è liberata subito di alcune leggi che avrebbero garantito un po' di democrazia fin dall'inizio della repubblica italiana sorta nel 1947. W) Non è facile che la causa del TLT vada in porto, tuttavia, oggi cci sono buone possibilità di riuscita, inoltre, al movimento si sono uniti anche alcuni poliziotti e vigili, non essendo una questione senza speranza e senza reali fondamenta. X) Il cittadino ha possibilità pressoché nulle di vincere una causa legale contro le istituzioni come la psichiatria di Trieste in combutta con il sistema giudiziario e la politica locale. Ma, fino a che punto? Il figlio di una famiglia disagiata è stato dato in dotazione al sindaco di Aquileia ed è stato affermato che il bambino è orfano, mentre, un certo N. D. che ha fatto causa contro due istituzioni ha versato 2000 Euro ad un avvocato appartenente ad un gruppo di avvocati che ha difeso cause legali finite in televisione, eppure, lo stesso avvocato può esser stato comprato per più di 2000 Euro dalle istituzioni di Trieste. A Trieste la democrazia non esiste e la giustizia assolutamente non funziona per il cittadino di pochi mezzi, tuttavia, i diritti umani hanno poco peso in una causa internazionale. Y) Nel informare le persone non a conoscenza sul TLT può esser utile parlare in modo semplice, per principio e con logica, e concludendo, non soffermandoci troppo sui cavilli legali e sui diritti umani violati, ma sopratutto, parlando degli interessi che possono far muovere le nazioni. Z) I politici italiani hanno sfruttato qualsiasi circostanza per ingannare i triestini dal punto di vista legale, psicologico ed a impatto emotivo, tuttavia, lasciarsi andare dal pensiero del "non si può" e della situazione del tutto statica ed inamovibile non è di aiuto alla causa, e, ancor più adesso che il movimento ha subito una pesante divisione, una situazione molto normale in un paese come l'italia. NOTE FINALI: Puniti i soci storici come Gombac, Ciacchi e Potenza Espulso anche il capo della sicurezza Alessandro Gotti, Sandro Gomba, Vito Potenza, Adriano Ciacchi, Stefano Ferluga, il post di Rodriguez ha scoperchiato un vaso di rancore, quasi 800 commenti in crescita, con interventi di tutti contro tutti, si per dividere e distruggere la causa del TLT. Tra i socio fondatori e gli addetti alla sicurezza sono stati espulsi 30 individui. L'azione di Giurastante per l'espulsione di questi socio fondatori è stata interpretata come quella di Beppe Grillo, ossia, interpretata erroneamente come dittatura superiore a quella di Beppe Grillo pure accusato troppo di essere dittatore. Giurastante e Parovel hanno fatto bene ad impegnarsi per liberare il vero movimento di Trieste libera da tutto il marcio che in mesi successivi avrebbe potuto fare ancora più danno alla causa per Trieste libera. (Ad alcuni discorsi fatti alla assemblea ad un primo momento mi sono sentito un po' disorientato per i troppi argomenti finanziari trattati, cose di cui io non ho conoscenza e il cui studio non mi piace, ma, subito dopo avendo una visone abbastanza chiara della intera situazione, seppure, in senso lato per quanto riguarda la sagra tenuta il 2013. Ovviamente, sul Piccolo di Trieste non è stato reso chiaro che questi socio fondatori corrotti hanno rubato forse l'80% del ricavato pure truffando il fisco dello stato italiano.) NOTA: alla assemblea del 21 giugno 2014 il vero movimento di Trieste libera ha spiegato molto bene la situazione finanziaria corsa nel 2013 e 2014, per poi trattare altri argomenti con domande dal uditorio. Le spiegazioni sono state trasparenti e senza false sfumature, inoltre sono state eseguite delle votazioni in modo assolutamente democratico ed è stato permesso anche ad eventuali oppositori di parlare liberamente. Contrariamente, ai congressi di tutti i partiti italiani la democrazia non esiste, in quanto, sconveniente ai buoni affari per la politica. Il movimento di Trieste libera è un qualche cosa di molto prezioso in un mondo quasi del tutto essente dalla politica onesta. Concludendo il discorso, una percentuale di successo è meglio non spararla, tuttavia, se la causa del territorio libero di Trieste avrà successo, probabilmente, ciò avverrà per lo più in modo graduale ed, al limite, con un picco finale molto favorevole. NOTA: Per la causa del territorio libero di Trieste è inconcepibile il coinvolgimento nelle liste italiane sia per la natura del trattato di pace e sia per il fatto che il Territorio Libero di Trieste deve essere concepito come uno stato sovrano e per il fatto del conflitto di interessi per una amministrazione corretta da parte dell'Italia ed avendo essa un politica del tutto corrotta. NOTA: Per portare avanti la causa del TLT bisogna sia lavorare per gli interessi nei confronti delle nazioni e dei gruppi commerciali interessati, che sui problemi dei diritti umani infranti e pure con il coinvolgimento di truffe a livello finanziario ai danni delle persone che avrebbero dovuto esser protette, che riguardo all'inquinamento che ha coinvolto circa 100 grotte carsiche, una parte del fondo del golfo di Trieste, ecc, ecc. occuparsi di questi problemi, anche se l'Unione Europea e gli USA ne parlano come pantomime utili per dare la parvenza di democrazia, di libertà e di rispetto per le persone, può aiutare a costruire uno stato del TLT con una buona giurisprudenza a difesa dei cittadini triestini affinché non passino dalla schiavitù dell'Italia a quella delle multinazionali. NOTA: Molti cittadini triestini sono divisi e confusi e sviati dagli interessi personali, proprio, come desidera la politica. NOTA: Alla assemblea del 21 giugno due individui che hanno parlato per ultimi sono stati mandati dall'altro gruppo per cercare di depistare in merito a quale fosse il vero movimento. I due hanno fatto delle osservazioni troppo mirate per non poter aver causato cosa era stato detto nel corso di tutta la assemblea. I due hanno capito ed erano in mala fede essendo mandati dal gruppo indipendentista è guidato da un corpo direttivo del tutto corrotto ed in combutta con Roma nella speranza di una carriera politica, ecc, ecc. NOTA: Un socio fondatore facente parte del gruppo disonesto, (dai socio fondatori che poi si sono divisi ed essendo stati comprati da Roma), è stato sentito parlare proprio come un politico del PD, inoltre, senza quasi mai parlare della causa riguardante il territorio libero di Trieste. Quasi tutti si fanno comprare con i soldi e mediante gli interessi personali la politica e il sistema bancario truffaldini la spuntano quasi sempre. NOTA: (Il movimento di Trieste libera si preoccupa molto dei diritti umani affinché un domani, se la causa andasse in porto, i cittadini triestini possano godere tutta una serie di diritti senza essere alla mercé delle multinazionali e delle mafie che fanno buoni affari nel porto franco di Trieste): Probabilmente, gli abusi e le truffe degli amministratori di sostegno di dieci volte superiore nel piccolo territorio di Trieste rispetto a tutta Italia, non sono dovuti per il fatto che il TLT è un territorio e popolo di serie B e da sfruttare di più, ma, la situazione può esser stata favorita in parte dalla psichiatria triestina che reputandosi e mostrandosi basagliana e democratica, ma essendosi molto corrotta ed essendo in combutta alla giustizia per fini illeciti od ingiusti, riesce a nascondere meglio alcuni pericoli a carico della popolazione ignara di questa disonestà, errato modo di pensare ed abusi, in particolare, sui i bambini tolti alle famiglie ed i beni portati via alle famiglie con soggetti deboli resi cretini con un surplus di medicine. NOTA: Beppe Dell'Acqua giustamente ha parlato contro i manicomi criminali e le relative cattive abitudini all'interno di questi e delle frequenti ingiustizie giudiziarie nel mandare la gente nei manicomi criminali, ma, il discorso continua, e, su tanti altri argomenti; tuttavia, durante i dieci anni di amministratori di sostegno, dal 2004 al 2014, Beppe Dell'Acqua è stato il direttore della psichiatria di Trieste fino al marzo del 2012. I bambini tolti alle famiglie nel solo territorio di Trieste sono stati quasi dieci volte tanto rispetto a quelli tolti in tutta Italia, e quindi, nella maggior parte dei casi molte famiglie sono state divise ingiustamente e senza un valido motivo dai loro figli, nel nome dei buoni affari a favore della intera combriccola di alcuni: psichiatri, assistenti sociali, psicologi, giudici ed avvocati: un bambino di presso a un amministratore di sostegno frutta 500 Euro al giorno per circa 550 bambini all'anno, dal 2004 al 2014; beh, dopo tutto, "niente male"! NOTA: Alcuni esempi ed ipotesi estreme e/o per assurdo per illustrare come la pensano: una utente di psichiatria che si toglie la vita od un anziano che dopo aver perso tutta la sua eredità, destinata ai suoi eredi, si toglie la vita; un padre con una spada da samurai taglia la testa ad un amministratore di sostengo e ad una psicologa prima di esser fermato, e, dopo che la combriccola ha portato via la bambina alla famiglia solo per il fatto che un pomeriggio l'assistente sociale ha visto in casa alcuni piatti sporchi e un po' di bucato non lavato. Ma, dopo, come si comporterebbero alcuni psichiatri, psicologi, amministratori di sostengo e giudici tutelari, e forse, qualche politico locale? Avete visto: la psichiatria di Trieste essendo democratica non lega gli utenti, e quindi, quel utente essendo molto ammalato si è tolto la vita! Quel padre di famiglia è uno psicopatico, e, per fortuna che appena in tempo e grazie alla nostra competenza, noi abbiamo tratto in salvo la sua bambina! Tuttavia, quel padre essendo gravemente ammalato non merita di esser rinchiuso in un manicomio criminale, ma, di ricevere una terapia farmacologica essendo molto ammalato. Nel frattempo, da dietro alle quinte gli amministratori di sostegno amministrano tutte le proprietà e conti in banca della famiglia che nel giro di due o tre anni si esauriscono del tutto. La psichiatria basagliana che lavora con la collaborazione della giustizia, ha sempre ragione e le questioni vengono sempre girate come "le balle di un porco", come per dire: Noi abbiamo sempre ragione, agiamo in modo professionale e sappiamo quello che facciamo. Si, i pazienti di psichiatria non sanno quello che dicono mentre i famigliari non sono gli esperti anche se conoscono a fondo certi problemi, alcuni dei quali essendo in famiglia da diverso tempo. NOTA: Il contesto psicologico e progetto di combutta tra la psichiatria e la giustizia e di altre figure professionali avendo dato origine alla "istituzione" degli amministratori di sostengo, in cosa potrebbe consistere? Tutti noi assieme, ma, in particolare voi giudici ed avvocati, possiamo “guadagnare” molti soldi ed aiutarci l'uno e l'altro, istituendo gli amministratori di sostengo, tuttavia, voi della giustizia ci consegnate in maggior quantità i drogati ed altri individui che hanno problemi con le legge causa le loro abitudini, ecc, ecc. In questo modo, la psichiatria triestina acquisisce più utenti e finanziamenti dallo stato per il sociale, inoltre, può esserci maggiore collaborazione tra la psichiatria triestina che gode di una buona fama grazie a Basaglia e le case farmaceutiche, ne consegue, più introiti e situazioni accomodate per entrambi, psichiatria e giustizia. La maggior parte degli utenti c'è li teniamo per sempre, se possibile, ad esempio generalmente agli eroinomani gli diamo una costante dose di metadone sena mai costringerli a diminuirla in modo graduale per poi farli uscire dal tunnel della dipendenza, ne siamo disposti ad adottare la potente disintossicazione sperimentata con successo clinico in Israele. Tutto questi intrecci di interessi: i bambini che singolarmente diventano un affare di 500 Euro al giorno moltiplicato per circa 550 all'anno; molti beni immobili ed oggetti preziosi che vengono portati via alle famiglie mediante decreto dei giudici e persone deboli mentalmente rese cretine mediante tanti farmaci, ecc, ecc, è un modo di fare e di agire che contribuisce ad impoverisce la popolazione. La psichiatria cerca di adescare altre vittime deboli in cerca di sostegno psichiatrico e/o assistenziale grazie all'immagine basagliana e democratica che la psichiatria si è fatta. (In pochi casi la persona seguita viene fatta guarire essendo invitata a tornare alla vita normale). La psichiatria pseudo-basagliana in combutta con parte della giustizia triestina, ma, non solo, nel suo piccolo, si comporta come la potenza anglo americana che propone un nobile scopo, ossia, portare pace e sicurezza e democrazia nel mondo, ma, di fatto, impoverendo i popoli, impadronendosi delle risorse del globo e favorendo il signoreggio delle banche americane internazionali, delle banche private sorte in questi ultimi anni come funghi, e, delle multinazionali. La psichiatria di Trieste non è più basagliana in senso genuino, ma, già da tanto tempo abusa sui cittadini del Territorio Libero di Trieste mediante la truffa ed il manicomio chimico. Non esiste più tanta differenza tra il periodo precedente alla riforma Basaglia a quello attuale; alla camicia di forza tradizionale ha preso posto la camicia di forza chimica ed al manicomio tradizionale con le porte chiuse ha preso posto il manicomio chimico e finanziario spesso dal contentino di 5 Euro al giorno più altri sostegni per sopravvivere. Come dire, se questi utenti caduti nelle situazioni degli amministratori di sostengo, ma, non solo, prendono tante medicine, così, dando qualcosa alla psichiatria che fa anche sperimentazione, la psichiatria da un sostengo a 360° a tutti questi utenti, in un certo qual modo, protetti sopratutto dal punto di vista legale. NOTA: Il dilemma è che: esiste il territorio libero di Trieste, ma, non ci sono i triestini per una minoranza di almeno 50 mila persone e manca un governo del TLT con capacità giuridica, e, anche se ad un primo momento della sua esistenza avrebbe potuto dover esistere in mezzo al suo nemico, ossia, la politica italiana. La politica ha fatto di tutto e di più per cercare di rendere la maggioranza dei triestini idiota dal punto di vista del pensiero ed ideologia politica. Nel caso della causa legale per Trieste libera, non occorre la maggioranza superiore al 50%, tuttavia, con 50 mila aderenti la causa sarebbe facilitata di molto, e, con più probabilità di riuscita rispetto alla causa del Veneto con il 80% dei cittadini a favore per uscire dall'Italia. Ma, perché il Veneto, che non ha niente a che fare con Trieste, non la ha spuntata? Perché l'italia, venduta al neo colonialismo anglo americano, è una dittatura e quindi la sovranità non appartiene al popolo essendo il parlamento elettivo solo dal punto di vista formale. La realtà spesso e volentieri è molto diversa da quello che ci insegnano a scuola e/o sui molti libri di storia che generalmente sono di parte. NOTA: Nel caso del TLT, sono tantissimi gli errori, i difetti legali e gli abusi da parte dell'Italia, ma, la maggioranza dei triestini non ne è a conoscenza. NOTA: Ma, visto che l'Italia ha ricevuto più di un rifiuto, perché le Nazioni Unite e l'Unione Europea hanno permesso all'Italia di comportarsi come sovrana sul TLT? NOTA: In quanto a Trieste, sarebbe bello se il territorio di Trieste venisse liberato dall'Italia, tuttavia, gran parte dei cittadini che vivono a Trieste sono troppo italiani ed orgogliosi della propria cultura, e quindi, sono in molti che subiscono la politica che si meritano, e quasi, non meritando di vivere in uno stato sovrano esentasse dall'Italia. Anche in seno al movimento onesto di Trieste libera io ho conosciuto delle persone non meritevoli e senza profonda conoscenza della politica internazionale e delle brutture che produce il capitalismo. L'attuale sistema è agli sgoccioli un attimo prima del collasso, eppure, alcune persone pensano che il sistema continuerà a sopravvivere, l'importante è, che la situazione locale possa diventare migliore. NOTA: Se 500 mila cittadini prendessero posizione a favore di Trieste libera potrebbero bastare al massimo sei mesi per la liberazione, essendo in sede della Nazioni Unite, tutto ok. (Per alcuni potrei agire in modo strano, eppure, io lo so, devo abbandonare al più presto ogni contatto con la politica, questo è “poco ma sicuro”).

12) I cibi geneticamente modificati non permettono al corpo di curarsi dal cancro, anzi, lo favoriscono, e, come si sa, (un messaggio rivolto a quelli che hanno intendimento), gli illuminati vogliono distruggere questo attuale sistema con troppi poveri e troppi abitanti, gli illuminati vogliono decimare la popolazione attraverso molte strategie e situazioni create su misura, ma, loro stessi pensano di potersi curare e proteggere, grazie ai tanti soldi e ricchezze che essi possiedono. Negli USA è molto più difficile trovare cibi biologici, essendo il mercato statunitense dominato dal transgenico. Gli illuminati comprano con i soldi la politica e le istituzioni negli USA, ma, anche in altri paesi. Gli illuminati vogliono distruggere le culture normali per favorire le culture geneticamente modificate, e, dare così, il monopolio dell'agricoltura a dodici multinazionali. Gli illuminati pensano di poter distruggere tutti gli scomodi ed inutili ed in più, gli illuminati pensano di poter diventare padroni di tutte le risorse della terra senza dover ricorrere solo alle classiche guerre basate sulla conquista del territorio, ma, che nel corso della storia si sono dimostrate inefficaci. Soltanto o sopratutto guerre per togliere gli scomodi. Gli illuminati si pensano e ritengono onnipotenti ed anche nel diritto esclusivo di poter dominare la terra con ridottissima popolazione. Gli illuminati pensano di poter ricostruire tutto nuovo senza troppi problemi, dopo l'instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale, e quindi, all'inizio della grande tribolazione gli illuminati potrebbero essere più che contenti nel vedere che la maggioranza dei popoli si distruggerà con le loro stesse mani, ovviamente, senza coinvolgimento per loro. Ma, durante la grande tribolazione, ben presto anche gli illuminati si renderanno conto che il loro Nuovo Ordine Mondiale sarà destinato a sprofondare come le Torri Gemelle nel 2001, e, che loro stessi dovranno morire e/o che saranno direttamente distrutti da Geova Dio, infatti, ad Harmaghedon ci sarà questa consapevolezza per tutti gli oppositori umani nei confronti di Dio. Efficaci cure contro il cancro attraverso le erbe e l'alimentazione sarebbero disponibili, ma, gli illuminati vogliono costringerci a ricorrere soltanto ai farmaci, creando delle situazioni avverse o "proibendo" le cure con le erbe ed inabilitando i cibi curativi sia inquinandoli che modificandoli; ovviamente, tante altre persone sono coinvolte in tutto questo. La ennesima verità sul dominio mondiale da parte delle multinazionali e delle banche: (Copiato e incollato): Intervista al dott. Giuseppe Nacci, autore del libro “Mille piante per guarire dal cancro senza chemio” da admin su 1 maggio 2013 prevenire e curare il cancro. Pubblichiamo un’intervista allo specialista in medicina nucleare e medico chirurgo, il dott. Giuseppe Nacci. Dottor Nacci, cosa ha spinto un medico specializzato in medicina nucleare a intraprendere degli studi nel mondo delle erbe e dell’alimentazione naturale? Il mio è stato un lungo percorso di studio, iniziato nel 1983, quando mi iscrissi all’Università di Trieste per studiare Medicina. Avevo molto interesse, fin da allora, per lo studio del Cancro, e quindi pur buttandomi a capofitto nello studio, mettevo da parte ogni informazione in merito al cancro che riuscivo a trovare nei testi di studio. Così, fin dall’inizio, lasciai stare tutta quella parte di medicina e di chirurgia che non era inerente al cancro, permettendomi così di focalizzare il mio interesse soltanto sugli aspetti fondamentali di tutte quelle branche della medicina che potevano avere attinenza con il cancro: dalla chirurgia, alla Biochimica, alla Immunologia, alla Medicina Interna, alla Radio-terapia, alla Chemio-terapia… Insomma, evitai di disperdere tempo ed energia sui tanti versanti scientifici che il lunghissimo corso di 6 ANNI di laurea in Medicina e Chirurgia offre ad ogni studente… La conclusione fu quindi che quando arrivai alla fine dei 6 anni di medicina e chirurgia, e dovendo decidere quale strada intraprendere, in realtà avevo già tutto molto chiaro in testa: sarei andato in qualsiasi parte del mondo dove vi fosse stato un interesse a curare il cancro NON con la Chemio-terapia, ma con un metodo che stavo studiando già da alcuni anni, sulla base di lavori americani già avviati: 1) usare Anticorpi Monoclonali radioattivi al posto della CHEMIO, per non danneggiare i globuli bianchi, il fegato i reni e gli altri organi del paziente. 2) usare Radio-terapia ADRONICA al posto della vecchia Radio-terapia con raggi X che si faceva ancora, allo scopo di “bruciare” solo il cancro e non gli organi vicini… 3) Dare massimo sostegno alle difese immunitarie (Globuli bianchi) nella speranza di un “risveglio” delle difese immunitarie contro il cancro. Infatti, ci insegnavano all’Università che i globuli bianchi non sono in grado di riconoscere bene e quindi di attaccare in maniera decisiva il cancro…. Quindi gli Anticorpi Monoclonali radioattivi e la Radio-terapia adronica (che non arrecavano danno alle difese immunitarie) avrebbero “aperto la strada” ai globuli bianchi… Fu così che ebbi l’occasione di andare a Milano, dove in quei 5 anni ebbi modo di verificare dal vivo le mie teorie sull’impiego delle radiazioni, senza tralasciare lo studio sull’attivazione dei globuli bianchi contro il cancro …giungendo persino a scoprire l’impiego in medicina di un nuovo radio-isotopo a scopo medico: il Gadolinio 159…che era molto meno pericoloso per i globuli bianchi, fra tutte le radiazioni che si potevano usare contro il cancro… Nel 1996 tornai finalmente a Trieste, e chiesi di realizzare anche qui, nel Friuli Venezia Giulia, questo nuovo genere di cure anti-cancro basate con Anticorpi Monoclonali e sulla Radioterapia adronica (che era in progetto in varie parti d’Italia): avevo anche lo studio sul Gadolinio 159 da sviluppare presso l’AREA PARK di Trieste… Ma tutto finì in niente, e pur avendo conseguito una specialità in medicina nucleare, mi dissero che posto per me, non c’era. Anche in altre città, dove c’erano dei concorsi per medicina nucleare, non trovai posto. Così per 3 anni cercai inutilmente una collocazione in qualche centro di medicina nucleare, forte di quanto avevo imparato e sviluppato, compreso anche un brevetto che nel frattempo mi ero fatto per il Gadolinio 159…. Rimasi male, ma in fondo ero un medico, e anche se avevo buttato via 5 anni della mia vita per una specialità che non mi serviva, e altri 3 anni in inutili concorsi presso ospedali vari, decisi di cambiare strada. Perché, in fondo, avevo sbagliato a credere che gli Anticorpi Radioattivi dovevano essere il vero e UNICO sistema di cura del cancro…. Avevo sbagliato, perché NON sapevo determinate cose, che in maniera fortuita e occasionale, mi era capitato di leggere e di studiare in quegli ultimi anni… Per farla breve, tra il 1998 e il 2000 imparai che moltissime vitamine sono in grado di far “suicidare” le cellule del cancro e della leucemia. Oggi ho raccolto molti di questi articoli, e anche in INTERNET è possibile leggere questi splendidi lavori scientifici che per noi medici hanno il valore di una SENTENZA di Cassazione, e che pertanto non possono essere confutati, NEGATI o fatti passare sotto silenzio; vedi ad esempio: www.erbeofficinali.org/dati/nacci/tisaneantitum.php www.erbeofficinali.org/dati/nacci/allpdf.php E’ stato così che ho cambiato strada… pur dovendo accettare, serenamente, di buttare alle ortiche 5 anni di sacrificio passati nei migliori centri di medicina nucleare e altri 3 anni a fare concorsi inutili e un brevetto. Ma bisogna essere onesti e lineari nella vita: se capisci che una strada è sbagliata, per quanti sacrifici ti sia costata, devi avere il coraggio di cambiare e, soprattutto, di non ingannare gli altri. Per questo, trovo molto grave che, determinate persone, scienziati e medici in particolare, si siano mobilitati contro le terapie anti-cancro basate sull’utilizzo delle vitamine naturali, e che sono : la FITO-TERAPIA occidentale (Gerson, Kousmine, Breuss, etc..) quella indiana (Ayurveda) e quella cinese…. La prima edizione del suo libro, andata subito esaurita, usciva proprio a dicembre 2006, periodo nel quale fior di nomi della Sanità italiana prendevano posizioni piuttosto nette in merito a medicina alternativa , tacciandole come terapie prive di basi scientifiche… Migliaia di vitamine, contenute in piante fresche, sono in grado di indurre fenomeni di attivazione delle difese immunitarie contro germi, virus o cellule tumorali, o addirittura di provocare fenomeni di apoptosi (suicidio cellulare o morte programmata nelle stesse cellule tumorali). In poche parole è vero più che mai che “I prati e i boschi sono la farmacia di Dio”. (Goethe, se non erro). Sì, l’Umanità dispone di un patrimonio immenso, vera “FARMACIA DEL SIGNORE” che può aiutare enormemente tutti noi a stare in salute. In natura esistono circa 800.000 specie di piante, di cui circa 500.000 già classificate. Si stima che oltre il 90% di esse contengano sostanze vitaminiche o complessi pro-vitaminici essenziali per la normale funzionalità bio-chimica umana. Su circa 500.000 specie classificate hanno trovato che: In Europa ci sono circa 20.000 specie di piante. In Nord-America altre 20.000 specie autocnone diverse da quelle europee. In Cina circa 60.000 specie già classificate, diverse dalle nostre. Nel sud-est asiatico, India compresa, circa altre 120.000 classificate. In Sud America circa 150.000 specie classificate In Africa ce ne sono altre 150-000, forse di più…. Ci sono molte più specie di piante nei climi equatoriali, per via delle migliori condizioni ambientali. Oggi la Biochimica è ancora oggetto di studio approfondito, poiché l’evoluzione dei mammiferi, durato oltre 60 milioni di anni, è avvenuto fondamentalmente sull’utilizzo esterno di sostanze vitaminiche e pro-vitaminiche essenziali di derivazione vegetale, in una complessa sinergia d’azione che ancora oggi non è ben conosciuta nella sua dinamica endo-cellulare e soprattutto genomica (DNA). Si ritiene pertanto che la grande maggioranza delle malattie attualmente note possano derivare, sostanzialmente, da semplici carenze vitaminiche: carenze che possono essere più o meno evidenziate da condizioni ambientali e da predisposizione genetica dell’individuo. In sostanza la malattia genetica o quella cronico-degenerativa possono essere curate con mega-dosi di vitamine “giuste” che vanno ad agire nei complessi sistemi biochimici delle nostre cellule… il problema è che siamo ancora molto indietro con la VERA MEDICINA SCIENTIFICA DELLA VERA RICERCA, e quindi non sappiamo con precisione quali vitamine dare, e in che misura, in caso di gravissime malattie genetiche… oggi inguaribili. Viceversa, per la banali malattie cronico-degenerative, basterebbe un mix continuo e abbondante di vitamine naturali, prese ogni giorno, in grandi quantità… Quindi, se il presupposto eziologico delle malattie, visto in chiave di deficit enzimatici da carenze vitaminiche, dovesse risultare corretto, allora la maggior parte delle malattie o delle sindromi potrebbero essere curate e guarite mediante l’accurata scelta medica di particolari piante (Rimedi Naturali) , non soltanto europee, ma anche provenienti da Asia, Africa, Oceania e Americhe. Lo studio scientifico delle singole piante officinali dev’essere quindi oggetto di approfondito dibattito in tutto il mondo, allo scopo di ottenere più efficaci cure mediche, valorizzando le antiche conoscenze fito-medicamentose del passato, integrate dall’impiego di strumenti di analisi moderni, comprovanti le decine o centinaia di principi attivi contenuti nella singola pianta. Tale studio di “Rimedi Naturali” è attualmente in corso presso aggiornati lavori scientifici (vedi ad esempio rivista scientifica in lingua inglese “Fitoterapia”, disponibile anche su INTERNET:http://www.indena.it/fitoterapia_index.asp). Migliaia di vitamine, contenute in piante fresche, sono in grado di indurre fenomeni di attivazione delle difese immunitarie contro germi, virus o cellule tumorali, o addirittura di provocare fenomeni di apoptosi (suicidio cellulare o morte programmata nelle stesse cellule tumorali). La maggior parte delle malattie attuali (Cancro, Infarto, Ictus, Diabete, Alzheimer, Sclerosi Multipla, Parkinson, Osteoporosi, etc.) sono malattie cronico-degenerative dovute a carenze vitaminiche, e pertanto non possono essere curate con farmaci brevettati di sintesi chimica. Ma le sostanze chimiche brevettate costituiscono il baluardo dell’infinita potenza e ricchezza della Medicina chimica occidentale, che adesso pensa addirittura a brevettare le stesse piante modificandone il patrimonio. Oggi, purtroppo, le malattie vengono curate con sostanze chimiche di basso costo, dirette a ridurre i sintomi, piuttosto che a curare le cause biochimiche che sono alla base delle malattie. Le vitamine naturali curano infatti le basi biochimiche delle malattie ripristinando le normali funzioni delle cellule. Ma non sono sfruttabili commercialmente dalle Multinazionali che quindi ritengono molto meglio imbottire il paziente di farmaci chimici, così che il paziente stia un po’ meglio (pur non guarendo dalla malattia) e consentendo un ritorno economico per la ditta farmaceutica. Le prime dieci multinazioni chemio-farmaceutiche hanno un bilancio annuale di circa 200 miliardi di Euro-dollari. I loro farmaci non guariscono, ma soltanto curano i sintomi delle malattie: così c’è il ritorno economico di patologie che non guariscono e che trasformano il paziente in una continua fonte di introito per l’Azienda farmaceutica. Sarebbe troppo facile dire alla gente che per curare la pressione alta del sangue basta togliere il sodio dall’alimentazione (compresi i cibi che lo contengono) Sarebbe troppo facile spiegare alla gente che il DIABETE dell’adulto (non quello auto-immune) è semplicemente dovuto alla mancanza di vitamina F, che rende impossibile al glucosio di penetrare all’interno delle cellule, e che basterebbe associare un alimentazione vegetariana, per non consentire più alle pareti dell’intestino di riassorbire gli acidi biliari in eccesso …. BASTEREBBE DIRE ALLA GENTE CHE IL CANCRO È UNA BANALE MALATTIA METABOLICA, RISOLVIBILE CON ALIMENTAZIONE RICCA DI VITAMINE NATURALI, capaci di far ripristinare l’ordine di suicidio (APOPTOSI) per le cellule malate, di stimolare le difese immunitarie (globuli bianchi) e di togliere dall’alimentazione tutto quello che fa crescere le cellule malate, come le PROTEINE. Troppo comodo ed economicamente sbagliato: il mercato del CANCRO, rende da solo circa 200 miliardi di Euro-dollari fra costi dei farmaci (inutili), del personale medico e infermieristico, delle attrezzature TAC, di RISONANZA MAGNETICA, degli stessi Reparti appositi di degenza…. senza specificare che soltanto 1 paziente su 50 sarà ancora vivo dopo 5 anni dalla prima CHEMIO… (http://www.mednat.org/cancro/MORGAN.PDF) Eppure, tutta questa politica è cambiata in America negli anni 70, quando dopo la proibizione per i medici alternativi americani di curare il cancro con le vitamine naturali (in primis con la B17) sorsero in MESSICO le prime “Cliniche PRIVATE per ricchi” (www.healthtours.com; http://www.alternativemedicaltours.com/), DOVE QUESTI MEDICI ALTERNATIVI HANNO DIMOSTRATO di curare il cancro con percentuali di guarigione molto alte: dal trenta per cento al settanta per cento… Ma la risposta non si è fatta attendere: negli anni 90 sono comparsi sul mercato alimentare le piante OGM. Le Multinazionali che producono le piante OGM sono le stesse che producono i farmaci chimici di sintesi (vedi DECIMA DICHIARAZIONE su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) Le piante OGM costano moltissimo in ricerca e sviluppo. E allora, perchè le producono ? Forse per ridurre la Fame del mondo ? Non credo, considerando ciò che gli Scienziati Indipendenti Inglesi www.indsp.org hanno dimostrato nel 2003 (vedi ALLEGATO 4 su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) Piuttosto è molto grave che queste piante OGM, se CEREALI o LEGUMI, vengono tutte aricchite con aminoacidi essenziali (ufficialmente per risolvere la fame del mondo). Ma cereali o legumi arricchiti con tutti e 9 gli aminoacidi essenziali sono come mangiare ogni giorno grandi quantitativi di carne, e questo vuol dire: MODIFICAZIONE della flora batterica intestinale che diventa putrefattiva, con acidosi sistemica, e comparsa di malattie cronico-degenerative, compreso il DIABETE, il cancro , e molte altre malattie…. Nelle piante OGM sono inseriti veleni tossici per uccidere gli insetti (Bacillus turingensis), ma questo vuol dire anche caduta delle nostre difese immunitarie. Nelle piante OGM vengono introdotti dei “simpatici” VIRUS che hanno la capacità, come le radiazioni, di modificare il DNA delle piante. Ma questi Retrovirus sono gli stessi che negli animali provocano la Leucemia, i linfomi, i sarcomi, i cancri…. (vedi ALLEGATO 5 su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO ENZA CHEMIO”www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) E’ mia convinzione che la politica di conversione agricola a favore delle sementi OGM sia diretta allo scopo di impoverire sempre più la MEDICINA ALTERNATIVA di tutti quei presidi vitaminici necessari alla salvaguardia della salute dei cittadini, e che questo sia condotto deliberatamente da BIG-FARMA, allo scopo di distruggere la concorrenza della Medicina Naturale: (vedi DECIMA DICHIARAZIONE su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CACNRO SENZA CHEMIO (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf;www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) Del resto, anche l’Unione Europea vuole dare una stretta di vite all’utilizzo delle vitamine naturali (vedi SETTIMA DICHIARAZIONE su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CACNRO SENZA CHEMIO” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) La minaccia OGM è quindi molto grave (vedi anche OTTAVA DICHIARAZIONE su “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CACNRO SENZA CHEMIO “. (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) La denuncia, nel suo libro, delle grandi aziende sementiere OGM che scientemente e dolosamente immettono sul mercato frutti e semi mortiferi è una voce nel deserto? No, non sono solo. Del resto non potrei da solo affermare tutte queste cose. Sul mio libro, liberamente scaricabile da INTERNET “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) c’è una ricchissima documentazione scientifica di quello che sta accadendo a causa degli OGM. Ad esempio, trovo molto interessanti le argomentazioni fatte dagli Scienziati Indipendenti Inglesi: le loro argomentazioni scientifiche dovrebbero fare molto riflettere. (vedi ALLEGATO 4: The Case for a GM-free Sustainable World (Per un mondo sostenibile, libero da OGM) Il quadro da lei dipinto sugli alimenti di OGM lascia intuire un comportamento criminale, se non diabolico, da parte di governi e enti produttori sulla progressiva, silenziosa introduzione degli stessi nella catena industriale e alimentare della società. La questione è molto complessa. Parlando con un alto ufficiale della Guardia di Finanza e con persone della Magistratura, il quadro che emerge è sostanzialmente quello di un mondo, quale quello attuale, in cui si sono persi i valori dell’ETICA, della Moralità, e quindi del rispetto per gli altri e, soprattutto, il rispetto per la VITA altrui. Oggi, i medici fanno il loro mestiere solo per guadagnare, non per curare la gente. Se volessero realmente curare la gente, i Medici di Base non manderebbero i loro pazienti a morire sotto le flebo di chemio, perchè loro sanno benissimo che su 50 pazienti malati di cancro che fanno al chemio, soltanto 1 di questi 50 pazienti sarà ancora vivo dopo 5 anni….(www.mednat.org/cancro/MORGAN.PDF). Nè, questi medici possono andare a dire in giro che loro queste statistiche non le sanno… Se è vero che la LEGGE non ammette l’ IGNORANZA, anche la MEDICINA non deve ammettere tale IGNORANZA, nè tollerarla… In poche parole, tra farmaci e alimenti OGM e/o comunque modificati industrialmente con additivi, coloranti, conservanti, etc. nessuno può evitare di intossicarsi o avvelenarsi lentamente con quello che mangia Purtroppo è così, a meno che non ci si decida ad avviare il ritorno di una agricoltura meno chimica e meno industriale possibile, cioè abbassando il più possibile i Pesticidi.In quanto agli OGM, questi devono essere assolutamente banditi.L’OBIETTIVO FINALE dev’essere però il ripristino di un ‘agricoltura “biologica” . Tale ripristino è costoso, poichè bisogna cominciare ad avviare una seria politica di difesa ambientale, ma i risultati economici di produzione agricola e quelli medico-salutistici sulla popolazione sono stati ben dimostrati dagli studi degli Scienziati indipendenti Inglesi www.indsp.org (vedi ALLEGATO 4 del libro “MILLE PIANTE PER GUARIE DAL CANCRO SENZA CHEMIO”)” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm). E’ necessario conservare i semi della nostra tradizione agricola, tramandati per migliaia di anni nelle nostre campagne. Ma se le campagne italiane si spopolano, se le piccole aziende agricole familiari segnano il passo e cedono il posto a poche grandi aziende che coltivano in regime di mono-coltura (leggi: OGM), se l’unico sbocco di mercato è quello della grande distribuzione organizzata, allora non ci sarà speranza per la biodiversità dell’agricoltura biologica italiana, perché è stata proprio la grande distribuzione dei prodotti alimentari la principale causa della sua scomparsa. Affinché la biodiversità possa ritornare, affinché le antiche varietà di frutta, verdura, ortaggi, cereali, legumi possano nuovamente essere coltivate, è necessario creare le basi un nuovo Rinascimento Italiano della cultura contadina pluri-millenaria della nostra antica terra. Questa nuova base potrà dare un aiuto economico immenso all’Agricoltura Biologica attraverso la vendita diretta, senza intermediazioni alcune, dei prodotti delle fattorie, provenienti direttamente dalle mani dell’agricoltore alle mani del paziente e dei suoi familiari. Dovranno essere costruiti piccoli mercati coperti nei paesi del Sud-Italia, dove la LEGGE potrà verificare il rispetto di un giusto prezzo per i prodotti biologici, che potranno essere così decisi nel rispetto dei prodotti simili venduti in altre località vicine, evitando speculazioni, ma venduti sempre al disopra di un certo costo, allo scopo di incentivare l’agricoltore a proseguire con la produzione del biologico, perché questo significherà il rispetto di un “giusto prezzo” per l’agricoltore. Questo modello che rappresenta l’immediato futuro, per molte aziende è già presente, e genera una serie di effetti positivi sull’economia delle campagne. Sarà quindi importante ricollegare le persone della campagna alle persone delle città, riscoprendo e rivalorizzando servizi di elenchi gratuiti di aziende agricole del biologico, capaci di praticare anche la vendita diretta dei loro prodotti, cioè del “cibo locale”, o per meglio dire, di una “mappa del cibo locale”. Secondo gli ultimi dati ISTAT, le aziende agricole italiane sono 1.963.263; di queste 1.659.615 (pari all’84,5%) hanno una superficie inferiore ai 10 ettari. Soltanto 20.425 imprese hanno una superficie superiore a 100 ettari: rappresentano solo l’1% di tutte le aziende agricole, ma sono anche quelle più a rischio di un eventuale passaggio alla semina di piante OGM. Riguardo gli alimenti di produzione biologica spesso si è obiettato che per far fronte alle esigenze di mercato bisogna utililizzare ugualmente tecniche “industriali”. Inoltre nonostante le più avanzate tecniche di coltivazione e produzione siano rispettose dei dettami naturali non è forse l’integrità degli alimenti inficiata essendo l’ambiente odierno così pesantemente inquinato? Secondo gli Scienziati Indipendenti Inglesi (www.indsp.org), la produttività e le rese sono maggiori con l’agricoltura biologica rispetto a quelle ottenute con l’agricoltura chimica-industriale. 1. Agricoltura sostenibile Nel terzo mondo 9 milioni di agricoltori hanno adottato pratiche agricole biologiche (chiamate anche “sostenibili”), per un totale di 30 milioni di ettari così coltivati in Asia, America latina e Africa; i dati, scientificamente affidabili, raccolti da 90 progetti, dimostrano che queste pratiche portano a un aumento della produttività e delle rese del 50-100% per le colture non irrigate e del 5-10% per le irrigue. Studi a lungo termine condotti in paesi industrializzati dimostrano che le rese dell’agricoltura biologica sono equiparabili a quelle dell’agricoltura convenzionale e spesso sono superiori. 2. Miglioramento dei terreni Le pratiche agricole sostenibili riducono l’erosione del suolo, migliorano la struttura fisica del terreno e la sua capacità di ritenzione dell’acqua, tutti fattori di cruciale importanza per evitare la perdita dei raccolti durante i periodi di siccità; La fertilità del suolo è mantenuta e aumentata dalle pratiche agricole sostenibili; I suoli coltivati con le pratiche sostenibili mostrano una maggiore attività biologica: un più alto numero di lombrichi, artropodi, micorrize ed altri funghi, e di microrganismi, tutti organismi utili per il riciclo dei nutrienti e per l’eliminazione naturale delle malattie. 3. Ambiente più pulito Nell’agricoltura sostenibile (cioè biologica) è scarso o del tutto assente l’uso di prodotti chimici inquinanti; Minori quantità di nitrati e fosforo raggiungono la falda freatica; La filtrazione dell’acqua è migliore nei sistemi ad agricoltura biologica, che quindi sono meno esposti all’erosione e contribuiscono meno all’inquinamento delle acque per dilavazione delle superfici; 4. Riduzione degli antiparassitari, senza aumento dei parassiti La lotta integrata ai parassiti ha ridotto il numero delle irrorazioni con antiparassitari da 3,4 a una per stagione in Vietnam, da 2,9 a 0,5 in Sri Lanka e da 2,9 a 1,1 in Indonesia; Nella produzione californiana di pomodori, la scelta di non usare insetticidi di sintesi non ha comportato alcun incremento delle perdite di raccolto per danni da parassiti; Il controllo dei parassiti si può realizzare senza ricorrere a antiparassitari e senza che ciò comporti perdite del raccolto, usando ad esempio colture ‘trappola’ per attirare la piralide, come si è visto nell’Africa orientale dove la piralide è un parassita importante; 5. l’agricoltura biologica fa crescere la bio-diversità In Cina migliaia di coltivatori di riso hanno raddoppiato i raccolti e quasi eliminato una delle malattie del riso più devastanti, semplicemente piantando una mescolanza di due diverse varietà; Essa porta effetti benefici quali il recupero di terreni degradati, il miglioramento della struttura del suolo e della sua capacità di filtrazione dell’acqua. 6. L’agricoltura biologica è sostenibile sia dal punto di vista dell’ambiente che dell’economia . Una ricerca sulla produzione delle mele con sistemi agricoli diversi ha rivelato che l’agricoltura biologica si colloca al primo posto per quanto riguarda la sostenibilità ambientale ed economica; al secondo posto si piazza il sistema della lotta integrata e all’ultimo quello dell’agricoltura convenzionale; le mele biologiche si sono rivelate le più redditizie per il loro più alto prezzo di mercato, per il più rapido ritorno degli investimenti e un più veloce recupero dei costi. Uno studio condotto su tutta l’Europa ha indicato che l’agricoltura biologica dà risultati migliori di quella convenzionale, rispetto alla grande maggioranza degli indicatori ambientali. Un’indagine condotta dall’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura delle Nazioni Unite (la FAO) ha concluso che le pratiche di agricoltura biologica opportunamente applicate portano a un miglioramento delle condizioni ambientali, a tutti i livelli. 7. Effetti positivi sui cambiamenti climatici, tramite la riduzione del consumo diretto e indiretto di energia. L’agricoltura biologica usa l’energia in modo molto più efficiente, e riduce notevolmente le emissioni di CO2, rispetto all’agricoltura convenzionale sia per quanto riguarda il consumo diretto di energia sotto forma di combustibili fossili, sia riguardo al consumo indiretto connesso con l’uso di fertilizzanti e antiparassitari chimici di sintesi. L’agricoltura biolgica ristabilisce la materia organica del suolo, aumentando la quantità di carbonio sequestrato nel terreno, quindi sottraendo significative quantità di carbonio dall’atmosfera. L’agricoltura biologica probabilmente emette meno biossido di azoto (N2O), un altro importante gas serra e una delle cause della distruzione dello strato di ozono. 8. Produzione efficiente, ad alto profitto Nell’agricoltura biologica qualunque eventuale riduzione delle rese è più che compensata dai miglioramenti ecologici e dagli aumenti di efficienza. Le aziende biologiche, più piccole, producono molto di più per unità di superficie che non i ben più grandi appezzamenti di terreno caratteristici dell’agricoltura convenzionale. Nell’agricoltura biologica i costi di produzione sono spesso più bassi che nell’agricoltura convenzionale, portando a ritorni netti equivalenti o più alti anche senza il premio sui prezzi dei prodotti biologici; quando si tiene conto dei prezzi più alti per i prodotti biologici, i profitti di questo sistema di agricoltura sono quasi sempre superiori. 9. Aumento della sicurezza alimentare e dei vantaggi alle comunità locali Un’indagine sui risultati dei progetti di agricoltura sostenibile ha dimostrato che la produzione media alimentare per famiglia è aumentata di 1,71 tonnellate all’anno (fino al 73%) per 4,42 milioni di coltivatori che lavorano 3,58 milioni di ettari, portando alle comunità locali grandi benefici in termini di sicurezza alimentare e di salute. L’aumento della produttività fa aumentare la quantità di cibo disponibile e i redditi, quindi riduce la povertà aumentando l’accesso al cibo, riducendo la malnutrizione e migliorando le condizioni di salute e di vita. I metodi dell’agricoltura sostenibile attingono intensamente dalle conoscenze tradizionali e danno importanza all’esperienza dei coltivatori e alle loro innovazioni, quindi ne migliorano la condizione sociale e l’autonomia, rafforzando le relazioni sociali e culturali all’interno delle comunità locali. Per ogni sterlina spesa per acquistare prodotti dell’agricoltura biologica (in uno Studio condotto nel Regno Unito), vengono generate 2.59 sterline per l’economia locale; per ogni sterlina spesa in un supermercato, vengono generate soltanto 1,40 sterline per l’economia locale. 10. Prodotti alimentari migliori per la salute Il cibo biologico è più sicuro, poiché nell’agricoltura biologica è vietato l’uso di antiparassitari; è perciò raro trovare in questi alimenti residui chimici nocivi; nella produzione biologica è vietato l’uso di additivi artificiali, come i grassi idrogenati, l’acido fosforico, l’aspartame e il glutammato monosodico, che sono stati messi in relazione con patologie molto diverse quali le cardiopatie, l’osteoporosi, l’emicrania e l’iperattività; Le pratiche dell’agricoltura biologica hanno dimostrato di avere effetti positivi su tutti gli aspetti riguardanti la salute e l’ambiente. In più queste pratiche agricole sono ovunque fonte di sicurezza alimentare, benessere sociale e culturale per tutte le comunità locali. Seguire un’alimentazione veramente naturale, come raccomanda nel suo libro, presuppone un drastico cambio di abitudini e conoscenze da parte di chiunque si decida a divenire il medico di se stesso Non credo che ci voglia tanto, basta diventare VEGETARIANI di veri PRODOTTI BIOLOGICI…. Del resto, quando 5 anni fa ho deciso di iniziare a curare i pazienti in questo modo, avevo davanti a me 2 scelte: PRIMA SCELTA (quella lucrativa) Cercare un importatore di veri prodotti biologici che avrebbe fatto pervenire a domicilio del mio paziente, OGNI SETTIMANA, frutta e verdura biologica OLANDESE di altissimo valore curativo. Dare al paziente gli indirizzi per acquistare uno spremi-frutta da 2.600 Dollari, lo stesso che viene usato nelle cliniche americane “per ricchi”. Visitare a domicilio il mio paziente, mantenendo rigorosamente il silenzio, affinchè non si sapesse in giro di queste pratiche curative. Infine, per dare maggior lustro alla serietà di quanto facevo, richiedere al paziente una parcella salatissima…. SECONDA SCELTA (quella che ho fatto) : Diffondere via INTERNET, tramite sistemi avanzati di UVER UP l’intero mio PROTOCOLLO TERAPEUTICO, senza nascondere nulla, affinchè si sapesse in giro tutta la questione. In pratica, informare la gente della necessità di avere cibo da AGRICOLTURA BIOLOGICA, facendo loro sapere esattamente quello che potevano mangiare e quello che non potevano mangiare, se avevano un cancro, e con le analisi del sangue da fare, e ciò che il MEDICO di Famiglia avrebbe potuto intraprendere per curare il paziente, gratis, a casa loro… come se fossero stati in una clinica privata per ricchi… Il sito INTERNET fu aperto il 22 novembre 2002. Riuscii a mantenerlo aperto fino al 27 novembre 2005. Risultati : credo di aver contribuito ad una maggior diffusione di informazioni vitali per la salute della gente. Dopo la sua chiusura, tutto il materiale di quel sito fu trasformato in un libro “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” e regalato a molti siti INTERNET: www.alternativemed.eu/cancro/1000%20piante_cancro.pdf www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf www.medicinetradizionali.it/nacci.htm www.pedras.it/nacci.pdf www.procaduceo.org/it_schede/0_tumori/0_ricercatori/0_nacci/0_nacci.htm I tumori non vengono presentati più come malattie incurabili, soprattutto agli occhi dei non addetti ai lavori, una volta letto il suo libro e avuto accesso alla bibliografia riportata. Sì, è vero. Non pretendo naturalmente di essere all’altezza dei grandi medici che aprirono le cliniche private in Messico… Inoltre mi devo fidare di quello che fa il paziente,e con il tempo ho imparato cose che non vengono insegnate all’Università, nè tanto meno negli OSPEDALI, pur avendo frequentato i migliori ospedali… Risultati ne ho avuti, e su INTERNET ci sono anche lettere di alcuni miei pazienti in remissione clinica : www.mednat.org/cancro/Casi%20clinici.pdf In merito al Fallimento della Chemio vedi anche “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” secondo capitolo (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php;www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm), oppure lo stesso lavoro di Morgan del 2004, compiuto su oltre 230.000 pazienti sottoposti a chemio (www.mednat.org/cancro/MORGAN.PDF) Nel suo testo afferma che le cure tradizionali contro il Cancro (Chemio-Terapia, Radio-Terapia) non solo sono spesso inutili, ma addirittura talmente nocive che pregiudicherebbero una terapia naturale per via delle pericolose alterazioni che provocherebbero all’organismo che in qualche modo cerca di attivare le proprie difese… Purtroppo è vero. La Chemio-Terapia rimane per molto tempo nel corpo del paziente, e continua ad arrecare danni agli organi. E’ un po’ come le radiazioni di Hiroshima: il paziente morirà anche a causa della chemio che ha fatto…. Strano a dirsi, ma negli anni 30, in AMERICA, le donne operate di cancro al seno sopravvivevano in media per circa 12 anni dopo l’intervento chirurgico: questo lavoro che analizzo alcune migliaia di donne americane operate al seno negli anni 20 e 30, è stato pubblicato di recente, nel 2004, sulla rivista scientifica Cancer, No.100. Oggi, invece, se le donne con cancro al seno fanno anche la chemio, la loro sopravvivenza, in media, non supera i 3 anni… Allora, se viene da me un paziente che ha già fatto la chemio, io non so come curarlo, perchè se gli somministro le vitamine per provocare il suicidio delle cellule del cancro, purtroppo provoco anche un quadro di ri-avvelenamento acuto da chemio che ritorna in circolo, distruggendo in maniera ancora più rapida i vari organi, fra cui soprattutto il fegato, i reni, il midollo osseo, i polmoni, il cuore. Infatti, il paziente, dopo aver bevuto il primo bicchiere di frutta, verdura o Aloe frullata, NON è più in grado di bere altri succhi di frutta e di verdura biologica: li vomita immediatamente a causa della detossificazione indotta dalle vitamine naturali precedentemente prese con il primo bicchiere. E poichè la terapia consiste in almeno 12-13 bicchieroni di frutta fresaca biologica, possiamo immaginare a quale livello di terpai possiamo arrivare in quadro del genere… NOTA: In merito a danni da radiazioni e da chemio, vedi “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” ALLEGATO 30 : scala degli effetti biologici della chemio-terapia (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) Non si fa altro che aiutare l’organismo a combattere da se stesso il tumore. Combattimento lungo e duro ma con concrete possibilità di piena riuscita… Sì. Effettivamente la cura è molto lunga. Mi sono accorto che se dopo un anno il paziente smette di alimentarsi correttamente e riprende con formaggio, latte, burro, etc…il cancro riparte subito. Aveva ragione Gerson, quando diceva che latte, carne , uova, e altri alimenti proibiti non devono essere presi per almeno 3 anni … Secondo le cliniche private, se la cura è fatta su un paziente che non ha mai fatto la chemio, le probabilità di essere vivo a 5 anni vanno dal trenta per cento al settanta per cento. Al capitolo 4 del libro “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf;www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) ci sono gli approfondimenti sulla RISPOSTA IMMUNITARIA contro il cancro, dove viene descritta la FEBBRE POMERIDIANA, l’infiammazione dei linfonodi vicini al cancro, l’infiammazione successiva del cancro quando viene infiltrato dai globuli bianchi, la risoluzione finale della massa tumorale a distanza di molti mesi dall’inizio della risposta immunitaria…. Diabete di tipo 2, quello alimentare, è utile innanzitutto far capire alle persone che con un’alimentazione mirata e corretta, nel senso che è comunque diversa da quella propugnata normalmente da medici e nutrizionisti, e un’appropriata attività fisica è possibile curare questa patologia molto più efficacemente che con l’utilizzo dei farmaci La letteratura medica scientifica su questa patologia è vastissima. La vecchia terapia Gerson modificata per la cura del Diabete mellito di secondo tipo affermava che la causa preponderante da cui deriverebbe la patologia era, sostanzialmente, l’elevata presenza di colesterolo nel sangue, da cui deriverebbe quindi l’impossibilità per i recettori cellulari di assorbire l’insulina. E’ interessante però, a questo punto, chiederci per quale motivo il colesterolo possa essere così alto nel sangue dei pazienti malati di Diabete Mellito di Secondo Tipo, e quindi chiederci se la sua semplice riduzione attraverso la dieta, e non attraverso farmaci come le “statine”, possa essere la vera chiave risolutiva del Diabete Mellito di Secondo Tipo: una cura finalmente svincolata dalle terapie chimico-farmaceutiche. Dei circa 2 grammi di colesterolo presenti nell’organismo umano circa il 70% si origina nel fegato (colesterolo endogeno). L’altra quota (30%) è introdotta nell’organismo con gli alimenti (colesterolo esogeno). Circa l’80% del colesterolo viene rimosso dal corpo dopo la sua trasformazione in acidi biliari, i quali, una volta riversati nel duodeno e di qui nell’intestino, vengono eliminati con le feci. Tale processo, però, è largamente influenzato dal tipo di dieta adottato. Gli individui che consumano cibi prevalentemente proteici e poveri di vegetali ospitano nel colon moltitudini di microrganismi “cattivi” che svolgono azione degradativi nei confronti degli acidi biliari. Questi, grazie anche alla velocità di transito rallentata proprio dalle diete “raffinate”, vengono in gran parte riassorbiti e, attraverso la vena porta, tornano al fegato (circolo entero-epatico). Da ciò deriva che una dieta povera di fibre determina una condizione per cui, nel fegato, una minor quantità di colesterolo viene convertita in acidi biliari ed escreta nel duodeno; inoltre, vecchio colesterolo si aggiunge a quello sintetizzato quotidianamente. Poiché è stato più volte dimostrato in studi sull’uomo ed esperimenti sugli animali che la via più diretta e più importante utilizzata dall’organismo per disfarsi del colesterolo in eccesso è il colon e la defecazione, sicuramente la dieta moderna, povera di fibre e ricca di proteine animali, gioca un ruolo di primaria importanza nel fenomeno di accumulo del colesterolo nel sangue. Al contrario, una dieta ricca di carboidrati, vegetali e crusca dei cereali accelera il transito intestinale e favorisce la presenza nel colon di una flora “amica” . In questa condizione, si operano una degradazione degli acidi biliari molto ridotta, uno scarso riassorbimento degli stessi e una loro veloce e massiva espulsione con le feci. In tal modo, il livello di colesterolo ematico si abbassa, prima di tutto perché ingenti quantità di quest’ultimo vengono espulse con l’alvo e poi perché il fegato è stimolato a trasformare il colesterolo in acidi biliari che vengono prontamente eliminati. Questo tipo di flora “amica”, inoltre, produce acidi grassi volatili in grado di inibire la sintesi di colesterolo e dotati di un buon valore energetico, e in minor misura vitamine, aminoacidi e oligopeptidi. Le fermentazioni del grosso intestino, fra l’altro, possono degradare composti tossici e cancerogeni. Anche lo stile di vita influisce sulla colesterolemia: il tasso di colesterolo HDL è maggiore nelle persone attive, nei bevitori moderati, nei non fumatori, mentre l’LDL è più elevato in chi è sedentario, fuma, è obeso. Fattori di rischio aggiuntivi sono l’ereditarietà, l’ipertensione e l’abuso di alcol….” Anche la dott.ssa Catherine Kousmine curava il Diabete Mellito di Secondo Tipo basandosi sulla corretta assunzione degli alimenti, ripristinando la funzionalità delle pareti cellulari, di tessuto (es.: intestinale) e di organo (es.: fegato), in particolare mediante l’utilizzo della vitamina F (acido grasso poli-insaturo), e quindi sul divieto assoluto di alimenti ricchi di acidi grassi saturi come ad esempio il burro, la margarina, etc…. La minaccia delle Statine Lo smaltimento del colesterolo non può avvenire con sistemi farmacologici come le Statine, poiché ciò può essere mortale, come evidenziato in letteratura medica indipendente in merito al caso “Lipobay”. Infatti, si è convinti che l’organismo umano tenda a sopperire alle carenze croniche di vitamina C mediante applicazione di colesterolo sui tessuti connettivali deficitari. L’uomo e la scimmia non sono in grado di produrre vitamina C, a differenza di quasi tutti gli altri animali, e questo spiega la loro particolare suscettibilità ad andare incontro a patologie vascolari come l’infarto miocardio e ictus. La carenza di vitamina C, nella dieta moderna, obbliga l’organismo del paziente a utilizzare il colesterolo per “tenere insieme” le fibre di collagene dei tessuti, ma questo espone a particolari rischi, soprattutto in particolari e delicate zone “di usura” come le pareti arteriose, che tendono così a formare placche ateromatosiche (la letteratura medica dimostra che queste placche possono regredire in presenza di elevatissime quantità di vitamina C e altre vitamine). Lipobay e altre statine eliminano il colesterolo dall’organismo in maniera innaturale, esponendolo così a rotture di importanti pareti arteriose (essendo venuto a mancare il “collante” che le teneva unite e non essendoci abbastanza vitamina C da sopperire come “collante”). Nota: l’improvvisa e innaturale deprivazione di colesterolo dall’organismo potrebbe però essere causa anche di altre patologie come forse la stessa Sclerosi Multipla. Si può quindi riassumere che la terapia del Diabete Mellito NON Insulino-Dipendente, o Diabete dell’Adulto o Diabete di Secondo Tipo, dev’essere basato sulle seguenti considerazioni: 1) I recettori insulinici cellulari sono in Down Regulation a causa di elevate quantità di colesterolo circolante nel sangue. 2) Il colesterolo dev’essere quindi assimilato il meno possibile dal cibo ma, poiché viene soprattutto prodotto dal fegato, dev’essere smaltito dall’organismo ogni giorno attraverso le feci. 3) Lo smaltimento del colesterolo non può avvenire con sistemi farmacologici come le statine, poiché ciò può essere mortale a causa di gravi malattie ancora poco indagate nella eziopatogenesi carenziale di vitamina C (infarti, ictus) o da carenza stessa di colesterolo in pazienti deficitari di particolari enzimi epatici (sospetta insorgenza di Sclerosi Multipla). 4) E’ molto più conveniente, quindi, considerare una terapia basata sul ripristino della funzionalità intestinale per il corretto smaltimento “naturale” del colesterolo in eccesso: sostanzialmente, quindi, un ritorno alla Terapia Gerson modificata per le malattie dismetaboliche, con aggiunta di alcune varianti operate dalla Kousmine, in particolare con ampio utilizzo di vitamina F. Nota: questa terapia viene pertanto qui riassunta nelle sue linee essenziali ricordando comunque che solo un medico può farla eseguire ai suoi pazienti, e che l’autore del presente lavoro (Dott. Giuseppe Nacci) declina ogni responsabilità per chiunque intenda seguire le successive indicazioni senza essere seguito da un medico di sua fiducia. 1) Ripristino della flora batterica intestinale saprofita. 2) Eliminazione di parassiti, funghi e flora batterica gram-negativa. 3) Ripristino della normale parete intestinale 4) Integrazione di vitamina F 5) Integrazione di vitamina C L’alimentazione dovrà quindi essere priva di glucosio, lieviti, proteine se contenenti tutti e 9 gli aminoacidi essenziali), acido folico, vitamina B12. Sono quindi esclusi: carne, pesce, uova, latte (è carne liquida), tutti i derivati del latte, funghi, alghe, polline. Il paziente non può assumere nello stesso pasto legumi e cereali. Sono preferibili i cereali ai legumi. Fra i cereali è preferibile il Farro (70 grammi per piatto). E’ preferibile togliere anche Sodio (cloruro di Sodio, o Sale Marino) La curva glicemica, provocata comunque dal cibo introdotto, dovrà essere sempre al di sotto di determinati valori. A titolo indicativo potrebbero essere elencati alcuni cibi crudi con indicazione delle quantità assimilabile ogni ora come pari a valori accettabili di curva glicemica massima tollerabile in 1 ora per un paziente diabetico. In pratica tocca al medico curante definire le associazioni migliori fra le diverse portate di frutta e/o verdura Spezie utili da aggiungere alla pasta di farro o nei frullati di frutta e/o verdura: Aneto, Finocchio bastardo, Anice, Basilico, Cannella, Cardamomo, Chiodi di Garofano, Coriandolo, Cumino bianco, Curcuma, Drangoncello, Melissa, Menta, Origano, Maggiorana, Pepe rosa, Peperoncino , Paprika, Rafano, Rosmarino, Senape selvatica, Senape bianca, Timo, Zafferano, Zenzero. E’ anche utile 1 cucchiaio di Aceto di Mele biologiche di ottima qualità (ottenuto dal Sidro, con Mele biologiche tenute in botti di rovere o di castagno per almeno 6 mesi), allungato con mezzo bicchiere di acqua. Infine il Diabete non può prescindere dalla grave minaccia degli Organismi Geneticamente Modificati. Oggi, purtroppo, le Multinazionali Biotech OGM stanno inquinando la catena alimentare con patate, cereali e legumi arricchiti di tutti e 9 gli aminoacidi essenziali. In particolare si segnala: Soia, Fagioli, Piselli, Mais, Riso, Grano tenero (Pane), Grano duro (Pasta), Patate. Un altro grave fatto è che nei cibi OGM viene sintetizzato dalla pianta stessa un micidiale veleno insetticida: il Bacillus thuringiensis, la cui pericolosità è stata già dimostrata in animali da laboratorio (topi) nutriti sia con Mais OGM che con Patate OGM. Un’altra grave minaccia degli OGM è data dal fatto che molti di essi contengono Retro-virus allo scopo di provocare modificazioni genetiche nelle piante: purtroppo entrano anche nelle nostre cellule, provocando leucemie, cancro, mutazioni genetiche sulla discendenza. (vedi “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO”) (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) ci sono gli approfondimenti sulla RISPOSTA Nota 1 : il Cromo organico L’impiego del Cromo organico, contenuto nelle piante potrebbe essere una delle componenti multi-vitaminiche opro-vitaminiche più importanti per la normale funzionalità pancreatica, così come lo Zinco organico per le patologie prostatiche di tipo carenziale o lo Iodio organico per le patologie tiroidee carenziali. Nota 2: Il moderno trattamento farmacologico e il grande spreco delle risorse finanziarie Dopo la diagnosi di diabete, il moderno trattamento medico prevede la somministrazione di farmaci sostanzialmente inutili e costosi per la società: ipoglicemici orali e insulina. E’ importante premettere che né l’insulina, né i farmaci ipoglicemici orali esercitano azione terapeutica sul diabete: nessuna di queste strategie mediche è stata studiata per normalizzare l’assorbimento cellulare di glucosio da parte delle cellule. La prognosi con questo trattamento medico è crescentemente apportatrice di invalidità e di morte prematura, determinate da infarto e/o insufficienza renale, e/o collasso. Farmaci ipoglicemici orali Sono apparsi sul mercato circa 10 anni fa, e sono suddivisi in 5 classi: biguanidi, inibitori della glucosidasi, meglitinidi, sulfoniluree, tiazolidinedioni. Biguanidi: abbassano lo zucchero sanguigno in tre modi: 1) inibendo il normale rilascio da parte del fegato delle sue riserve di glucosio; 2) interferendo con l’assorbimento intestinale del glucosio presente nei cibi ingeriti (carboidrati); 3) aumentando l’assorbimento periferico di glucosio. Inibitori della glucosidasi: sono stati elaborati per inibire gli enzimi amilasi prodotti dal pancreas, essenziali per la digestione dei carboidrati. La teoria è che se si inibisce la digestione dei carboidrati, il livello di zucchero sanguigno non può essere elevato. Meglitinidi: sono state elaborate per stimolare il pancreas a produrre insulina in un paziente che probabilmente presenta già un elevato livello di insulina nel flusso sanguigno, livello che solo di rado viene misurato dai medici. Ovviamente questi farmaci vengono frequentemente prescritti senza alcuna conoscenza del preesistente livello di insulina; il fatto che un eventuale elevato livello di insulina sia dannoso quasi quanto un elevato livello di glucosio è ampiamente ignorato. Sulfoniluree: sono un’altra classe di stimolanti del pancreas elaborate per stimolare la produzione di insulina. Prima della prescrizione di questi farmaci, di rado i medici eseguono delle determinazioni dell’insulina nel siero. Tali farmaci vengono spresso prescritti ai diabetici di tipo II, molti dei quali presentano di già elevata insulina inefficace, e sono noti per provocare ipoglicemia come effetto collaterale. Tiazolidinedioni: sembrerebbero causare il cancro al fegato (dati riservati). Insulina: oggi si prescrive l’insulina per entrambi i tipi di dabete I e II. L’insulina sostituisce quella che l’organismo non produce più. Questo trattamento, per quanto necessario per preservare la vita ai diabetici di tipo I, è tuttavia assai discutibile se somministrato ai diabetici di II tipo. Guarigione da Diabete Mellito di Secondo Tipo con la dieta vegetariana I tempi di guarigione con Aloe, vitamine A,C,E,F e dieta vegetariana sono dell’ordine di un anno o più. I problemi vascolari determinati da un elevato livello cronico di glucosio si risolvono abbastanza velocemente. Ma gli effetti della retinopatia e della neuropatia periferica sono variabili. Secondo le cliniche private straniere “della salute”, soprattutto quelle di orientamento simil-gersoniano, si afferma che, in ambito renale, il recupero non può più sussistere quando il danno ha superato il 20% della funzionalità renale normale: i sottili capillari delle membrane basali di glomeruli renali iniziano a disfarsi a causa del diabete, sostituitì da tessuto cicatriziale, e il danno è irreversibile. Anche in ambito oculistico il tessuto cicatriziale dovuto alle emorragia retinale provocata da interventi laser non consente più il recupero dei danni. Per ripulire la arterie, infine, sono necessari molti anni di dieta. NOTA: VEDI anche ALLEGATO 21 del libro “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO”.(www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php;www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) Le malattie cardiovascolari (Aterosclerosi, Infarto, Ictus) possono essere efficacemente contrastate senza o quasi l’impiego dei farmaci. Ciò che si deduce è che da un lato la maggior parte della popolazione è all’oscuro di queste possibilità, ma anche che, dall’altro lato, pur di non modificare le proprie abitudini voluttuarie (soprattutto alimentari) molti preferiscono ricorrere ai medicinali Purtroppo è vero. La gente dovrebbe essere informata sull’estrema importanza delle vitamine naturali per prevenire le malattie cardio-circolatorie. Ad esempio l’olio di semi di lino spremuto a freddo dovrebbe essere ripreso in Friuli: si salverebbero tantissime vite proprio a causa della preziosissima vitamina F che vi è contenuta: infatti serve contro cancri, leucemie, diabete, e malattie cardio-vascolari. Ma è proprio su queste ultime che bisognerebbe fare prevenzione insegnando che le famose placche di colesterolo, che poi ostruiscono le coronarie del cuore e provocando l’infarto, possono regredire nel corso degli anni con alimentazione vegetariana e molta, molta vitamina C. Ma è importante anche la vitamina A, la vitamina E, il Licopene e tantissime altre vitamine…. Viceversa, sono contrario all’uso delle Statine in MEDICINA. Nel mio libro “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO” trovate moltissime cose su queste vitamine al capitolo 9. In merito alle malattie cardio-vascolari e ai processi di invecchiamento c’è una ricca documentazione in ALLEGATO 23 Incredibile, anche la Sclerosi Multipla, soprattutto se presa nei primi due anni può essere efficacemente controllata senza le terribili conseguenze che conosciamo Sì, fu la dottoressa Chaterine Kousmine, per prima, a capire l’importanza dell’OLIO DI SEMI DI LINO spremuto a freddo per la cura di questa malattia, accanto alla solita dieta vegetariana: curò oltre 600 pazienti in 30 anni, e scrisse il libro “La sclerosi a placche non è inguaribile”, (Ed. Natura) vedi: www.macrolibrarsi.it/libro.php?lid=4110 Nel mio libro “MILLE PIANTE PER GUARIRE DAL CANCRO SENZA CHEMIO”, in ALLEGATO 22 (www.erbeofficinali.org/dati/nacci/index.php; www.mednat.org/Nacci%20libro.pdf; www.medicinetradizionali.it/nacci.htm) ci sono gli approfondimenti sulla risposta riporto tutto quello che ritengo utile sull’argomento. Personalmente ritengo utile anche il Cardo mariano per il miglioramento della funzionalità epatica, poichè credo che la patologia possa forse risiedere in una carenza della produzione di colesterolo a livello epatico. Le vitamine che abbiamo visto così importanti (amine della vita) debbono essere ricavate esclusivamente dall’alimentazione (naturale, biologica), visto che vengono enfatizzate proprio queste caratteristiche,o possono essere assunte utilizzando i prodotti in vendita nelle farmacie (e nei supermercati). Le vere vitamine sono quelle contenute nella frutta e nella verdura fresca. Quelle sintetiche non hanno valore, a parte forse la vitamina C sintetica, che continuo ancora a dare ai miei pazienti, ma solo perchè costa molto poco rispetto alla vitamina C naturale (che comunque prendono). In realtà, è molto più efficace la vitamina C naturale, e questo vale per tutte le vitamine in genere. Il motivo è semplice: è la flora batterica “amica” che metabolizza il cibo, ricchissimo di sostanze pro-vitaminiche e che, in maniera in gran parte ancora sconosciuta, fa sì che le pareti dell’intestino possano assorbire queste preziosissime vitamine. Quando diamo quelle sintetiche, non sappiamo cosa succede, a parte il fatto di avere meno effetto curativo o, addirittura, avvelenamento epatico da over dose di vitamina A…. e LE VITAMINE SINTETICHE sono meno di una trentina, volendo essere magnanimi. Inoltre, un pasto di diversa frutta e verdura biologica apporta circa 20.000-30.000 sostanze vitaminiche a noi in gran parte ancora sconosciute. L’unica cosa che sappiamo di esse e che fanno tanto bene alla salute dell’uomo da poter riuscire a curare cancri in metastasi avanzate a pazienti cui i medici davano pochi mesi di vita, prima che questi stessi pazienti fuggissero da quegli stessi ospedali pubblici americani per andare a farsi ricoverare nelle famose cliniche private per ricchi…..a bere centrifugati e frullati di frutta biologica fresca al ritmo di 1/4 di litro ogni ora, per 10-12 ore consecutive, restando in tali cliniche per 6-8 mesi… Le Medicine cosiddette “alternative” (fitoterapia, medicina cinese, medicina indiana, etc..) hanno in realtà molto da dire nel campo dei tumori e di molte altre patologie. Bisogna avere il coraggio da parte della medicina allopatica (quella classica, per intenderci) di lasciare che anche queste possano giocare un proprio ruolo per il bene di moltissime persone Sarebbe bello, ma io non ci credo. Il motivo è che oggi la Medicina è stata letteralmente “comprata” dalle multinazionali farmaceutiche. Non c’è più ETICA, moralità e rispetto per la VITA. Il problema è quindi a monte: tocca alla società civile, attraverso i suoi strumenti, e in primis, attraverso la MAGISTRATURA, fare ordine in questo stato di cose: non è possibile che si sia lasciata introdurre la logica del profitto di BIG PHARMA nell’ambito della salute pubblica. Ma questo non è un problema solo italiano: è un problema di economia mondiale. Tratto integralmente dal numero di giugno del 2007 di “ALTO FRIULI” mensile d’informazioni, notizie e cultura della montagna friulana Clicca qui per scaricare questa intervista in formato PDF Clicca qui per scaricare il libro gratuito “Mille piante per guarire dal cancro senza chemio” Clicca qui per visualizzare l’articolo sul settimanale Il Meridiano, che parla delle nuove terapie descritte nel libro del dott. Giuseppe Nacci espresse in una conferenza al Policlinico Celio di Roma Clicca qui per visualizzare il documento PDF “33 casi clinici di Terapia Metabolica (Dott. Giuseppe Nacci)”

3° Capitolo: Psicoanalisi spirituale: 1-2

1)-Una volta che capisci “il meccanismo od il funzionamento” della psicoanalisi spirituale, (forse, più o meno, solo per alcune circostanze), tutto ti diventa ovvio. con lo studio e le testimonianze ci si può costruire una conoscenza ed intendimento solido, pure, che resiste al fuoco come una forte fede, ossia, sul fatto che esistono delle entità che possono produrre le voci ed i “fantasmi”, come pensano ed agiscono, in che contesto si trovano, ma, non solo! Aver paura e non parlarne non serve, si può rendere testimonianza, tuttavia, bisogna prendere posizione e non voler aver più niente a che fare con tutte le cose legate allo spiritismo. ognuna o più di queste, fun/ge/gono da pretesto eccellente! NOTA: Evitare le pratiche spiritiche, generalmente significa anche vivere sani. Alcune rare guarigioni, numerosissimi rilassamenti, disintossicazioni, ecc, ecc, non sono essenti da pene, e spesso, superiori al beneficio. NOTA: Io non sono tenuto a studiare nei particolari ogni pratica offerta da Satana, d'altronde, chi non vuole credere non ci crede anche se gli dimostro di avere una certa conoscenza sulla pratica, e, come se ognuna fosse a se. l'importante è conoscere il principio base, ossia, oggi di, tutte le pratiche che implicano il passaggio di energie sono di origine satanica per un miglior inganno, a 360°. NOTA: Se io parlo con un parente lontano devo usare il telefono per comunicare e sapere come sta, non è vero? chi possiede energie per comunicare oltreoceano, può farlo soltanto con il supporto di creature spirituali. noi possiamo usare le braccia per compiere un lavoro od uno strumento, ma, non abbiamo la facoltà di emanare energie e di comunicare a distanza senza alcun supporto! Questo è un principio in armonia con la logica della nostra esistenza come creature carnali, ma pure con la scienza; ovviamente! NOTA: Se compiendo un rito si provoca passaggio di energia, deve per forza trattarsi di una fonte animata, non di un meccanismo inanimato presente in natura. Si, il discorso dei canali energetici, dei punti energetici ed il fatto che bisogna saper manovrare le energie, è “tutto” una menzogna, sincero e in buona fede o consapevole che sia, chi ne fa pratica e ne divulga la "conoscenza" NOTA: IL STESSO TIPO DI ENERGIA EMANATO DAI DEMONI, AD ESEMPIO, QUELLA CHE RILASSA, PUÒ ESSERE EMANATA IN PICCOLA QUANTITÀ DA FAR SENTIRE SOLTANTO UN SENSO DI RILASSATEZZA, OPPURE, IN QUANTITÀ SUPERIORI DA FAR SENTIRE UNA RILASSATEZZA PIACEVOLE MA ESAGERATISSIMA, E PURE, AVVERTENDO IL PASSAGGIO DI ENERGIA A CASCATA ATTRAVERSO IL CORPO. Nota: DI FATTO ANCHE NEI TEMPI BIBLICI I MIRACOLI ERANO RARI E SPESSO CIRCOSCRITTI IN UN DATO TERRITORIO E VICINANZE. OGGI DI, LE OPERE POTENTI APPARISCENTI, ANCHE SE RARE E NONOSTANTE I TANTI “MIRACOLI” TRUFFA FABBRICATI DALL'UOMO, SONNO TUTTE DI ORIGINE DEMONICA, SEBBENE, ANCHE OGGI, DIO GUIDI VARIE SITUAZIONI SECONDO LA SUA VOLONTÀ E PROPOSITO. Nota: NON ESISTE L'OGGETTO MAGICO, I DEMONI AGISCONO O FANNO FINTA DI ESSERE SCACCIATI PER FARTI CREDERE CHE TALI OGGETTI OD IMMAGINI ABBIANO UN POTERE. IL CROCEFISSO È UN OGGETTO INANIMATO, E, SEBBENE GESÙ FOSSE STATO MESSO A MORTE SUD UN PALO, IN UN CERTO QUAL SENSO, LA CROCE RAPPRESENTA IL FUCILE CON CUI GESÙ CRISTO FU UCCISO INGIUSTAMENTE, E QUINDI, È UNA OFFESA NEI CONFRONTI DEL MESSIA. PRESUMI TU, ESORCISTA ED EVENTUALE PSICHIATRA CHE RICORRI AD ESSO, CHE IL CRISTO DIA ORDINE AI DEMONI DI ABBANDONARE IL POSSEDUTO? FORSE, TE LO FARANNO CREDERE, MA, LA POSSESSIONE SU QUELLA PERSONA SARÀ ANCORA PIÙ INSIDIOSA, ECC, ECC. Nota: IO NON CONOSCO "BENE" TUTTE LE FUNZIONI ALL'INTERNO DELL'ORGANISMO E COME FUNZIONANO I MUSCOLI? BISOGNA CAPIRE CHE IL DISCORSO NON È ATTINENTE RISPETTO AL RAGIONAMENTO CHE, UNA PERSONA NON PUÒ AVER LA CAPACITÀ DI MANEGGIARE DEI PRESUNTI CANALI ENERGETICI FACENDO PURE LAVORI DI GUARIGIONE CHE NEMMENO CONOSCE. SE CIÒ ACCADE, EVIDENTEMENTE DEVE ESSERCI UNA PERSONA SPIRITUALE CHE LO FA, PURE, CON COMPLETA E SUPERIORE CONOSCENZA ED INTENDIMENTO DI MEDICINA. E' VERO CHE UNA MAMMA PUÒ FAR NASCERE UN BAMBINO, MA LEI HA GIÀ IN SE GLI ORGANI PREPOSTI A TELE SCOPO, INOLTRE, PUÒ ANCHE ESSERCI LA "SCINTILLA" DA PARTE DI DIO CHE DA INIZIO AD UNA NUOVA VITA, SI, DAL MOMENTO DEL CONCEPIMENTO TRA L'OVULO E LO SPERMA. QUINDI, NON È CHE, UN PRANOTERAPEUTA OD UNO CHE FA REIKY, ABBIA IL CONTROLLO DELLE ENERGIE PURE SAPENDO FARE LAVORI ESTERNI AL SUO CORPO, PER GIUNTA, CHE NON CONOSCE; SI, UN MEDICO CHIRURGO STA DEL TEMPO E GUARISCE IN MODO PIÙ RUDIMENTALE, PUR AVENDO STUDIATO MEDICINA E FATTO PRATICA PER ANNI, E QUINDI, È AVVIO CHE NON SONO COSTORO CHE OPERANO, MA, DELLE PERSONE DELLA STESSA SOSTANZA DI DIO. LORO POSSONO ESERCITARE ENERGIE: SPINGENTI, PENETRANTI CHE RILASSANO, DI TRASMISSIONE TELEPATICA, DI GUARIGIONE, ECC, ECC, MA, L'UOMO PER COMPIERE DEI LAVORI DEVE USARE LE BRACCIA E LE MANI, DEGLI STRUMENTI OD IL TELEFONO ED ALTRE COSE DI QUESTO GENERE; NON È COSÌ? SI, INOLTRE, NON È CHE IO DEBBA CONOSCERE NEI PARTICOLARE SUL CHE COSA È IL REIKY, IO SO CHE SI TRATTA DI ENERGIE DEMONICHE IN QUANTO L'UOMO NON PUÒ COMPIERE LAVORI E PRESSIONI, ECC, ECC, MIRATI CON LE ENERGIE AL DI FUORI DEL LORO CORPO; SI, MENTRE, ALL'INTERNO L'ORGANISMO SVOLGE LE SUE FUNZIONI SIA CHE LE CONOSCIAMO IN PARTE O NON. IL DISCORSO, NONOSTANTE I TANTI PESCECANI, È CHIARO! Nota: ALCUNI ASSERISCONO CHE SIA IL COSMO CHE LA TERRA SONO VIVI, E QUINDI, TALI CANALI ENERGETICI PROVENGONO DA QUESTE ENTITÀ! (Uno tra i più punti di vista, naturalmente). MA, È VERO? UN SOGGETTO PER ESSERE VIVENTE DEVE AVERE TUTTO UNA SERIE DI COMPONENTI MESSI INSIEME CHE COLLABORANO IN SQUADRA ED IN PERFETTA SINTONIA, INOLTRE, QUESTI STESSI COMPONENTI DEVONO ESSER COSTITUITI DA MATERIA ORGANICA. LA TERRA HA SU DI SE ECOSISTEMI, TANTISSIME FORME DI VITA, CONDIZIONI IDEALI PER VARIE FORME DI VITA, MA IN SE, LA TERRA È UN ASTRO INANIMATO, NON AVENDO TUTE QUELLE COSE NECESSARIE CHE COLLABORANO. IL RAGIONAMENTO MI SEMBRA OVVIO, MA DOPO, OGNUNO È LIBERO DI PENSARE E CREDERE A QUELLO CHE VUOLE, SPESSO, ANCHE PERCHÉ PUÒ RISULTARE PIÙ COMODO E/O PERCHÉ PIACE DI PIÙ SUL MOMENTO E/O PER SCELTA SU LUNGA DURATA. Nota: (P. C. HA PRATICATO IL REICKY E LO CONOSCE, MA, LUI SA CHE È UNA PRATICA DEMONICA, ME LO HA ANCHE AMMESSO, E, GIORNI DOPO, PROBABILMENTE, VEDENDOMI IN VIA CARDUCCI, NON SENTENDO IL DESIDERIO DI PARLARMI.) LUNEDÌ 11 FEBBRAIO ALLO ZYP, IO HO PARLATO DI COSE PROFONDE CON UN CERTO P. C. POSSEDUTO DA TEMPO, PURE LUI A CONOSCENZA DELLA PSICOLOGIA DEI DEMONI, MA, "SATURO" DI MEDICINE. GUARDA CASO, A CASA MIA DI MATTINA AL GIORNO SEGUENTE, QUANDO SI FANNO I SOGNI PIÙ PROFONDI, E QUINDI, PER LASCIARMI NEL DUBBIO, IO HO COME VISSUTO UNA ESPERIENZA MOLTO E MOLTO NEGATIVA, MIRATA PER FARMI PRENDERE PAURA IN RAGIONE DELLA MIA FOBIA, E, SUBITO DOPO, SVEGLIANDOMI, E QUINDI, NON IN DORMIVEGLIA, MI SONO SENTITO SPINGERE GIÙ DAL LETTO VERSO LO STEREO CON ENERGIA SPINGENTE SUD UN LATO DEL CORPO. HO DETTO DI ANDARE A FAN CULO AL DEMONE, MA, LA PRESSIONE È CONTINUATA, SUBITO DOPO HO CHIESTO AIUTO CITANDO IL NOME GEOVA: LA PRESSIONE È GRADUALMENTE CESSATA NEL TEMPO DI UNO O DUE SECONDI. MORALE DEL DISCORSO: AI DEMONI NON FA PIACERE CHE IO CERCHI DI LIBERARE UN LORO PRIGIONIERO, OSSIA, INDUCENDOLO A TOGLIERE DALLA SUA VITA OGNI PRETESTO ECCELLENTE PER LA CONTINUAZIONE DELLA POSSESSIONE. (QUESTI EVENTI, A PARTE IL POSSIBILE TIMORE, MI SONO DI TRAPPOLA, SPINGENDOMI AD AGGIUNGERE IN CONTINUAZIONE ALTRE NOTE, QUANDO ORMAI, IL DISCORSO SULLA PSICOANALISI SPIRITUALE È GIÀ PIÙ CHE COMPLETO, SE NON, DI TROPPO). I demoni mi hanno dato temprane possessioni e l'ultima volta possono aver fatto leva sulle mie fobie ed altre mie paure. Pure una pressione sulla mente per una disattenzione in strada al momento giusto, (ad uno od a doppio senso, per una od entrambe le parti), i demoni possono esercitare per favorire un incidente; una cosa remota, ma, non impossibile. NOTA: Alcuni sogni insufflati dai demoni possono risultare sul nostro intimo proprio come alcune super bufale sud internet e spingerci ad imbaldanzirsi sentendosi troppo sicuri di se e pure potendoci spingere ad agire come degli idioti, salvo nostro ripensamento, buona capacità di pensare con un minimo di umiltà o che non abbiamo un serio sostengo da parte dei demoni per l'esecuzione di una intera esecuzione in cui proprio noi abbiamo una parte dei ruoli di adempimento. NOTA: Perché gli spiriti hanno l'abitudine di far sembrare che un dato castello o zona è infestata dai fantasmi? E pure potendoti far sentire le sofferenze di coloro che sono stati uccisi durante l'evento che il posto ricorda. Ovviamente, per far credere a più persone possibile che molta gente defunta è ancora presente sul posto della loro morte, una credenza che è contraria a ciò che insegna la Bibbia, ossia, che quando un essere umano muore cessa di esistere, si, essendo morto a tutti gli effetti. Leggende, credenze e timori continuano a sopravvivere di presso a non pochi individui, un comportamento che Dio non approva, in quanto, credenza e timore secondo la volontà di Satana il Diavolo. NOTA: Se Geova Dio ha confuso le lingue agendo miracolosamente sui neuroni di tutti i ribelli, probabilmente, le forze demoniche possono imprimere 16 pagine di codice binario senza alcun problema. NOTA: Se in casa ci sono di tanto in tanto presenze di demoni, io ho riscontrato che non serve mostrare di non aver paura od esprimersi in modo buffo, magari, su avvenimenti del passato molto particolari, ma, la miglior cosa da fare è nominare il nome di Dio in italiano chiedendo di essere liberati dalla presenza. Nella maggior parte dei casi, probabilmente, io ho subito delle presenze ma in uno o due casi potrei aver subito anche una possessione sul momento, tuttavia, tutte cose di poco conto e molto sporadiche, come se si trattasse di una piccola nuvoletta in un cielo terso, si, ma, non di una piccola nuvoletta ed un piccolo sassolino, con vicino un periodo di intensa sventura. NOTA: Considerando il forte legame ed appartenenza tra massoneria e politica, Satana non svia le persone cardine solo facendo pressione sul intimo e desideri, ma, anche verbalmente e mediante consiglio, magari, apparendo come alieni in possesso del teletrasporto od in grado di essere presenti senza il corpo. Dal tempo del diluvio noetico avvenuto circa 4300 anni fa, Satana ed i demoni non possono più materializzarsi. NOTA: L'allineamento del sistema solare con il centro della via Lattea, parlo secondo il poco che conosco, potrebbe aver provocato qualche scombussolamento in più sul nostro pianeta, forse, essendo entrata in gioco le forze di gravità in un modo un po' più anomalo, tuttavia, pur essendoci state delle calamità di poco conto in più rispetto l'ordinario per la nostra epoca, Satana ed i demoni hanno spinto alcune persone ad interpretare male il 21/12/2012, e tanto, che è stato fatto anche quel bel film sul 2012 e la fine del mondo, intesa come, lo scioglimento della crosta terrestre e la morte per la maggior parte dell'umanità. Si, una strategia di Satana basata sul vecchio principio: “al lupo, al lupo”! Il lupo non viene, la gente diventa sempre più scettica, e, quando arriverà veramente il lupo, anche se in una forma diversa da quello che la gente si aspetta, la maggioranza dell'umanità, sviata o non da questo stratagemma, sarà del tutto impreparata ad accogliere il lupo, si, sarà fumo, Matteo 24: 21-23 e Soffonia 1: 18. NOTA: Un simpatico mago che frequenta Londra, Miami, San Francisco, ecc, riesce a spostare il bianco del orologio sulla pelle nella parte superiore del braccio dove l'abbronzatura è uniforme, oppure, riesce a camminare sull'acqua? Per forza di cose, mi fa pensare che sia supportato da angeli nel fare queste cose umanamente e magicamente impossibili per un uomo! Ma, se le cose non stanno così, dovrebbe essermi dimostrato il contrario. NOTA: Esprimendomi in breve e per principio, spesso la pratica spiritica, specie se da un rilassamento e benessere sul momento, può far cadere il posseduto in una situazione simile a quella di un individuo dipendente alla droga. NOTA: Volendolo fare, i demoni potrebbero subito dimostrare che in gran parte dei casi le voci interiori sono di provenienza demonica. NOTA: Con l'aiuto, la buona disposizione mentale, alcuni hanno superato grossi problemi di malattia o disturbo mentale, tuttavia, per quanto riguarda la possessione si vorrebbe sia una psichiatria onesta ed umile che una buona conoscenza ed intendimento al riguardo, e, qualsiasi lunga esperienza può risultare vana se non ci si accorge della fonte reale del problema, come, sentire le voci, percezione sfasata della realtà, visione di fantasmi, disturbi mentali amplificati, ecc, ecc. NOTA: Generalmente i grandi cantanti e stelle delle arti marziali sono aiutati in vari modi dai demoni ad aver successo, e, molti di questi muoiono giovani come prezzo del successo che Satana gli ha fatto ottenere, oppure, come nel caso dei grandi musicisti, sono costretti a continuare altrimenti il grande capo di sopra, Satana ed i suoi collaboratori gli fanno morire. L'unico modo per uscirne sarebbe quello di unirsi ai veri adoratori di Dio chiedendo aiuto a Geova nel modo giusto ed agendo con coerenza, naturalmente. NOTA: Una persona violenta e che si è guadagnata una certa fama, positiva e negativa, anche se può avere delle espressioni ed atteggiamenti molto fuori dal normale e che mettono a disagio, non significa che si tratta di una persona posseduta. NOTA: Il posseduto che non ricorre più all'esorcista e ad alcune pratiche di rilassamento, in un primo periodo potrebbe sentire molto peggio e molto più disturbato? Ma, una situazione del genere è "poco ma sicura" in quanto i demoni non hanno piacere se una persona posseduta riesce a togliere il pretesto eccellente ai demoni per continuare a poterla possedere, e quindi, nel interrompere alcune pratiche, è quasi matematico il fatto che la persona si sentirà molto più male, e pure, con delle voci che gli suggeriscono di continuare nelle pratiche spiritiche. NOTA: Le persone che pensano di poter vedere Maria andando a Medjugorije vengono considerate fuori di testa da non poche persone, vanno sul posto e se realmente vedono una sembianza di Maria fatta da un demone, tornando a casa si ritrovano ad essere posseduti e ben presto cadendo nella pazzia, anche, grazie ai psicofarmaci che gli possono venir dati in grandi quantità. Sostanzialmente i demoni se ne approfittano ricevendo il pretesto eccellente e potendo fare ancora più male per mezzo della possessione, in parte, grazie a quello che pensano i normali, gli scettici ed i venditori di malattie mentali, che spesso agiscono in armonia con il piano dei demoni, ossia: far cadere nella pazzia alcuni di quelli che pensano di aver visto Maria. NOTA: Non è che guardando i film sul occulto si rischia di esser posseduti in un modo serio avendo dato il pretesto eccellente ai demoni per poterlo fare, tuttavia, può diventare una via iniziale in quel senso ed essendo una scelta che Dio condanna, tuttavia, quando una persona vuole liberarsi dalla possessione e dal sentire le voci, dovrebbe anche evitare i contatti con la falsa religione e di vedere film sul occulto. Sostanzialmente, gli angeli demonici potrebbero dire a quelli che servono Geova: perché io devo abbandonare quella persona dal possederla visto che desidera soddisfare il proprio piacere o divertimento guardando i film connessi alla mia attività? Io, come demone, posso continuare a possederlo. NOTA: Per liberarsi dalla possessione bisogna essere disposti a rinunciare a delle cose che fanno piacere sul momento, esser disposti a soffrire per un po' ed essere determinati con perseveranza. I motivi per cui uno può entrare in questo tunnel possono essere molteplici e/o più di uno in concomitanza. NOTA: In questo caso potendo non trattarsi di possessione, ma, di allucinazioni vere e proprie, se una persona dopo aver preso una potente scossa vede e/o sente allucinazioni, dopo, la psichiatria deve dargli psicofarmaci per tutta la vita e spesso aumentando le dosi? E, che dire se c'è continuo ricambio di alcune terapie? Inoltre, non basterebbe dare pochi neurolettici per un breve periodo di tempo per poi toglierle e vedere se le allucinazioni appaiono di nuovo al paziente? Neanche la maggioranza degli psichiatri che lavorano a Trieste sono disposti a fare questi tentativi, in quanto essi vogliono il maggior numero possibile di utenti possibilmente cronicizzati. C'è anche un farmaco che crea molta dipendenza e bisogno dei farmaci pure rovinando il cervello che alcune volte gli psichiatri danno ai pazienti od ai cittadini scomodi per la società o per la politica. NOTA: La maggior parte dei sogni notturni e mattutini, così detti freudiani, non sono avveniristici, ossia, essendo elaborati dal nostro cervello possono verificarsi dopo nella realtà, ma, anche non. NOTA: Noi non possiamo esser parte di Dio ed, anche se l'universo e noi stessi proveniamo dalla stessa energia che ha emanato Dio quando creò tutte le cose animate ed inanimate, gli angeli compresi. Ma, quale può essere una delle ragioni per cui io ne sono sicuro? Prima che noi esistessimo, in che modo avremmo potuto auto crearci? Ciò che riesce molto difficile alle persone di accettare è che Dio Onnipotente e creatore possa esistere dalla eternità non avendo mai avuto un principio. NOTA: Una vendetta da parte degli spiriti? Generalmente può trattarsi di un trucco per cercare di ottenere guadagno disonesto e/o per vendetta. Tuttavia, se si tratta di vendetta da parte degli spiriti, che ci credi o no, comunque tu subisci.
.
2)-L'identikit psicologico può essere utile nella ricerca di un serial killer o nel stabilire se una certa situazione e favorita da Satana, tuttavia, meno utile per la ricerca di un killer professionista. L'identikit psicologico è il "contributo della psicologia all'accertamento della verità in ambito giudiziario", ossia, l'identikit psicologico spesso può essere d'aiuto a guidare le indagini per trovare un assassino, in particolare, i serial killers. L'identikit psicologico inteso in questo senso, principalmente, io lo ho usato: nei confronti dei "misteri" del Triangolo delle Bermuda, nella politica internazionale da parte dei massimi sistemi e nella psicoanalisi spirituale. (La frase tra le virgolette è copiata ed incollata). NOTA: Una azione contro di me senza volerla fare ma facendola in parte soltanto perché non impedito? Io l'ho già fatta, e, senza esser matto e/o posseduto. Ovviamente, tale pensiero si può manifestare anche verso altre persone, non solo contro me stesso, ma, tra il pensare ed il volere ed il fare, può esserci un mare sia nel male che nel bene. NOTA: Come potrei cercare di aiutare una persona che è convinta di essere perseguitata da alcuni famigliari, molto probabilmente, con problemi di possessione e brutte intenzioni. Innanzitutto tale persona non deve avere niente a che fare con la psichiatria, inoltre, potrebbe essermi stato utile conoscere molto bene la situazione in corso per capire se c'è pure qualche motivo nascosto ed eventualmente cercando di parlare a fondo sia con la persona in questione che con i suoi familiari. NOTA: E' possibile che Hitler abbia avuto un discorso diretto con Satana in persona in modo visibile ed a tavolino? Io ne dubito, tuttavia, come nei caso delle riunioni segrete massoniche, anche Hitler può aver ricevuto dei consigli verbali direttamente dai demoni, e quindi, non essendo stato plagiato da Satana solo mediante pressione sul intimo. NOTA: NON TUTTE LE POSSESSIONI COMPORTANO DISTURBO MENTALE E/O IL SENTIRE LE VOCI E/O VEDERE I "FANTASMI" PER UNA PERSONA POSSEDUTA, AD ESEMPIO, UN INDIVIDUO ILLUSTRE PUÒ ESSERE USATO DAI DEMONI PER CONTAMINARE PIÙ PERSONE CHE VENGONO IN SUO CONTATTO, E SI, SONO FURBI. OVVIAMENTE, LA CONTAMINAZIONE HA HA CHE FARE CON L'ACQUISIZIONE DEL PRETESTO ECCELLENTE, MA, SE TU NON GLIELO DAI, VIVRAI PIÙ SANO. NON CONVIENE NEANCHE FARSI GUARIRE MIRACOLOSAMENTE DA UN PROLASSO ALLA MITRALE, MA, AVENDO FATTO UN CONTRATTO CONSAPEVOLE OD INCONSAPEVOLE CON SATANA. Nota: MA, UNO SCETTICO AD OLTRANZA, PUÒ NON CADER MAI SOTTO POSSESSIONE? DA CHIARIRE CHE, INNANZITUTTO, LA POSSESSIONE NON È UNA QUESTIONE DI SUGGESTIONE, E QUINDI, COME PER OGNI PERSONA CHE ABBOCCA UNA O PIÙ ESCHE PROPOSTE DAI DEMONI, ANCHE GLI SCETTICI AD OLTRANZA POSSONO VENIR POSSEDUTI. OVVIAMENTE, IL MODO E LE FORMA, DIPENDE DA COSA DECIDONO I DEMONI DI FARE AFFINCHÉ LA POSSESSIONE RISULTI IL PIÙ EFFICACIE E SVIANTE POSSIBILE, NON SOLO PER LO SCETTICO POSSEDUTO IL QUALE, IN GENERE, PENSERÀ DI ESSERE ALLUCINATO E QUINDI AMMALATO, MA, ANCHE PER ALCUNI DI COLORO CHE GLI STANNO INTORNO. A VOLTE, PERÒ, PURE GLI SCETTICI SI RENDONO CONTO DI ESSERE POSSEDUTI E DI AVERE PRESENZE IN CASA. Nota: UNA ERRATA DISPOSIZIONE MENTALE, GENERALMENTE È LA CAUSA PER CUI UNO PSICHIATRA DI RUOLO NON È DISPOSTO AD ASCOLTARMI SUL TEMA RIGUARDO LA PSICOANALISI SPIRITUALE, SI, ALMENO SI SEDESSE A TAVOLINO PER CERCARE DI DIMOSTRARMI IL CONTRARIO. (UN OCULISTA DICEVA: IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE FINCHÉ IO NON GLI DIMOSTRO IL CONTRARIO, MA, GLI PSICHIATRI EVITANO LA DIMOSTRAZIONE: "NON HO TEMPO"!) Nota: QUANDO UN INDIVIDUO È GIÀ POSSEDUTO, I DEMONI POSSONO INDURLO ANCHE A FARE ATTIVITÀ LECITE FACENDO UNA ESAGERATA PRESSIONE SUL DESIDERIO INTIMO. UN ESEMPIO: SUONARE LA CHITARRA NON VA CONTRO LE LEGGI DI DIO, MA, SE TALE OBI VIENE AL PRIMO POSTO NELLA VITA DI UNA PERSONA ED OCCUPA TANTISSIMO TEMPO, L'ATTIVITÀ DIVENTA UNA FORMA DI IDOLATRIA. L'IDOLATRIA È UNA QUALSIASI COSA CHE SI INTERPONE COME LA COSA PIÙ IMPORTANTE A SCAPITO DELLA ADORAZIONE VERSO DIO PER UN CRISTIANO, OD UNA ATTIVITÀ CHE OCCUPANDO TROPPO TEMPO PUÒ IMPEDIRE SUFFICIENTE TEMPO PER SCAVARE NELLA PAROLA DI DIO E PURE NELLO SVOLGIMENTO DI ALTRE FACCENDE QUOTIDIANE. TRA GLI IDOLI, DUNQUE, PUÒ ESSERCI UNA QUALSIASI COSA: UNA STATUA DI BAL DELL'ANTICHITÀ, MA OGGI, LA PATRIA, UN DIVO DELLA MUSICA, CAMPIONE NELLO SPORT, PERSONAGGIO POLITICO, IL PROPRIO IO, IL PROPRIO STOMACO, ECC, ECC. Naturalmente, sotto possessione, i demoni possono far pressione più forte affinché il posseduto possa attaccarsi troppo ad una attività, si, anche se lecita quando svolta con equilibrio e sanità di mente. NOTA: Cadere in una catena di circostanze sia di possessione che di appetito sessuale sfrenato, generalmente come sud “un falso piano”, ma spesso, anche “in discesa”, in casi estremi può portarti ad avere desideri e godimenti così errati da provare piacere in pratiche che distruggono la tua stessa carne. Si, i consigli biblici morali, di evitare le cose legate allo spiritismo e di chiamare Geova nel nome di Gesù Cristo in tuo aiuto, sono consigli eccelsi e fedeli per quanto riguarda la tua salute sia fisica che psicologica e spirituale in rapporto con Dio. NOTA: In sintesi: da circa seimila anni c'è una contesa tra Geova Dio e Satana il Diavolo, in questa disputa l'oppositore numero 1 di Dio deve sottostare a dei paletti, tuttavia, se un essere umano abbocca ad una o più esche poste dai demoni, alcuni di questi paletti sono tolti tramite il pretesto eccellente che i demoni acquisiscono nei confronti di Dio. NOTA: Nel lavoro che ho fatto, ossia, applicando la conoscenza ed intendimento biblico la dove la psichiatria ne era coinvolta, oltre che a fornire conoscenza ed intendimento per fare una indagine a colpo sicuro, cose certe che per la maggiore non sono farina del mio sacco, ho indicato alla psichiatria ed utenti posseduti, quale è la via da seguire e come centrare il bersaglio. Ciò, può essere molto importante, in quanto, oggi c'è infinita conoscenza pure non attinente e/o fuorviante. non la apprezzano, nonostante sia preziosa ma gratuita? Beh, fatti loro, io mi scrollo di dosso la sabbia del loro paese, e, adios! Non accadrà, ma, qualcuno avrebbe voluto che un domani io torni? Che lo stato mi dia almeno "11000" Euro al mese! Gli può ricevere un primario che fa soprattutto gli interessi delle case farmaceutiche, beh, potrò averli anch'io che, di fatto, potrei aver adempiuto il ruolo del 2° Freud, e, non solo a livello locale. NOTA: Pur avendo l'organismo completo di tutti i suoi apparati per poter vivere ed avendo la vita, può bastare una ferita per morire, ma, voi veggenti e miss credenti mi dite che la terra ed il cosmo sono vivi e che possono pure emanare energie mirate che influiscono in vari modi sul organismo umano ed animale, a pare, le normali ed omogenee ed universali forze fisiche? NOTA: Se una psichiatria di una città x fosse basagliana a livello di facciata, sarebbe giusto ridurla ai minimi termini. E' già bene se uno psichiatra lascia scegliere l'utente in completa libertà se prendere o non prendere la terapia, inoltre, senza fargli pressione, tuttavia, il trasmettere una verità importante può permettere una scelta consapevole e più libertà di scegliere. NOTA: Tre astuzie di Satana mediante un suo modo di operare quando causa possessione: primo, la non serialità utile per rendere difficile l'individuazione di un pericolo ad una o più pratiche legate allo spiritismo, inoltre, per così dire, potendoci essere delle energie positive e negative, di fatto, tutte di origine demonica anche se con benefici al tempo presente. Secondo, potendo scegliere in che modo possedere una persona a seconda delle sue circostanze di vita e rapporto con altre persone in suo contatto. Terzo, potendo operare più facilmente dietro le quinte facendo credere di non esistere ingannando, se possibile, sia gli scettici che i miss credenti. NOTA: In questi ultimi giorni io potrei aver subito due sogni esoterici: circa tre giorni fa, tenevo con la mano dei grossi insetti che facevano un rumore impressionante, ovviamente, la cosa non esiste nella realtà, ma, erano di quegli insetti che entrano nel corpo senza lasciare ferita e senza fare male, e, che dopo, mi scorrevano nelle vene e mi facevano sentire particolarmente posseduto ed eccitato a livello sessuale con il pensiero e desiderio correlato di essere dominato, come se si trattasse di una signora intensa, autoritaria e piena di fascino, avendo io questo problema nella realtà; inoltre, ho detto questo volendo esser sincero e volendo spiegare in modo più profondo, due giorni dopo, ossia, nella notte tra il 7 ed 8 maggio 2014 io ho fatto un altro sogno di questo tipo e presumibilmente troppo mirato per essere di tipo freudiano, ossia, dei vermi che tendevano ad entrare nel mio corpo senza far danni male e danni al organismo, che sentivo scorrere dentro al io organismo, e, come per gli insetti insolitamente grandi sognati tre giorni addietro, pur godendo questo tipo di possessione al inizio, dopo, non ero più in grado di liberarti, ma, se essendo riuscito a tirare fuori uno di questi vermi mettendolo in una bottiglia di verto, subito dopo, questo verme ha forato il tappo di sughero per poi entrare di nuovo in modo subitaneo nel mio corpo, non spiego e non mi ricordo tutti i dettagli, tuttavia, non ha importanza. Ma, queste due esperienze virtuali dal significato metaforico, essendo stati dei sogni forse troppo specifichi e troppo ben ricordati da me, potendo essere di origine esoterica, quale significato potevano racchiudere questi due sogni? Ovviamente, io potrei anche sbagliarmi nella interpretazione, o, per lo meno, in parte. La cospirazione da parte di coloro che governano il mondo, (gli illuminati, ecc, ecc,), ormai è entrata in quasi tutti i governi e politiche del nazioni a livello mondiale, essendoci ancora ormai da soli e senza quasi nessun alleato che fa testo, la Russia e la Cina che fanno opposizione al neo colonialismo USA-GB, più, qualche piccolo stato non allineato a Washington ma che non fa testo. La cospirazione è inarrestabile ed irreversibile, proprio, come gli insetti e vermi dei due sogni che ho avuto, e, tale cospirazione procederà avanti fino al grido di pace e sicurezza e non solo. Questa analisi io la ho messa anche nei primi post, così, se il lettore non è della giusta disposizione mentale mi giudica subito come un pazzo ed abbandona la lettura, tuttavia, io mi esprimo con mente lucida ed in modo sincero, e, non con false sfumature come fanno i politici. Ormai, avendo io capito come funzionano i massimi sistemi ed in che direzione stanno andando, sarei in grado di fare anch'io la solita psicologica di massa, ma, non ho intenzione di farla ne mi interessa farla, ma, volendo solo analizzarla per renderla evidente a coloro che navigano in internet ma che potrebbero non essersi accorti del tutto o non capito bene come funzionano questi stratagemmi e macchinazioni da parte di tutta la politica nazionale ed internazionale che ci governa. A volte, capendo bene il presente, si può già essere in grado di capire l'immediato futuro, comunque, le profezie bibliche riguardo la nostra epoca sono un valido supporto per aiutarci a capire l'immediato futuro. Scappare in un paese dove si vive tranquilli e dove lo stato non ti rende schiavo, può farti stare bene al tempo presente se riesci ad adattarti interamente alla nuova situazione di vita, tuttavia, dopo il falso grido di pace e sicurezza, la grande tribolazione coinvolgerà ogni nazione ed isola che c'è su questo pianeta. NOTA: Durante un sogno forse di provenienza esoterica io ho immaginato di tenere in mano dei grandi ed impressionanti insetti che fanno un rumore impressionante ma che per mia deviazione sessuale e desiderio di farmi dominare, in parte, desideravo che mi entrassero nel corpo, essendo di quegli insetti da film che entrano senza lasciare la ferita. Una volta entrati mi sentivo posseduto e con una strana sensazione di rilassamento ma che dopo un po' ci si stufa. Questo sogno se di probabile stampo demonico, poteva significare che se fossi andato ad assistere a delle conferenze gestite da due belle signore giovani in via Oriani 2 in una sala d'albergo, in breve, avrei potuto ritrovarmi sotto possessione demonica. Ovviamente, queste due signore trattavano discorsi correlati con l'astrologia ed il passaggio delle energie,e quindi, piacendomi a me le donne intense, autoritarie e di un certo fascino, questo invito attraverso internet poteva nascondere una insidiosa trappola nei miei confronti ed, ancor più, considerando il fatto che conosco la verità e che potrei ricoprire dei ruoli potendo far particolarmente contento sia Geova Dio oppure Satana il Diavolo, Si, non ne sono certo, ne voglio mettere vanto e gloria al primo posto, tuttavia, non posso escluderlo completamente visto diverse situazioni propizie apparentemente in armonia per farmi adempiere tali ruoli che potrebbero essere reali e non soltanto nella mia immaginazione e suggestione. Comunque, non è questa la cosa più importante per me, ma, poter ricevere il beneplacito di Dio sufficiente tempo prima del falso grido di pace e sicurezza. NOTA: A volte, pure l'appetito sessuale sfrenato con eventuale deviazione dei pensieri può dar luogo a satana nel favorire certe situazioni di incastro, ad esempio, l'appetito sessuale troppo esagerato può far deviare il modo di pensare creando vari tipi di abitudini a volte molto nocive, inoltre, le persone cadute in questo tunnel possono deviare di molto anche dal punto di vista psichico. Parlare di sesso o di droga ad un bambino od in un gruppo di auto-aiuto, se viene fatto in modo onorevole e costruttivo può esser molto utile e di protezione. Tuttavia, io devo dire anche che lo stesso operatore cui argomento è stato rigettato solo perché puzzava di pesce, a sua volta qualche anno fa, pure lui non voleva prestare attenzione all'argomento della psicoanalisi spirituale. O forse, nel mio caso non cerano tanti interessati? A volte, le tesi contro corrente e/o poco conosciute, prima devono essere capite e comprese a livello intimo, e poi, più gente comincia a prendere posizione. Uno può anche esser vittima della possessione, eppure, non voler sentir parlare della psicoanalisi spirituale, ma, se fosse stata una conoscenza essenziale alla sua liberazione e salvezza? A lungo andare la possessione può portare anche ad una morte anticipata spesso per una serie di circostanze a catena e/o connesse tra di loro. NOTA: Se la mia condizione di vita cambiasse drasticamente in meglio ed un elemento interno alla psichiatria di Trieste desiderasse che io mi metta a parlare il più possibile, pure facendo da professore, in che modo risponderei a questo invito? La psicoanalisi spirituale è una materia da mettere in pratica con umiltà, rispetto ed amore, e quindi, avendo per anni rifiutato la tesi che ho proposto alla psichiatria e non avendo essa il giusto atteggiamento mentale, io avrei risposto: assolutamente, no! NOTA: Una catena di eventi che potrebbe intraprendere uno cadendo vittima della possessione e di presenza in casa: sentirsi scoraggiati e stanchi, voler avere più momenti di estremo rilassamento simile a quello che si prova essendo massaggiati ed ascoltando qualche cosa che rilassa, desiderare sentirsi sottomessi a delle belle signore, e così, decidere di andare in un bel posto accogliente dove ci sono delle conferenze che profumano di esoterico. NOTA: Il gioco dei bicchieri, tipico tra i bambini e ragazzi di Napoli, e, non solo, è una pratica pericolosa che sarebbe meglio non fare ne assistervi. NOTA: Sembianze di gnomi, di fate, di esseri sfuggenti che vivono nelle grotte, sono tutte sembianze create da demoni per sviare le persone con vari tipi di psicologie e propense a vari tipi di fantasie a cui desiderano credere. Si, spesso e volentieri, i demoni desiderano rendere reali le strane fantasie, timori e perfino le suggestioni, della gente che ama farsi solleticare gli orecchi e gli occhi. NOTA: Un possibile sogno di stampo demonico affinché io perdo ulteriore tempo: una visione molto reale di un marito che mentre guida cura i capelli della moglie ma nel contempo subisce due tagli sul fianco del collo eseguito da spiriti. Ovviamente, il marito pensa che sia stata sua moglie ma dopo calmandosi rimette sul cruscotto un rasoio, ma, alla seconda volta avendo troppa paura la moglie sale durante la corsa della macchina su quella del suo amico. NOTA: I demoni fanno credere di avere più o meno controllo sulle energie a seconda della posizione sociale, modo di atteggiarsi, e su quello che si vuole credere. Possono farti pure pensare di aver il controllo per non farti sopraffare da queste energie, e quindi, anche il grande veggente è tutta una montatura reale ma che deriva dai demoni. NOTA: Generalmente noti la differenza tra chi si esprime secondo verità ed intendimento spirituale tra chi si rimena con le parole e che cerca i propri e del gruppo interessi. NOTA: Chi realmente aveva telepatia, ma dopo si fosse avvicinato a Dio nel modo giusto, ma, essendo critico e non ubbidiente sotto certi aspetti al Cristo ed approfittando di certe situazioni, potrebbe ricadere o rimanere in una sorta di possessione ancora più subdola e non essendo in grado di ascoltare il consiglio causa l'alta irritabilità. NOTA: Essendoci coinvolto in qualche modo con i demoni o loro cose correlate, sarebbe molto tragico ritrovarsi presenze in casa e subire tutta una serie di incidenti provocati da demoni come se si fosse in una sorta di mal l'occhio. Sai e percepisci che subisci per mano dei demoni ma generalmente non ne puoi parlare alle persone circostanti a te in quanto verresti subito preso per allucinato e dopo pure per schizofrenico. NOTA: Probabilmente, per anche far vedere che essendo suoi servitori si può stare bene, se Satana avesse voluto, avrebbe potuto allungare di molto la vita di alcuni suoi servitori terreni consapevoli, ma, non potendolo fare a causa dei paletti che Dio potrebbe avergli imposto fin da dopo il diluvio quando Geova decretò che la vita degli esseri umani si sarebbe accorciata a 70-80 anni. I motivi di questo accorciamento erano dovuti al comportamento ribelle dell'uomo e forse per alcuni motivi di ordine pratico e spirituale, comunque, se Dio avesse veramente influito sul DNA dei tre figli di Noè, ci devono essere state delle valide ragioni, si, non per il puro gusto di punire l'essere umano dal cuore tendenzialmente peccaminoso. NOTA: Perché si dovrebbe poter dire con certezza che sia la terra che l'universo cosmico non sono viventi, ma, a parte le forma di vita presenti, sono fatti da tantissima materia inanimata od inorganica? Un corpo terrestre o spirituale, per forza di cose, necessita tutto di un apparato specifico di organi, di tessuti e/o di parti essenziali per poter vivere; solo per fare un esempio, perché noi esseri umani non possiamo fare a meno nemmeno soltanto del fegato? Nel caso del essere umano, gli organi sono essenziali per vivere! Ma, sulle cose non chiarite, scientificamente parlando o per esperienza di lunga data, il falso insegnamento e modo di pensare può facilmente far breccia. NOTA: Se è vero che Prahlad Jani non mangia e non beve da 74 anni, essendo uno che pratica anche la yoga, non può altro che, essere sostenuto in modo miracoloso dai demoni che gli forniscono l'energia per avere tutti i nutrienti necessari per vivere compresa l'acqua, ossia, senza il bisogno di mangiare e di bere. Prahlad Jani vive come se avesse tenuto per tutta la vita una dieta perfettamente salutare, tuttavia, dal punto di vista fisico è invecchiato come tutti gli altri esseri umani. Evidentemente Geova Dio non permette a Satana ed i demoni di dare elisir di vita centenaria agli esseri umani nell'attuale sistema di cose malvagio, e quindi, Satana pur sapendo come si fa, probabilmente non può fare in modo che le parti terminali dei cromosomi del DNA di quest'uomo possano mantenersi alla lunghezza iniziale, ossia, come quando si è appena concepiti e prima di esser diventati embrione quando si è ancora nel grembo materno. Inoltre, man mano che si invecchia le cellule staminali presenti nel corpo diventano sempre meno numerose, e tanto, che una persona di cento e più anni potrebbe morire con una sola cellula staminale in tutto il corpo. Passando all'aspetto spirituale, ossia, dell'uomo nei confronti di Dio, ricordate per che motivo Mosè non poté entrare nella tera promessa? Il fatto accadde nel momento in cui Geova Dio produsse acqua facendola sgorgare dalla roccia in modo miracoloso. Tutte le odierne opere potenti, hanno lo scopo di sviare più persone possibile, si, tenendo divisi gli scettici dai miss credenti, ambedue sviati, ed anche, per tentare di sviare gli eletti, ossia, coloro che ancor oggi hanno la speranza celeste e di regnare con il Cristo per 1000 anni sulla terra con corpo spirituale. Gli angeli ribelli sono in grado di produrre l'acqua e tutti i nutrienti necessari per far vivere un uomo, inoltre, il passaggio di energia che i demoni emanano rilassando la persona risulta essere una cosa molto piacevole per la carne. Per sbagli tale energia rilassante la ho testata anch'io, ma, allontanandomi subito per non dare il pretesto eccellente ai demoni per possedermi. Il momento più pericoloso della mia vita in cui ho rischiato di poter essere posseduto, è accaduto circa sette anni fa in un appartamento di via San Francesco 38 Trieste per mano di un certo Marco Bertalli. NOTA: Non si può escludere che nel medio evo, durante la "santa" inquisizione che portò sul rogo molti innocenti, la percentuale delle persone possedute fosse inferiore a quella di oggi nonostante la così detta era moderna di progresso e regresso in cui oggi stiamo vivendo. Per giunta, con la morte ingiusta di Gesù Cristo, che egli sacrificò per adempiere la giustizia di Dio ed offrire il sacrificio di riscatto per l'umanità ubbidiente, la legge mosaica e stata messa al palo, e quindi, dal punto di vista di Geova Dio e delle sue leggi, non era più prevista la condanna a morte per coloro che fossero stati realmente posseduti nel periodo del medio evo, si, un periodo di tempo particolarmente brutto in cui vivere. Per fortuna che dopo il 1600 pian pianino la ragione cominciò a prevalere e le torture da parte della chiesa cattolica ed i suoi aguzzini andarono verso il termine. Tuttavia, nel doloroso dominio dell'uomo a proprio danno, le torture hanno continuato fino ai nostri giorni sia per motivi estranei alla religione che per colpa di babilonia la grande, l'impero mondiale delle false religioni. NOTA: La meditazione normale è molto consigliata dalla stessa parola di Dio, la Bibbia, ma, non la meditazione in presenza di alcuni riti e simboli come se si volesse entrare in contatto con le energie dell'universo, in quanto, si tratta di energie prodotte dai demoni, e, tra questi usi discutibili ci sono pure la meditazione trascendentale e la yoga con meditazione. Si, facendo uso di alcuni simboli mentre si medita e si pensa come consigliato dal maestro o da un libro sul argomento, i demoni hanno il pretesto eccellente per poter cominciare ad entrare nella persona e possederla facendolo in vari modi a seconda delle molte circostanze di vita e rapporti sociali in cui si trova la persona.

Terminato il 28/07/2014
-

No comments:

Post a Comment